Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Edmund Rke 28mm

Telescopi, accessori, montature per l'astronomia
Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 525
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Edmund Rke 28mm

Messaggio da vale75 » 18/11/2020, 20:00

Ciao a tutti!
Un attacco di ocularite, mi ha fatto venir voglia di questi edmund rke 28mm per la mia torretta binoculare.

I dati sono:
Focale 28.7mm, campo apparente 45° (anche se dicono sia circa 51°), 3 lenti, estrazione pupillare 24.5mm.
Lo schema è chiamato Rank Kaspereit Erfle o formalmente reverse kellner e avrebbero un antiriflesso monostrato fluoruro di magnesio... che mi preoccupa un po', oltre che per la trasmissione luminosa, per la possibile delicatezza del trattamento.

Si legge che la loro particolarità sia l'effetto "floating in space", dovuto ad una ,non so se casuale, caratteristica:
Il punto in cui l'occhio vede il field stop corrisponde esattamente con quello in cui non si vede più il barilotto esterno, creando un effetto di assenza dell'oculare.

Per il resto non si capisce bene,
se sia valido otticamente o ,oggigiorno, un inutile oculare cinese, stile sma come in dotazione ai telescopi di 25 anni fa.
Ai bordi con sole 3 lenti faranno abbastanza schifo immagino, ma usandoli in binoculare con barlow 2", se fossero di qualità, potrebbero essere interesanti.
Il costo sarebbe di 85€ l'uno ,più 28€ di spedizione dalla edmund uk.
Qualcuno li ha provati?
Eccoli qua:
Allegati
835598-2-1.jpg

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da Giovanni Bruno » 18/11/2020, 21:28

Non conosco questi oculari, ma dalla tua descrizione ho realizzato che hanno una caratteristica che io ho sempre poco amata negli UW da 82° di campo apparente, ovvero il non percepire il diaframma di campo.

Mentre tu lo ricerchi in un'oculare di meno di 45° di campo apparente.

Due PLOSSL da 32mm ti darebbero 52° di campo apparente effettivo e costerebbero molto di meno. :thumbup: :wave:

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 525
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da vale75 » 18/11/2020, 22:42

Qua la situazione sembra diversa.
C'è la lente singola molto convessa verso l'osservatore e una sorta di allineamento tra field stop interno e bordo dell'oculare rastremato esterno, quasi ad annullarsi e con l'immagine come se fosse sospesa.
:think:
Allegati
20201118_214125.jpg

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 660
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da Samuele » 19/11/2020, 8:13

Interessante la spiegazione di come funziona l'effetto "immagine sospesa", che io ho riscontrato con i Morpheus soprattutto nelle focali 12,5 mm e 9 mm.
Personalmente lo imputavo all'elevata estrazione pupillare ma non riuscivo a spiegarmi come mai altri oculari con elevata estrazione non avessero questa caratteristica.
Ad intuito immaginavo vi fosse qualche altra specifica progettuale a determinarlo, e fa piacere aver scoperto l'arcano. :thumbup:

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 525
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da vale75 » 20/11/2020, 19:45

Sono ancora indeciso sull'acquisto o meno.
Mi han risposto che le lenti sono made in japan. Sarà vero?
E mi han mandato la foto dell'esploso in cui si capisce ben poco del trattamento antiriflesso utilizzato
Allegati
126231432_10223796966814855_5218554193953797254_o.jpg

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9291
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da piergiovanni » 21/11/2020, 22:59

Ciao Vale, sono molto interessato a seguire tue ulteriori opinioni su questi binocoli.
Ne parlavamo anni fa con Raf Braga, soprattutto quando avevo il Mak della Meade, poi non li ho piu' comprati.
Confermo anche quanto detto da Samuele, sto usando da un po' di giorni ormai i Morpheus e sono sempre piu' appagato dalle visioni, addirittura nella oss. lunare e ...non è da me :D
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it
SIto personale di fotografia
www.piergiovannisalimbeni.com.it

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6870
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da Raf584 » 22/11/2020, 22:02

vale75 ha scritto:
20/11/2020, 19:45
Sono ancora indeciso sull'acquisto o meno.
Mi han risposto che le lenti sono made in japan. Sarà vero?
E mi han mandato la foto dell'esploso in cui si capisce ben poco del trattamento antiriflesso utilizzato
sì le lenti le fanno in Jap, il trattamento è un semplice MgF2 che su questi oculari basta e avanza.

L'effetto "floating" c'è davvero ed è dovuto all'estrazione pupillare abnorme di 31.3 mm (misurata). Quindi attenzione che se davanti ci metti una lente negativa come il correttore di una torretta la pupilla d'uscita te la ritrovi a un chilometro dietro la testa e poi andarla a cercare diventa un problema a meno di non usare un correttore telecentrico, tipo una Powermate, che non sposta la pupilla d'uscita. Direi che è un oculare da usare "as it is", senza aggiuntivi ottici, con gli strumenti che andavano di moda negli anni '70 del secolo scorso, non certo su un f/4 o f/5. Mi ricordo che col mio Vixen 102 quest'oculare era una goduria.

Detto questo non so se a quel prezzo lo comprerei, considera che agli 85 euro devi aggiungere l'IVA.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 525
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da vale75 » 22/11/2020, 23:06

Grazie mille per la risposta Raf... ci speravo!!
In effetti in binoculare con la big barlow 2" come correttore, sarebbe un discreto salto nel buio.
Più che altro sarebbe uno sfizio per provare l'effetto floating, né da pianeti, né da deepsky, avendo già la coppia di panoptic 24.

Il prezzo sembra 85 euro l'uno finito e spedito da uk, attraverso una sede in germania, più costo di spedizione astronomica di 28.
Di vantaggio ho il diritto di rimandarli al mittente se non mi van bene (o non mi vanno a fuoco), rimettendoci le spedizioni.

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6870
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da Raf584 » 23/11/2020, 17:16

Ti dicevo dell'IVA perché compro due o tre volte l'anno dalla Edmund e so che i prezzi pubblicati sono IVA esclusa che poi viene calcolata sulla somma prezzo + spedizione, ma se ti hanno fatto un'offerta allora potresti pensare ad approfittarne. Tieni presente che anche senza restituirli gli RKE si rivendono con facilità, soprattutto a coppie, c'è sempre qualcuno interessato.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 525
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da vale75 » 23/11/2020, 20:44

Ah ecco... :doh:
Facendo il check out si aggiunge il 20% di vat, 34€.
Poi con la spedizione più economica disponibile, siamo a 226.40€.
Non so... mi sembrano tantini per 2 oculari di cui non si conosce bene la qualità ottica.

Sono a livello degli ortoscopici giapponesi secondo te?

Ps.ma sta edmund è americana o inglese?

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7883
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da -SPECOLA-> » 23/11/2020, 22:04

vale75 ha scritto:
23/11/2020, 20:44
Ps.ma sta edmund è americana o inglese?
Il quartier generale di Edmund Optics ha sede a Barrington, nello stato del New Jersey (USA).
Il centro di ricerca e sviluppo ha sede in Arizona (USA).
Sempre negli states, nella Silicon Valley, sono presenti anche l'ufficio vendite e ingegneria.
Edmund Optics è comunque una realtà internazionale, essendo presente con uffici vendite e stabilimenti di produzione in località quali Giappone, Cina, Germania, Regno Unito e Singapore.

Rif.: https://www.edmundoptics.com/company/
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 525
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da vale75 » 23/11/2020, 22:43

Grazie, infatti non capivo il giro dall'ufficio in germania con spedizione da uk di una ditta usa e lenti giapponesi.

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 525
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da vale75 » 24/11/2020, 21:39

Presi, speriamo bene, visto il costo bello alto per una coppia oculari a 3 lenti e antiriflesso monostrato.
230 euro tra spedizione + Vat 20%.
(Se mi arrivano il 2 gennaio poi sono nella m....., perché parte la brexit e relativa dogana e con la fortuna che ho....)

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6870
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da Raf584 » 24/11/2020, 22:04

vale75 ha scritto:
23/11/2020, 20:44
Non so... mi sembrano tantini per 2 oculari di cui non si conosce bene la qualità ottica.

Sono a livello degli ortoscopici giapponesi secondo te
i miei - avevo la serie completa inclusa la Barlow - erano eccellenti sull'asse ottico, da questo punto di vista non c'erano differenze con gli ortoscopici T-Japan (parlo della prima serie, quella col barilotto liscio e il coating solo sulla lente dell'occhio). Di tutti ho tenuto solo l'8 mm che trovo paragonabile al Plossl TeleVue, tanto per fare un confronto con un oculare attuale. Peccato che gli altri li abbia venduti, ma del resto li ho comprati trent'anni fa poi nel corso del tempo sono usciti tanti di quegli schemi ottici che a un certo punto degli RKE non sapevo che più che farmene, mi sebravano dei fossili, ma col senno del poi avrei fatto bene a tenerli.

Ovviamente essendo uno schema a tre lenti vicino al bordo del campo le aberrazioni geometriche si vedono più che negli ortoscopici.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it

Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 525
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Edmund Rke 28mm

Messaggio da vale75 » 24/11/2020, 23:23

Appena arrivano vi faccio sapere.
La mia intenzione ovviamente é in binoculare sul dobson, che con barlow come correttore, mi daranno circa 246x per globulari e nebulosette.

Poi spero non ci siano troppe complicazioni con l'estrazione pupillare e black out.

Rispondi

Torna a “Strumentazione astronomica”