Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Sangue in campo oscuro

Fotografie, filmati e descrizioni del micromondo animato e inanimato
Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 553
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Sangue in campo oscuro

Messaggio da vale75 »

Ciao a tutti!
Ho appena provato il mio nuovo (nuovo...si fa per dire, avrà 40 anni) obiettivo zeiss jena 100/1.32 apo, sul mio sangue.
La caratteristica di questo obiettivo é avere un diagramma iris per diaframmare l'apertura e utilizzarlo in campo oscuro.
É una cosa che non sapevo e mi sono sempre chiesto cosa indicasse quel cuneo e cosa servisse la ghiera, diversa da quella per lo spessore del coprioggetto in quelli a secco.
Per sicurezza mi sono comprato anche il lomo 30/0.90 con lo stesso funzionamento. 8-)

Ho montato il condensatore per campo oscuro, praticamente mai sfruttato, e 2 gocce d'olio da immersione, una tra obiettivo e coprivetrino e l'altra sotto tra vetrino e l'ultra condenser zeiss.

Tutto illuminato "a giorno", poi provo a chiudere l'iris dell'obiettivo e lentamente avviene il miracolo.
Da circa 1/3-1/4 della piena apertura si fa buio e rimangono i contorni illuminati dei globuli rossi e bianchi con una tridimensionalità più accentuata che in campo chiaro.
Un effetto davvero notevole, tanto che sono emersi anche quei puntini chiari visibili in foto, in rapido movimento stile moto browniano che non ho assolutamente capito cosa siano.
Le piastrine non credo, batteri? , oppure ho trovato un termine dal tedesco "Symprotite", ma cosa possano essere mi rimane ignoto.

Se qualcuno ha conoscenze in merito, sarebbe interessante saperne la natura, anche perché potremmo imparare ,per cosi dire , a farci le analisi del sangue in proprio.
Grazie!

Ps. Col vintage si potranno certo prendere fregature o delusioni, ma come diceva guido, dove trovi un obiettivo con prestazioni e meccanica così , per 77€ spedito?
Allegati
141441420_10224306888602581_7902460953891645613_o.jpg
141584006_10224306890242622_2795792613461537354_o_1.jpg
Zacpi
Buon utente
Messaggi: 98
Iscritto il: 06/11/2019, 10:50

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da Zacpi »

Esiste una 'scuola di pensiero' fondata originariamente da un medico tedesco, il dr. Enderlein, che ha poi dato origine all'esame del sangue in campo oscuro senza nessun trattamento per evidenziare lo stato naturale delle emazie e dei microorganismi presenti nella goccia in vivo e ricavarne quindi una diagnosi fatta secondo dei criteri particolari molto contestati dalla medicina ufficiale; a tale proposito si trovano libri solo in tedesco molto ben illustrati, con rigore scientifico,tempo fa ne ho comprato uno molto interessante,illustrato, in cui si spiega come interpretare le immagini al microscopio.
In Germania questi esami sono molto diffusi, e anche da noi ultimamente qualche laboratorio privato li esegue.
Il libro è: praxisleitfaden- Dunkelfeld-Vitalblutuntersuchung, autore Guenter Weigel.
Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 553
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da vale75 »

Grazie, anche se mi hai fatto venire in mente il professor birkermaier di fantozzi...polpette di bavaria :lol:

Ho trovato una descrizione ,un po' inquietante a dire il vero, in cui sembrano essere tipo proteine:

Live Blood Analysis in a Dark Field primarily monitors the life cycle of a protein called the “Symprotit” or “Prion”. The Symprotit creates health under the right pH conditions or disease under the wrong pH conditions. Within us are the seeds for life or death depending on the environment we create for the Symprotit. Diet, radiation, emotions, and toxins are the four factors which influence this internal environment for life or for death. Much like the butterfly starts out as an egg, becomes a caterpillar, and finally becomes a butterfly, so too can this microscopic blood protein called the Symprotit/Prion evolve into a bacteria in the blood and then a fungus in the tissues. Monitoring the life cycle of this protein can give you the correct understanding of biology to help you heal Cancer, Arthritis, Candida, Chronic Fatigue Syndrome, Prostate issues, Multiple Sclerosis, Bacterial, Viral and Yeast Infections, Depression, Sleep Disorders, Headaches, Constipation, Excess Body Fat, Potency or Fertility Problems, Memory Problems, PMS, Menopause, and more. Health is attainable when the environment for it is created.
Avatar utente
Toniclimb
Buon utente
Messaggi: 467
Iscritto il: 05/12/2016, 16:46
Località: Roma

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da Toniclimb »

MI sembra una cofana di cavolate, una non meglio identificata proteina che evolve in un batterio sarebbe un ritorno alla generazione spontanea. Dove sono le prove?
Secondo me sono i soliti Dulcamara di turno.
Saluti.
Toni
PS Dulcamara, quello dell "Elisir d'amore" :violin:
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6907
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da Raf584 »

Molto interessante, gli strisci di sangue sono sempre stati la mia passione ma non ho mai pensato di osservarli in campo scuro. Potevi forse strisciare lo striscio - scusa il bisticcio di parole - un po' di più perche i GR sono ancora molto addossati. Notevole, comunque.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
Zacpi
Buon utente
Messaggi: 98
Iscritto il: 06/11/2019, 10:50

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da Zacpi »

Mah, secondo me queste sono teorie che ognuno di noi può giudicare come gli pare, la comunità scientifica non ha espresso giudizi particolari, ciò che si vede al microscopio, anche per mia esperienza personale, è effettivamente reale, si vedono le emazie aggregate, a volte, altre volte con contorni frastagliati, ed altri elementi, ma da tutto ciò si possono poi trarre le più disparate conclusioni, veritiere o no questo non possiamo saperlo, ad oggi valgono solo per chi ci crede.
Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 553
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da vale75 »

Ho anche il video in cui si vedono vibrare come quei puntini ai bordi del closterium tipo moto browniano... almeno credo.

https://youtu.be/pk_KecLwW1I
3nzo
Buon utente
Messaggi: 654
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da 3nzo »

Secondo me sono batteri, il vetrino certamente non era sterile e nemmeno le condizioni di prelievo. Il sangue è sterile e così pure l'urina, salvo infezioni del tratto urinario.
I prioni sono proteine autoreplicanti, un po', per dire, come frammenti di DNA e non credo che si muovano.
Comunque, non sono un eperto in medicina.
La cosa fondamentale che emerge anche dalla attuale pandemia, se dovuta come dicono a uno spillover e non a una fuga da un labortatorio, è la necessità di avere estrema attenzione nei contatti con le specie selvatiche e, aggiungo, ai viaggi avventura che prevedono soggiorni in foresta, visita nei templi con le scimmie o a grotte con i pistrelli.
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6907
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da Raf584 »

vale75 ha scritto: 24/01/2021, 18:10Ho anche il video in cui si vedono vibrare come quei puntini ai bordi del closterium tipo moto browniano... almeno credo.
non so se hai mai fatto le infusioni di fieno ma una volta che si sono sviluppati i batteri è facile vederli vibrare proprio in quel modo, e non solo i batteri ma anche certe alghette piccolissime mostrano lo stesso movimento. E' probabile che sia il moto browniano ma non ne ho la certezza.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 553
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da vale75 »

Grazie per le risposte.
In effetti di sterile ,il nulla attorno a me.
E per gli infusi di fieno...son dovuto andare a cercare cosa sono :oops:
Heitz+Weitz
Messaggi: 6
Iscritto il: 23/01/2021, 21:47

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da Heitz+Weitz »

vale75 ha scritto: 24/01/2021, 12:14 Grazie, anche se mi hai fatto venire in mente il professor birkermaier di fantozzi...polpette di bavaria :lol:

Ho trovato una descrizione ,un po' inquietante a dire il vero, in cui sembrano essere tipo proteine:

Live Blood Analysis in a Dark Field primarily monitors the life cycle of a protein called the “Symprotit” or “Prion”. The Symprotit creates health under the right pH conditions or disease under the wrong pH conditions. Within us are the seeds for life or death depending on the environment we create for the Symprotit. Diet, radiation, emotions, and toxins are the four factors which influence this internal environment for life or for death. Much like the butterfly starts out as an egg, becomes a caterpillar, and finally becomes a butterfly, so too can this microscopic blood protein called the Symprotit/Prion evolve into a bacteria in the blood and then a fungus in the tissues. Monitoring the life cycle of this protein can give you the correct understanding of biology to help you heal Cancer, Arthritis, Candida, Chronic Fatigue Syndrome, Prostate issues, Multiple Sclerosis, Bacterial, Viral and Yeast Infections, Depression, Sleep Disorders, Headaches, Constipation, Excess Body Fat, Potency or Fertility Problems, Memory Problems, PMS, Menopause, and more. Health is attainable when the environment for it is created.
Non guardare il film "La Cosa" di John Carpenter
Heitz+Weitz
Messaggi: 6
Iscritto il: 23/01/2021, 21:47

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da Heitz+Weitz »

Bell'obiettivo

Posso chiedere una cosa? Visto che sul forum ho letto solo di obiettivi 170 montati su microscopi 160, è possibile usare obiettivo per microscopi 160 su microscopi 170? Non ho trovato nulla al riguardo, solo esempi del primo caso. Scusa la mia ignoranza. Ho preso un obiettivo su eBay simile al tuo e credo che il mio microscopio, che mi deve ancora arrivare, sia 170
3nzo
Buon utente
Messaggi: 654
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da 3nzo »

Ci sono molto più esperti che ti potranno spiegare le cose, ma io non lo farei perché non rispetterebbe le condizioni di progetto per una resa ottimale.
zambo
Messaggi: 1
Iscritto il: 16/02/2015, 19:00

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da zambo »

Heitz+Weitz ha scritto: 25/01/2021, 20:06 Bell'obiettivo

Posso chiedere una cosa? Visto che sul forum ho letto solo di obiettivi 170 montati su microscopi 160, è possibile usare obiettivo per microscopi 160 su microscopi 170? Non ho trovato nulla al riguardo, solo esempi del primo caso. Scusa la mia ignoranza. Ho preso un obiettivo su eBay simile al tuo e credo che il mio microscopio, che mi deve ancora arrivare, sia 170
Allegati
Combinazione obiettivi oculari tubi 160-170.jpg
Heitz+Weitz
Messaggi: 6
Iscritto il: 23/01/2021, 21:47

Re: Sangue in campo oscuro

Messaggio da Heitz+Weitz »

Grazie infinite, ho chiesto solo perché, come ho detto, in giro si parla solo di obiettivi da 170 leitz su ms 160. Il mio mi è arrivato oggi, anche se non c'è scritto immagino non vada bene per il Leitz Sm-Lux, come risulta dallo schema
Allegati
IMG_20210127_161621.jpg
IMG_20210127_161638.jpg
Rispondi

Torna a “La natura attraverso il microscopio”