Newton bird jones Tasco 16t

Telescopi, accessori, montature per l'astronomia
Rispondi
Halpanewton
Buon utente
Messaggi: 51
Iscritto il: 19/12/2019, 17:40

Newton bird jones Tasco 16t

Messaggio da Halpanewton »

Sono venuto in possesso di questo classico
del 1970, si tratta di uno dei primi schemi bird jones,tubo corto con correttore acromatico inserito non nel focheggiatore ma tra il primario ed il secondario.
Il tubo è molto pesante circa 8kg per essere un 153mm. Lo schema è antecedente al konus Alcor 114/1000 che ha inserito il correttore nel focheggiatore ed al Revue 153/1310 . Le rese sono pressoché identiche con presenza di luce diffusa su entrambi i tubi forse dovuto a mancanza di trattamento antiriflesso delle ottiche. La visione con torretta binoculare è molto buona su entrambi i tubi molto superiore ai 150/750 cinesi attuali .
Ad onor del vero la collimazione risulta alquanto laboriosa a la tenuta fragile.
Basta un trasporto in auto per farla saltare.
Giove a 260x è ancora nettissimo saturno più buio ancora migliore per il fatto dei riflessi.
Invito possessori eventuali di questi strumenti molto bistrattati ad esprimere le proprie opinioni sulle loro esperienze vissute.
Un caloroso saluto
Paolo
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8189
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Newton bird jones Tasco 16t

Messaggio da -SPECOLA-> »

Un bellissimo telescopio vintage anche se non scevro da pecche.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVI). http://www.specola.altervista.org/
Rispondi