Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Faber
Buon utente
Messaggi: 874
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da Faber »

Appoggio tutto, tranne la testa fluida che non conosco.
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44
Osservo con telescopio:
Telescopi Takahashi e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1833
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da Giovanni Bruno »

Mal consigliato, io per il mio APM ED APO da 82mm a 45° ho preso una testa video M502 base piatta, ma confesso di aver sbagliato l'acquisto, meglio avrei fatto a prendere una forcella baricentrica.

Le teste video, in modo particolare quelle economiche, sono delle montature meccanicamente eccentriche verso l'alto ed i sistemi di controbilanciatura fanno quel poco che possono e quando si punta verso lo ZENIT sono dolori.

Insomma mi sono lasciato convincere dalla estrema compattezza fisica di una testa VIDEO e questo è un vantaggio innegabile per il trasporto, perchè la testa VIDEO diventa farte fissa del cavalletto.

Mentre una forcella baricentrica va sempre montata ed a fine uso smontata per il trasporto di ritorno.

Per migliorare il comportamento della M502 ho dovuto mettere 2Kg come contrappeso sull'asta di brandeggio messa a 90° dal binocolone.

Con tale semplice modifica, ora la MANFROTTO M502 mostra tutto il suo valore, benissimo coadiuvata dal più che serio cavallettone MANFROTTO M745 B. :thumbup: :wave:
Ultima modifica di Giovanni Bruno il 30/04/2021, 8:09, modificato 2 volte in totale.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8160
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da -SPECOLA-> »

Io per il mio OBERWERK 25x100 DELUXE CF, dal sig. Romagnoni ho preso proprio una testa fluida fotografica IBIS, dopo aver visto in questa foto lo stativo che sorregge il binocolo IBIS 25X80 ED IF.
Il treppiede RPOptix T3 lo conosco bene, perché lo possiedo (possiedo anche il modello più vecchio, che allora si chiamava T2); è robusto e si riesce a regolare molto bene e inoltre è piuttosto alto.
La testa fluida fotografica IBIS sembra avere tutte le carte in regola per compiere bene il suo lavoro e di sicuro sarà un passo avanti rispetto alla testa di serie del treppiede.
Quando avrò il binocolo, saprò se se ci ho visto giusto. ;)
Anche mio cugino ha preso un altro treppiede RPOptix T3 con testa, da usare con la testa fluida fotografica IBIS e tenere la testa di serie di scorta; lui però utilizzerà il tutto con il suo nuovo cannocchiale terrestre VORTEX DIAMONDBACK HD 20-60x85.
Poi mi farà sapere come si trova.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8160
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da -SPECOLA-> »

Questa mattina ho ricevuto da RPOptix due teste fluide fotografiche IBIS, un treppiede RPOptix T3 con testa e un treppiede RPOptix T3 senza testa.
Entrambi i treppiedi si comportano bene in abbinamento alla testa fluida fotografica IBIS.
In attesa che mi arrivi il binocolo OBERWERK 25x100 DELUXE CF, ho provato i due setup con lo spotting scope PHANTOM ed demo General Hi-t, il binocolo IBIS 20x80 ED e con un economico binocolo cinese 25x100 IF e devo dire di aver riscontrato sempre movimenti fluidi, dolci, docili, precisi e stabili; in TUTTE le posizioni.
Le teste IBIS sono realizzate e rifinite davvero bene e per quello che posso capire io (non sono un professionista), non sfigurano davanti a modelli simili di altre case, come per esempio MANFROTTO.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
giulio1971
Messaggi: 9
Iscritto il: 03/02/2021, 15:54

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da giulio1971 »

Rieccomi.
Rinnovo a tutti i ringraziamenti per i consigli.
ho sforato di poco il budget ed ho scelto l'obie XL82ED che vi presento in foto.
per il momento l'ho provato solo di giorno, dal momento che la sera ultimamente ci sono solo nuvole ed un cielo assai anonimo.
Ci ho messo un pochino ad " entrare nell'ottica" della visione binoculare ed a far fondere insieme la visione dei due occhi ( se avete dei consigli in merito sparate, sono un principiante) , ma poi mi sono regalato due buone sessioni di osservazione sulle montagne circostanti. I seeing era buono grazie all'aria pulita post-phoen, ed è stato un vero piacere spazzolare i versanti ancora parzialmente innevati del Bec renon, arrivare a vedere le tracce degli animali, baite e ruderi imboscatissimi di cui ignoravo l'esistenza e tanti altri particolari. A 3 km circa di distanza c'è la torre di Pramotton, riuscivo a distinguere le singole pietre ed i vestroiti degli escursionisti lì intorno. Non ho osservazioni tecniche sullo strumento , non sarei in grado di formularle, ma sono molto soddisfatto. Gli oculari da 14 mm restituiscon un ingrandimento di 32x... non vedo l'ora che esca un pò di luna per provarli come si deve, ma al momento , per uso terrestre , mi sembrano un ottimo compromesso.
Treppiede e testa hanno funzionato egregiamente. Ma come ho detto, per ora li ho solo usati in orrizzontale.
Il problema è che adesso ho più domande di prima :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:
Partiamo dagli oculari: come tutti i principianti appena ci saranno le condizioni osserverò la luna, giove e saturno ( che dovrebbero andare in opposizione a luglio/agosto), poi ovviamente m31 pleiadi , spada di orione ecc ... anche qui accetto consigli) . Ebbene è il caso di prendere i 7mm per arrivare a 64x? ed in questo caso sto su oberwerk o ci sono oculari meno costosi?
Poi vorrei montare un bel laser ( ci sono supporti su amazon per i laser dei marocchini) o un red dot sopra il manico che credo abbia anvche una specie di rail apposito...
e quindi: meglio laser o red dot per il puntamento/ricerca veloce notturna?
Ho già fatto fin troppe domande :) ma tanto fuori piove e non c'è nulla da binocolare. Un salutone a tutti.
[ Qui sotto linko l'immagine perchè non riesco ad inserirla ]

https://ibb.co/v1SfQgB

Immagine
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 3630
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da piero »

-64 x su un 80 mm mi paiono "tradizionalmente" eccessivi ma gli attuali binocoli se ben collimati reggono a patto che l'oggetto sia bello luminoso
-risparmiare sugli oculari non è mai un buon affare: i binocoli possono cambiare, gli oculari restano, inoltre se il binocolo è un apo un oculare economico vanifica tutto l'investimento fatto per avere la resa che può offrire lo strumento
-red dot senza dubbio, più pratico e "discreto" , il laser credo non si possa più usare per legge
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1833
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da Giovanni Bruno »

Come dicono gli Americani: l'apertura vince sempre e se il tuo dubbio era tra un 70ED ed un 82Ed, bene hai fatto a prendere un 82ED, sul deep sky il diametro non è mai troppo.

Per il terrestre in pieno giorno, puoi sempre diaframmare un 82mm a 50mm oppure a 60mm, per ridurre il cattivo seeing termico, mentre mai avresti potuto allargare il 70ED fino a 82mm per il deep sky.

Per gli oculari, per un 82ED minimamente serio, reggere due 7mm per 64x sui pianeti, deve essere una passeggiata di salute.

Il mio APM SD APO FPL-53, regge serenamente due PLANETARY ED da 5mm/60° per 94x, se usato su LUNA e PIANETI.

Mentre solo in monoculare, in presenza di eccellente seeing, spesso per gioco ci monto il TELEVUE RADIAN da 4mm/60° per ben 117,5x con buoni risultati.

Ciò detto, il basso rapporto focale dei BT ED ed SD, a circa f5,5 è una tara ottica che va accettata di buon grado, perché la corta focale permette i tanto desiderati grandi campi che solo un rapporto focale consente.

Io personalmete sono più amante dei medi rapporti focali, tipo f7, ma la maggioranza dei binocularisti tifano per rapporti focali più bassi ed i costruttori si adeguano. :thumbup: :wave:
giulio1971
Messaggi: 9
Iscritto il: 03/02/2021, 15:54

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da giulio1971 »

il mio forte dubbio a prendere gli oculari 7mm oberwerk è che Piergiovanni nella sua recensione del fratello minore 70ED li consiglia solo a chi ha una distanza interpupillare s "uperiore ai 68-70 mm, poiché hanno uno scafo molto grande e non è possibile non toccare i loro bordi con il naso," . In realtà non ho capito benissimo il problema ma dal momento che con gli oculari di serie ci metto già un attimo di troppo ad avere la visione dei due oculari ben fusi insieme non vorrei proprio buttare 279 euro :(
Faber
Buon utente
Messaggi: 874
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da Faber »

Ne parlava anche Pier della distanza minima tra gli occhi richiesta per poterli sfruttare. Esistono altri oculari con focale 7-8 mm, ad esempio i Pentax pf da 8 mm o altri
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44
Osservo con telescopio:
Telescopi Takahashi e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX
Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 672
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da fulvio_ »

giulio1971 ha scritto: 12/05/2021, 10:59 il mio forte dubbio a prendere gli oculari 7mm oberwerk è che Piergiovanni nella sua recensione del fratello minore 70ED li consiglia solo a chi ha una distanza interpupillare s "uperiore ai 68-70 mm, poiché hanno uno scafo molto grande e non è possibile non toccare i loro bordi con il naso," . In realtà non ho capito benissimo il problema ma dal momento che con gli oculari di serie ci metto già un attimo di troppo ad avere la visione dei due oculari ben fusi insieme non vorrei proprio buttare 279 euro :(
Per chi ha problemi di distanza interpupillare, credo che una valida alternativa siano i Delite, disponibili nella focale da 7mm. Purtroppo non sono a buon mercato. E comunque andrebbe verificato che peschino il fuoco sullo specifico strumento.
Osservo con: Nikon 8x30 EII - Tasco 110 - William Optics 10x50ed - Vixen BT 126
bifo
Buon utente
Messaggi: 234
Iscritto il: 18/09/2011, 18:47

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da bifo »

per oberwerk... specialmente su focali spinte consiglio oculari con barilotto di innesto liscio... cioè senza scanalature
swarovski EL 8.5X42-nikon EDG 7x42- trinovid 7x35b-nikon 12x50SE-nikon 8x30EII- leica 8x20 BCA- kowa gen.8x33- zeiss 7x50 bga- raptor 6.5x32 -zeiss jena 8x32b - nikon 7x35EI-huet 8X30- karl schmidt 7x35 11°-komz 8x30mil-hensoldt 9x63-hensoldt 7x63-sard 7x50-


apm 100sd apo - oberwerk 70 bt xl ed - kowa 883+ext 1.6-
Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 672
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da fulvio_ »

bifo ha scritto: 12/05/2021, 12:23 per oberwerk... specialmente su focali spinte consiglio oculari con barilotto di innesto liscio... cioè senza scanalature
Quando scrivi "per Oberwerk" fai appello a esperienza diretta sullo strumento oppure c'è qualche motivazione "tecnica" (portaoculari) per cui su APM il barilotto scanalato funziona meglio? :think:
Osservo con: Nikon 8x30 EII - Tasco 110 - William Optics 10x50ed - Vixen BT 126
bifo
Buon utente
Messaggi: 234
Iscritto il: 18/09/2011, 18:47

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da bifo »

@Fulvio....esperienza diretta, comunque a proposito basta leggere bene anche la recensione di Piergiovanni....
swarovski EL 8.5X42-nikon EDG 7x42- trinovid 7x35b-nikon 12x50SE-nikon 8x30EII- leica 8x20 BCA- kowa gen.8x33- zeiss 7x50 bga- raptor 6.5x32 -zeiss jena 8x32b - nikon 7x35EI-huet 8X30- karl schmidt 7x35 11°-komz 8x30mil-hensoldt 9x63-hensoldt 7x63-sard 7x50-


apm 100sd apo - oberwerk 70 bt xl ed - kowa 883+ext 1.6-
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1833
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da Giovanni Bruno »

Non so come sia il porta oculari OBERWERK, ma di sicuro il porta oculare APM-IBIS ha una fascetta in ottone autocentrante molto lunga, che si mette sempre a ponte lungo, sulle stramaledette gole di serraggio degli oculari, che tanto fanno disperare nei normali binocoloni e nelle torrette binoculari.

Ovvero, per i portaoculari APM-IBIS è come se le canne degli oculari con gola di serraggio è come se non ci fosse.

Ricordo perfettamente che persino nel porta oculare di un nobilissimo TAKA FS 102 diun mio amico, a causa di una fascetta serra oculari troppo corta, intrappolava gli oculari incastrandosi nella gola di serraggio.

Liberare poi gli oculari era una fatica non da poco. :thumbup: :wave:
giulio1971
Messaggi: 9
Iscritto il: 03/02/2021, 15:54

Re: Strumentazione "eclettica" per iniziare ; budget 1500 euro.

Messaggio da giulio1971 »

Buonasera a tutti dopo alcune giornate e nottate di osservazione rieccomi a dare le mie impressioni da profano.
Di giorno pieno, in montagna [ sotto posto la foto della mia intallazione a dondena] : davvero fantastico. Si individuano gli animali perfettamente dall'altro lato della vallata e la montatura è comodissima.
Di notte per la luna piena: bellissimo. Dettagli, tridimensionalità... un vero spettacolo
Di notte , per le stelle... Inzomma. Per la ricerca delle stelle ho messo un red dot cinese sul poicatinny che fa da manico e funziona bene. per l'osservazione Probabilmente sbaglio qualcosa io ma vedo ancora tutto e troppo spesso doppio. Inoltre Devo abituarmi a trovare le stelle, l'altra sera ho cercato di beccare il tripletto di galassie sotto al Leone ma ho fallito. Poi nelle sere successive è arrivata la luna... inoltre come prevedeva correttamente G Bruno allo zenith la testa fluida trova i suoi limiti ( ed il binocolo in verticale mi fa paura che cada)... sto meditando di investire in un parallelogramma ( o si chiama pantografo?) oppure di costruirmene uno in officina ... o di prenderlo usato . In modo da fare le mie osservazioni di notte stravaccato su un bello sdraio :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: ...


Qui sotto le foto dell'altro ieri a Dondena... non si vedono in anteprima non so come mai.

Immagine
Immagine

https://ibb.co/KVpfs87
https://ibb.co/C0PTfyY
Rispondi

Torna a “BINOCOLI”