PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Ciao a Tutti, nel passaggio dal medio-peso APM SD APO da 82mm a 45°, al ben più pesante APM SD APO da 100mm a 45° di 8Kg, comprensivo di RED DOT massiccio e slitta VIXEN, ho dovuto constatare di come gli anni avevano drasticamente ridotto la mia forza fisica.

Dopo alcuni giorni di comprensibile delusione-frustrazione, oggi ho deciso di passare al contrattacco, sono andato alla DECATHLON di BUROLO d'IVREA a cercare un peso da palestra che simulasse il peso e la presa del mio APM SD APO da 100mm a 45° da 8Kg ed ho trovato questo particolarissimo peso di 12Kg a forma di PALLA DI CANNONE, ma con base piatta in gomma morbida ed un bel maniglione adatto ad una presa anche con due mani.

L'oggetto è molto compatto, autostabile se posato per terra, oppure su un mobile e con la base in gomma non rovina ne i mobili e ne il pavimento e costa 37,99€.

Il maniglione richiama molto felicemente la forma del maniglione del mio BT ed ho già cominciato a fare alcune ripetizioni da 10 alzate, simulando in tutto la fase di inserimento del BT sulla montatura.

Chiodo scaccia chiodo, se oggi 8Kg mi sembrano pesantucci da sollevare e trasportare, confido che smanettando tutti i giorni con un peso da palestra di 12Kg, arriverò a sentire gli 8Kg del BT per quello che sono, un peso serio, ma certamente non proibitivo.

Concludo che già un pensiero preoccupante cerca di farsi strada nella mia mente, ma se con l'allenamento riuscissi a fare leggiadramente PALLA-PALLINA con quei 12Kg, come farò a resistere alla voglia di un BT da 120mm? :D :thumbup: :wave:
Ultima modifica di Giovanni Bruno il 10/07/2021, 7:25, modificato 1 volta in totale.
blake 69
Buon utente
Messaggi: 762
Iscritto il: 24/12/2016, 12:40

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da blake 69 »

Pesi - ben fatti- e alimentazioni bilanciata sono elisir di lunga vita è combattono la sarcopenia.
Leica HDPLUS 7x42 - Nikon SE 8x32

APM 70 ED 45 - Morpheus 9/12,5 mm - UFF 18 mm
Avatar utente
Bollicine
Buon utente
Messaggi: 192
Iscritto il: 14/11/2011, 10:32
Località: Valdobbiadene

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Bollicine »

Datemi un peso e vi solleverò l'APM 100!!! ....hmmm...forse non era proprio così!! :mrgreen:
Zeiss FL85 con 20-60x e 30x. Leica Televid 10x25, Canon 7X17 FC, BPO 7x30, Oberwerk De Luxe 20x65 ED, Komz 6x24 "sardino"...e qualche ravatto!
Francesco
Buon utente
Messaggi: 349
Iscritto il: 01/04/2013, 13:00
Località: Catania

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Francesco »

Grande GIOVANNI!!!
Sei un esempio positivo e stimolante per tutti!!!
:thumbup:
L’ultimo passo della ragione, è il riconoscere che ci sono un’infinità di cose che la sorpassano (Pascal)
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Se penso che tra i miei 20 anni e trenta anni, presso la palestra annessa al CANOA CLUB di IVREA, in modo specifico come distensione su panca, facevo tre serie da 10 alzate con un bilanciere da 120Kg, quindi conosco bene cosa può fare un sano allenamento.

Come conosco bene cosa può fare uno sciagurato --NON--allenamento, ci volle veramente poco a perdere quella forza prodigiosa, bastò sposarmi e cambiare sede e tipo di lavoro.

Questa storia di pesi da sollevare e pratica dell'astronomia e delle osservazioni terrestri di potenza, sono strettamente interconnesse con l'efficienza fisica.

Grandi strumenti hanno grandi pesi e se il fisico non è all'altezza i grandi strumenti restano a casa.

Il mio favoloso C11 CPC HD ha un peso MONOLITICO e pure molto ingombrante, del complessivo forcella GOTO + C11 di ben 30Kg, nella mia giovinezza lo avrei sollevato come un fuscello, ma oggi è per me molto simile ad una inamovibile montagna.

Per fortuna sono un discreto autocostruttore e gli ho autocostruito una colonna mobile e livellabile, cucita su misura per lui, su cui ci sta con fermezza granitica .

Quindi per i pianeti nessun problema anche da casa, ma per il deep sky, devo ancora sapere oggi cosa può dare un C11 CPC HD sotto un nero cielo di montagna.

Ecco perché faccio tanto affidamento sul mio BT da 100mm, ancora movimentabile verso cieli bui e perché ancora non si spegna la voglia di un BT da 120mm, anche lui, a fatica, ma ancora trasportabile verso i monti. :thumbup: :wave:
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 943
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da stevedet »

Giovanni Bruno ha scritto: 10/07/2021, 7:42 Se penso che tra i miei 20 anni e trenta anni, presso la palestra annessa al CANOA CLUB di IVREA, in modo specifico come distensione su panca, facevo tre serie da 10 alzate con un bilanciere da 120Kg, quindi conosco bene cosa può fare un sano allenamento
Va bene che non è questo il forum per parlare di queste cose, ma un 3x10 lo si chiude con un peso non superiore al 70% del proprio massimale. Quindi vorresti dirci che avevi circa 170kg di massimale su panca. Roba da powerlifter agonista. Non conosco la tua corporatura, ma sono abbastanza esperto in materia per sospettare che tu l'abhia sparata un po' a caso.
Riguardo ad un eventuale allenamento coi pesi per abituarsi a movimentare strumenti ottici pesanti, invece della kettebel, personalmente consiglierei dei molto più versatili manubri componibili, il cui peso può essere fatto crescere progressivamente, in base alla propria forza ed al tipo di esercizio che si vuole fare.
Esercizi utili possono essere sollevare un peso da terra, accosciandosi con le gambe (come si insegna nei corsi di antiinfortunistica) ii rematore e le spinte in alto, sempre con manubri. Sono esercizi che potete trovare facilmente in rete.
Anche un bel plank, per irrobustire il cosiddetto "core" (cioè tutta la fascia addominale e lombare) può essere sicuramente utile.
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 3652
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da piero »

Piantatela con questi discorsi perché non vorrei mai che a un creativo/influencer gli venisse in mente di inventarsi un corso di "preparazione atletica all'osservazione astronomica". Non ne sarei sorpreso, ma ci mancherebbe pure questo.... :lol: :lol:
Compratevi l'oberwerk 100 che pesa come il miya, 5.7 kg e risolvete la questione 8-)
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 943
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da stevedet »

piero ha scritto: 10/07/2021, 10:27 Piantatela con questi discorsi perché non vorrei mai che a un creativo/influencer gli venisse in mente di inventarsi un corso di "preparazione atletica all'osservazione astronomica"....
Però... Non ci avevo mai pensato. :think: :lol:
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Stevdet, il mio fisico è quello tipico del mio tempo, alto solo 1,67m ma con un torace da 112cm e braccia relativamente corte e muscolate, ma sopratutto con dei pettorali tipo due cuscinetti.

Insomma niente di simile ai giovani spilungoni di oggi, molto alti e con braccia esili e lunghissime.

La mia povera mamma mi raccontava che da ragazzina di 11 anni, che pesava solo 42Kg, d'estate al tempo della trebbiatura del grano, dall'alba al tramonto veniva caricata sulla testa con un sacco di grano di 70Kg, ma è mica finita lì, doveva inerpicarsi su una scala a pioli circolari, per portare quel sacco fin sulla bocca del granaio e scaricarlo li dentro, il tutto per centinaia di volte al giorno.

Altro che pesistica da palestra odierna, una volta i contadini erano degli atleti di alto livello, ma nessuno lo sapeva.

L'esempio di oggi potrebbero essere i portatori HIMALAIANI, oppure ANDINI, con il loro fisico corto e robustissimo, che portano per pochi spiccioli enormi carichi fin quasi in cima, per dare poi agli scalatori occidentali dinoccolati, il merito di aver conquistato una vetta.
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 943
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da stevedet »

Giovanni Bruno ha scritto: 10/07/2021, 20:40 mio fisico è quello tipico del mio tempo, alto solo 1,67m ma con un torace da 112cm e braccia relativamente corte e muscolate, ma sopratutto con dei pettorali tipo due cuscinetti.
Insomma una struttura da T-Rex, ideale per fare panca piana... Tuttavia con quel 3x10 con 120kg hai calcato un po' la mano. Di la verità... ;) :wave:
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Nel modo più assoluto non ho calcato la mano, all'epoca, su un folto gruppo di canoisti che facevano palestra, solo io ed il mio amico BARDINI, eravamo capaci di gestire 120Kg.

Ti dirò di più, ho visto un sacco di gente con un fisico lungo e largo che tribolava con 80Kg.

Per sollevare dei pesi ci vuole prima di tutto un fisico con delle leve adatte, ovvero corte, poi ci vuole una grande coordinazione associata ad una grande concentrazione.

Aggiungo che quello che facevamo erano delle cose che con la testa di oggi non farei di certo.

Ad esempio facevamo degli addominali su SEMI-PANCA con i piedi vincolati da una cinghia e quindi con il busto senza senza fermo di sicurezza a 180°, ovvero liberi di scendere anche di 20° sotto l'orrizzantale e pure con sulle spalle un bilanciere da 20Kg, una cosa assolutamente demenziale, ma che all'epoca era una cosa normale.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Nel modo più assoluto non ho calcato la mano, all'epoca, su un folto gruppo di canoisti che facevano palestra, solo io ed il mio amico BARDINI, eravamo capaci di gestire 120Kg.

Ti dirò di più, ho visto un sacco di gente con un fisico lungo e largo che tribolava con 80Kg.

Per sollevare dei pesi ci vuole prima di tutto un fisico con delle leve adatte, ovvero corte, poi ci vuole una grande coordinazione associata ad una grande concentrazione.

Aggiungo che quello che facevamo erano delle cose che con la testa di oggi non farei di certo.

Ad esempio facevamo degli addominali su SEMI-PANCA con i piedi vincolati da una cinghia e quindi con il busto senza fermo di sicurezza a 180°, ovvero liberi di scendere anche di 20° sotto l'orrizzantale e pure con sulle spalle un bilanciere da 20Kg, una cosa assolutamente demenziale, ma che all'epoca era una cosa normale.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Grazie al lavoro di apripista fatto con la KETTLEBEL da 12Kg che mi dato modo di cominciare a riallenare i muscoli delle braccia e delle spalle, da alcuni giorni ho tirato fuori dalla naftalina i miei pesi seri da palestra, comprensivi di una barra lunga e da molti dischi da 5Kg , da 2Kg, da 1Kg e da 0,5Kg.

Oggi sono arrivato a fare 8 ripetizioni di sollevamento, da braccia abbassate, alla barra portata all'altezza del mento, con un peso 22Kg.

Certamente è un peso ridicolo, ma perfettamente funzionale per permette di sollevare l'APM SD APO da 100mm 45° completo di oculari , red dot e slitta Vixen, per 8Kg di peso, con una sola mano e con grande disinvoltura.

L'allenamento sollevando con due mani sulla stessa barra serve proprio per allenarsi con dei pesi di ottima e bilanciata presa, che rispettano l'integrità della schiena e solo dopo aver aumentato la massa muscolare si può più serenamente e prudentemente movimentare il peso non lieve di 8Kg con una sola mano, perché il binocolone è un carico gravemente eccentrico rispetto alla schiena, proprio perché fatto con una sola mano.

Confido di riuscire ad arrivare a sollevare la barra + dischi, almeno fino ad peso totale di 30kg, ovviamente con progressivi piccoli incrementi futuri dagli attuali 22Kg, per la mia età 30Kg sono un peso più che interessante per tenersi in forma, ma senza eccessivi rischi di strafare. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Bollicine
Buon utente
Messaggi: 192
Iscritto il: 14/11/2011, 10:32
Località: Valdobbiadene

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Bollicine »

Forza Giovanni...quando farai alzate con 50Kg potrai cominciare a puntare ad un bino da 150mm :mrgreen:
Zeiss FL85 con 20-60x e 30x. Leica Televid 10x25, Canon 7X17 FC, BPO 7x30, Oberwerk De Luxe 20x65 ED, Komz 6x24 "sardino"...e qualche ravatto!
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

150mm no, ma 120mm chi sa? :D :thumbup: :wave:
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 778
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Samuele »

Giovanni Bruno ha scritto: 23/07/2021, 17:51 ...Certamente è un peso ridicolo, ma perfettamente funzionale per permette di sollevare l'APM SD APO da 100mm 45° completo di oculari , red dot e slitta Vixen, per 8Kg di peso, con una sola mano e con grande disinvoltura....
Continuo a non capire come mai il tuo 100 SD pesi 8kg, mentre il mio 100 ED soltanto 6,5 kg :think:
È vero che tu ci aggiungi gli oculari, la barra Vixen, il red dot ed i tappi che pare siano in metallo (i miei originali sono in plastica e li ho sostituiti con ben più comodi cappucci in neoprene), ma in ogni caso tutto quel peso in più per un obiettivo con vetro differente mi sembra eccessivo.
piero ha scritto: 10/07/2021, 10:27 .... Compratevi l'oberwerk 100 che pesa come il miya, 5.7 kg e risolvete la questione 8-) ...
In questo caso ritengo che gli 800 gr in meno dell'Oberwerk rispetto al mio 100 ED "pesino" molto più su aspetti qualitativi che altro. :thumbup:
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Ciao SAMUELE, non so cosa dirti a riguardo del peso, l'ho ripesato appena adesso su una bilancia pesa persone di qualità e sempre 8Kg esatti sono.

Cercherò di portarlo su una bilancia di precisione elettronica per essere più sicuro.

Tieni conto che ho anche fatto una modifica per estendere la maniglia più in avanti mediante un BUTTAFUORI leggerissimo, per avere una presa perfettamente baricentrica, due dita sulla maniglia e due dita sul buttafuori e per poter montare il RED DOT molto più in avanti, senza nessuna interferenza con la mano.

Tale modifica peserà al massimo 200 grammi, poi volendo fare i puntigliosi, c'è anche la cinghietta magica di BOLLICINE, del peso di pochi grammi, che trasforma il BT da ID a CF.

Non capisco il discorso del peso senza OCULARI di serie, senza RED DOT e senza tappi, il pregio massimo di un BT è proprio la sua totale operatività immediata con tutto a bordo.

Anche i pesanti tappi anteriori devono essere sempre a bordo durante il trasporto dentro-fuori, per motivi di protezione meccanica e per motivi di protezione dalla condensa sulle lenti.

Comunque ben vengano gli 8Kg totali, se poi il risultato sono le favolose prestazioni da BINOSCOPIO.

Ricordo ancora cosa pesava il BINOSCOPIO che autocostruii almeno 35 anni fa con due MAK MTO 1000 RUSSI, con annessa meccanica di ritenzione e collimazione, era sui 13Kg, solo che all'epoca 13Kg per me erano davvero poco roba.

Per capire la mia ammirazione per i nostri BT APO di oggi, bisognerebbe aver provato cosa erano i BINOSCOPI autocostruiti di un lontano passato.

Per avere quasi le stesse prestazioni di un SD APO da 100mm di oggi, bisognava mettere insieme due ACRO da 120/100mm, un catafalco da lavori forzati e vi era ancora abbondante aberrazione cromatica.

Per apprezzare quello che abbiamo oggi, ci vuole una adeguata profondità tecnico-storica di cosa offriva il passato. :thumbup: :wave:
bifo
Buon utente
Messaggi: 248
Iscritto il: 18/09/2011, 18:47

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da bifo »

@Samuele
pesato ora su bilancia elettronica il 100 apm sd, con tappi e due oculari morpheus si arriva esattamente a 8,10kg.
elio
swarovski EL 8.5X42-nikon EDG 7x42- trinovid 7x35b-nikon 12x50SE-nikon 8x30EII- leica 8x20 BCA- kowa gen.8x33- zeiss 7x50 bga- raptor 6.5x32 -zeiss jena 8x32b - nikon 7x35EI-huet 8X30- karl schmidt 7x35 11°-komz 8x30mil-hensoldt 9x63-hensoldt 7x63-sard 7x50-


apm 100sd apo - oberwerk 70 bt xl ed - kowa 883+ext 1.6-
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Grazie BIFO per la precisa testimonianza, il mio fa circa 8Kg, ma con a bordo un RED DOT di quelli in metallo e multi-reticolo mentre come oculari ho a bordo due PLANETARY ED da 5mm/60°

Questa sostanziale differenza di peso tra il vecchio ED APO da 100mm ed il nuovo SD APO da 100mm la dice lunga di quante e quali differenze di componentistica vi siano tra i due modelli.

Io credo che molto del peso in più rispetto ai primi APM ED, sia dovuto ai prismi più grossi per l'apertura libera di 28mm, senza il minimo accenno di unghie laterali e di luce diffusa.

Leggendo le varie recensioni tecniche, pare che anche la meccanica di collimazione degli obbiettivi sia stata perfezionata ed irrobustita nella serie SD APO.

Infine, caro BIFO, ti ringrazio per avermi suggerito di guardare sul sito AFD di GENOVA dove era in vendita come usato il mio attuale SD APO da 100mm a 45°. :thumbup: :wave:
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 3652
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da piero »

Samuele ha scritto: 24/07/2021, 6:53
piero ha scritto: 10/07/2021, 10:27 .... Compratevi l'oberwerk 100 che pesa come il miya, 5.7 kg e risolvete la questione 8-) ...
In questo caso ritengo che gli 800 gr in meno dell'Oberwerk rispetto al mio 100 ED "pesino" molto più su aspetti qualitativi che altro. :thumbup:
non sarei così sicuro dato che l'ho provato... quanto meno concediti il beneficio del dubbio ;) :wave:
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 778
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Samuele »

@Piero,
mi sembra evidente che la differenza di peso fra il mio 100 ED ed i 100 SD di Giovanni o Elio non possa che essere imputata al vetro, nel senso che oltre al probabile peso specifico più elevato del vetro FCD 100 degli SD rispetto all'FK 61 degli ED, nei nuovi modelli quanto meno i prismi romboidali sono più grandi rispetto al mio, che è la prima versione, per garantire un'apertura libera sui prismi di 28 mm rispetto ai 23 mm del mio.
Analogo ragionamento faccio per l'Oberwerk che ha l'apertura reale degli obiettivi di 96mm, contro i 100 reali degli APM, ed un'apertura sui prismi similare al mio e quindi immagino lenti e prismi più piccoli che incidono sul peso complessivo.
Che poi la qualità globale non ne sia inficiata è altro discorso... :thumbup:
3nzo
Buon utente
Messaggi: 779
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da 3nzo »

Giovanni Bruno ha scritto: 09/07/2021, 20:27 Ciao a Tutti, nel passaggio dal medio-peso APM SD APO da 82mm a 45°, al ben più pesante APM SD APO da 100mm a 45° di 8Kg, comprensivo di RED DOT massiccio e slitta VIXEN, ho dovuto constatare di come gli anni avevano drasticamente ridotto la mia forza fisica.

Dopo alcuni giorni di comprensibile delusione-frustrazione, oggi ho deciso di passare al contrattacco, sono andato alla DECATHLON di BUROLO d'IVREA a cercare un peso da palestra che simulasse il peso e la presa del mio APM SD APO da 100mm a 45° da 8Kg ed ho trovato questo particolarissimo peso di 12Kg a forma di PALLA DI CANNONE, ma con base piatta in gomma morbida ed un bel maniglione adatto ad una presa anche con due mani.
L'esercizio fisico fa bene e amche un binocolone può spronare a farlo :)
Ti auguro di non passare a un telescopio da 50Kg :lol:
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Ciao ENZO per mia FORTUNA e SFORTUNA, ho già un telescopio da 30Kg, il possente C11 CPC HD, che da torrettizato è un fantastico pseudo binocolone da 280mm di diametro.

Ma quello l'ho addomesticato bene, autocostruendo espressamente per lui una granitica colonna mobile con ruotone e tre vitone calanti.

Ovviamente niente trasferte montane, ma stracomode osservazioni binoculari caserecce.

Con il risultato assurdo e persino comico che movimento i 30kg del C11 con due sole dita, mentre devo stare attento a quello che faccio quando porto in giro l'SD da 100mm da 8Kg.

Ecco perché, per motivi precauzionali, ho deciso ed attuato un programma di potenziamento muscolare, proprio per evitare danni alla schiena ed ai tendini non allenati. :thumbup: :wave:
3nzo
Buon utente
Messaggi: 779
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da 3nzo »

M l'SD non ha una borsa con la tracolla? Al limite un trolley imbottito...
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Lasciamo perdere il discorso VALIGIA, l'APM come VALIGIA vende a 295€, una specie di pesante cassaforte capace di resistere ad un incidente aereo, certamente fatta benissimo come protezione e con molte sedi per gli oculari, ma niente rotelline e niente maniglia tipo trolley.

Risultato? il complessivo valigiona più SD, raddoppia il peso dell'SD.

Appena torna l'autunno e quindi la fine delle zanzare, mi metterò in garage a trasformare quella cassaforte in una cassaforte TROLLEY.

Dopo la creazione della cinghietta che sincronizza la rotazione dei due rotori di messa a fuoco e dopo la creazione di un prolungamento della maniglia del binocolone per una presa baricentrica, la terza modifica sarà proprio la trasformazione in TROLLEY della VALIGIONA.

Ma se ci pensava di progetto la APM era meglio. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 778
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Samuele »

Io quella valigia non la rovinerei, ma al massimo insisterei nel venderla, così come hai già fatto.
Del resto, uso una valigia simile - un po' più striminzita - acquistata anni fa quando APM non offriva nulla, solo per conservare il binocolo o trasportarlo per i viaggi in macchina, mentre la messa in opera la faccio sulla baricentrica di Elio, un pezzo alla volta e senza neppure la barra Vixen che alzava troppo il baricentro aumentando le vibrazioni. :thumbup:
Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 204
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da giodic »

Samuele ha scritto: 25/07/2021, 16:28 ......
mentre la messa in opera la faccio sulla baricentrica di Elio, un pezzo alla volta e senza neppure la barra Vixen che alzava troppo il baricentro aumentando le vibrazioni. :thumbup:
Puoi spiegare meglio, e/o allegare una foto?
Grazie...
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Takahashi Mewlon 180 - W.O. Megrez 120 ED - Takahashi FC-100DZ - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 - Daystar Quark Chromosphere - Prisma di Herschel Lunt
Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 776
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da fulvio_ »

Samuele ha scritto: 25/07/2021, 16:28
...uso una valigia simile - un po' più striminzita - acquistata anni fa quando APM non offriva nulla, solo per conservare il binocolo o trasportarlo per i viaggi in macchina...
Curiosamente non ho mai fatto caso alla valigia che usi per trasportare il binocolo!
E' ancora in commercio? Esiste qualche link a cui puoi rimandare?
grazie
Osservo con: Nikon 8x30 EII - APM 100 SD 90°
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 778
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Samuele »

@giodic,
Prendo il binocolo dalla valigia senza oculari e senza cercatore, lo poggio sulla baricentrica con la sua staffa ed avvito da sotto (sulla barra della baricentrica mi feci fare tre fori da Elio: due per montare il morsetto Vixen ed uno in mezzo, leggermente decentrato).
Solo dopo aver montato il binocolo, aggiungo il cercatore e gli oculari.
Con questa configurazione lo smorzamento delle vibrazioni è molto buono, diversamente dalla configurazione con barra Vixen.

@fulvio,
Ricordo di averti inviato in passato la foto della mia valigia, posterò nuove foto settimana prossima quando rientro.
Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 204
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da giodic »

Samuele ha scritto: 25/07/2021, 20:18 @giodic,
Prendo il binocolo dalla valigia senza oculari e senza cercatore, lo poggio sulla baricentrica con la sua staffa ed avvito da sotto (sulla barra della baricentrica mi feci fare tre fori da Elio: due per montare il morsetto Vixen ed uno in mezzo, leggermente decentrato).
Solo dopo aver montato il binocolo, aggiungo il cercatore e gli oculari.
Con questa configurazione lo smorzamento delle vibrazioni è molto buono, diversamente dalla configurazione con barra Vixen.
.....
Chiarissimo, grazie!
In effetti le vibrazioni, che avevo notato anche io purtroppo, penalizzano abbastanza l'uso della baricentrica...
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Takahashi Mewlon 180 - W.O. Megrez 120 ED - Takahashi FC-100DZ - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 - Daystar Quark Chromosphere - Prisma di Herschel Lunt
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Alla voce vibrazioni ne abbiamo parlato davvero poco con i nostri BT da 100mm, ma è un problema reale, soprattutto se si utilizzano alti ingrandimenti.

Inutile avere un BT APO se poi durante la messa a fuoco tutto vibra e ci nega una messa a fuoco davvero perfetta.

Attualmente uso il mio BT da 100mm su una W.O. EZ TOUCH, mediante una staffa ad "L" da un lato ed un contrappeso da 5Kg dall'altra, ma con una stabilità non eccezionale.

Mentre maggiore fermezza la ottengo con una M502 BASE PIATTA sul M745B, ma la M502 non controbilancia abbastanza dai 45° allo ZENIT.

Ultimamente mi starei orientando tra un forcella baricentrica IBIS che pesa ben 5,75Kg ed una forcella baricentrica di BIFO specifica per l'APM SD APO da 100mm, ma che regga bene anche l'APM SD APO da 120mm.

Chiedo a tutti ed in modo particolare a BIFO un parere tecnico.

Una domanda preliminare a BIFO, la IBIS è data come adatta sia per il BT APM SD da 100mm che per l'SD da 120mm, la sua forcella è anche essa bivalente tra il 100mm ed il 120mm?

Infine, credete che la forcellona APM, carissima, sia molto superiore ad una IBIS? :thumbup: :wave:
bifo
Buon utente
Messaggi: 248
Iscritto il: 18/09/2011, 18:47

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da bifo »

Ragazzi...visto che mi chiamate in causa vorrei rispondere e dire la mia...
io mi diverto e passo il tempo a costruire le forcelle,è un puro passatempo per tenere allenata la mente e i miei trascorsi lavorativi. ogni forcella è a se ...non c'è uno standard, se non di base anzi le prime tipo quella di Samuele e costruita con altre concezioni rispetto alle attuali.inoltre vorrei precisare che i materiali utilizzati il più delle volte è basato sui dati forniti dal fruitore, esempio con un cavalletto di portata di 12kg se ci mettiamo il solo binocolo da 8kg è chiaro che la forcella venga costruita con dei piatti di spessore diciamo limitato comunque adeguato .
@ Giovanni la forcella con apertura 290mm ci monti il 100 e il 120 ,lo scafo hai piu volte ribadito e confermo è il medesimo, può
arrivare in versione diciamo pesante con attacco da cavalletto fotografico o astronomico e con la versione micrometrica sui 4.5kg.
rimane sempre comunque l'invito a testarle di persona.
elio
Allegati
micro ridim..JPG
swarovski EL 8.5X42-nikon EDG 7x42- trinovid 7x35b-nikon 12x50SE-nikon 8x30EII- leica 8x20 BCA- kowa gen.8x33- zeiss 7x50 bga- raptor 6.5x32 -zeiss jena 8x32b - nikon 7x35EI-huet 8X30- karl schmidt 7x35 11°-komz 8x30mil-hensoldt 9x63-hensoldt 7x63-sard 7x50-


apm 100sd apo - oberwerk 70 bt xl ed - kowa 883+ext 1.6-
Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 776
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da fulvio_ »

@Samuele
Davvero non ricordo le foto ricevute. Ok, quando potrai attendo nuove info. Purtroppo con la valigia ancora non ho risolto!

Giovanni Bruno ha scritto: 26/07/2021, 7:28 Alla voce vibrazioni ne abbiamo parlato davvero poco con i nostri BT da 100mm, ma è un problema reale, soprattutto se si utilizzano alti ingrandimenti...
Ciao Giovanni,
Il problema è reale. Abbiamo voluto i binocoloni simil binoscopi... e queste sono le conseguenze! :lol:
E' come mettere un motore Ferrari in una 500 e pretendere che sfrecci a tutta velocità con quelle ruotine sottodimensionate.
Su CN hanno affrontato il problema. Alcuni utenti utilizzano delle "zeppe" (cunei) da falegname ai due lati, fra forcella e binocolo. E pare che la soluzione funzioni parzialmente.
Io temo che la causa prima (non risolvibile!) delle vibrazioni ad alti ingrandimenti vada ricercata nel piedino di attacco dei BT, evidentemente sottodimensionato. Forcelle e teste video incideranno certo, ma in modo secondario.
Sono convinto che l'unica soluzione "definitiva" sarebbe "ingabbiare" il BT con degli anelli come un binoscopio.
Cosa non agevole visto che i tubi non sono cilindrici come un rifrattore.
Spero che prima o poi questo accessorio venga rilasciato (ovviamente - inutile dirlo - costerà quanto un rene! :lol:).
Osservo con: Nikon 8x30 EII - APM 100 SD 90°
bifo
Buon utente
Messaggi: 248
Iscritto il: 18/09/2011, 18:47

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da bifo »

fulvio_ ha scritto: 26/07/2021, 9:55 Io temo che la causa prima (non risolvibile!) delle vibrazioni ad alti ingrandimenti vada ricercata nel piedino di attacco dei BT, evidentemente sottodimensionato. Forcelle e teste video incideranno certo, ma in modo secondario.
A proposito.... ho costruito una staffa che si collega alla barra vixen che metto sotto al binocolo e alla maniglia passando attraverso i tubi ;)
Qualche beneficio è stato ottenuto ....specialmente sul 120
elio
swarovski EL 8.5X42-nikon EDG 7x42- trinovid 7x35b-nikon 12x50SE-nikon 8x30EII- leica 8x20 BCA- kowa gen.8x33- zeiss 7x50 bga- raptor 6.5x32 -zeiss jena 8x32b - nikon 7x35EI-huet 8X30- karl schmidt 7x35 11°-komz 8x30mil-hensoldt 9x63-hensoldt 7x63-sard 7x50-


apm 100sd apo - oberwerk 70 bt xl ed - kowa 883+ext 1.6-
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Caro BIFO, per cortesia puoi postare delle foto su questa tua ultima fatica?

A naso, mi pare qualcosa di simile al BUTTAFUORI che ho fatto io per avere una presa baricentrica tra maniglia e BUTTAFUORI.

Proprio questa mattina pensavo di rifare il buttafuori, facendolo piegare giù a 90° verso la coda di rondine, ma solo per avere più rigidità del buttafuori.

Tu adesso dici che la stessa modifica aumenta anche la stabilità del binocolo, molto bene dunque. :thumbup: :wave:
bifo
Buon utente
Messaggi: 248
Iscritto il: 18/09/2011, 18:47

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da bifo »

La staffa di aiuto al piedino risale a un paio di anni fà, quando ho avuto per le mani il 120 apm anzi ho sperimentato anche una sorta di appoggio nella parte posteriore sotto i prismi sempre agganciato alla slitta vixen...per le foto le devo rintracciare.
elio
Allegati
staffa pied.JPG
swarovski EL 8.5X42-nikon EDG 7x42- trinovid 7x35b-nikon 12x50SE-nikon 8x30EII- leica 8x20 BCA- kowa gen.8x33- zeiss 7x50 bga- raptor 6.5x32 -zeiss jena 8x32b - nikon 7x35EI-huet 8X30- karl schmidt 7x35 11°-komz 8x30mil-hensoldt 9x63-hensoldt 7x63-sard 7x50-


apm 100sd apo - oberwerk 70 bt xl ed - kowa 883+ext 1.6-
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 778
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Samuele »

Tempo addietro ne discussi con Elio, e poi sul campo ho sperimentato, trovando le mie quadre, che valgono nei limiti dell'esperienza.
I miei setup anti vibrazioni sono sostanzialmente due:
1- testa Manfrotto 400 (che è una roccia con movimenti micrometrici) su treppiede Triton (che non è un Manfrotto ma fa il suo lavoro)
2- treppiede in legno con colonna sollevabile Berlebach (almeno credo, così mi è stato venduto usato, la fattura sembra quella ma non ha il marchio stampato) e forcella di Elio senza morsetto e slitta Vixen.
Il secondo setup smorza meglio a condizione di non tenere troppo aperte le gambe del treppiede.
La baricentrica dopo aver installato le brugole di blocco delle frizioni è sufficientemente fluida e non richiede più regolazioni.
Quanto alla slitta Vixen nel progetto iniziale non era contemplata, la feci aggiungere pensando di bilanciare meglio il binocolo, ma in un secondo tempo l'ho eliminata perché alzava troppo il baricentro aumentando le vibrazioni mentre ai fini del bilanciamento era sostanzialmente irrilevante perché il binocolo con i Morpheus è di per sé bilanciato sulla sua staffa.
Il segreto nelle baricentriche, oltre che nella struttura e peso, credo sia nel costruire la "culla" in modo che il binocolo ci si "sieda dentro" cioè resti basso rispetto ai perni di rotazione, così come un tempo Giovanni era solito ripetere (per far tornare lo strumento orizzontale, diceva).
Non credo nei supporti a L perché ho avuto la eLLe Tecnosky, verificando che andava bene col mio precedente binocolo GHT simil Miyauchi, ma malissimo con l'APM.
Vedo però che sono in tanti ad usare le montature altazimutali computerizzate montandoci il binocolo con una staffa a L...dovrei provare per esprimermi.
Altri sistemi e/o trucchi a mio avviso sono solo palliativi per ovviare a montature mal concepite o inadeguate :thumbup:
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Grazie ELIO per la foto che hai postato, se ne hai delle altre, le guarderò con interesse e piacere.
:thumbup: :wave:
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2054
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da Giovanni Bruno »

Grazie SAMUELE per il tuo intervento, davvero molto interessante.

Estremamente interessante l'osservazione che con le gambe del cavalletto più chiuse, si guadagna un pochino anche in stabilità.

Siccome il cavalletto è sempre in mezzo ai piedi e più è allargato e più da fastidio, sarebbe una cosa eccellente se da più chiuso fosse anche un poco più stabile.

Sperimenterò a tal proposito. :thumbup: :wave:
Avatar utente
giodic
Buon utente
Messaggi: 204
Iscritto il: 05/12/2018, 0:40
Località: Roma

Re: PESO da 12Kg KETTLEBEL DECATHLON

Messaggio da giodic »

bifo ha scritto: 26/07/2021, 9:19 Ragazzi...visto che mi chiamate in causa vorrei rispondere e dire la mia...
.....
Anch'io vorrei argomentare meglio quello che ho sintetizzato in due righe in un post precedente.
E, prima di tutto, vorrei chiarire una cosa: la mia non è una critica alla tua forcella baricentrica (io ho la versione uguale a quella di Samuele immagino), che trovo molto ben fatta, funzionale e comoda da usare (a strumento ben bilanciato, con le frizioni aperte, il tutto si muove con due dita e i movimenti sono lisci come l'olio...), però il problema vibrazioni sussiste e, a ingrandimenti attorno ai 90x, diventa veramente difficile la messa a fuoco...
La forcella, anche su tuo suggerimento, l'ho montata su un Manfrotto 117B che acquistai insieme ad una testa fluida sempre Manfrotto, mod. MVH502AH in previsione di un utilizzo del cavalletto anche per altri strumenti più leggeri dell'APM 100ED APO.
Ora, la cosa curiosa è che, quando alla fine mi sono deciso a provare a montare ed osservare con il BT sulla MVH502, pur non avendo assolutamente una fluidità di movimento paragonabile quella della forcella baricentrica, ho scoperto che le vibrazioni si sono drasticamente ridotte, risultando davvero minime anche a 90x...
Per conto mio, dando per scontata la robustezza intrinseca della forcella, ho subito imputato il problema vibrazioni al complesso slitta/barra (tipo Vixen) che correda la forcella che, come sostiene Samuele, alza ulteriormente il baricentro del BT e, inoltre, secondo me, risultando corta (specialmente la slitta), lascia anche qualche grado di libertà di troppo al sistema, cosa che innesca le suddette indesiderate vibrazioni.
Viceversa, con la testa fluida Manfrotto, dotata di slitta e barra a coda di rondine proprietaria, più lunga e larga e a basso profilo (quindi con baricentro più vicino al fulcro di rotazione), le vibrazioni sono quasi inesistenti.
Detto questo, sarebbe interessante cercare di capire quali soluzioni alternative, praticabili, di montaggio del BT sulla forcella, si potrebbero concepire per ovviare al problema... :thumbup: :wave:
Giorgio Di Cesare
Osservo con: Takahashi Mewlon 180 - W.O. Megrez 120 ED - Takahashi FC-100DZ - Tele Vue TV85 - Vixen FL70s - APM 100/45 ED APO - Miyauchi Saturn II - Zeiss Victory HT 8x42 - Nikon Monarch-7 8x30 - Daystar Quark Chromosphere - Prisma di Herschel Lunt
Rispondi