Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Presentazione e consigli

Descrizioni, prove, caratteristiche tecniche e modalità di utilizzo dei microscopi di ieri e di oggi e dei loro accessori
Jabosky
Messaggi: 17
Iscritto il: 07/05/2020, 16:12
Località: Oltrepò Pavese

Presentazione e consigli

Messaggio da Jabosky » 08/05/2020, 15:32

Buongiorno,
sono iscritto da poco, anche se vi leggo da diverso tempo, dato che da qualche tempo l'idea di poter utilizzare un microscopio biologico mi stuzzica ma prima di scelte affrettate ho preferito leggervi un pò, anache considerando che sono a digiuno di microscopia... mai guardato un vetrino o forse da bambino con un micro giocattolo.
Mi attira molto la biologia marina ed infatti faccio immerisioni da 40 anni. In particolare sono molto interessato alla vita invertebrata.
Ora mi piacerebbe osservare più in dettaglio e nel micro certe particolarità per capire meglio certi meccanismi...
Comunque leggendovi mi sono reso conto che la microscopia è ben più complessa di quanto mi potessi aspettare e più leggo e più aumentano i dubbi ;)
Ora come primo microscopio non so se puntare ad un entry level dato che poi magari in seguito magari scopro che non ne vengo affascinato ma ho il dubbio che se in seguito la cosa mi intriga mi ritroverei con uno strumento che mi stà stretto. Poi nuovo o usato ? Mah.... qui mi sembra di capire che si propenda più verso l'usato ben tenuto.
Comunque sul nuovo avevo visto questi :
F8A da Turi come entry level
oppure come superiore
L2050HTG Semi Plan

Per l'usato, avevo addocchiato
un Leitz SM con binoculare con 10x ,25x,40x, 100 acromatici
un Zeiss Axiostar binoculare con 4x 10x 20x 40xfluo 100x olio
un LEITZ LABORLUX K trinoculare con 4X, 10X, 40X, 60X 100X

Più ci penso e più non so cosa fare :think: :mrgreen:

Poi considerando che sono a completo digiuno, cosa dovrei controllare per non prendere una fregatura sull'usato ?

Luca

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1188
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da 500paolo » 08/05/2020, 16:37

Il nuovo e' piu' comodo, lo accenti e guardi ma ti devi accontentare di scarsi accessori/espansioni e di qualità spesso al di sotto del mediocre per prezzi sotto i 1000 euro. Un nuovo di marchi blasonati come Zeiss-Nikon-Olympus non oso nemmeno pensare al costo.

L'usato, o meglio il vintage, se hai dimestichezza con la meccanica e la riparazione, ti permette di spaziare dal sufficiente al top con costi minori e possibilita' di modifiche, espansioni e perche' no, personalizzazioni. Questo perche' un tempo non si facevano microscopi economici per hobbysti, il target era sempre per il professionale, come minimo un medico o un veterinario che sapeva che l'oggetto andava pagato.

LEITZ LABORLUX K buono, tanti accessori e testa trinoculare che per me e' fondamentale, un difetto e' il supporto del condensatore "esotico"...
Zeiss Axiostar binoculare piu' moderno, campo visivo buono, ma accessori costosi piu rari e non rinuncerei alla testa trina.
Leitz SM un classico, credo si trovino molti accessori a prezzi buoni ed e' facile da espandere.

Questa e' la mia opinione, aspetto altri pareri. :wave:

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 901
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da Dunadan » 08/05/2020, 17:11

Eviterei i cinesi come la peste! :shifty:
Il mio blog di microscopia ottica ed elettronica: https://nidhoggmicroscopy.wordpress.com/

Jabosky
Messaggi: 17
Iscritto il: 07/05/2020, 16:12
Località: Oltrepò Pavese

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da Jabosky » 08/05/2020, 18:04

500paolo ha scritto:
08/05/2020, 16:37
Il nuovo e' piu' comodo, lo accenti e guardi ma ti devi accontentare di scarsi accessori/espansioni e di qualità spesso al di sotto del mediocre per prezzi sotto i 1000 euro. Un nuovo di marchi blasonati come Zeiss-Nikon-Olympus non oso nemmeno pensare al costo.
La scarsità degli acessori/espansioni infatti mi preoccupa ed anche la continuità...
L'usato, o meglio il vintage, se hai dimestichezza con la meccanica e la riparazione, ti permette di spaziare dal sufficiente al top con costi minori e possibilita' di modifiche, espansioni e perche' no, personalizzazioni. Questo perche' un tempo non si facevano microscopi economici per hobbysti, il target era sempre per il professionale, come minimo un medico o un veterinario che sapeva che l'oggetto andava pagato.
Devo darti ragione anche per questo, oltretutto il nuovo penso si svaluti moltissimo appena esce dal negozio, mentre l'usato di marca penso mantenga meglio il valore in caso di cambio di strumento.
Pertanto scarterei il nuovo medio, tenendo in considerazione l'entry level con la consapevolezza che probabilmente lo dovrò cambiare molto presto, rimettendoci il poco che ho speso.
Poi per le altre scelte a questo punto il vintage, però essendo a digiuno di conoscenze il mio timore è prendere una bidonata..

LEITZ LABORLUX K buono, tanti accessori e testa trinoculare che per me e' fondamentale, un difetto e' il supporto del condensatore "esotico"...
Zeiss Axiostar binoculare piu' moderno, campo visivo buono, ma accessori costosi piu rari e non rinuncerei alla testa trina.
Leitz SM un classico, credo si trovino molti accessori a prezzi buoni ed e' facile da espandere.

Questa e' la mia opinione, aspetto altri pareri. :wave:
Niente Axio se gli acessori sono più rari e costosi ed effettivamente penso che il trino mi diventerebbe utile, mi farebbe comodo per poter confrontare i vetrini nel tempo per valutare le variazioni... pertanto foto.
Leitz SM, trovato ad un prezzo onesto credo 400€ ma non ho visto in giro una
trinoculare in vendita, esiste ma non ne vedo...oddio non mi serve subito ma volevo capire il costo.
Il LABORLUX K ha tutto, prezzo 750, ma ha anche la telecamera che per il mio futuro utilizzo non mi pare adatta, e considerando che usata quella telecamera vale 50 euro... a
questo punto il prezzo richiesto sarebbe 700..
Grazie per i consigli

Luca

Jabosky
Messaggi: 17
Iscritto il: 07/05/2020, 16:12
Località: Oltrepò Pavese

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da Jabosky » 08/05/2020, 18:06

Dunadan ha scritto:
08/05/2020, 17:11
Eviterei i cinesi come la peste! :shifty:
Tengo presente... poi visto il periodo, gia mi son fatto il Covid, ci manca pure la peste ora :lol:

Luca

Jabosky
Messaggi: 17
Iscritto il: 07/05/2020, 16:12
Località: Oltrepò Pavese

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da Jabosky » 09/05/2020, 8:53

500paolo ha scritto:
08/05/2020, 16:37
LEITZ LABORLUX K buono, tanti accessori e testa trinoculare che per me e' fondamentale, un difetto e' il supporto del condensatore "esotico"...
Infatti lo sto valutando... cosa intendi per supporto "Esotico", che problemi crea ?
Zeiss Axiostar binoculare piu' moderno, campo visivo buono, ma accessori costosi piu rari e non rinuncerei alla testa trina.
Ma solo per l'Axiostar, gli acessori sono più rari e costosi o vale per tutti gli Zeiss ?
Leitz SM un classico, credo si trovino molti accessori a prezzi buoni ed e' facile da espandere.
Si ho visto che si trovano abbastanza parti, anche se mi sembra che per il Laborlux si trovino più ricambi.
Più che altro, non trovo una testa trino da eventualmente sostituire, o meglio non capisco se vada bene, trovo molte teste Leitz, ma non viene mai citato specificatamente l'SM, poi vedo misure che spaziano dal 42mm al 43,5mm , solo un paio ho visto che dicono adatto ai vari Leitz e citano anche l'SM-Lux. Non vorrei prendere un micro di cui poi non trovo facilmente la testa trino e non avendo conoscenze ed esperienza non vorrei fare muccate.

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1188
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da 500paolo » 09/05/2020, 9:34

Per il condensatore del Laborlux ci sono svariati thread come questo:
viewtopic.php?f=85&t=9528&p=97192&hilit=laborlux#p97192

Per maggiori info chiedi a questo utente che con la stampante 3d ha fatto miracoli : memberlist.php?mode=viewprofile&u=2188 (Alex870)

Altro thread su quel microscopio:
viewtopic.php?f=85&t=9836&p=99949&hilit=laborlux#p99949
Jabosky ha scritto:
09/05/2020, 8:53
Ma solo per l'Axiostar, gli acessori sono più rari e costosi o vale per tutti gli Zeiss ?
No vale per l'Axiostar che e' piuttosto recente.
Jabosky ha scritto:
09/05/2020, 8:53
Si ho visto che si trovano abbastanza parti, anche se mi sembra che per il Laborlux si trovino più ricambi.
Più che altro, non trovo una testa trino da eventualmente sostituire, o meglio non capisco se vada bene, trovo molte teste Leitz, ma non viene mai citato specificatamente l'SM, poi vedo misure che spaziano dal 42mm al 43,5mm , solo un paio ho visto che dicono adatto ai vari Leitz e citano anche l'SM-Lux. Non vorrei prendere un micro di cui poi non trovo facilmente la testa trino e non avendo conoscenze ed esperienza non vorrei fare muccate.
Si le teste Leitz sono tutte simili e cambia di poco solo il diametro della coda, non so se alla fine cambi qualcosa tra l'una a l'altra (non ho microscopi Leitz, solo obiettivi) per questo ti parlavo di saper mettere mano, magari con uno spessore in teflon si puo' usare una testa con diametro leggermente piu' stretto, per lo schema ottico nessun problema.

Jabosky
Messaggi: 17
Iscritto il: 07/05/2020, 16:12
Località: Oltrepò Pavese

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da Jabosky » 09/05/2020, 10:05

500paolo ha scritto:
09/05/2020, 9:34
Per il condensatore del Laborlux ci sono svariati thread come questo:
viewtopic.php?f=85&t=9528&p=97192&hilit=laborlux#p97192

Per maggiori info chiedi a questo utente che con la stampante 3d ha fatto miracoli : memberlist.php?mode=viewprofile&u=2188 (Alex870)

Altro thread su quel microscopio:
viewtopic.php?f=85&t=9836&p=99949&hilit=laborlux#p99949
Mmmh, mi sembra di capire che il Laborlux sia un pò carente come apertura del diaframma e una sostituzione è complessa... romperò le balle al figliolo che ha una stampante 3d e lavora anche in una grossa ditta meccanica di precisione e penso che mi possa fare eventuali pezzi metallici che mi potrebbero servire.

Per l'SM-Lux mi frena un pò la storia di sostituire la testa...

Grazie per tutte le info.

Luca

Faber
Buon utente
Messaggi: 809
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da Faber » 09/05/2020, 11:21

Salve,
se verifica nei vecchi thread, può verificare il raccordo che ho fatto fare per una testa trino del mio Leitz sm lux. Ogni tanto si trova qualcosa su ebay. Tuttavia io con la testa trino uso l’oculare per riprendere in proiezione oculare. Perché non sfruttare, almeno per ora i vari supporti che permettono di adattarsi ad uno degli oculari esistenti? Si ottengo già risultati interessanti con adattatori poco costosi o autocostruiti. Non il top ma non lo disdegnerei in attesa di una testa trino.
Poi se uno trova un microscopio già completo tanto meglio!
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44
Osservo con telescopio:
Telescopi Takahashi e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1162
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da alex870 » 09/05/2020, 12:27

Allora iniziamo col dire come già detto da qualcuno che se pensi di appassionarti e mi par di capirlo ti convine passare direttamente ad un usato di marca come zeiss o leitz ed evitare cineserie che si vanno pure bene, ne ho avuto uno, ma hanno i loro grossi limiti per via sia della qualità ottica che per la componenstistica scarsa e scadente...

Ovviamente con zeiss cercherei di rimanere sul vintage ovvero modelli standard dove pui trovare ancora molta ricambistica e componentistica di vario genere. Gli axio andrebbero bene ma solo se avessi la foruna di trovarne uno completo almeno di consensatore con alta apertura numerica, un condensatore per contrasto di vase completo per tutte e tre le fasi, una testa trino, illuminazione kohler (ma quella penso che i zeiss l'abbiano tutti), tralasciando in ogni caso condensatori per contrasto d'interferenza perchè ahimè troppo costosi (ho dovuto rinunciare anche io).

Io posseggo un leitz laborlux K ed ho trovato quasi tutto, qualcosa l'ho adattato di altre marche come i condensatori crendo dei supporti con la stampante 3d studiati appositamente per la slitta del leitz, montando un illiminatore a led acquistato su ebay, condensatori vari per contrasto di fase sia zeiss (adattato) che leitz originale, condensatore per campo oscuro e fotocamera che ho preso separatamente ma per quest'ultima all'inizio puoi anche accontentarsi di quella del cellulare che fa comunque buoni video e foto con un adattatore per il tubo da 23 mm. della parte bino o sul tubo direttamente della trino.

Dai un occhiata qui, sono i leitz: https://www.ebay.it/sch/i.html?_from=R4 ... x&_sacat=0

E qui, sono i zeiss: https://www.ebay.it/sch/i.html?_odkw=ze ... d&_sacat=0

Il mio ultimo consiglio è di trovarlo direttamente con la testa trino onde evitare di cercare e adattarne una che secondo me è insispensabile e molto più pratica se intendi anche fotografare :thumbup:

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1162
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da alex870 » 09/05/2020, 12:32

Guarda anche questo, mi pare abbia già la testa trino e un condensatore CF specifico leitz (non costano poco). Potresti provare a vedere se ti fa un buon prezzo

https://www.subito.it/annunci-vari/micr ... 447785.htm

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1162
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da alex870 » 09/05/2020, 12:35

Anche questa mi sembra una buona occasione, magari fai una telefonata e chiedi maggiori info

https://www.subito.it/annunci-vari/micr ... 776478.htm

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1162
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da alex870 » 09/05/2020, 12:45

Questo ha anche la fluorescenza, tecnica per cui è molto esperto paolo e contrasto di fase però non ha la testa trino

https://www.labosrl.it/store/it/varie/6 ... lux-s.html

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 901
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da Dunadan » 09/05/2020, 13:07

alex870 ha scritto:
09/05/2020, 12:45
Questo ha anche la fluorescenza, tecnica per cui è molto esperto paolo e contrasto di fase però non ha la testa trino

https://www.labosrl.it/store/it/varie/6 ... lux-s.html

Ha anche la testa trino, mi sembra un ottimo prezzo per lo strumento
Il mio blog di microscopia ottica ed elettronica: https://nidhoggmicroscopy.wordpress.com/

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1188
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Presentazione e consigli

Messaggio da 500paolo » 09/05/2020, 13:16

Dunadan ha scritto:
09/05/2020, 13:07
alex870 ha scritto:
09/05/2020, 12:45
Questo ha anche la fluorescenza, tecnica per cui è molto esperto paolo e contrasto di fase però non ha la testa trino

https://www.labosrl.it/store/it/varie/6 ... lux-s.html

Ha anche la testa trino, mi sembra un ottimo prezzo per lo strumento
Sembra anche a me un bel prodotto, resta da capire cosa intenda tasse escluse e che obiettivi monta, avendo il contrasto di fase, credo che siano per fase precludendoti buone prestazioni nel campo chiaro (quello piu' comune) e chi sa con l'epifluorescenza... Avrebbe dovuto mettere foto specifiche o descriverlo meglio.

Rispondi

Torna a “Microscopi e tecnica microscopica”