Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Venere 2020

Osservazioni del Sole e del Sistema Solare, del cielo profondo, di comete e quant'altro sopra le nostre teste
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6812
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Venere 2020

Messaggio da Raf584 » 07/04/2020, 17:54

Questa è la versione ufficiale del Venere di ieri, ma non aggiunge nulla all'altra, solo un filo di contrasto in più e il tipico artefatto sul bordo che si genera quando la fase inizia a scarseggiare e il seeing non è ottimale.
Allegati
VENUS_2020-04-06_1630UT_Kline_BRAGA.jpg
VENUS_2020-04-06_1630UT_Kline_BRAGA.jpg (10.59 KiB) Visto 897 volte
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1462
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Venere 2020

Messaggio da Ivano Dal Prete » 07/04/2020, 18:35

Raf584 ha scritto:
07/04/2020, 17:51
Nel prender a meditare sui monumenti dell'antico sapere, inspiriamoci, o lettore, a quel rispetto ed a quella venerazione che si devono avere per coloro, che, precedendoci in un'ardua strada, ne hanno a noi aperto ed agevolato il cammino. Con questi sentimenti impressi nell'animo ben ci avverrà d'incontrare osservazioni imperfette e speculazioni lontane dalla verità come oggi è conosciuta; ma non troveremo mai nulla nè di assurdo, nè di ridicolo, nè di ripugnante alle regole del sano ragionare.
Se oggi noi, tardi nipoti di quegli illustri maestri, profittando dei loro errori e delle loro scoperte, e salendo in cima all'edifizio da loro elevato, siamo riusciti ad abbracciare collo sguardo un più vasto orizzonte, stolta superbia nostra sarebbe il credere per questo d'aver noi la vista più lunga e più acuta della loro.
Tutto il nostro merito sta nell'esser venuti al mondo più tardi.
Da scolpire nel marmo, e tradurre in inglese per i miei studenti. Aggiungo un link al mio articolo su Bianchini, ovviamente molto meno interessante per l'osservatore odierno (non me lo fa caricare direttamente, troppo pesante). Ne avevo scritto un altro molto piu' paccoso per un journal professionale, se vi interessa mandatemi un'email.

https://www.academia.edu/11486990/_Hesp ... _Bianchini
"Consider the impact your proposed telescope could have on your life. Talk to your spouse, your kids, and your friends. Does it fit the way you live? If you have doubts, reduce the planned aperture by one third and repeat this step."
(Kriege and Berry, "The Dobsonian Telescope")

"I am a historian. Nothing shocks me."

Avatar utente
Vdellavecchia
Messaggi: 22
Iscritto il: 25/02/2020, 15:19
Località: Aversa

Re: Venere 2020

Messaggio da Vdellavecchia » 07/04/2020, 18:44

Ecco una ripresa in UV di poche ore fa, abbastanza simile a quella di Raf quanto a morfologia della coltre nuvolosa. Il seeing non era nemmeno male, ma la giornata è troppo ventosa.
Allegati
2020-04-07-1427_UV.jpg

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6812
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Venere 2020

Messaggio da Raf584 » 07/04/2020, 20:28

Ottima aggiunta Vincenzo, è abbastanza simile alla mia ma il gap chiaro nell'emisfero sud mi sembra si sia ridotto.

Sono riuscito a osservare anche questa sera a 170x e filtri blu. Non ho visto nessun dettaglio degno di nota, nel complesso mi pare che questa elongazione sia stata poco interessante, ne ricordo altre in cui c'erano molti più dettagli, con settimane intere, ad esempio, in cui le due cuspidi apparivano molto differenti l'una dall'altra.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie

Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1366
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Venere 2020

Messaggio da Kappotto » 08/04/2020, 17:51

Ecco il venere di oggi.

L'impressione in luce bianca è stata di vedere una sorta di raggiera di intensità 3. Con il filtro viola invece si vedevano solo due collari, quello a sud più vicino al polo, quello nord più lontano, ampio e orizzontale.
Ricordo sempre che i miei disegni hanno Nord in altro e precedente a sinistra, osservando con il diagonale. Purtroppo la procedura per rendere il disegno con il sud in alto e precedente a sinistra rende il tutto un po' brutto, pertanto continuo a presentare codesto orientamento.
v20200408_1435_VALENTE.jpg
Con questo siamo a 20 osservazioni di venere in due mesi e mezzo.
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", CPC11, 100ed
e una marea di ocularacci...

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6812
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Venere 2020

Messaggio da Raf584 » 08/04/2020, 20:41

Bel traguardo, Kapp. Io ho osservato in luce bianca, il collare più evidente mi è sembrato quello a nord, impressione poi confermata dal filtro verde. Finalmente sono riuscito a vedere una netta, anche se molto modesta, asimmetria delle cuspidi, quella sud leggermente più puntuta dell'altra.

Mi ero ripromesso di non fare altre immagini ma avevo già fuori il rifrattore... Inizio a capire come si fa ad ottenere certe immagini dal contrasto ipertrofico che vedo in altri forum e sul solito ALPO-J, ma io resto della mia opinione, è già difficile (a volte impossibile) evitare artefatti tenendo la "mano" leggera, se poi si vuole rimpinzare la fase di dettagli allora non si capisce più cosa è reale e cosa è rumore elettronico.
VENUS_2020-04-08_1543UT_W47_BRAGA.jpg
VENUS_2020-04-08_1543UT_W47_BRAGA.jpg (11.68 KiB) Visto 793 volte
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie

Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1366
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Venere 2020

Messaggio da Kappotto » 09/04/2020, 16:46

Ecco il venere di oggi pomeriggio:
v20200409_1400_VALENTE.jpg
Fase 42% osservata a 225x in luce bianca tramite torretta binoculare.
Con il filtro viola pochissimi dettagli.
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", CPC11, 100ed
e una marea di ocularacci...

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1462
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Venere 2020

Messaggio da Ivano Dal Prete » 09/04/2020, 20:09

Mi piace molto il disegno di Kapp dell'8 aprile, soprattutto la maschera delle intensita'. Pure a me a volte viene meglio quello schizzo veloce del disegno vero e proprio su cui magari ho perso un sacco di tempo. Qui tuoni e fulmini.
"Consider the impact your proposed telescope could have on your life. Talk to your spouse, your kids, and your friends. Does it fit the way you live? If you have doubts, reduce the planned aperture by one third and repeat this step."
(Kriege and Berry, "The Dobsonian Telescope")

"I am a historian. Nothing shocks me."

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6812
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Venere 2020

Messaggio da Raf584 » 09/04/2020, 20:43

Fase 43% (160x, senza filtri). Evidente banda scura appena sotto il polo N, cuspidi (mi è sembrato) di nuovo identiche.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie

Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1462
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: Venere 2020

Messaggio da Ivano Dal Prete » 10/04/2020, 2:53

Come stiamo ad anomalia di fase?
"Consider the impact your proposed telescope could have on your life. Talk to your spouse, your kids, and your friends. Does it fit the way you live? If you have doubts, reduce the planned aperture by one third and repeat this step."
(Kriege and Berry, "The Dobsonian Telescope")

"I am a historian. Nothing shocks me."

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6812
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Venere 2020

Messaggio da Raf584 » 10/04/2020, 14:31

E' ancora presto, proverò a ricavarla quando saremo sul 30%
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie

Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1366
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Venere 2020

Messaggio da Kappotto » 10/04/2020, 16:32

Ecco il mio venere di oggi:
9B0BD7E9-7FFF-4BCE-AB60-86A09E34A0D9.jpeg
Fase calcolata a 380x in binoculare in luce bianca 41%
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", CPC11, 100ed
e una marea di ocularacci...

Zacpi
Messaggi: 38
Iscritto il: 06/11/2019, 10:50

Re: Venere 2020

Messaggio da Zacpi » 11/04/2020, 18:07

Buona Pasqua a tutti, ieri alle 19:40,al tramonto ho osservato il pianeta con l’ rc 8”, buona trasparenza e seeing 3/4, utilizzato una serie di filtri(giallo verde arancio rosso blu, gradazione non dichiarata)col blu si notava un collare luminoso congiunto alle calotte, anch ‘esse luminose molto piu del disco; terminatore a tratti irregolare, ma nessun particolare sul disco evidente, a parte una certa difformità verso sud.
Fase presumerei un 38%...verso le 22:00 peggioramento del seeing e termine osservazione.
Adjustments.jpg

Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Avatar utente
Kappotto
Buon utente
Messaggi: 1366
Iscritto il: 18/03/2012, 11:25
Località: Milano
Contatta:

Re: Venere 2020

Messaggio da Kappotto » 11/04/2020, 19:47

Ecco il mio venere odierno.
Pochi dettagli, tutti 3C.
CEA7E7F5-30CC-4A18-AB5E-6C50E0FDDFD8.jpeg
kappellate Astronomiche!
Dobson 16,5", CPC11, 100ed
e una marea di ocularacci...

maxdrummer61
Buon utente
Messaggi: 440
Iscritto il: 28/10/2011, 16:20

Re: Venere 2020

Messaggio da maxdrummer61 » 11/04/2020, 20:41

ecco invece la mia osservazione di Venere di poco fa, con alcune considerazioni aggiuntive......... :think:
17.45 t.u. seeing II, in certi momenti III; fase 38%, cuspidi senza differenza tra l'una e l'altra, no calotte polari, no collari, no dettagli sul disco.
rifrattore acro 120mm a 200x con filtro verde W56.
sole appena sopra l'orizzonte, cielo quindi non luminosissimo ma ancora sufficientemente chiaro per non farsi abbagliare dal biancore del disco.
inizialmente il seeing era molto instabile, e come al solito vedevo entrambe le calotte polari e i soliti chiaroscuri nella parte illuminata del disco, che percepico quasi sempre nella forma di fasce parallele all'equatore o più o meno curve.
........poi il seeing è migliorato in modo notevole (II sulla scala Antoniadi) ed ecco la rivelazione: le calotte polari sono magicamente svanite lasciando spazio ad un semplice limb brightening e dove prima vedevo le "bande oscure" tutto è diventato un grigio uniforme nel quale era impossibile discernere qualsiasi configurazione particolare...... :?
qualcuno, non so chi, ha scritto che in condizioni di seeing ballerino spesso si rischia di non vedere quello che c'è e (soprattutto, aggiungo io) di vedere quello che non c'è.......opinione, questa, che condivido in pieno.
Massimo - Montecatini Terme (Pistoia)
batterista e chitarrista di un gruppo rock, gli piace l'astronomia e osserva con: Celestron 8 Schmidt-Cassegrain 203mm F/10, riflettore newton Celestron 130mm F/5, rifrattore acromatico Skywatcher BD 100mm F/10, Coronado PST, binocolo japan 7x50

Rispondi

Torna a “Osservazione e fotografia astronomica”