La scollimazione di fabbrica nuovo standard?

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
Vega1971
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/08/2021, 9:30
Località: Torremaggiore (FG)

La scollimazione di fabbrica nuovo standard?

Messaggio da Vega1971 »

Csri amici,
A 17 anni dal suo acquisto ho avvertito impellente l'esigenza di mandare il mio piccolo Nikon Travelite V 8x25 in pensione sostituendolo con un Vortex Diamondback HD 8x28 per portarmelo in giro attaccato al cinturino pettorale dello zaino in questi giorni di vacanza. Ho verificato che è scollimato di circa 8' sia in orizzontale che- cosa peggiore in verticale, lo stesso grado di scollimazione verticale del mio Travelite che però ha alle spalle migliaia di km percorsi in giro per monti e ogni forma di sevizia (cadute, urti, spruzzi).
Non volevo prenderlo da Amazon perché la scorsa primavera gli avevo acquistato un pentax 20x60 sp per rimpiazzare il mio 17enne analogo PCF e l'ho trovato pure esso scollimato (e non collimabile con facilità come lo è il mio). Me l'avevano spedito in un sacchetto del pane senza alcuna protezione manco fossero patate.
Ma non avendo alternative (rpoptix non ce l'ha disponibile) mi sono di nuovo rivolto a loro e ho trovato il Diamondback un ottimo prodotto ma comunque scollimato come detto.

Dal momento che anche un visore preso di recente da Tecnosky mi è arrivato scollimato quando un esemplare dello stesso modello preso 7 anni prima era perfetto mi è venuto il dubbio se, al di là del costume Amazon rivestire strumenti anche delicati con sola carta da imballaggio questa leggera ma fastidiosa scollimazione non sia il nuovo standard della produzione di massa cinese che non prevede si debba curarla più di tanti confidando che il 95% degli acquirenti (quelli non specializzati che in genere non comprano prodotti premium) non si pone il problema.
Rifletto anche sul fatto che il mio Minox 10x42, dopo oltre 10 anni di utilizzo e un paio di cadute su terreno ha ancora oggi una scollimazione verticale dell'ordine di un primo, difficile pure da rilevare.

Mi chiedo, non è che col miglioramento costante della tecnologia investita anche im binocoli economici (la differenza col mio vecchio Travelite è imbarazzante per luminosità soprattutto) lo scontro dcon i prodotti "premium" finirà per giocarsi proprio sugli standard di precisione (a cominciare dalla collimazione e dalla tenuta ad essa) e sul controllo di qualità?
Se così fosse non varrebbe nemmeno la pena farsi cambiare il Diamondback con un altro esemplare magari altrettanto se non peggio scollimato.

Cosa ne pensate?
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8189
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: La scollimazione di fabbrica nuovo standard?

Messaggio da -SPECOLA-> »

Ciao,

quanto rilevi in termini di scollimazione lo percepisci al centro del campo e anche ai bordi di entrambi i cerchi dell’immagine?
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVI). http://www.specola.altervista.org/
Vega1971
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/08/2021, 9:30
Località: Torremaggiore (FG)

Re: La scollimazione di fabbrica nuovo standard?

Messaggio da Vega1971 »

Ciao Specola, la scollimazione la verifico quantitativamente ai bordi dei cerchi. Anche al centro, ieri sera appena mi allontanavo i cerchi apparivano uno più su e l'altro più giù e Giove già a pochi cm quando riaprivo gli occhi appariva sdoppiato per un istante. Potrei anche tollerarlo cosi ma con le cadute che verranno è verosimile il disallineamento crescerà
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8189
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: La scollimazione di fabbrica nuovo standard?

Messaggio da -SPECOLA-> »

Ciao Vega1971,

se il problema è presente, allora c'è qualcosa che non va.
Io segnalerei la questione per sentire dall'altra parte cosa dicono.

Possiedo diversi binocoli (anche VORTEX), ma per fortuna nessuno ha problemi di collimazione e per quella che è la mia esperienza, per quel che può valere, non ho contezza di alcun tipo di decremento della precisione della collimazione negli ultimi anni.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVI). http://www.specola.altervista.org/
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2055
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: La scollimazione di fabbrica nuovo standard?

Messaggio da Giovanni Bruno »

Il mio PENTAX UP 8x25 WP con tanto di impermeabilità, preso pochi mesi fa in offerta a 100€, è collimatissimo, come perfetta è la fedeltà diottrica dopo centinaia di messe a fuoco.


Io più che una scollimazione, nei nuovi binocoli rilevo sempre più spesso una grave infedeltà del mantenimento della correzione diottrica nei binocoli prodotti in Cina.

Questa scarsa qualità meccanica del fuocheggiatore è una cosa che mi infastidisce particolarmente. :thumbup: :wave:
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 943
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: La scollimazione di fabbrica nuovo standard?

Messaggio da stevedet »

Non capisco perché non fai un reso dell'articolo, se ti è arrivato difettoso. Ne hai tutto il diritto a livello legislativo ed Amazon è molto garantista da questo punto di vista. Sarebbe anche interessante sapere chi è il venditore. È Amazon che ha venduto e spedito o è un venditore Marketplace? In questo secondo caso occorre stare un po' più attenti sull'affidabilità del venditore ed eventualmente segnalare subito se si è ricevuto un servizio non all'altezza. Amazon è molto severa con i venditori esterni che utilizzano la sua piattaforma. Ad esempio, il fatto che il binocolo sia arrivato in un imballo approssimativo non depone certo a favore della serietà del negozio che ha spedito.
Vega1971
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/08/2021, 9:30
Località: Torremaggiore (FG)

Re: La scollimazione di fabbrica nuovo standard?

Messaggio da Vega1971 »

La necessità di regolare finemente la compensazione diottrica quando si rifocheggia tra obbiettivi vicini e lontani affligge in varia misura anche i miei binocoli (nessuno di grande qualità) o chissà anche se improbabile, potrebbe essere la mia vista. Il più critico proprio il Nikon travelite 8x25 tanto che il meccanismo a scatti l'ho completamente consumato
Vega1971
Messaggi: 7
Iscritto il: 03/08/2021, 9:30
Località: Torremaggiore (FG)

Re: La scollimazione di fabbrica nuovo standard?

Messaggio da Vega1971 »

Si Stevedet, infatti sono in attesa vengano a ritirarlo. Spero solo che il sostituto sia meglio dell'esemplare sostituito.il venditore è proprio Amazon come lo era drl Pentax 20x60. Entrambi i binocoli sono giunti in un semplice sacchetto di carta da imballaggio (nemmeno foderato in pluriball), che non aggiunge nessuna protezione a quella scarsa offerta da custodia e imballo del produttore.
Per la cronaca anche un 8x32 preso l'anno scorso per un mio amico da Rp Astro, meglio imballato rispetto ai venduti da Amazon è giunto leggermente scollimato ma erano 2-3 primi di scostamento e comprensibilmente l'amico, che ne da uso sporadico, se lo è tenuto.
Rispondi