Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Kowa TSN serie 820

Il mondo dei telescopi terrestri e della tecnica del digiscoping. Inserite qui le vostre immagini e i vostri video!
Rispondi
maurip00
Messaggi: 22
Iscritto il: 12/06/2020, 16:27

Kowa TSN serie 820

Messaggio da maurip00 » 20/06/2020, 8:56

Posseggo da parecchi anni un Vixen Geoma 65S, con due oculari, 20 e 25 Wide, più lo zoom 16-48 e benché il cannocchiale sia leggero e facilmente trasportabile devo dire che otticamente non mi ha mai soddisfatto. Pensavo quindi ad un nuovo acquisto e sto vedendo che si trovano molti esemplari di kowa TSN-821 e modelli della stessa serie a prezzi contenuti (chiaramente usati). Ora Al di là del fatto che quei modelli soffrono del distacco della vernice quindi difetti estetici assicurati ma che per me non è un problema, sono invece ormai fuori produzione e non hanno oculari compatibili con le serie successive TSN-77x e 88x quindi sicuramente sarebbero esclusi discorsi di upgrade successivi.
Per un budget di 600€ potrebbe essere una scelta valida o meglio guardare altrove?
In alternativa pensavo ad un Nikon fieldscope ED 82, sempre un po' datato ma molto meno facile da trovare.

piero
Buon utente
Messaggi: 3424
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Kowa TSN serie 820

Messaggio da piero » 20/06/2020, 10:03

non conosco il tsn 821 ma ho posseduto un vecchio kowa da 50 mm e il nikon citato che ho trovato entrambi davvero eccellenti; questo per dirti che il kowa anche se datato presubilmente riserva ottime prestazioni. Farei qualche ricerca sul kowa perchè sempre difficile incappare in un possessore ma se ti capita il nikon non indugerei oltre e lo prenderei al volo.
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7553
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Kowa TSN serie 820

Messaggio da -SPECOLA-> » 20/06/2020, 14:19

Io per migliorare l'investimento resterei su qualcosa di recente, in grado di supportare l'impiego di oculari astronomici.
A questo proposito ormai il mercato propone diverse soluzioni interessanti, anche ED.
In pratica c'è soltanto l'imbarazzo della scelta.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

maurip00
Messaggi: 22
Iscritto il: 12/06/2020, 16:27

Re: Kowa TSN serie 820

Messaggio da maurip00 » 20/06/2020, 15:34

hai qualche suggerimento per restare intorno ai 600€? Ci sono molte marche e modelli che non conosco nemmeno, se hai qualche esperienza diretta o di amici che ti hanno parlato bene, o anche male :lol: , di qualche strumento mi farebbe piacere sentire la tua

Giorgio62
Buon utente
Messaggi: 71
Iscritto il: 07/11/2018, 21:18

Re: Kowa TSN serie 820

Messaggio da Giorgio62 » 20/06/2020, 20:13

E' chiaro che con un Kowa non si sbaglia mai
Pur costando delle autentiche fortune,io sono poco propenso all'usato.Soprattutto per questo genere di attrezzatura.Salvo che Tu non conosca chi te lo può vendere
Detto questo dipende anche da quello che vuoi fare o cosa cerchi
Da un punto di vista estetico non sono fighi come gli Spotting Scope ma un giro nei Rifrattori me lo farei....

maurip00
Messaggi: 22
Iscritto il: 12/06/2020, 16:27

Re: Kowa TSN serie 820

Messaggio da maurip00 » 20/06/2020, 22:15

Quello che voglio fare è utilizzarlo quando il binocolo non basta :)
Stasera l'esempio più classico, ho individuato un gruppetto di giovani cervi maschi al pascolo su una cengia erbosa inavvicinabile dal punto in cui mi trovavo ed osservandoli con il mio 8x42 non riuscivo a capire se fossero dei fusoni o individui più adulti (per farlo bisogna guardare la conformazione dei palchi). Erano circa le 19:30 e la parete era in ombra, comunque luce ce n'era ancora tanta, non era una situazione critica. Fatto sta che ho tirato fuori dallo zaino il Geoma 65 ed è stato praticamente inutile! Vedevo si con maggiore ingrandimento (zoom 16-48 ma che dopo i 30x è di fatto inutilizzabile tanto diventa buio e senza nitidezza) ma l'immagine era qualitativamente così scarsa che coglievo più dettagli con il binocolo. A sto punto, ho pensato, non me lo porto più.
Purtroppo non ho possibilità di provarne uno più performante e quindi ecco che sorgono tanti dubbi.
Si parla molto bene dei nuovi cinquantini, sarebbe bello visto peso e ingombro ma se poi sono punto e a capo allora preferirei portarmi appresso 2 kg in più di ottica.

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7553
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Kowa TSN serie 820

Messaggio da -SPECOLA-> » 20/06/2020, 23:10

Ciao maurip00,

quindi quando in apertura hai scritto che il tuo Vixen Geoma 65S, con due oculari, 20 e 25 Wide, più lo zoom 16-48, benché sia un cannocchiale terrestre leggero e facilmente trasportabile, da sempre lo trovi otticamente insoddisfacente, ti riferivi precisamente all'esempio di questa sera, dove il tuo Geoma 65S è risultato praticamente inutile, in quanto non ti ha permesso di cogliere alcun dettaglio in più rispetto al tuo binocolo 8x42, a causa dell'immagine restituita dallo strumento, che era qualitativamente decisamente scarsa?

Forse le tue esigenze sono più alla portata di un cannocchiale con apertura maggiore, rispetto ai 65 mm del tuo attuale setup, al quale evidentemente, ammesso che non abbia problemi di suo, chiedi troppo.

Considerando le ottiche ED del VIXEN, se le cose stanno così, non credo che sostituendolo con il vecchio KOWA che hai adocchiato, per te le cose cambieranno come dalla notte al giorno.

Chiaramente il setup a cui mi riferivo nel precedente intervento, era relativo ad un buon usato, perché giusto per fare dei conti, per esempio i cannocchiali CELESTRON REGAL M2 ED, che rappresentano i top di gamma tra gli spotting scopes Celestron (sono dotati di ottiche apocromatiche, corpo in magnesio waterproof, messa a fuoco a due velocità e SONO COMPATIBILI CON OCULARI ASTRONOMICI STANDARD 31,8mm, per un'estrema versatilità di ingrandimenti. Custodia morbida e raccordo foto per reflex inclusi (necessario anello T2 secondo fotocamera)), ATTUALMENTE, nuovi costano TUTTI già più del budget che ti sei prefissato:

-Regal M2 65 - visione 45° 65 mm zoom 16x - 48x corpo in Magnesio, WP € 719,00;
-Regal M2 80 - visione 45° 80 mm zoom 20x - 60x corpo in Magnesio, WP € 949,00;
-Regal M2 100 - visione 45°100 mm zoom 22x - 67x corpo in Magnesio, WP € 1.109,00.

Ritengo che un 80 mm si possa considerare di classico formato, per le osservazioni terrestri.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

maurip00
Messaggi: 22
Iscritto il: 12/06/2020, 16:27

Re: Kowa TSN serie 820

Messaggio da maurip00 » 21/06/2020, 0:06

Grazie Specola per le info, considera però che il mio vixen non ha lenti ED, è questo in pratica
https://www.worthpoint.com/worthopedia/ ... -249342279

La mia speranza era proprio che con ottica migliore le cose cambiassero e dato il budget basso avevo pensato all'usato. Quanta differenza fanno le lenti ED rispetto ad un fully multi coated?
Altra cosa che giustamente mi fai notare è che magari il vixen possa avere qualche problema ed effettivamente sulla lente dell'obbiettivo c'è abbastanza "fioritura" di qualcosa tipo muffa. Devo comunque studiare come si relazionano gli ingrandimenti del binocolo con quelli del cannocchiale perché non ho capito come mai era migliore ciò che vedevo da binocolo ad 8x piuttosto che quello a 30x col vixen

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7553
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Kowa TSN serie 820

Messaggio da -SPECOLA-> » 21/06/2020, 12:08

@ maurip00

Scusa ma davo per scontato che il tuo GEOMA fosse già un ED, invece è la versione precedente, dotata di lenti acromatiche.
Ti ringrazio per la precisazione.

Comunque sia, credo proprio che la fioritura di cui hai parlato infici assai la resa del tuo cannocchiale terrestre, in quanto personalmente possiedo anche un economicissimo spotting scope BRESSER 20-60x60, acquistato presso un punto vendita della catena di hard discount LIDL, per meno di 35,00 € e nemmeno con questo strumento entry level acromatico, mi è mai capitato di vedere peggio che in un binocolo ad 8x.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

maurip00
Messaggi: 22
Iscritto il: 12/06/2020, 16:27

Re: Kowa TSN serie 820

Messaggio da maurip00 » 21/06/2020, 13:46

Ho visto che è molto semplice da smontare la lente frontale, da pulire bene un po' meno comunque con un po' di liquido apposito per ottiche e qualche salvietta di carta sempre per obbiettivi ho migliorato di molto la situazione, non è un lavoro da pro ma sicuramente molto meglio di prima. Vediamo sul campo se va meglio.

Rispondi

Torna a “SPOTTING SCOPES, DIGISCOPING, TELEMETRI E VISORI NOTTURNI”