Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
blake 69
Buon utente
Messaggi: 574
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

Messaggio da blake 69 » 13/07/2020, 20:58

piero ha scritto:
03/07/2020, 20:54
la memoria è appannata però nello specifico da te indicato mi sembra che lo swaro avesse qualche punto in più, anche in termini di "cristallinità", ma in generale erano abbastanza sovrapponibili; certamente per l'osservazione diurna generica l'HG, sia 30 che 42 mm, è in grado di reggere il confronto con l'EDG che risulta essere migliore solo in condizioni di luce precarie (luce crepuscolare, nebbia, foschia, maltempo) e che io consiglio solo più a chi ne ha davvero esigenza (cacciatori, birdwatcher esigenti etc)
Piero,tu che sei Nikonista,o chiunque altro possa dar soluzione alla domanda: i "vecchi" HGL 8x32 come sono confrontati agli HG/EDG attuali di pari formato?!
Swarovski Swarovision 10x50 - la pace dell’occhio pago che si riposa scrutando l’orizzonte sopra la valle una volta arrivato in vetta 😎

Zeiss FL 7x42 T- la vista calma,comoda,imperturbabile.

Avatar utente
Luigi Lucci
Buon utente
Messaggi: 284
Iscritto il: 09/01/2015, 19:31
Località: Piacenza

Re: Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

Messaggio da Luigi Lucci » 14/07/2020, 12:23

Non conosco i due bino che hai tra i papabili (comunque secondo me validi entrambi sulla fiducia :-) ...) ma mi orienterei su un binocolo che sia 10X e non 8X, proprio perche' in trekking l'uso del binocolo e' molto polivalente i due ingrandimenti in piu' fanno comodo e visto che comunque stiamo parlando di binocoli compatti e leggeri non ci sono problemi nel loro utilizzo se non in una pupilla di uscita leggermente piu' piccola (ma usato di giorno, impercepibile come differenza, anzi in montagna con tutta la luce che c'e' averlo meno luminoso non guasta).
Personalmente per il Trekking uso un 10x28 della Vortex, robusto al punto giusto, e da strapazzare senza troppe remore. :thumbup:
Luigi
---------------------------
Binocoli: Steiner Ranger Extreme 8X56 & Navigator 7X50, Vortex Solo RT 8X36 & Diamondback 10X28
Visore Notturno: Bushnell Equinox 2X28
Microscopi: Nikon OptiPhot2 + OptiZoom 0,8<>2X ( Ob. Nikon Plan: 4X, 10X, 20X, 40X, 100X oil + Lomo W30X) - Optika Stereoscopico ST45 2L (Ob: 2X, 4X, 8X)

piero
Buon utente
Messaggi: 3434
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

Messaggio da piero » 14/07/2020, 22:08

blake 69 ha scritto:
13/07/2020, 20:58
Piero,tu che sei Nikonista,o chiunque altro possa dar soluzione alla domanda: i "vecchi" HGL 8x32 come sono confrontati agli HG/EDG attuali di pari formato?!
mi stai parlando di cose di qualche era geologica fa....della serie HGL avevo provato solo l'8x32 e, otticamente mi ricordo fosse sostanzialmente sovrapponibile all'EDG che è stata la sua naturale evoluzione per migliorare il bordo campo, anche se come impatto visivo mi ricordava tanto il mio SE 8x32 (ormai definitivamente sequestrato dalla moglie.....), certo non con la stessa tridimensionalità. Ricordo però un esperto birdwatcher che all'EDG continuava preferire l'HGL
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Mauro81
Buon utente
Messaggi: 143
Iscritto il: 15/07/2014, 23:59

Re: Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

Messaggio da Mauro81 » 15/07/2020, 13:43

Luigi Lucci ha scritto:
14/07/2020, 12:23
Non conosco i due bino che hai tra i papabili (comunque secondo me validi entrambi sulla fiducia :-) ...) ma mi orienterei su un binocolo che sia 10X e non 8X, proprio perche' in trekking l'uso del binocolo e' molto polivalente i due ingrandimenti in piu' fanno comodo e visto che comunque stiamo parlando di binocoli compatti e leggeri non ci sono problemi nel loro utilizzo se non in una pupilla di uscita leggermente piu' piccola (ma usato di giorno, impercepibile come differenza, anzi in montagna con tutta la luce che c'e' averlo meno luminoso non guasta).
Personalmente per il Trekking uso un 10x28 della Vortex, robusto al punto giusto, e da strapazzare senza troppe remore. :thumbup:
In escursione non riesco a gestire un 10x, fatica, battito cardiaco ecc...ho bisogno di tempo per "stabilizzarmi" ....Anni fa' alternavo un Nikon 10x25 HGL ed un Minox 10x42, ottimi in situazioni rilassanti, ma in montagna meglio meno ingrandimenti.

Mauro81
Buon utente
Messaggi: 143
Iscritto il: 15/07/2014, 23:59

Re: Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

Messaggio da Mauro81 » 23/07/2020, 0:56

Oggi finalmente ho provato il Victory pocket assieme al mio Terra pocket, tutti e due 8x25, non prendetemi per matto, sarà per l'ottima giornata o per il vino del pranzo ma l'unica differenza VISIVA notata da me è stato il campo inquadrato a favore del Victory, per il resto (colori, nitidezza, contrasto, risoluzione ecc..) sembrano completamente sovrapponibili, se ci sono differenze visive io non ne ho notate....
Per il resto il Victory è più "vellutato" bella la regolazione del fuoco, meno la diottrica, binocolo comodo da inforcare, quel ponte decentrato è una genialata!
Zeiss con il Terra (ho la versione Japan) ha sbagliato una cosa, il nome; poteva tranquillamente battezzarlo con nomi più importanti della sua scuderia....
Allegati
IMG_20200723_005616.jpg

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9123
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

Messaggio da piergiovanni » 23/07/2020, 10:15

Ciao, il Terra Pocket è uno dei compatti di medio costo, meglio riusciti..sempre secondo la mia mera opinione
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/user/forumbinomania/
Fotografie di paesaggio
www.piergiovannisalimbeni.com.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Armi Magazine

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 479
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56
Località: Ravenna

Re: Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

Messaggio da vale75 » 23/07/2020, 16:11

Mi aggancio a questa discussione visto che un mio collega mi ha chiesto consiglio per un binocolo tuttofare per camminate in collina, uso generico più che altro di giorno e spesa massima sui 100 euro (era partito da 50, ma l'ho insultato :-D ).

Gli ho consigliato il vortex raptor 8.5x32,
sia perché anche lui mi chiedeva come si fa a tenere in mano gli altri (i tetto), sia per la tridimensionalità del porro.
Vorrebbe il 10x, ma secondo me l'8.5x é meno tirato.
Sarà made in china, ma mi sembra possa avere un buon rapporto qualità/prezzo.
Chiederò anche pietro di rpoptix quale mi consiglia.
Binocoli: Miyauchi 100 - Minox 15x58 -
Minox 8x44
Telescopi: Ariete/Giacometti 18" -
Orion xt 10" - Lunt 35mm deluxe
Microscopio: Zeiss Standard 14
Contatore G-M: Ludlum M3

blake 69
Buon utente
Messaggi: 574
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

Messaggio da blake 69 » 23/07/2020, 18:20

Mauro81 ha scritto:
23/07/2020, 0:56
Oggi finalmente ho provato il Victory pocket assieme al mio Terra pocket, tutti e due 8x25, non prendetemi per matto, sarà per l'ottima giornata o per il vino del pranzo ma l'unica differenza VISIVA notata da me è stato il campo inquadrato a favore del Victory, per il resto (colori, nitidezza, contrasto, risoluzione ecc..) sembrano completamente sovrapponibili, se ci sono differenze visive io non ne ho notate....
Per il resto il Victory è più "vellutato" bella la regolazione del fuoco, meno la diottrica, binocolo comodo da inforcare, quel ponte decentrato è una genialata!
Zeiss con il Terra (ho la versione Japan) ha sbagliato una cosa, il nome; poteva tranquillamente battezzarlo con nomi più importanti della sua scuderia....


Si può usare il ponte del terrà come il victory . Per il resto, a memoria , che potrebbe mentirmi , ricordo differenza papabile tra le due ottiche a favore del victory , tranne che per la regolazione diottrica, in altorilievo, che spesso agganciavo con l anulare, spostando la stessa.

Aggiornaci con calma. Resto curioso.
Swarovski Swarovision 10x50 - la pace dell’occhio pago che si riposa scrutando l’orizzonte sopra la valle una volta arrivato in vetta 😎

Zeiss FL 7x42 T- la vista calma,comoda,imperturbabile.

blake 69
Buon utente
Messaggi: 574
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

Messaggio da blake 69 » 23/07/2020, 18:20

Mauro81 ha scritto:
23/07/2020, 0:56
Oggi finalmente ho provato il Victory pocket assieme al mio Terra pocket, tutti e due 8x25, non prendetemi per matto, sarà per l'ottima giornata o per il vino del pranzo ma l'unica differenza VISIVA notata da me è stato il campo inquadrato a favore del Victory, per il resto (colori, nitidezza, contrasto, risoluzione ecc..) sembrano completamente sovrapponibili, se ci sono differenze visive io non ne ho notate....
Per il resto il Victory è più "vellutato" bella la regolazione del fuoco, meno la diottrica, binocolo comodo da inforcare, quel ponte decentrato è una genialata!
Zeiss con il Terra (ho la versione Japan) ha sbagliato una cosa, il nome; poteva tranquillamente battezzarlo con nomi più importanti della sua scuderia....


Si può usare il ponte del terrà come il victory . Per il resto, a memoria , che potrebbe mentirmi , ricordo differenza papabile tra le due ottiche a favore del victory , tranne che per la regolazione diottrica, in altorilievo, che spesso agganciavo con l anulare, spostando la stessa.

Aggiornaci con calma. Resto curioso.
Swarovski Swarovision 10x50 - la pace dell’occhio pago che si riposa scrutando l’orizzonte sopra la valle una volta arrivato in vetta 😎

Zeiss FL 7x42 T- la vista calma,comoda,imperturbabile.

3nzo
Buon utente
Messaggi: 485
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Nuovo dilemma per Bino da Trekking...

Messaggio da 3nzo » 23/07/2020, 21:14

Ho alcuni binocoli che uso quando serve e più spesso quando capita. Non ho la buona abitudine di portarne uno sempre con me nelle uscite, che ora per l'età sono praticamente azzerate. Frequento il forum di microscopia e fotografo da quando ero ragazzino. Non ho approfondito l'aspetto tecnico dei bincoli, ma chiedo, in particolare a piergiovanni, de quale ho apprezzato le presentazioni video, se esistono e vengono pubblicati dai produttori i dati ottici dei binocoli.
Per gli obiettivi fotografici esistono funzioni di trasferimento, dati sulla distorsione, sulla curvatura di campo, sull'illuminazione centro bordi ecc., ma non ho trovato nulla di simile sui binocoli. Forse non sono informato, ma ho paura che le cose stanno così perché nei paragoni fra i vari modelli leggo solo valutazioni soggettive.
Un occhio allenato può percepire pregi e difetti e anche le aberrazioni, ma è pur sempre una stima qualitativa e spesso soggettiva e se le cose stanno effettivamente così, sono a tutto vantaggio dei produttori.

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”