Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Recensione William Optics Zenithstar 66 ED e 105 ED APO TRIPLET

Telescopi, accessori, montature per l'astronomia
Rispondi
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9445
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Recensione William Optics Zenithstar 66 ED e 105 ED APO TRIPLET

Messaggio da piergiovanni »

Buon giorno a tutti. Questa volta vi presento una recensione "quasi vintage". I primissimi esemplari di William Optics Zenithstar 66 ED e 105 ED "TRIPLET APO" che arrivarono in Italia. Buona lettura a tutti! https://www.binomania.it/rifrattori_zenithstar/
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6946
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Recensione William Optics Zenithstar 66 ED e 105 ED APO TRIPLET

Messaggio da Raf584 »

Ottima idea rispolverare questa prova. Mi ricordo che all'epoca andavano di moda i tubi neri, ultimamenti c'è stato - per fortuna, secondo me - un ritorno di interesse verso il colore bianco.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9445
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Recensione William Optics Zenithstar 66 ED e 105 ED APO TRIPLET

Messaggio da piergiovanni »

Ciao Raf, meglio il tubo bianco, se ricordi forse c'era anche uno SKy-Watcher nero lucido e attualmente è rimasta la linea con livrea scura della Black Diamond. Ho sempre amato i Vixen e i Takahashi, lo devo ammettere.... anche per il colore bianco :mrgreen: :mrgreen:
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8055
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Recensione William Optics Zenithstar 66 ED e 105 ED APO TRIPLET

Messaggio da -SPECOLA-> »

Articoli sempre verdi, che si rileggono sempre con piacere.
Grazie!
Ai tempi anche VIXEN tinse di nero alcuni dei suoi tubi ottici; d'altronde ci pensò persino CELESTRON per i suoi catadiottrici SC di quegli anni, quando i tubi dei telescopi MEADE erano tutti blu, quelli dei KONUS arancioni e quelli dei TASCO da bianchi cominciavano a tingersi di rosso (come i telescopi MIZAR).
Allegati
Telescopi VIXEN NEW POLARIS (dal CATALOGO AURIGA 1988).
Telescopi VIXEN NEW POLARIS (dal CATALOGO AURIGA 1988).
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2021
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Recensione William Optics Zenithstar 66 ED e 105 ED APO TRIPLET

Messaggio da Angelo Cutolo »

Nel 2005 mi accingevo ad acquistare il Nano e anche io ero attratto dal nero (in questo caso del carbonio), a quei tempi in A&M (Astrotech) avevano ancora disponibile l'intubazione "classica" in alluminio, verniciata di bianco, col senno di poi avrei potuto scegliere quello. :roll:
Allegati
A&M80480FT.JPG
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9445
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Recensione William Optics Zenithstar 66 ED e 105 ED APO TRIPLET

Messaggio da piergiovanni »

Ciao Angelo, mi hai fatto ricordare che devo avere in archivio delle recensioni dei rifrattori venduti da Dal Lago e Bucciol nei primi anni del Duemila.
Il tuo nano è una potenza, l'ho provato varie volte, piccolino ma performante.
:thumbup:
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2021
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Recensione William Optics Zenithstar 66 ED e 105 ED APO TRIPLET

Messaggio da Angelo Cutolo »

Pensa che lo scelsi principalmente perché era l'unico 80 mm che (a quei tempi) chiuso misurava solo 36 cm (poi, misurato risultò 34 cm) e che mi entrava comodo nella valigetta da "bagaglio a mano", durante la scelta, tra gli altri papabili, mi interessai anche all'AP stowaway (l'originale f/5 anche lui entro i 36 cm di lunghezza), ma era già sparito ed entrato nel circuito collezionistico a prezzi da omicidio. :o

Nel 2005 ero attratto dall'originalità del tubo A&M (non che non mi piaccia ora), ma onestamente anche io preferisco il classico tubo bianco (con preferenza più per la tonalità "crema" che per quella "ghiaccio") e mi è sempre rimasto il cruccio della sua versione "classica" (quella dell'immagine postata prima).
Non escludo che prima o poi, mi possa venire la pazzia di farlo reintubare. :mrgreen:
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 909
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Recensione William Optics Zenithstar 66 ED e 105 ED APO TRIPLET

Messaggio da stevedet »

Ah ecco, allora ho equivocato leggendo l'intervista al boss di William Optics. Quando parlate di Zenithstar 66ed io pensavo che ci riferisse al doppietto 66SD f/5,9 che ho e che è anch'esso un telescopietto di ottima qualità. Invece solo ora scopro che esisteva proprio un tripletto 66ED f/7.
Magari ai tempi lo sapevo, ma me lo sono scordato... :oops:
Rispondi

Torna a “Strumentazione astronomica”