Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Un tuttofare per escursioni in montagna

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
maurip00
Messaggi: 22
Iscritto il: 12/06/2020, 16:27

Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da maurip00 » 14/06/2020, 20:53

Mi sono appena presentato ed eccomi subito in cerca di pareri esperti. Ho letto molte discussioni e mi sono convinto che lo Zeiss terra pocket ed 8x25 faccia al caso mio per iniziare (sono in montagna tutti i giorni, lo uso principalmente per cervi, lupi e grifoni, uso diurno quasi sempre), ne parlano tutti bene, sarà mille volte meglio del mio cinese da 20 euro, non costa uno sproposito e c'è anche il cashback che di fatto lo porta a 210€.
Poi forse ho letto troppo e più d'uno tesse le lodi de Nikon M7 8x30, come se non bastasse mi hanno prestato un 8x42, niente di che, kenko 6,2° e ok che non sta in tasca ma non è poi così intrasportabile quindi come suol dirsi poche idee e ben confuse. Insomma le certezze al momento sono due, 8x e budget intorno ai 300€... Voi che ve ne intendete che ne dite?

pedroterzo
Messaggi: 10
Iscritto il: 15/03/2017, 19:13

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da pedroterzo » 15/06/2020, 11:13

Ho avuto il Terra 8x25 (me lo hanno rubato, con mio grande dispiacere) e ho attualmente un Monarch 7 8x30.

Nelle escursioni in montagna a me piace molto tenere il binocolo alla cintura dello zaino: per questo motivo preferivo la maggior compattezza dello Zeiss (dovuta sia alle dimensioni più piccole che al doppio snodo del ponte).
Aggiungo che lo Zeiss mi è sembrato leggeremente superiore anche dal punto di vista ottico; il Monarch soffre un po' troppo, per i miei gusti, di aloni di luce ai bordi, cosa che con lo Zeiss non accadeva.

Da appassionato di birdwatching che si porta in anche montagna la propria passione, il Monarch ha invece due vantaggi:
- il primo è che lo snodo singolo del ponte lo rende sì meno compatto, ma più veloce da portare agli occhi (la distanza interpupillare è sempre a posto)
- il secondo è il campo inquadrato: 8,3 gradi, contro i 6,8 del Terra.
Sono due differenze importanti per chi ama cogliere al volo i piccoli uccelli che popolano i prati e le pietraie di montagna (con quel maledetto vizio di non star mai fermi), ma forse non decisive per chi fa del binocolo un uso non così specifico.

Conclusione personale: buoni entrambi, ma la qualità del Terra mi è rimasta nel cuore...

blake 69
Buon utente
Messaggi: 559
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da blake 69 » 15/06/2020, 12:25

Il terrà in asse è più inciso dello swarovski cl pocket che possiedo, che però, con gli occhiali calza meglio.

Al tempo ebbi contemporaneamente il terrà è il monarch 7 8x30. Se cerchi qualità ottica E trasportabilità , per me , terrà, senza dubbi. Se cerchi luminosità e campo visivo ampio, M7, con annesso il tallone d Achille , nn trascurabile , delle velature spesso presenti .

Puoi sempre prenderli online contemporaneamente e ritornare quello che ti piace di meno. È la pratica migliore da adottare .
Swarovski Swarovision 10x50 - la pace dell’occhio pago che si riposa scrutando l’orizzonte sopra la valle una volta arrivato in vetta 😎

Swarovski CL 8x25 - il backup :dance:

maurip00
Messaggi: 22
Iscritto il: 12/06/2020, 16:27

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da maurip00 » 15/06/2020, 14:22

Grazie per le preziose testimonianze, intanto il terrà a 210 € lo prendo prima che scada lo sconto, a quel prezzo penso che comunque valga la pena averlo. Il campo più largo non mi dispiacerebbe affatto ma a quel punto cercando di arginare la strumentite affiancherei al terra un binocolo più luminoso non pocket magari investendo di più su uno strumento crepuscolare

Mauro81
Buon utente
Messaggi: 141
Iscritto il: 15/07/2014, 23:59

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da Mauro81 » 15/06/2020, 22:27

Il Terra Pocket come qualità ottica è sicuramente superiore , ma il Monarch7 8x30 avendo oculari più grandi ed avendo un ottimo campo di vista è di più facile utilizzo, usato in montagna può fare la differenza per quanto concerne la ricerca dei selvatici.

blake 69
Buon utente
Messaggi: 559
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da blake 69 » 15/06/2020, 23:19

Mauro81 ha scritto:
15/06/2020, 22:27
Il Terra Pocket come qualità ottica è sicuramente superiore , ma il Monarch7 8x30 avendo oculari più grandi ed avendo un ottimo campo di vista è di più facile utilizzo, usato in montagna può fare la differenza per quanto concerne la ricerca dei selvatici.

In contesto montano boschivo prediligerei il Monarch 7 8x30:campo piu' aperto,luminosita,facilita' di vista,immediatezza,focus ed ergonomia migliori,e,in fin dei conti ,e' piccolo abbastanza da essere riposto nella tasca del giaccone.

Il terra nonostante la qualita ottica migliore ha dei limiti evidenti: lo vedo piu' come un all around da avere sempre con se'- cruscotto macchina,gite sui generis,escursioni in bici e camminate.
Swarovski Swarovision 10x50 - la pace dell’occhio pago che si riposa scrutando l’orizzonte sopra la valle una volta arrivato in vetta 😎

Swarovski CL 8x25 - il backup :dance:

blake 69
Buon utente
Messaggi: 559
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da blake 69 » 15/06/2020, 23:25

maurip00 ha scritto:
15/06/2020, 14:22
Grazie per le preziose testimonianze, intanto il terrà a 210 € lo prendo prima che scada lo sconto, a quel prezzo penso che comunque valga la pena averlo. Il campo più largo non mi dispiacerebbe affatto ma a quel punto cercando di arginare la strumentite affiancherei al terra un binocolo più luminoso non pocket magari investendo di più su uno strumento crepuscolare
Il prezzo e' veramente invitante. Di terra ne ho presi 3 nel tempo,per me e per amici. E mai sono andato sotto i 280 spedito.Procedi pure all'acquisto. E spera che nn ti venga la "scimmia" del compravendi :lol:
Swarovski Swarovision 10x50 - la pace dell’occhio pago che si riposa scrutando l’orizzonte sopra la valle una volta arrivato in vetta 😎

Swarovski CL 8x25 - il backup :dance:

Ford Prefect
Buon utente
Messaggi: 56
Iscritto il: 05/06/2012, 12:45

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da Ford Prefect » 17/06/2020, 15:38

Se posso chiedere pubblicamente, ma il Terra a quel prezzo dove lo avresti trovato?
Claudio - Roma

----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Osservo con: Celestron C5, Vortex Diamondback 8x42, Pentax Papilio 6.5x21, Celestron Hummingbird 56mm, Vortex Solo 8x25, Bushnell Legend HD 10x42 (mono) /size]

pedroterzo
Messaggi: 10
Iscritto il: 15/03/2017, 19:13

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da pedroterzo » 17/06/2020, 16:54

blake 69 ha scritto:
15/06/2020, 23:19
In contesto montano boschivo prediligerei il Monarch 7 8x30:campo piu' aperto,luminosita,facilita' di vista,immediatezza,focus ed ergonomia migliori,e,in fin dei conti ,e' piccolo abbastanza da essere riposto nella tasca del giaccone.

Il terra nonostante la qualita ottica migliore ha dei limiti evidenti: lo vedo piu' come un all around da avere sempre con se'- cruscotto macchina,gite sui generis,escursioni in bici e camminate.
Forse distinguerei il contesto boschivo da quello montano. Nel primo immediatezza e campo visivo sono assolutamente un valore aggiunto. Nel secondo, sempre che gli uccelletti non siano il tuo obbiettivo principale, secondo me le caratteristiche del Terra bastano e avanzano.

Tieni anche conto che nelle escursioni in montagna quasi mai si indossa il "giaccone", tanto più in estate, per cui se vuoi il binocolo a portata di mano devi agganciarlo alla cintura dello zainetto: ci stanno entrambi, ma la compattezza non guasta mai.

A 210 Euro avrei fatto anche la scelta del nostro amico...

blake 69
Buon utente
Messaggi: 559
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da blake 69 » 17/06/2020, 20:08

pedroterzo ha scritto:
17/06/2020, 16:54
blake 69 ha scritto:
15/06/2020, 23:19
In contesto montano boschivo prediligerei il Monarch 7 8x30:campo piu' aperto,luminosita,facilita' di vista,immediatezza,focus ed ergonomia migliori,e,in fin dei conti ,e' piccolo abbastanza da essere riposto nella tasca del giaccone.

Il terra nonostante la qualita ottica migliore ha dei limiti evidenti: lo vedo piu' come un all around da avere sempre con se'- cruscotto macchina,gite sui generis,escursioni in bici e camminate.
Forse distinguerei il contesto boschivo da quello montano. Nel primo immediatezza e campo visivo sono assolutamente un valore aggiunto. Nel secondo, sempre che gli uccelletti non siano il tuo obbiettivo principale, secondo me le caratteristiche del Terra bastano e avanzano.

Tieni anche conto che nelle escursioni in montagna quasi mai si indossa il "giaccone", tanto più in estate, per cui se vuoi il binocolo a portata di mano devi agganciarlo alla cintura dello zainetto: ci stanno entrambi, ma la compattezza non guasta mai.

A 210 Euro avrei fatto anche la scelta del nostro amico...

Per anni ho gareggiato coll'arco compound nella specialita' 3D che sostanzialmente e' una caccia simulata nel bosco con fauna europea rigorosamente in materia plastica. Agli albori,sprovveduto in materia,comprai e provai in opera
proprio il terra 8x25 assieme al M7 8x30. Il T era piu' appagante otticamente ,ma il M7 illuminava notevolmente di piu' la selva oscura e il campo maggiore,e di molto,rendeva il Nikon la scelta d'elezione ,contestualmente parlando.In estate,con le foglie a coprire,il bosco diventa un teatro molto difficile per i x25. Una volta,caso limite( temporale in corso e vegetazione fitta),sempre agli albori,riuscivo si e no a vedere il contorno delle sagome nella sottoselva ,con il CL 8x25,che e' decisamente piu' luminoso del T.

Il prezzo d'acquisto e' il solo motivo che vedo per la quale pende la bilancia ,se consideriamo montagna ricoperta di verde.Altrimenti,orizzonte libero,metaforicamente parlando.
Swarovski Swarovision 10x50 - la pace dell’occhio pago che si riposa scrutando l’orizzonte sopra la valle una volta arrivato in vetta 😎

Swarovski CL 8x25 - il backup :dance:

maurip00
Messaggi: 22
Iscritto il: 12/06/2020, 16:27

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da maurip00 » 18/06/2020, 8:51

Ford Prefect ha scritto:
17/06/2020, 15:38
Se posso chiedere pubblicamente, ma il Terra a quel prezzo dove lo avresti trovato?
Un negozio su eBay, quando ho messo il binocolo fra gli oggetti osservati mi ha fatto una proposta al ribasso (probabilmente perché era l'ultimo che aveva in casa) e aggiungendo il cashback di Zeiss valido fino a fine mese è venuta quella cifra. Tra l'altro è arrivato ma non potrò essere a casa prima di domenica per provarlo.

Molto interessante la testimonianza degli altri, grazie, principalmente lo userò in montagna oltre i limiti del bosco, la luminosità non penso sarà un problema invece forse il campo lo troverò strettino...

Voi che lo conoscete che ne dite, com'è come campo apparente, è claustrofobico?

Mauro81
Buon utente
Messaggi: 141
Iscritto il: 15/07/2014, 23:59

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da Mauro81 » 18/06/2020, 11:09

Ora che l'hai preso non resta che provarlo, vedrai, darà soddisfazioni ...
Rispondo alla tua domanda, Il suo limite per me è proprio il campo un po' strettino, uso principalmente il bino in montagna anche oltre il limite del bosco, e un gran campo aiuta la ricerca e da una maggiore piacevolezza visiva, da quando è arrivato il Nikon EII il Terra l'ho un po' accantonato, anche se più pesante ed ingombrante tengo il Nikon al collo in modo da essere sempre pronto, allaccio la cinghia del binocolo alla fettuccina superiore dello zaino con un moschettino rapido in modo da non far pesare il Bino al collo.

maurip00
Messaggi: 22
Iscritto il: 12/06/2020, 16:27

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da maurip00 » 18/06/2020, 11:52

Dell' EII ho letto moltissimo e sempre molto bene e l' ho cercato anche io ma vuoi per il fatto che è difficile da trovare disponibile, che il prezzo è lievitato intorno ai 6/700 € da nuovo (usato è praticamente introvabile) e che non è tropicalizzato mi sono un po' raffreddato. Ho pensato che per l'uso che faccio potesse essere un po' troppo delicato, pioggia o anche qualche bufera di neve durante una scialpinistica non sono infrequenti... e a tenerlo impacchettato nello zaino so già come va a finire, che là rimane.
Comunque se capita l'occasione giusta...

Ford Prefect
Buon utente
Messaggi: 56
Iscritto il: 05/06/2012, 12:45

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da Ford Prefect » 18/06/2020, 16:03

maurip00 ha scritto:
18/06/2020, 8:51
Ford Prefect ha scritto:
17/06/2020, 15:38
Se posso chiedere pubblicamente, ma il Terra a quel prezzo dove lo avresti trovato?
Un negozio su eBay, quando ho messo il binocolo fra gli oggetti osservati mi ha fatto una proposta al ribasso (probabilmente perché era l'ultimo che aveva in casa) e aggiungendo il cashback di Zeiss valido fino a fine mese è venuta quella cifra. Tra l'altro è arrivato ma non potrò essere a casa prima di domenica per provarlo.
Grazie per le informazioni.
Claudio - Roma

----------------------------------------------------------------------------------------------------------
Osservo con: Celestron C5, Vortex Diamondback 8x42, Pentax Papilio 6.5x21, Celestron Hummingbird 56mm, Vortex Solo 8x25, Bushnell Legend HD 10x42 (mono) /size]

pedroterzo
Messaggi: 10
Iscritto il: 15/03/2017, 19:13

Re: Un tuttofare per escursioni in montagna

Messaggio da pedroterzo » 19/06/2020, 9:08

maurip00 ha scritto:
18/06/2020, 8:51
Ford Prefect ha scritto:
17/06/2020, 15:38
Se posso chiedere pubblicamente, ma il Terra a quel prezzo dove lo avresti trovato?
Un negozio su eBay, quando ho messo il binocolo fra gli oggetti osservati mi ha fatto una proposta al ribasso (probabilmente perché era l'ultimo che aveva in casa) e aggiungendo il cashback di Zeiss valido fino a fine mese è venuta quella cifra. Tra l'altro è arrivato ma non potrò essere a casa prima di domenica per provarlo.

Molto interessante la testimonianza degli altri, grazie, principalmente lo userò in montagna oltre i limiti del bosco, la luminosità non penso sarà un problema invece forse il campo lo troverò strettino...

Voi che lo conoscete che ne dite, com'è come campo apparente, è claustrofobico?
Claustrofobico non direi proprio, anche se si tratta di un'impressione soggettiva.
Oltre i limiti del bosco non ci saranno problemi di luminosità (altrimenti sarebbe un attrezzo inutile!!).
Diversamente sarebbe per l'attività citata da Blake, che (per quel che ne so) si svolge tutta o prevalentemente in bosco.
D'accordissimo a evitare l'EII per le uscite scialpinistiche....

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”