Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Birdwatching a ... quattrocchi

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
s.piermattei
Messaggi: 4
Iscritto il: 15/04/2020, 18:50

Birdwatching a ... quattrocchi

Messaggio da s.piermattei » 12/05/2020, 11:10

Ciao a tutti.
Sono un appassionato sessantenne di Birdwatching che pratico da qualche anno con un binocolo economico (Breaker 7X50) in modo itinerante tra parchi cittadini, boschi e costa marina (vivo ad Ancona). Portando gli occhiali, ogni volta che intravedo qualcosa di interessante, devo seguire tutto un rituale: togliere gli occhiali (dove li metto?), imbracciare il binocolo, mettere a fuoco e ... ormai non c'è più niente da vedere! Non posso usare le lenti a contatto per vari motivi ne girare senza occhiali (non avrei niente da inquadrare) e quindi sono alla ricerca di un binocolo con un'estrazione pupillare che mi consenta di alzare il binocolo ed osservare a tutto campo senza patemi e perdite di tempo. Mi piacerebbe un 10X42 ma probabilmente sarà più opportuno ripiegare su un 8x42 che normalmente ha valori più adeguati.
Non potendo provarli chiedo a voi dei consigli su quali prodotti indirizzarmi con un badget che vorrei restasse sotto i 1.000 euro.
Qual'è l'estrazione pupillare minima con cui potrei stare tranquillo?
Sono molto interessanti i nuovi Meopta MeoPro AIR dalla buona estrazione pupillare (dichiarata) e di cui sono in attesa della recensione, ma mi piacciono anche i Nikon HG, i Kowa BD II HD (che poi costano anche di meno), i Vortex Razor HD. Sono comunque aperto anche ad altre marche.
Aspetto quindi i vostri consigli che gradirò particolarmente se offerti da coloro che usano frequentemente gli occhiali (da vista ma anche da sole) che mi potranno meglio di altri raccontae le loro esperienze.
Grazie, Sergio

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7467
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Birdwatching a ... quattrocchi

Messaggio da -SPECOLA-> » 12/05/2020, 13:34

Ciao Sergio,

preciso che alcuni dei binocoli che menzionerò li conosco soltanto sulla carta e che io non osservo con gli occhiali, per cui non ho esperienza diretta riguardo a ciò che domandi.
Detto ciò vorrei comunque dirti cosa farei se mi trovassi al tuo posto.

I binocoli che hai scelto non hanno bisogno di presentazioni; di questo NON c'è alcun dubbio.

Riguardo all'accomodamento visivo=estrazione pupillare, cioè il parametro per cui hai aperto questa discussione qui nel forum di BINOMANIA, i dati dichiarati dalle rispettive case sono i seguenti (li riporto a beneficio dei lettori che non ne fossero già al corrente, in modo che così non dovranno andare a cercarseli):

MEOPTA MEOPRO AIR 8x42
Estrazione pupillare (mm) 22,0

MEOPTA MEOPRO AIR 10x42
Estrazione pupillare (mm) 18,0

MONARCH HG 8x42
Estrazione pupillare (mm) 17,8

MONARCH HG 10x42
Estrazione pupillare (mm) 17,0

KOWA BD II 8×42 XD
Estrazione pupillare (mm) 17,0

KOWA BD II 10×42 XD
Estrazione pupillare (mm) 16,5

VORTEX Razor® HD 8x42
Estrazione pupillare (mm) 17,5

VORTEX Razor® HD 10x42
Estrazione pupillare (mm) 16,5

Fra i binocoli elencati, il MEOPTA è indiscutibilmente quello con la più generosa estrazione pupillare.

Premesso tutto ciò che ho scritto finora, considerando quanto hai precisato articolando la tua domanda:
s.piermattei ha scritto:
12/05/2020, 11:10
...sono alla ricerca di un binocolo con un'estrazione pupillare che mi consenta di alzare il binocolo ed osservare a tutto campo senza patemi e perdite di tempo. Mi piacerebbe un 10X42 ma probabilmente sarà più opportuno ripiegare su un 8x42 che normalmente ha valori più adeguati.
Non potendo provarli chiedo a voi dei consigli su quali prodotti indirizzarmi con un badget che vorrei restasse sotto i 1.000 euro.
Qual'è l'estrazione pupillare minima con cui potrei stare tranquillo?
Prima di tutto io utilizzerei parte del budget a disposizione per cercare di chiarirmi le idee; mi spiego meglio.
Dato che l'indossabilità di un binocolo dipende molto dalla fisionomia del viso del suo utilizzatore e che inforcando un paio di occhiali per utilizzare un binocolo, secondo me non c'è un valore di estrazione pupillare che a priori, senza provare di persona, possa confermare con assoluta certezza di poter stare tranquilli, cioè che comunque si sarà in grado di riuscire a sfruttare ugualmente l'intero campo visivo degli ogulari, perché ai fattori già menzionati bisognerà aggiungere anche il profilo/ingombro introdotto dalle lenti correttive e dalla loro montatura, io suggerirei di partire con la classica prova del nove.

A questo proposito mi indirizzerei verso il binocolo RP Optix HG Series 10x50, per il quale viene dichiarata un'estrazione pupillare di 19,0 mm.

Preciso che pur non trattandosi di un binocolo dello stesso livello degli altri menzionati in questa mia risposta, è comunque un buon binocolo (secondo me è il miglior binocolo del formato 10x50, per rapporto prestazioni/prezzo).
Inoltre è annoverabile fra i grandangolari, dato che come è noto, un campo apparente* si definisce convenzionalmente grandangolare a partire dai 60° in su.

*Il GLOSSARIO di BINOMANIA

Con < 100,00 € entreresti in possesso di un binocolo che non ti farebbe rimpiangere di sicuro il tuo attuale Breaker 7X50 e con il quale valutare l'estrazione pupillare, in termini di margini rispetto alla tua visuale di osservatore binoculare utilizzatore di lenti correttive su montatura.
Se con esso ti troverai bene, allora potrai valutare più serenamente l'eventuale passo successivo, ovvero passare a qualcosa di più performante, qualora i margini ci fossero e le tue esigenze lo richiedessero.
Inoltre in un colpo solo e con relativa poca spesa (relativa, perché alla fine 100,00 € sono comunque sempre 100,00 €), saresti in grado di valutare anche se per te non sarebbe più proficuo scegliere un 8x, invece di un 10x, perchè magari per te meglio gestibile a mano libera, in quanto non bisogna mai scordarsi che più gli ingrandimenti sono alti e più le vibrazioni introdotte utilizzando un binocolo a mano libera si faranno sentire.

Tra i tuoi desiderata io personalmente mi orienterei su un KOWA, per ragioni economiche, però, sempre per lo stesso motivo, non disdegnerei nemmeno un VORTEX Viper® HD:

VORTEX Viper® HD 8x42
Estrazione pupillare (mm) 18,0

VORTEX Viper® HD 10x42
Estrazione pupillare (mm) 17,0
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
ilRosso
Buon utente
Messaggi: 306
Iscritto il: 16/09/2011, 10:59
Località: Frosinone

Re: Birdwatching a ... quattrocchi

Messaggio da ilRosso » 12/05/2020, 15:04

Io ho un Meopta MeoStar B1 10x42 HD: l'immagine fornita rivaleggia con quella dei top, il tutto in un corpo compatto e robusto. L'ultima serie è accreditata dalla casa di un'estrazione di 15 mm, ma con le conchiglie oculari retratte il loro orlo è pressoché sullo stesso piano della lente oculare; questo permette un uso favorevole anche ai portatori di occhiali :thumbup: . Mia moglie, miope astigmatica e portatrice di occhiali fin da bambina, me lo sottrae regolarmente :evil: perché, dice, con questo vede tutto :dance: .
Ernesto Rosso
Traffico con qualche binocolo di vario tipo e ingrandimento: dai 6x dell'Hensoldt Vilaba fino ai 12x del Pentax PCF, passando per le misure intermedie.

pedroterzo
Messaggi: 7
Iscritto il: 15/03/2017, 19:13

Re: Birdwatching a ... quattrocchi

Messaggio da pedroterzo » 12/05/2020, 17:17

Da Birdwatcher con occhiali ad aspirante birdwatcher con occhiali.

Parto da un problema che hai notato da solo e che per noi birdwatcher è importante: la necessità di portare velocemente il binocolo agli occhi e di agganciare il soggetto prima sia volato.
Questo vale sopratutto per le osservazioni nei parchi e nelle aree boscate, ricche di passeriformi e altri piccoli uccelli. Non si pone - o si pone meno - per le osservazioni in campo aperto: mare, laguna ecc...

Se le tue passeggiate spaziano in ambienti diversi (e non vuoi comprare due binocoli, come certi malati... ehm...) io terrei presenti altri due parametri, oltre - naturalmente - all'EP: maneggevolezza e campo visivo.
Per questo, pur d'accordo con Fabrizio su molte delle sue considerazioni tecniche, sinceramente non prenderei un 10x50 che pesa quasi un chiletto e non è piacevolissimo (almeno per i miei gusti) da portarsi al collo mentre si va in giro per parchi e boschi (anche se potresti ovviare con una bretella apposita).

In più, sempre pensando al tuo uso:
a) mi orienterei più su un 8x42 piuttosto che un 10: guadagneresti sia in estrazione che in campo visivo.
b) prenderei in considerazione, come alternativa all'8x42, anche un buon 8x32 (così quando sarai completamente scimmiato, potrai affiancarlo ad un bel 10x42..).

Fra i modelli che hai citato, conosco bene il Monarch hg 10x42 che è il mio binocolo principale e ne sono molto soddisfatto. Ho provato anche il Razor HD sempre 10x42 e mi era piaciuto moltissimo. Imagino che i rispettivi 8x42 siano all'altezza.

Però quando vado in giro per boschi, mi muovo con un Monarch 7 8x30, meno brillante dei precedenti, ma con i suoi 500 grammi di peso ed i suoi 8,2 di campo reale (e una più che sufficiente EP) non si fa sfuggire niente (o quasi).

Fino a pochi giorni fa sul forum Bifo vendeva un Meopta 8x32 B1. Avevo avuto l'occasione di provarlo ad un raduno di Binomania e mi era piaciuto moltissimo. Non ricordo l'EP, ma mi pare di non aver avuto problemi con i miei occhiali. Buon attrezzo per un birdwatcher agli inizi..

pedroterzo
Messaggi: 7
Iscritto il: 15/03/2017, 19:13

Re: Birdwatching a ... quattrocchi

Messaggio da pedroterzo » 12/05/2020, 17:35

Aggiungo e chiudo..

Se il tuo bino ha un buon campo visivo, puoi anche permetterti di perderne un cicinino per colpa degli occhiali. Per questo, pur considerando l'EP un parametro fondamentale per noi occhialuti, lo affiancherei ai due che ti ho menzionato nel post precedente.

Un esempio: il mitico Nikon EII 8x30, ha solo 13 mm di EP, ma ha ben 8,8 di campo visivo reale! Quando l'ho provato, tra l'altro, ho avuto la sensazione (probabilmente errata) di non perdere nulla. E comunque, anche se avessi perso un pochino di campo, ti garantisco che restava sempre un bel vedere..

Chiudo: non lo conosco personalmente, ma il nuovo Kowa bd II 8x32, sempre con 8,8 di campo e 16,5 di EP agita da tempo i miei sogni erotici notturni... Non l'ho ancora provato, ma solo per timore di cedere alla tentazione. Fossi in te però lo proverei..

Tieni conto che sia Nikon EII che Kowa rientrano alla grande nel tuo budget..

s.piermattei
Messaggi: 4
Iscritto il: 15/04/2020, 18:50

Re: Birdwatching a ... quattrocchi

Messaggio da s.piermattei » 13/05/2020, 9:22

Grazie a tutti per le risposte e per il tempo che mi avete dedicato. Mi sono state certamente utili.
Ora la scelta è tra il prendere il 10x50 RP Optix che, seppur non rispondente in pieno alle mie esigenze, avrebbe però il pregio di farmi capire meglio se è preferibile orientarmi verso un 10X oppure un 8X. Per poi successivamente fare un acquisto più impegnativo.
I Meopta continuano a piacermi anche se devo riconoscere che hanno un campo minore per esempio rispetto ai Nikon e pesano un po' di più. D'altro canto danno l'impressione di essere particolarmente robusti.
Vedremo.
Grazie ancora

blake 69
Buon utente
Messaggi: 539
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Birdwatching a ... quattrocchi

Messaggio da blake 69 » 17/05/2020, 20:43

Noi quattr'occhi siamo una parrocchia a parte.Io,avendoli provati quasi tutti,ti consiglierei il nikon SE 8x32,il miglior compromesso porro per occhialuti.Unico difetto nn e' waterproof,ma appena senti due gocce di pioggia lo infili nel sacchetto di plastica e risolvi il problema.Nuovo dovresti trovarlo a 600 euro,se lo trovi.
Swarovski Swarovision 10x50 - la pace dell’occhio pago che si riposa scrutando l’orizzonte sopra la valle una volta arrivato in vetta 😎

Swarovski CL 8x25 - il backup :dance:

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”