Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

consiglio spotting scope per iniziare

Il mondo dei telescopi terrestri e della tecnica del digiscoping. Inserite qui le vostre immagini e i vostri video!
clausvoralberg
Messaggi: 14
Iscritto il: 04/12/2016, 12:17

consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da clausvoralberg »

ciao a tutti dopo anni di osservazioni del cielo vorrei dedicarmi all' osservazione naturalistica vorrei un consigli su quale spotting scope utilizzare per iniziare grazie a tutti.
Avatar utente
Marco Franceschetti
Buon utente
Messaggi: 158
Iscritto il: 16/06/2017, 23:30
Località: padova

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da Marco Franceschetti »

Ciao Clausforalberg,
l'elenco degli spotting scope per uso naturalistico è piuttosto lungo, magari potremmo consigliarti meglio se indicassi anche il budget che intendi investire nell'acquisto... ;)
Be the Change you want to see in the World!

Osservo con: Zeiss Victory 7x42 T*FL, Nikon EDG 8x42, Swarovski NL 8x42, Nikon 8x30 E2 Anniversary, Kowa Genesis 8x22, Kowa Genesis 10x33, Fujinon FMTR-SX 7x50 e 10x50, Zeiss Dyalit 6x42 Skipper, Carl Zeiss Jena NVA 7x40 DF, Shogetsu Kansei Prince ED 9x32 WP, Shogetsu Kansei Prince UWA 8,5x42 ED WP, Shogetsu Kansei Prince UWA 7x35 ED WP, Kowa spotting scope TSN-884 + oculari TE-11WZ 25-60x + TE-17W 30x + duplicatore TSN EX-16.
clausvoralberg
Messaggi: 14
Iscritto il: 04/12/2016, 12:17

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da clausvoralberg »

Ciao diciamo non vorrei spenderci piu di 200 euro a dir la verita' ero indeciso su uno spotting oppure un binocolone 20 x 80 io ho gia un nikon action ex 10x50cf e mi trovo benissimo lo vorrei usare su un lago da sponda a sponda opposta per vedere uccelli e altro nel sottoriva nei canneti la distanza non ne ho idea potrei mettere una foto in condivisione per capire quella con il nikon l' ho fatta a mano libera con lo smartphone anche se la qualita' fa schifo era solo per dare un esempio di distanza :lol:
Allegati
foto fatta a mano con il nikon 10x50
foto fatta a mano con il nikon 10x50
foto sponda opposta
foto sponda opposta
Avatar utente
Marco Franceschetti
Buon utente
Messaggi: 158
Iscritto il: 16/06/2017, 23:30
Località: padova

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da Marco Franceschetti »

La cifra è un po' bassa per uno spotting, non vorrei che rimanessi deluso nelle tue aspettative...
Comunque per citare qualcosa che si avvicina per eccesso a quella cifra, potresti cercare un 50mm tipo il Celestron Hummingbird, il Kowa TSN 501 o il Noblex NS 50 ED, cerca nel blog le recensioni così ti fai un'idea.
Oppure potresti cercare uno strumento usato...

Inviato dal mio GM1913 utilizzando Tapatalk

Be the Change you want to see in the World!

Osservo con: Zeiss Victory 7x42 T*FL, Nikon EDG 8x42, Swarovski NL 8x42, Nikon 8x30 E2 Anniversary, Kowa Genesis 8x22, Kowa Genesis 10x33, Fujinon FMTR-SX 7x50 e 10x50, Zeiss Dyalit 6x42 Skipper, Carl Zeiss Jena NVA 7x40 DF, Shogetsu Kansei Prince ED 9x32 WP, Shogetsu Kansei Prince UWA 8,5x42 ED WP, Shogetsu Kansei Prince UWA 7x35 ED WP, Kowa spotting scope TSN-884 + oculari TE-11WZ 25-60x + TE-17W 30x + duplicatore TSN EX-16.
clausvoralberg
Messaggi: 14
Iscritto il: 04/12/2016, 12:17

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da clausvoralberg »

Ti ringrazio provero' a fare cosi.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1724
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da Giovanni Bruno »

Se sei abituato ad osservare con il binocolo, prima di acquistare uno spotting scope cerca di provarne uno, io in passato ho avuto un LEICA TELEVID 20-60x77mm e molti anni dopo uno strepitoso ZEISS 20x60x85 FL85, ovvero il meglio del meglio, ma non mi sono mai abituato alla visione naturalistica monoculare.

Solo la visione con grossi binocoloni, sia diritti, che molto meglio angolati e ad oculari intercambiabili, mi ha soddisfatto davvero.

Ma anche l'uso di piccoli apo + torretta binoculare, oppure di piccoli catadiottrici + torretta binoculare, è molto meglio di uno spotting scope.

Ad esempio un MAK SW da 102mm, è piccolo e leggero e con una torretta binoculare mostra delle immagini davvero molto belle, ma dovresti procurarti una torretta ZEISS erettiva angolata a 45° da microscopio e adattata al formato degli oculari astronomici di 31,8mm di diametro. :thumbup: :wave:
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 909
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da stevedet »

Io penso che l'acquisto di un buon spotting scope blindato e gommato sia indispensabile solo se si prevede di farne un uso in condizioni ambientali e meteo proibitive.
Se non è il tuo caso, se non hai bisogno di un cannocchiale che non si rovini se ti cade accidentalmente in una pozza di acqua e non prevedi di fare appostanenti sotto la pioggia, potresti cavartela egregiamente con un mak90 o il già citato mak 102. Si tratterebbe solo di dotarlo di un diagonale prismatico a 45° ed un oculare che ti restituisca un 40x. Ancora meglio sarebbe un oculare zoom, ma la spesa aumenta...
clausvoralberg
Messaggi: 14
Iscritto il: 04/12/2016, 12:17

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da clausvoralberg »

io ho come telescopio un mak 127 1500 della skywatcher con montatura goto quindi secondo voi vado sempre di mak ma piu piccolo oppure un rifrattorino ? data la distanza della sponda opposta ? quindi scarto i binocoloni ? oppure no ?
Appostamenti sotto la piogga non ne farei dato che posso pure stare in casa e puntare dallafinestra sull' altra sponda difatti anche sul lago o sempre paura dato che di notte e mattina presto ce sempre molta umidita' stando sulla riva.
piero
Buon utente
Messaggi: 3582
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da piero »

su simili distanze in quelle condizioni e soprattutto tenuto conto della cifra considererei seriamente l'alternativa di un binocolo 20 o 30x80; in rete sull'usato (astrosell) ne stanno circolando. Per mio gusto ed esperienza ho progressivamente abbandonato gli spotting in favore del binocolo, ma questa è una mia preferenza molto personale
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1724
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da Giovanni Bruno »

Non sene esce, uno spotting scope di alta classe,oppre un pari diametro APO, mostrano delle immagini molto buone, ma senza l'indispensabile tridimensionalità e presenza scenica della visione binoculare.

Quindi per immagini coinvolgenti ci vuole un binocolone di almeno 30x, oppure un telescopio torrettizzato con ingrandimenti a piacere, seeing permettendo.

Vedo in vendita su ASTROSELL un binocolone OPTICRON 30x80 200€, sembra fatto apposta per i tuoi bisogni.

Eccellente in relazione al prezzo l'IBIS 20x80ED, sostanzialmente APO e molto leggero e maneggevole, ma 20x a grande distanza, come attraverso tutto un lago, potrebbero essere pochini. :thumbup: :wave:
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 909
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da stevedet »

La discussione mi pare condizionata da due fattori; uno oggettivo ed è il budget disponibile, abbastanza limitato, l'altro è soggettivo ed è la scelta tra visione mono o bino. Questo secondo fattore lo devi decidere tu.
Ad esempio, io nelle mie osservazioni terrestri (ma anche in quelle astronomiche) trovo insuperabile la visione binoculare quando si tratta di osservazioni panoramiche a bassi ingrandimenti, ma se poi voglio entrare nel dettaglio di un particolare target, mi va benissimo anche la visione mono, se ciò mi può permettere più facilmente di pompare ai massimi ingrandimenti utili, senza troppe complicazioni.
A questi due fattori, potremmo aggiungere quanti ingrandimenti ti servono.
É vero che il seeing terrestre difficilmente permette di spingere, ma se il target non è troppo lontano (come mi pare sia la sponda del tuo lago) 50x si sfruttano, anche se certamente non a mezzogiorno di una giornata estiva. Se però le condizioni sono favorevoli, ad esempio alla mattina quando l'aria è più calma e trasparente, possono mostrare dettagli appena percepiti a 20-30x.
C'è da dire che avendo un mak 127, magari qualche prova l'hai già fatta, dato che con un oculare da 30mm puoi scendere a 50x...
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9445
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da piergiovanni »

Ciao, MI pare che su astrosell.it sia in vendita un binocolo Opticron 30x80 che potrebbe essere perfetto per questo genere di osservazioni. Chiedo pero' al venditore se il binocolo "è collimato": Non vorrei che mostrasse immagini sdoppiate, visto che il prezzo di vendita è estremamente interessante. Ovviamente non è apocromatico ma le ottiche giapponesi di questo binocolo sono acromatiche di alta qualità
https://www.astrosell.it//annuncio.php?Id=139556
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
clausvoralberg
Messaggi: 14
Iscritto il: 04/12/2016, 12:17

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da clausvoralberg »

Giovanni Bruno ha scritto: 09/04/2021, 8:51 Non sene esce, uno spotting scope di alta classe,oppre un pari diametro APO, mostrano delle immagini molto buone, ma senza l'indispensabile tridimensionalità e presenza scenica della visione binoculare.

Quindi per immagini coinvolgenti ci vuole un binocolone di almeno 30x, oppure un telescopio torrettizzato con ingrandimenti a piacere, seeing permettendo.

Vedo in vendita su ASTROSELL un binocolone OPTICRON 30x80 200€, sembra fatto apposta per i tuoi bisogni.

Eccellente in relazione al prezzo l'IBIS 20x80ED, sostanzialmente APO e molto leggero e maneggevole, ma 20x a grande distanza, come attraverso tutto un lago, potrebbero essere pochini. :thumbup: :wave:
ciao ho visto che hai in firma l'IBIS 20x80ED stavo pensando a quello ma se mi dite che il 20 e poco mi affido a voi cosa ne pensate ?
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 909
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da stevedet »

clausvoralberg ha scritto: 09/04/2021, 13:35 ciao ho visto che hai in firma l'IBIS 20x80ED stavo pensando a quello ma se mi dite che il 20 e poco mi affido a voi cosa ne pensate ?
Bah...Una decina di ingrandimenti in più non credo che ti darebbero fastidio, ma è pur vero che bisogna fare i conti col budget a disposizione e dunque se hai deciso per un binocolone e l'opzione Opticron usato non ti sconfinfera, non rimane un 20x80 tipo l'Ibis (che già supera il tuo budget iniziale).
Sicuramente quei 20x sono godibili sempre, con qualsiasi seeing e sarebbe già un bel salto rispetto al tuo 10x50! Poi non sottovalutare l'opzione di affiancargli il tuo mak 127 da usare come cannocchiale di potenza, alla bisogna. Imho.
clausvoralberg
Messaggi: 14
Iscritto il: 04/12/2016, 12:17

Re: consiglio spotting scope per iniziare

Messaggio da clausvoralberg »

difatti pensavo anche a quello magari da casa di usare il mak in quel caso secondo voi cosa dovrei prendere per farlo diventare un binocolo terrestre ? grazie
Rispondi

Torna a “Spotting scopes, telemetri, visori notturni, riflescopes”