Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

ORION 2X54 36°

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
piero
Buon utente
Messaggi: 3505
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

ORION 2X54 36°

Messaggio da piero » 26/11/2020, 22:11

Se non fosse stato per un recente scambio epistolare con Paolo Morini della UAI di Ravenna, noto astrobinofilo, non ci sarei ricascato....e invece....
di questi aggeggi se n'era già parlato qui viewtopic.php?t=7485 e le mie esperienze con modelli precedenti erano state tutte deludenti: un tipico galalileiano di cui era usufruibile metà e poco più del campo con tutto il resto intorno che sembra un fondo di bottiglia, e invece stavolta no!
E' stata una piacevole sorpresa! Ho preferito rivolgermi a un 54 mm rispetto ai più diffusi 42 proprio perchè temevo le precedenti esperienze e quindi volevo guadagnarmi un po' più di campo; certo non aspetattevi stelle a capocchia di spillo o aberrazioni assenti, ma qui il campo è davvero tutto sfruttabile in modo decente in quanto è una revisione di uno schema Galileiano ove sono stati sicuramente aggiunti elementi correttori. Il peso è notevole intorno ai 380 g, meglio munirlo di un laccetto perchè potrebbe sfuggire di mano.
La conseguenza è che vedi tutto il cigno o cassiopea con molte più stelle di quanto se ne vedrebbero a occhio nudo con un guadagno medio di circa 1 mag.
Un ammennicolo assai divertente da portarsi dietro per osservazioni lampo ed estemporanee quando dopo una cena incontri uscendo un bel cielo. Sul terrestre invece mi sembra non ne valga la pena e non mi ha "smosso" più di tanto. Consigliato quindi all'astrofilo amante del largo campo, curioso di gingilli ottici in generale. Quando mi stuferò, sarà il tipico strumento ottico "strano e originale" da tenere in bella mostra sulla libreria.
Non escludo di ingegnarmi a progettare una sorta di supporto a occhiale o simil-caschetto per potermi sdraiare d'estate a godermi il cielo a occhio nudo "amplificato" senza doverlo sorreggere.
orion 2x54.jpg
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da Giovanni Bruno » 27/11/2020, 10:31

Spero davvero che questo GALILEIANO ORION 2x54 da 36°, sia una cosa molto più seria del solito 2,1x42, io parlo della versione RUSSA, me lo offrì in prestito un mio caro amico, per avere un parere da me, circa la qualità e reale usabilità.

In rete si leggono dei festaioli panegirici su questo RUSSO occhi di gatto, ma in tutta franchezza mi deluse su tutto il fronte, a partire dalla estrema scomodità d'uso per finire al campo terribilmente curvo.

Parere strettissimamente personale, ripeto, PARERE PERSONALE. :thumbup: :wave:

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 660
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da Samuele » 27/11/2020, 17:59

36º sono tanta roba, il mio Kasai WideBino non supera i 28º, sicuramente a causa della inferiore dimensione degli obiettivi (40mm contro 54mm)
Certo sono binocoli particolari che non sono pienamente sfruttabili se si usano con gli occhiali, e senza occhiali la visione non è il massimo se si soffre di astigmatismo.
Per quanto mi riguarda ho notato che la visione diurna col Kasai è più appagante di quella notturna, forse perché è più facile mettere a fuoco o forse perché con la pupilla più piccola diminuiscono le aberrazioni indotte dai miei occhi.
Questo nuovo progetto incuriosisce e sarebbe piacevole leggere maggiori notizie. :thumbup:

piero
Buon utente
Messaggi: 3505
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da piero » 27/11/2020, 18:38

Giovanni Bruno ha scritto:
27/11/2020, 10:31
Spero davvero che questo GALILEIANO ORION 2x54 da 36°, sia una cosa molto più seria del solito 2,1x42, io parlo della versione RUSSA, me lo offrì in prestito un mio caro amico, per avere un parere da me, circa la qualità e reale usabilità.
Sì lo è Giovanni, diversamente non avrei segnalato la cosa; anch'io ho avuto un paio di quelli che dici tu e la mia delusione è stata quanto la tua: arrivati, provati, durati 30 secondi, rimessi subito in vendita (per la verità a prezzi ben più bassi, va detto).
Credo poi che in realtà sia una revisione progettuale di un Galileiano, ma che di esso conserva poco, se non l'assenza di prismi; come qualità d'immagine Poalo Morini lo gradisce ancor più dell'Horus 5x25
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1644
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da Giovanni Bruno » 27/11/2020, 21:00

Carissimo PIERO, detto da te è una sicura garanzia.

Oggi ho fatto un'indagine sui prezzi e si va dai 200 € da ASTROSCHOP ai 154€ su AMAZON.

Francamente lo trovo un po caro per un'oggetto senza la complessità costruttiva di un vero binocolo, che comporta dei prismi e degli oculari con molte lenti oltre che la necessaria precisione ottico-meccanica di un 10x54 .

L'ingrandimento di soli 2x consente ampie economie costruttive, sia per la precisione ottica che per quella meccanica.

Se il prezzo scendesse sotto i 100€, allora potrebbe davvero diventare un'oggetto da sfizio a cui molti potrebbero accedere. :thumbup: :wave:

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 660
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da Samuele » 27/11/2020, 23:03

Del Kasai esiste lo schema ottico da cui si evince che sono 4 elementi in 3 gruppi, non so se con qualcosa di asferico, ma non mi sembra un progetto troppo semplice.
Sarebbe interessante capire com'è fatto questo Orion
Allegati
IMG_1203.JPG
IMG_1203.JPG (11.04 KiB) Visto 483 volte

piero
Buon utente
Messaggi: 3505
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da piero » 27/11/2020, 23:10

non sapevo di questo schema della Kasai, curioso; sì, hai ragione sarebbe davvero interessante capire com'è l'hanno progettato
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 660
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da Samuele » 28/11/2020, 10:10

Su Cloudynights forum ho trovato questa discussione in cui c'è il confronto dell'Orion 2x54 con il Vixen 2.1x42.

piero
Buon utente
Messaggi: 3505
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da piero » 28/11/2020, 16:53

ottimo, grazie, mo' me la leggo....
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 660
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da Samuele » 28/11/2020, 21:41

Un'altra lunga discussione in cui si parla di questo binocolo.
A quanto pare le valutazioni sono alquanto positive, soprattutto in confronto con il Vixen, ma al momento non ho trovato confronti con il mio Kasai.
Secondo alcuni commentatori sarebbe una sorta di adattamento del telecoverter Nikon TC-E2, che molti utilizzavano per auto-costruirsi un visore similare.
Con piacere scopro che si trova in commercio anche col marchio SkyRover, il che dovrebbe significare che viene prodotto dal costruttore dei binocoli APM :thumbup:

piero
Buon utente
Messaggi: 3505
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da piero » 29/11/2020, 10:34

ah però, bella indagine! non sapevo di sky rover:: quanto meno dovrebbe essere un'ulteriore garanzia di qualità
gli americani insistono molto sull'uso dei filtri che a me nemmeno è passato per la testa...... però in effetti un bel polarizzatore per chi fa cloudspotting potrebbe essere divertente. Difficile intuire se e quanto il Vixen possa essere meglio solo perchè made in Japan: certamente costa il doppio e non offre il campo apparente del 54 che si avvicina di più quello reale dell'occhio nudo (visto che lo scopo è amplificare questo tipo di visione).
Va comunque ribadito che questi attuali nulla hanno a che fare con i vecchi russi da 40-70 euro di anni fa: vero che devi sborsare 150 euro , in fondo per uno gingillo da sfizio, ma almeno si vede, con gli altri vecchi proprio niente
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7883
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da -SPECOLA-> » 29/11/2020, 13:49

Grazie Piero per la segnalazione.

Da quel che ho letto, si tratta davvero di uno strumento MOLTO interessante.
Addirittura ho letto di pareri che lo considerano superiore addirittura all'Ibis HORUS 5x25! :o

Da possessore di un HORUS e di un vecchio HUSUN PILOT della Seconda Guerra Mondiale, mi hai messo una bella pulce nell'orecchio.
Grazie.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 660
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da Samuele » 29/11/2020, 15:52

Nessuna indagine....solo un po' di attenzione ai dettagli e pazienza nel leggere tutta la discussione...
Allegati
IMG_1205.JPG
IMG_1205.JPG (15.5 KiB) Visto 359 volte
IMG_1207.JPG
IMG_1206.JPG

piero
Buon utente
Messaggi: 3505
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da piero » 29/11/2020, 16:38

-SPECOLA-> ha scritto:
29/11/2020, 13:49
Addirittura ho letto di pareri che lo considerano superiore addirittura all'Ibis HORUS 5x25!
Così la pensa ad esempio l'astrofilo che me l'ha segnalato in quanto possessore dell'Horus, benchè sia uno strumento totalmente diverso; qui si entra nel soggettivo, come per Samuele che trova più appagante il suo Kasai in terrestre mentre a me invece non ha detto nulla. Ad ogni modo nella lunga discussione su CN segnalata da Samuele ci sono un paio di persone che hanno il Vixen e che ritengono l'Orion francamente superiore....che dire......alla fine varrà la tua godibilità o meno di questa curiosità ottica e come al solito bisogna infilarci gli occhi dentro. Quella discussione mi ha anche dato qualche spunto per farne la montatura che immaginavo e sarò anche curioso di provarlo con degli UHC per capire se si possano percepire meglio alcune nebulosità, specie davanti a spettacoli come il sagittario.
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7883
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: ORION 2X54 36°

Messaggio da -SPECOLA-> » 29/11/2020, 18:17

@ Piero

Le considerazioni che hai riportato, contestualizzando chiaramente il perché e il per come, trovano riscontro in quello che si trova in rete e ciò non può essere un semplice caso.
Come hai giustamente scritto, come al solito bisognerà infilarci gli occhi dentro; nel frattempo, comunque, pur non avendolo mai inforcato, credo proprio che questo ORION 2x54 da 36°sia effettivamente un gradino più in alto di quelli che si possono considerare come i suoi illustri predecessori.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”