Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Telescopi, accessori, montature per l'astronomia
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9472
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da piergiovanni »

Fare astronomia tra le luci di una città cercando di sopravvivere all’inquinamento (non solo luminoso) e in mezzo a case, lampioni, strade e ferrovie, è un'abilità che viene richiesta sempre più spesso a chi mostra interesse per l'osservazione del cielo. Inizia così il nuovo interessantissimo articolo firmato da Raffaello Braga. Buona lettura a tutti e buon inizio settimana! https://www.binomania.it/losservazione- ... nde-citta/
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8085
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da -SPECOLA-> »

Bell'articolo; veramente.
Grazie a Raffaello per averlo scritto.
Al problema del "turbamento" dei vicini, sono sincero, non avevo mai pensato; sono contento di non averne.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6954
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da Raf584 »

Grazie.

Sì i vicini possono essere un problema, magari anche solo psicologico, però ho sentito di qualche astrofilo che si è trovato un po' in imbarazzo o di vicini di casa che hanno equivocato e pensavano che il telescopio fosse un bazooka o qualcosa di simile :lol:
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2021
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da Angelo Cutolo »

Gran bell'articolo, contiene tanta tanta verità.
Articolo da "spammare" in tutti i forums e nelle associazioni astrofile delle grandi e medie città (probabilmente anche dei paesotti, visto come illuminano anche nei piccoli centri).
Complimenti. :clap:
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; Vixen Ultima 8x56; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650 vintage; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Faber
Buon utente
Messaggi: 858
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da Faber »

Io invece ho traviato i miei vicini e in zona rossa mentre osservavo dal balcone del mio appartamento spiegavo cosa osservavo e ho fatto un po’ di divulgazione
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44
Osservo con telescopio:
Telescopi Takahashi e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6954
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da Raf584 »

Angelo Cutolo ha scritto: 12/04/2021, 17:33Gran bell'articolo, contiene tanta tanta verità.
grazie! spero almeno di avere risollevato il morale di qualche altro astrofilo cittadino. E' un po' anche una scelta di vita quella di adattarsi a osservare da una città, ho amici astrofili che sul balcone di casa ci vanno solo per prendere il fresco in estate, quando vogliono osservare caricano il dobson in auto e partono. Ma a me così non piace, ciascuno è fatto a modo suo.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6954
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da Raf584 »

Faber ha scritto: 12/04/2021, 19:25Io invece ho traviato i miei vicini e in zona rossa mentre osservavo dal balcone del mio appartamento spiegavo cosa osservavo e ho fatto un po’ di divulgazioneImmagine
:thumbup:
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9472
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da piergiovanni »

Raf, ti giro anche sul forum, i complimenti ricevuti da vari astrofili, tramite Facebook nei confronti del tuo articolo.
Ottimo, come sempre.
Buona serata
Pier
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
piero
Buon utente
Messaggi: 3590
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da piero »

Raf584 ha scritto: 12/04/2021, 16:35 Grazie.

Sì i vicini possono essere un problema, magari anche solo psicologico, però ho sentito di qualche astrofilo che si è trovato un po' in imbarazzo o di vicini di casa che hanno equivocato e pensavano che il telescopio fosse un bazooka o qualcosa di simile :lol:
beh, a questo punto allora mi compro davvero un bazooka... :twisted: :twisted:
ottimo articolo, raf, bravo. :clap:
Apprezzo molto quanto hai cercato di essere consolatore per il deep-sky ma dalla città oggi è ben misera cosa…. :(
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9472
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da piergiovanni »

piero ha scritto: 13/04/2021, 14:54
Raf584 ha scritto: 12/04/2021, 16:35 Grazie.

Sì i vicini possono essere un problema, magari anche solo psicologico, però ho sentito di qualche astrofilo che si è trovato un po' in imbarazzo o di vicini di casa che hanno equivocato e pensavano che il telescopio fosse un bazooka o qualcosa di simile :lol:
beh, a questo punto allora mi compro davvero un bazooka... :twisted: :twisted:
ottimo articolo, raf, bravo. :clap:
Apprezzo molto quanto hai cercato di essere consolatore per il deep-sky ma dalla città oggi è ben misera cosa…. :(
Prenderesti un bazooka o uno Schmidt Bender 5-45x56 PM II High Power? :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1768
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da Giovanni Bruno »

Una vera lezione magistrale, ovviamente grazie a RAF.

Sono decenni che osservo dal cortile di casa con ogni tipologia e diametro strumentale.

Invariabilmente un maggior diametro, a pari qualità ottica, mi ha sempre fornito maggiori prestazioni.

E' davvero incredibile la certezza che troppi hanno che un medio grosso diametro sia inutile in città.

Invito sempre a fare con me il test sulla visibilità del poco malleabile M37, con diversi diametri strumentali dal mio cortile condominiale.

Invariabilmente il mio C11 CPC HD si copre di gloria e di ammirazione, mostrando M37 come un mini universo, l'addove il classico apetto da 60mm-70mm mostra solo una pseudo nebulosetta.

Dopo una prova sul campo, fianco a fianco, finora nessuno è tornato a casa sua senza cambiare idea. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6954
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da Raf584 »

Grazie degli apprezzamenti!
piero ha scritto: 13/04/2021, 14:54Apprezzo molto quanto hai cercato di essere consolatore per il deep-sky ma dalla città oggi è ben misera cosa…. :(
assolutamente, Piero, se si abita in qualche paesino di campagna o di montagna si riesce ancora a fare qualcosa ma io ci ho rinunciato, anche se qualche sera fa un cielo limpidissimo mi ha tenuto incollato all'oculare in ammirazione di M41.

Mi rifaccio gli occhi quando vado in montagna, infatti pian piano mi sta venendo il tarlo del binocolone :lol: e mi sa che manca poco che me ne prendo uno...
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 132
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da giodic »

Questo articolo sinceramente me l'ero perso, ma per fortuna ho rimediato: l'ho letto tutto d'un fiato. E devo dire che, al di là dei consigli, sempre utili e graditi, ciò che ho trovato più interessante e stimolante è stato l'aspetto motivazionale: una spinta a perseverare, nonostante tutto... :thumbup: :clap:
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Celestron C8 - W.O. Megrez 120 ED - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 - Daystar Quark Chromosphere - Prisma di Herschel Lunt
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6954
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da Raf584 »

Grazie, Giorgio, ho molto apprezzato il tuo commento.

C'è un aneddoto che non ho citato nell'articolo ma che è emblematico di cosa si può ottenere, con pazienza e perseveranza, anche da una location disagiata. Riguarda il ciclo undecennale delle macchie solari scoperto da Heinrich Schwabe a Dessau attorno alla metà del XIX secolo. Nel libro "I re del Sole" (lettura che raccomando) viene descritto in questi termini il suo osservatorio in occasione di una visita che gli fece Carrington:
In una piccola soffitta di tre metri per quattro, le cui finestre guardavano sui tetti delle case circostanti, si ergeva il più spettacolare dei telescopi Fraunhofer. Lo strumento era puntato verso una delle finestre orientate a sud, da cui si irradiava la luce meridiana del Sole. Era in questo luogo che si era verificata l'importante scoperta che aveva affascinato Carrington. Nel corso degli ultimi trentuno anni Schwabe si era arrampicato ogni giorno nella soffitta e aveva preso nota del numero delle macchie solari. Le condizioni atmosferiche gli consentivano, in media, di osservare il Sole trecento giorni all'anno. Fece vedere a Carrington i suoi appunti: approssimativamente novemila osservazioni messe per iscritto in una biblioteca di taccuini rilegati.
tanto per dire che quando ci sono la passione e la preseveranza, qualcosa - anche qualcosa di notevole - si riesce sempre a combinare.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1685
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: L'osservazione del cielo da una grande città di Raf Braga

Messaggio da Ivano Dal Prete »

Raf584 ha scritto: 12/04/2021, 16:35 Grazie.

Sì i vicini possono essere un problema, magari anche solo psicologico, però ho sentito di qualche astrofilo che si è trovato un po' in imbarazzo o di vicini di casa che hanno equivocato e pensavano che il telescopio fosse un bazooka o qualcosa di simile :lol:
Il problema dei vicini e' quando ti piazzano un lampione che finisce per illuminare la postazione da cui osservi nel tuo giardino, oltre che il loro... Cercando di essere gentili ti dicono "ma se mi mandi un sms quando osservi lo spengo" :doh: Eh certo, a parte quando e' notte fonda, mattina presto, non hai visto l'sms, non sei in casa... Ho proposto di far mettere uno schermo (a spese mie), non ci hanno sentito. Sono pure anziani e malandati non me la sento nemmeno di infierire :(

Comunque, qualche sera fa ho fatto un'osservazione lunare in diretta via Zoom per la classe di mio figlio, pare sia piaciuta molto ed e' sempre interessante vedere come i bambini "think different" (perche' non c'e' aria sulla Luna? Perche non ci sono alberi!) Magari ripeto per il vicinato, questa volta con un videoproiettore dal vivo e finendo con qualche diapo sull'inquinamento luminoso per vedere se riesco a sensibilizzare.
Ceterum censeo, SLS delendum esse
Rispondi

Torna a “Strumentazione astronomica”