Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9472
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da piergiovanni »

Buona sera a tutti. Questa volta vi presento un binocolo angolato adatto alle osservazioni astronomiche e a quelle terrestri a lunga distanza. E’ dotato di obiettivi ED da 70 mm di diametro e consente di utilizzare anche gli oculari astronomici.
Sito web con breve recensione e video: https://www.binomania.it/oberwerk70/
Videorecensione su Youtube: https://youtu.be/olW0agaoye0
Per iscrivervi al mio canale! https://www.youtube.com/c/binomania?sub_confirmation=1
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6954
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da Raf584 »

Recensione molto ben fatta ed esaustiva, Pier, complimenti. Sì, potrebbe essere un candidato ideale, anche il colore andrebbe benissimo (il color topo non fa per me...) l'unico dubbio che ho è che esattamente allo stesso prezzo potrei prendere l'ES acro da 82 mm, che meccanicamente è molto simile all'Oberwerk. Lo userei solo per visioni ad ampio campo del cielo notturno quindi credo che un ED non sia necessario.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9472
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da piergiovanni »

Ciao Raf, in effetti, per le osservazioni astronomiche a medio-bassi ingrandimenti nessun problema, van bene anche gli acromatici. ma....ma....tu hai una casa anche in montagna e alla fine, potresti pentirti. Hai vista la resa cromatica sulle Alpi o sul tronco di betulla?
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6954
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da Raf584 »

sì, infatti il dubbio nasce anche da quello, ci devo pensare molto bene. Certamente non voglio superare gli 82 mm, me lo porterei in giro per rifugi usando al massimo le cabinovie in zona, quindi devo stare leggero.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini solari e planetarie
Recensioni di telescopi e accessori su Binomania.it
blake 69
Buon utente
Messaggi: 684
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da blake 69 »

Ho avuto l'Oberwerk in oggetto,ma gli oculari originali nn li ho apprezzati.Il cambio radicale fu con i Morpheus.Tutt'altro binocolo.Terrei conto del fatto nel conteggio totale d'esborso.
Swarovski NL8x42- nn serve altro appeso al collo per essere appesi al cielo.

APM 70 ED 45 - Morpheus 12,5 mm - UFF 18 mm
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8085
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da -SPECOLA-> »

Ottima videorecensione Piergiovanni; grazie.
Le riprese video mostrano diversi punti a favore del piccolo binocolo Oberwerk 70 XL ED.
Se avesse la possibiliutà di mettere a fuoco contemporaneamente entrambi gli oculari, sarebbe un bibocolo da acquistare senza se e senza ma.
Un binocolo del genere sarebbe sfruttabile con estrema soddisfazione anche al di fuori delle osservazioni terrestri a lunga distanza.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 630
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da fulvio_ »

Recensione davvero soddisfacente.
Al netto della cifra tecnica, trovo godibile anche la "narrazione".
Mi chiedo, Piergiovanni, se nelle tue videorecensioni ti prepari una scaletta precisa oppure vai sostanzialmente "a braccio" sulla base della recensione scritta.
Ad ogni modo, competenza sulla materia e capacità dialettica non si improvvisano.
Raf584 ha scritto: 16/04/2021, 20:28 Recensione molto ben fatta ed esaustiva, Pier, complimenti. Sì, potrebbe essere un candidato ideale, anche il colore andrebbe benissimo (il color topo non fa per me...)
Quoto.
Trovo la nuance "topo APM" veramente orribile!
blake 69 ha scritto: 16/04/2021, 22:55 Ho avuto l'Oberwerk in oggetto,ma gli oculari originali nn li ho apprezzati.Il cambio radicale fu con i Morpheus.Tutt'altro binocolo.Terrei conto del fatto nel conteggio totale d'esborso.
Blake, sei uno dei pochi "binofili" ad aver avuto entrambi i settantini, APM e Oberwerk. Che differenze hai potuto apprezzare? Grazie
Osservo con: Nikon 8x30 EII - Tasco 110 - William Optics 10x50ed - Vixen BT 126
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9472
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da piergiovanni »

fulvio_ ha scritto: 16/04/2021, 23:48 Recensione davvero soddisfacente.
Al netto della cifra tecnica, trovo godibile anche la "narrazione".
Mi chiedo, Piergiovanni, se nelle tue videorecensioni ti prepari una scaletta precisa oppure vai sostanzialmente "a braccio" sulla base della recensione scritta.
Ad ogni modo, competenza sulla materia e capacità dialettica non si improvvisano.

Ciao, grazie. Non vorrei andare OFF TOPIC, tuttavia mi fa piacere rispondere a questa domanda. Il processo di creazione di un video è sempre in fase di miglioramento, sto cercando di ottimizzare le tempistiche. Attualmente la fase di creazione avviene in circa tre giorni (senza calcolare i giorni di utilizzo del prodotto)
In primis attraverso la scrittura dell'articolo dopo un periodo piu' o meno breve di test,(anche perché, almeno per me è piu' facile ripetere con maggior precisione ciò che devo dire), poi si analizzano le condizioni meteo per verificare come, quando e dove girare. Poi si passa alla parte video. Mia moglie fa le riprese con una mirrorless Olympus con ottica fissa e microfono professionale. Di solito nella stessa giornata faccio anche le foto per l'articolo e i social. La parte successiva è il montaggio video, con l'eventuale inserimento di foto e musica. Poi passo a impaginare l'articolo. Dopo la pubblicazione, scarico i sottotitoli in italiano generati da Youtube e li correggo, infine dopo aver caricato i file in italiano, li carico e poi li scarico nuovamente con downsub che provvedere alla traduzione in inglese. Il risultato in inglese, dipende molto dalla versione in italiano.
Dopo di che devo curare la parte in inglese che appare agli stranieri che scelgono di curare i sottotitoli, infine divulgo su forum, gruppi, social, etc.etc

Insomma...se penso che ci sono ragazzetti che fanno milioni di visite stando dietro il loro smartphone e la consolle in streaming, potrete comprendere che a volte sono preso dallo sconforto, ma ormai ho deciso di lavorare anche al canale YouTube e non posso fermarmi. Diciamo che in questo modo si stanno interessando a queste tematiche, un certo genere di utenti che neppure conoscevano il binocolo o il sito web di binomania.
All'atto pratico su una settimana di lavoro, trascorro due/tre giorni per concepire un video. Quelli riguardanti i visori termici o le fototrappole, invece, richiedono ore e ore di lavoro, scelta del luogo, perlustrazioni, montaggio delle fototrappole, smontaggio, etc. etc. Un lavoro così enorme e impegnativo che se dovesse essere giudicato solo economicamente, sarebbe il classico lavoro in perdita :mrgreen: . Gli altri due o tre giorni li trascorro a scrivere le recensioni per binomania che non sfociano in un video, a rispondere ai lettori, a fare manutenzione al sito, a scrivere articoli o manuali che mi commissionano le riviste con cui collaboro. Molti lettori pensano che questo lavoro, preveda moltissime ore in mezzo alla Natura, come una vacanza, in realtà passo sin troppe ore davanti alla tastiera, anche nove, dieci al giorno e di fatto, sono stato sotto cortisone per un bel po' di settimane a causa di vari problemini alle mie vertebre rotte. Per questo motivo, sto cercando di ottimizzare il tempo trascorso per le video recensioni, per avere piu' tempo per scrivere micro-recensioni in pillole. Mi dispiace solo apparire spesso come maleducato, perché le domande dei lettori ormai sono ingestibili: tramite Whatsapp, Instagram, gruppo Facebook, via e-mail e a volte pure attraverso Linkedin. Cerco di rispondere a tutti, ma spesso non riesco a farlo in tempo e ritardo di parecchi giorni. Penso che prima o poi dovrò creare un sistema di risposte automatiche per aiutare in parte i lettori alle prime armi e il forum potrebbe essere di grande aiuto, visto che è un pozzo di informazioni.
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9472
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da piergiovanni »

blake 69 ha scritto: 16/04/2021, 22:55 Ho avuto l'Oberwerk in oggetto,ma gli oculari originali nn li ho apprezzati.Il cambio radicale fu con i Morpheus.Tutt'altro binocolo.Terrei conto del fatto nel conteggio totale d'esborso.
Ciao Blake, certamente i Morpheus hanno molte frecce al loro arco, tuttavia se calcoli che la coppia di oculari è offerta di serie e le altre due focali costano 270 euro la coppia, converrai con me che il prezzo è pari alla metà degli oculari prodotti da Baader. Anche io preferisco il Docter UWA 12.5 ma una coppia( se ancora fossero in vendita, costerebbero piu' del binocolo :mrgreen:
Un fattore da considerare è anche il prezzo di acquisto dell'OBI70ED. In pratica Oberwerk fornisce il 70ino con ottiche ED, al prezzo a cui Ludes fornisce il suo APM 70 con semplici ottiche acromatiche, almeno cosi' mi pare di ricordare, visto che i prezzi di APM sono molto, molto variabili.
Sono convinto che ci siano differenze meccaniche e costruttive tra i due, ma i fattori: prezzo, leggerezza, potrebbero interessare a molti lettori. Onestamente trovo anche molto bella la livrea bianca, ma è questione di gusti personali, il Kowa Highlander è grigio ed è ancora tra i miei binocoli preferiti :D
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1768
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da Giovanni Bruno »

Bella ed esaustiva recensione video, davvero un bell'oggetto questo OBERWERK 70mm a 45° APO.

Mi ha stupito un poco il peso di circa 4Kg, per l'esattezza 3926g, pensavo pesasse meno, ma i prismi di un'angolato sono dei macigni e formano essi stessi una parte consistente ed inabbattibile del peso totatale.

Alla fine, sia l'82mm OBERWERK che il mio 82mm APM ED APO, pesano poco di più dei corrispettivi 70mm e sono ancora ben trasportabili. :thumbup: :wave:

Da quando ho affiancato all'APM ED APO da 82mm a 45°, anche l'eccellente e leggerissimo IBIS 20x80ED diritto di soli 2,2Kg, accetto più volentieri il peso del mio 82mm APM ED APO da 45°. :thumbup: :wave:
blake 69
Buon utente
Messaggi: 684
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da blake 69 »

blake 69 ha scritto: 16/04/2021, 22:55 Ho avuto l'Oberwerk in oggetto,ma gli oculari originali nn li ho apprezzati.Il cambio radicale fu con i Morpheus.Tutt'altro binocolo.Terrei conto del fatto nel conteggio totale d'esborso.
Blake, sei uno dei pochi "binofili" ad aver avuto entrambi i settantini, APM e Oberwerk. Che differenze hai potuto apprezzare? Grazie
[/quote]



Buondi!

stanco e fondamentalmente inappagato dai formati 7/8/10( 7 stabile ma insufficiente/8 gia' tremolante/10 ingestibile sempre per lo stesso motivo,accentuato) ,dopo aver sviscerato la materia "binocoloni trasportabili" ed avendo scartato per il prezzo il BTX Swaro che ancora mi solletica,nella lista nn restavano che due : Oberwerk e APM. Tra i due un gap di circa 600 euro.Il valore di un pocket top di gamma da appendere eventualmente al collo in accoppiata col gigante,pensai,al tempo.

In molti mi rassicurarono che otticamente l'Oberwerk nn aveva nulla da invidiare all'APM cosi facile preda dell'entusiasmo lo comprai, conscio che avrei dovuto metabolizzare la materia nuova e che per questa occorreva un
certo intervallo,nn di settimane,ma mesi.Di prima impressione nn mi fece esclamare il classico "WOW" che e' quello che cerco in ogni ottica,sinonimo di bonta' assoluta' ,cosi lessi le review elogiative degli oculari Morpheus,e ne trovai un paio usati da 14 mm se nn sbaglio. Per farla breve arrivarono,e,appena istallati: "WOW" e doppio "WOW"!Il paradiso dell'occhialuto in terra. Campo soggettivo enorme tanto da rendere il mio NL "claustrofobico" . Finalmente l'incisione e la luminosita' che cercavo,nonche' il dettaglio dell'ingrandimento.Pero',non riuscivo ad andare a fuoco all'infinito.La lunghezza focale di 390 mm pare fosse nn adeguata,ma solo in quel formato,i restanti oculari sotto i 14 mm lavorano egregiamente e senza problemi.Mi assicurano,e nn ho dubbi.Le fonti sono autorevoli.

Ormai giunto alla soglia del 14 giorno nn m' arrischiai nel tenere un prodotto che nn conoscevo e che nn ero pronto a capire per mancanza di mezzi d'esperienza;dovevo tornare i Morpheus e sul mercato nn vi era altro di usato da provare ,cosi,a malincuore, lo restitui'.Nel frattempo,era gia' in arrivo l'APM...

Arrivo'! con gli oculari di serie gia' all'altezza dell'ottica,un combo strepitoso! rasoiate alla Freddy Krueger tanto per rendere l'idea. Quello che mi aspettavo e quello che cercavo.La meccanica di inserimento oculari piu' massiccia e piu' fine.Al momento monto dei Morpheus 12,5 e sono appagato,appagatissimo. L'unica nota dolente che registro per l'uso che ne faccio e' la mancanza del focus centrale ,ma nn si puo' avere tutto.E' pur sempre il miglior settantino,insieme all'Oberwerk,al mondo.

Tirando le somme,col senno del poi,per quel che ricordo,l'Oberwerk otticamente rivaleggia con l'APM . La differenza sostanziale sono gli oculari di serie,che quindi accorciano il GAP economico;lo dimezzano,se nn lo annullano del tutto ,in base agli oculari usati o nuovi che si debbono sostituire nell' Oberwerk per trovare l'appagamento ottimale che lo strumento fornisce.Questa,la mia impressione.Prenderla con le molle.E' un confronto a memoria,nn fianco a fianco.
Ultima modifica di blake 69 il 17/04/2021, 12:50, modificato 1 volta in totale.
Swarovski NL8x42- nn serve altro appeso al collo per essere appesi al cielo.

APM 70 ED 45 - Morpheus 12,5 mm - UFF 18 mm
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9472
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da piergiovanni »

Ciao ragazzi, si' anche io credo che a livello di ottica siano abbastanza simili e sei bada solo alla qualità ottica la differenza di prezzo è schiacciante.
Riguardo l'impossibilità di mettere a fuoco con alcuni oculari è una circostanza facilmente risolvibile dal distributore. Ne ho parlato con Kevin Busarow varie volte.
All'atto pratico succede questo:
Come gli APM anche questi binocoli sono costruiti in Cina, Busarow ha lavorato personalmente al progetto e avendo una quota societaria nella ditta che produce da anni i vari binocoli astronomici , ha deciso di farli costruire in Cina per ovvi motivi di risparmio economico. Arrivano in USA con la nave e arrivano con i doppietti non fissati completamente nella cella. Da quanto ho capito Kevin li fa collimare e riempire in azoto nel suo laboratorio ottico. Basta spostare di qualche millimetro il doppietto in avanti o indietro per non consentire il pescaggio del fuoco con oculari non di serie.
"Presumo" quindi che il distributore italiano si limiti a collimarli usando gli oculari di serie. A me era capitato con il primo esemplare di 100mm che mi era arrivato, ma avevo sistemato in pochi minuti con la chiave a bussola per gli eccentrici. Per tale motivo se dovesse ricapitare consiglio di contattare il distributore europeo e in caso di ulteriori problemi di chiedere assistenza direttamente a Oberwerk.com
Ripeto, l'esemplare che mi è arrivato, andava a fuoco con tutti gli oculari che avevo in casa.
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
blake 69
Buon utente
Messaggi: 684
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da blake 69 »

Per onor di verita' e dono di sintesi : a 1200 l'Oberwerk arriva incompiuto e incompleto otticamente parlando,l'APM a 1800 compiuto e completo. Meccanicamente superiore e otticamente nn certo secondo. Primo,nn di tanto,ma primo.Quando all'Oberwerk si accoppiano due oculari all'altezza,altrimenti, non c'e' trippa per gatti.

Per colmare quel GAP ottico alle 1200 dell'OBERWERK tocca aggiungere altri 300 sull'usato,se si vuol raggiungere la qualita' ottica dell'APM,e circa il doppio se si va su oculari nuovi. La differenza di prezzo,nn e' poi cosi schiacciante,anzi,la qualita' meccanica superiore dell'APM fa pendere l'ago della bilancia sul conteggio finale a favore di quest'ultimo.Parere personale col senno del poi.
Swarovski NL8x42- nn serve altro appeso al collo per essere appesi al cielo.

APM 70 ED 45 - Morpheus 12,5 mm - UFF 18 mm
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9472
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da piergiovanni »

Ciao Blake, a 1199 EURO l'Oberwerk è venduto con degli oculari molto decorosi come evinto dalla recensione con un ottimo contenimento delle aberrazioni geometriche e cromatiche. Se calcoli i 270 euro di valore, alla fine ha in mano un binocolo ED da 70 a meno di 1000 euro, quando il VIXEN 70 ED all'epoca costava tantissimo:

Avresti dovuto vedere i primi oculari che erano in dotazione ai binocoloni di solo pochi anni fa. Con la differenza di prezzo, posso tenere quelli di serie e prendermi altre due coppie di discreti oculari e forse mi ci sta pure una coppia di filtri astronomici. Forse usando tu gli occhiali da vista hai percepito problemi di confort che non ho rilevato senza occhiali. Ripeto è un po' improbabile fare paragoni tra i due prodotti, sono su due fasce di prezzo completamente diverse. Ne abbiamo discusso spesso con Elio Biffi che ha anche lui un APM ma che almeno a livello ottico non aveva rilevato praticamente differenze. Se fossi un astrofilo che ha già un ottimo parco oculari per la sua torretta astronomica, presumibilmente comprerei un Oberwerk. Poi è normale che uno apprezzi uno strumento rispetto a un altro, ma potrei fare reali paragoni se costassero la medesima cifra.

Prezzi attuali: Oberwerk 70 ED 1199 euro con coppia di oculari e valigia rigida https://www.oberwerk.eu/shop/xl/47-ober ... l-ed-.html
Prezzo attuale APM 70 ED(a 45°) 1999 euro con coppia di oculari e (penso) valigia. https://www.apm-telescopes.de/en/binocu ... f18mm.html
E' un costo superiore di circa il 60% non proprio poco, almeno secondo quello che ritengo un fattore "essenziale" per un possibile acquirente.

Detto ciò sono contento che tu abbia provato la pace dei sensi con il tuo APM :thumbup: :mrgreen:
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo dei binocoli, delle ottiche sportive, fotografiche e altro ancora!
https://www.binomania.it
blake 69
Buon utente
Messaggi: 684
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: Video Recensione Oberwerk 70 XL ED

Messaggio da blake 69 »

Se si prende singolarmente in esame l'Oberwerk sono in accordo,a 1200 euro si possiede un ottica eccellente in rapporto alla qualita'/prezzo. Non ci piove. Nessuno offre un pacchetto del genere.

Se mi si chiede cosa ne penso di Oberwerk e APM nn posso che riportare il mio iter appena trascorso da cliente,che mi ha portato alla sintesi che : APM = Oberwerk + 300/600 euro di oculari ! nn se ne esce...

Tra l'altro ,mia esperienza,gli oculari Oberwerk nativi nn li vendi,e nn li usi,una volta provato gli "altri".Mentre gli APM nn li vendi ugualmente ,ma di tanto in tanto li usi perche' sono autentici rasoi.


p.s. nessuna problema di estrazione pupillare ,mera qualita' ottica .
Swarovski NL8x42- nn serve altro appeso al collo per essere appesi al cielo.

APM 70 ED 45 - Morpheus 12,5 mm - UFF 18 mm
Rispondi

Torna a “BINOCOLI”