Consigli per testa video per binocolone.

Recensioni di binocoli, suggerimenti, comparative, reportage, consigli per gli acquisti e altro ancora
Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 900
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Messaggio da fulvio_ »

Samuele ha scritto: 31/10/2021, 23:57 Mi sorge un dubbio,
quando andiamo in un negozio di scarpe e proviamo uno o più paia camminandoci un po' per vedere se sono comode e come ci stanno, ma poi non le acquistiamo, quelle scarpe diventano usate?
Perché mai una testa video acquistata in rete, ricevuta e restituita dopo pochi giorni dovrebbe considerarsi diversamente da quella che andiamo a testate in negozio, se viene restituita integra e nel suo imballo originale?
Se si provano delle scarpe o un binocolo in armeria, il tutto avviene (si spera!) sotto il controllo del gestore del negozio.
Un binocolo ordinato in rete e restituito può esser anche cascato in terra o finito nell'acqua. La restituzione in condizioni di integrità non è assicurata. Dovrebbe esserci un controllo puntuale dell'articolo in fase di reso, ciò che dubito avvenga. Al massimo viene sistemato il pacco (nemmeno sempre!) e l'articolo rivenduto come nuovo.
A mio avviso sono due cose diverse.
Questo andazzo della restituzione degli articoli, valido come principio ma di cui purtroppo si abusa (mi raccontava il titolare di uno store di articoli fotografici e astronomici di clienti che acquistano un obiettivo fotografico per un week end per poi renderlo!) è oramai fuori controllo.
Chi non lo fa è una persona corretta o un povero fessacchiotto? :lol:
Ai posteri l'ardua sentenza!
Osservo con: Nikon 8x30 EII - APM 100 SD 90°
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 1017
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da stevedet »

fulvio_ ha scritto: 01/11/2021, 0:37 Dovrebbe esserci un controllo puntuale dell'articolo in fase di reso, ciò che dubito avvenga. Al massimo viene sistemato il pacco (nemmeno sempre!) e l'articolo rivenduto come nuovo.
Mah... Un negozio on line che si comportasse così farebbe alla svelta a sputtanarsi.
Comunque, il diritto di recesso nel commercio on-line non è una gentile cortesia del venditore. E' una legge del Codice Civile, proprio perché chi compra non ha la possibilità di testare prima la merce che compra. C'è una finestra di 14 giorni in cui il reso può avvenire, secondo le modalità previste, anche senza doverne giustificare il motivo.
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 1017
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da stevedet »

fulvio_ ha scritto: 01/11/2021, 0:37 Questo andazzo della restituzione degli articoli, valido come principio ma di cui purtroppo si abusa (mi raccontava il titolare di uno store di articoli fotografici e astronomici di clienti che acquistano un obiettivo fotografico per un week end per poi renderlo!) è oramai fuori controllo.
Fulvio, ho amici commercianti da una vita. A quest'ora dovrebbero essere tutti a fare la fila alla Caritas, a sentire da sempre le loro lamentele...
Comunque è chiaro che ci sono anche compratori on-line scorretti, ma quanti sono percentualmente? Una minoranza, dai. Altrimenti Amazon sarebbe già fallita da un pezzo.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8835
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da -SPECOLA-> »

stevedet ha scritto: 31/10/2021, 22:11 D'altronde io mi metto nei panni di un acquirente che compra sulla fiducia una montatura dichiarata per reggere bene 10 kg, ma che poi con 4 kg mostra già dei grossi limiti...
Ciao Stevedet,

il carico della testa è una cosa, il diagramma di bilanciamento un'altra.

viewtopic.php?p=119007#p119007
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4012
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da piero »

stevedet ha scritto: 31/10/2021, 22:11 D'altronde io mi metto nei panni di un acquirente che compra sulla fiducia una montatura dichiarata per reggere bene 10 kg, ma che poi con 4 kg mostra già dei grossi limiti...
beh no, questo non si può dire: con la Ibis da 10 kg ci gestisco tranquillamente e normalmente uno strumento da 5.8 kg (cioè mettendo un po'di frizione come si fa usualmente con questo tipo di teste) e a pelle mi pare addirittura che vada meglio che con la 501 (che porta 6 kg e quindi ha sicuramente la molla più debole); questo non toglie che abbia dei difetti costruttivi correggibili ( e li ha). Se poi per limite si intende il fatto che a frizioni libere lo strumento vada in caduta è questa un'interpretazione tecnica personale su cui non concordo (come quando Fulvio scriveva in post precedente che l'ideale sarebbe che una testa fluida che possa garantire il movimento dello strumento fino a 90° a frizioni libere: perchè? dove sta scritto che una fluida deve funzionare così? ) Se uno desidera avere un ritorno di molla intenso perchè gli piace così è sufficiente munirsi di una testa con pre-carico variabile oppure una testa con portata a 15-18 kg (vedi filmato sulla Benro postato da Samuele). Ma far passare il concetto che una testa non è valida o inadeguata perchè non trattiene la caduta dello strumento con la sola molla non frizionata è un grossolano errore concettuale e non perchè dico lo io (ci mancherebbe), ma perchè non è così che funzionano le fluide.
Se uno vuole avere una singola testa in gradi di gestire più strumenti di perso diverso basta munirsi di una testa a precarico variabile fino a un max fissato, diciamo per esempio 15 kg, che significa riuscire a gestire strumenti da 2 kg a 15 kg con lo stesso medesimo sforzo determinato dalla combinazione del carico della molla e della frizione.
Ultima modifica di piero il 01/11/2021, 10:23, modificato 1 volta in totale.
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 1017
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da stevedet »

Alla fine, mi pare di capire che la Ibis sia meccanicamente una buona testa fluida, dal prezzo onesto, dotata però forse di una molla di controspinta un po' debolina in rapporto al carico massimo applicabile, soprattutto per l'utilizzo con un grosso binocolo che punta verso il cielo.
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4012
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da piero »

probabilmente è così come dici o forse è così solo per inclinazioni estreme: non l'ho provata con un APM da 8 kg; sul mio da 5.8 kg devo appena chiudere la frizione fino ai 70°, poi per raggiungere lo zenit devo ulteriormente chiuderla con ulteriori 1-2 cm di rotazione ma riesco ancora a recupere lo strumento agevolmente mentre sulla 501 allo zenit lo sforzo è più intenso, dovevo chiudere di più la frizione, e nel riportare giù lo strumento avevo messo una seconda maniglia che mi aiutasse a tirare giù riducendo lo sforzo. Però la manfrotto è rimasta costante nel tempo da 15 aa, sulla Ibis sarà tutto da vedere; certamente la tipologia di progettazione è molto diversa per cui le attuali teste, anche manfrotto, sono meno massicce con ponti più aperti e con un corpo meno "cubico".
Tieni anche presente che il mio 100 mm è francamente più corto dell'APM e anche questo gioca non poco nella movimentazione sulla testa.
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 1017
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da stevedet »

In sintesi: Piero utilizza questa testa IBIS col suo Miyauchi di quasi 6kg usando solo pochissima frizione fino ad almeno 70° di inclinazione.
Giovanni Bruno l'ha provata in negozio con sopra un Apm 82mm da 4,6kg e ha scritto che a frizioni libere si comportava bene fino ad almeno 45° di inclinazione.
Angelo Cutolo ci dice che la sua, pur con montato un leggero 30x80 che pesa solo 2,5 kg, va già in crisi (a frizioni libere) a partire da 25°.
Insomma, si tratta di tre valutazioni alquanto differenti e siccome provengono tutte e tre da persone con esperienza sul campo, qualche perplessità rimane e mi pare più che lecita. :think:
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4012
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da piero »

Già, hai ragione, la questione è però intuibile se si ha un po' di esperienza di teste fluide e si sa come funzionano se no può sembrare una confusione; provo a "interpretare" ma poi gli interessati interverranno magari con la loro:
il sottoscritto: confermo quanto indicato
Angelo: aveva aspettative eccessive sul controbilanciamento forte dell'esperienza di una testa che però portava 15 kg e quindi controbilanciava di più il medesimo peso (vedi mio commento prec)
Giovanni: riusciva a "bilanciare" a frizioni libere il binocolo; questo l'ho fatto anch'io, in genere si riesce sempre intorno ai 45 ° (ingannevoli come scrivevo in prec post) ma poi basta spostare di qualche cm in su o giù e il binocolo che inizia cadere a meno di frizionare un po'; questo fatto di dover frizionare parrebbe, per me incomprensibilmente, non essere sempre così ben accettabile concettualmente ma bisogna farsene una ragione perchè così funzionano queste teste.
L'esempio del signore di CN, citato da Fulvio, che asserisce di movimentare il mega-binocolone con le frizioni libere a patto che sia sempre bilanciato con oculari di peso uguali e scorrimento variabile della piastra sulla testa ne è la controprova ma, a mio personalissimo parere, mi sembra anche un inutile esercizio speculativo perchè allora non ci sarebbe bisogno di fare le teste fluide con le frizioni, tantomeno con i precarichi variabili.
E con questo la pianto lì e non tedierò più nessuno. :wave: :wave:
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 900
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da fulvio_ »

In realtà l'utente di quel video non asseriva il non utilizzo di frizioni (forse non ho ben specificato).
Su CN si legge però (testimonianze di utilizzatori di teste video professionali, da prendere ovviamente con le pinze) che in base al carico, sia possibile regolare il frizionamento una volta per tutte in modo che sia garantito il movimento da 0° a +-90° senza bisogno di aggiustamenti continui. Che poi è ciò che vedo dagli utilizzatori di videocamere professionali.
Un operatore RAI che riprendesse la parata del 2 Giugno e poi il passaggio delle Frecce Tricolori è impensabile che debba regolare il frizionamento della testa.

Da ciò che ho capito dalle vostre testimonianze, invece, con le teste video utilizzate bisogna comunque frizionare al crescere dell'inclinazione e allentare quando si osserva all'orizzonte.
Questo è (a mio avviso) un parametro decisivo che potrebbe far protendere per una testa video invece della classica forcella.
Osservo con: Nikon 8x30 EII - APM 100 SD 90°
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2324
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Angelo Cutolo »

Sull'uso delle teste video in generale (fluide e non), concordo con Piero, vanno usate sempre con una certa quota di frizione, anche se per assurdo, si avesse una molla con precarico di 10 kg, sempre le frizioni servono, visto che il binocolo invece di "cascare" tornerebbe sù di botto (con rischio di nasate). :mrgreen:
La cosa migliore secondo me, sarebbe avere appunto una fluida con precarico variabile, o con precarico fisso ma di entità tale da accoppiarsi con le caratteristiche (peso, lunghezza, sbraccio) del binocolo con cui lo si vuole usare, in maniera da da ridurre al minimo possibile il frizionamento (comunque sempre necessario).

Come detto più volte la mia delusione è tutta (e unicamente), nelle aspettative che mi ero fatto sull'entità del precarico (che pensavo maggiore) e dal fatto che allo stesso prezzo (su amazon e quindi con l'eventuale semplicità di restituzione) vi era la Manfrotto 500 che ha oltre alla garanzia del proprio blasone, un precarico maggiore (2,4 kg vs 1,7/1,8 kg che ho calcolato) e il meccanismo di sgancio rapido laterale.
Per il resto nessuno mette in dubbio la meccanica e la portata dichiarata, potrebbe tranquillamente (come la mia 128LP) servirmi in maniera efficiente e precisa per anni, questo ve lo saprò dire non prima di alcuni mesi o un annetto, visto che anche la cinesissima è andata egregiamente per sette mesi prima di mostrare i primi acciacchi.

Il recesso come detto, non intendo farlo perché per 130 € non vale la pena lo sbattimento, primo fra tutti la necessità di raccomandata scritta (cavolo, esiste la pec, che si aggiornino), le spese di spedizione (e visti i nostri corrieri, di assicurazione) a mio carico e il tempo perso; su questo concordo con chi prima scriveva che il servizio amazon in ambito resi è su un altro pianeta.
Samuele ha scritto: 31/10/2021, 15:46
Angelo Cutolo ha scritto: 31/10/2021, 13:37
...Una cosa però è sicura, la ibis (che non mi è costata 40 €) è data (mi sono salvato la pagina del prodotto) per l'uso con binocoli come gli ibis 70 e 82 (3,5 e 4,5 kg), io la userò col 30x80 e 22x70 (2,5 e 4,1 kg), se entro i due anni della garanzia, dovesse cominciare a "grattugiare", gliè la rispedirò indietro in tempo zero.
Sei sicuro che in quel caso chi te l'ha venduta se la riprenderà senza fiatare, o senza eccepirti che è un deterioramento dovuto all'uso, non un difetto coperto dalla garanzia?
Lato garanzia, il testo dei codice del consumatore parla chiaro, nella parte relativa alle "limitazioni della garanzia", tempi (di garanzia del prodotto) inferiori a quelli di legge DEVONO essere segnalati e specificate le parti sotto limitazione (es, materiali d'usura, elementi di consumo, componenti elettroniche, ecc); ergo, il prodotto per almeno due anni DEVE funzionare come il primo giorno e se, nel caso specifico, la testa dovesse iniziare a "grattugiare" prima dei due anni dal ricevimento, non essendo segnalate "limitazioni di garanzia" (come detto ho salvato la pagina del prodotto), non possono addurre come scusante l'usura e ritirarla in garanzia come prescrive la Legge.
Anche perché se ad esempio dovesse grattugiare dopo soli due mesi, sarebbe difetto o normale usura? E se lo facesse dopo 12 mesi, sarebbe difetto o normale usura? E se invece i mesi fossero 23, sarebbe difetto o normale usura? Insomma qualsiasi "criticità" che si possa manifestare sotto i 24 mesi di Legge o viene preventivamente segnalata nella nota informativa del prodotto o diviene automaticamente difetto.

E a proprosito, la testa mi è arrivata in un'anonima scatola senza logo, ne soprattutto uno straccio di foglietto informativo (come lo ha ad esempio manfrotto) della ibis, dove sono riassunte le caratteristiche, un minimo di istruzioni d'uso, le precauzioni d'uso e soprattutto non c'è il foglio della garanzia e ai sensi del codice del consumatore, in mancanza di questo, valgono le prescrizioni generali di detto codice.

PB010234.JPG
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 1037
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Samuele »

Il codice del consumo parla di difetto di conformità e stabilisce che se si verifica entro 6 mesi dall'acquisto si presume esistente sin dall'inizio.
Ora, però, al di là delle questioni tecniche e relative "sottigliezze" giuridiche, quello che intendevo è che di per sé è difficile che un venditore che non abbia le spalle sufficientemente grosse, o non sia a sua volta coperto da un produttore che si faccia carico dei problemi di ciò che produce, accetti con leggerezza la restituzione di qualcosa che poi non potrà più rivendere e che per lui costituirebbe una perdita secca.
Quindi, è abbastanza probabile che in una simile eventualità il venditore faccia storie e che la vicenda possa finire dinanzi ad un giudice :thumbup:
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 1017
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da stevedet »

Angelo Cutolo ha scritto: 01/11/2021, 13:17 Lato garanzia, il testo dei codice del consumatore parla chiaro [...]
Angelo, il tuo ragionamento è ineccepibile, tuttavia sai bene che quando le cifre in gioco sono così basse, se non trovi la piena collaborazione da parte della controparte ti attacchi al tram, come si dice a Milano. ;)
Ed onestamente dubito che dopo un annetto di utilizzo troveresti tutta questa disponibilità da parte del venditore...
Il recesso come detto, non intendo farlo perché per 130 € non vale la pena lo sbattimento, primo fra tutti la necessità di raccomandata scritta (cavolo, esiste la pec, che si aggiornino), le spese di spedizione (e visti i nostri corrieri, di assicurazione) a mio carico e il tempo perso; su questo concordo con chi prima scriveva che il servizio amazon in ambito resi è su un altro pianeta.
Guarda tu. Ti ho fatto due conti sul sito di Poste Italiane. Con 20 euro ti ci sta la raccomandata AR, dove scrivi semplicemente che quella testa video non ti soddisfa + un Pacco Celere 3 assicurato. Puoi fare tutto lo stesso giorno e recupereresti 110 euro.
Eh sì mi spiace ribadirlo, ma in queste cose Amazon è davvero su un altro pianeta.
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 1037
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Samuele »

Forse sono stato frainteso, il mio precedente intervento non costituisce correzione di quanto scritto da Angelo ma solo una precisazione relativa alla sua domanda sulla data d'insorgenza del vizio, ed in realtà la risposta richiedeva una dilungazione sull'onere della prova che ho preferito evitare.
Per il resto, sul piano giuridico una PEC equivale in tutto e per tutto ad una racc.a.r. e quindi si può tranquillamente evitare l'utilizzo della posta cartacea (non esisteva la posta elettronica certificata quando è stato approvato il codice del consumo).
Inoltre per la spedizione esistono prodotti in qualche modo collegati a Poste Italiane o SDA (Io Invio o Io Spedisco) che offrono servizi tracciabili a prezzi modesti.
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2324
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Angelo Cutolo »

Disquisizioni giuridiche a parte, spero di non averne bisogno, ma nel caso visto l'importo, certo non mi metterei in contenzioso, ma la cosa vale anche per loro, perché sempre visto l'importo, se facessero questioni, si perderebbero un cliente (TS italia e di conseguenza Tecnosky) che nel tempo da loro ha speso ben più della cifra di questa testa, oltre a conseguente "sputtanamento su tutti i forums del regno" (parafrasando il mio vecchio professore di italiano che sovente diceva «Ti faccio espellere da tutte le scuole del regno!»).
So anche che la pec vale come una A/R, ma sul loro sito nell'apposita sezione, per il recesso NON indicano una pec, ma solo l'indirizzo; per il resto è più lo sbattimento che il resto.

La testa la sto già utilizzando, domenica ho fatto la prova del fuoco, anzi, dell'acqua sempre al Monte Stella, il 22x70 effettivamente regge gli scrosci di pioggia e il treppiede e la testa, dopo una scollata e pulizia con panno sono a posto.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 703
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da vale75 »

Mi aggancio qui per non aprire un'altra discussione.
E questo giocattolino qui?
Sarebbe carina da montare sul treppiedino cinese da 15€ che ho, ma sembra altrettanto plasticosa.
Giusto per il minox 15x58 e forse il luntino 35 senza binoculare.
Allegati
Screenshot_2021-11-02-22-06-18_1.jpg
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2534
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Giovanni Bruno »

Sembra una TESTA A SFERA, niente a che vedere con le teste fluide. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2324
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Angelo Cutolo »

Io la ho, la uso essenzialmente sul monopiede, l'impugnatura è comoda e agevole da manovrare.
Penso che il suo limite siano 2,5 kg perché col 30x80 si dovevano indurire abbastanza le frizioni e la manetta di blocco della sfera, mentre con un bresser 15x70 (meno di 2kg) era tutto un altro manovrare, incredibile la differenza che fanno soli 5/600 g.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 703
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da vale75 »

Grazie per le risposte intanto!
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4012
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da piero »

sì, è una variante con impugnatura laterale delle più vecchie teste a sfera rapide joystick con impugnatura pistola; funziona bene. per il minox e il luntino va bene; ne ho una che a volte uso con il 18x56 o uno spotting da 66 mm
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2324
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Angelo Cutolo »

Brutta sorpresa.
Ieri uso il treppiede con la testa Ibis al parco col 16x50, durante lo smotaggio del bino dalla testa, mi rendo conto che è tutto attaccaticcio, la testa sulla dx aveva delle colature di grasso o meglio, della tipica "colla" cinese.
Indago un pochino (in pratica smonto la testa, per necessità di pulire tutto lo schifo) e scopro che la "cartuccia fluida" ha perso parte del grasso, sporcando tutto.

P4100271.JPG
P4100272.JPG
P4100274.JPG
P4100273.JPG

Vedendo la colatura, mi ricordo che avevo tenuto la testa (montata sul treppiede) a testa in giù (scusate il gioco di parole) dall'altro ieri; in pratica pare che la "cartuccia fluida" non è a tenuta se si gira sottosopra la testa.
Perchè scrivo "cartuccia fluida" tra virgolette? perché smontando tutto, scopro che questa testa non ha una vera cartuccia fluida (una capsula indipendente) ma dei semplici anelli concentrici fresati (o il pezzo è fuso così, non so) direttamente sui due pezzi che si incastrano tra loro, i quali sono poi "imbevuti" di questo grasso estremamente viscoso.
Considerato che l'altra testa fluida cinese (mica Manfrotto & Co.) presa su amazon a prezzo ridicolo ha una VERA cartuccia fluida e soprattutto a tenuta stagna (questa l'ho tenuta ben più di una settimana a testa in giù senza alcun problema), devo dire che questa ibis, qualitativamente non vale minimamente i soldi spesi (ne ho trovata una uguale su amazon variamente rimarchiata tra i 65 e i 79 €).
Smontata pezzo per pezzo per pulirla con benzina rettificata, un lavoraccio. Ora non so se è una cosa tipica la perdita di fluidi da queste teste in particolari posizioni, ma come detto, anche fosse, non potevo saperlo visto che il prodotto mi è arrivato senza uno straccio di foglietto di istruzioni, nemmeno i "disclaimer" di base (quelli che fanno ridere) tipo non usarlo come mazza, non prenderlo a martellate, non buttarlo nel fuoco, ecc. :evil:

In ogni caso, per chi ha questo prodotto marchiato ibis, NON tenetelo a testa in giù per troppo tempo (io l'ho tenuta + o - per una 40ina di ore), perchè perde grasso.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4012
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da piero »

grazie Angelo, una brutta notizia in effetti, seguita dai tuoi buoni consigli; che peccato, perchè mi sta simpatica. Ho fatto bene a tenere la 501 quando e se si distruggerà la mia Ibis. C'è da sperare che tu sia stato solo particolarmente sfortunato (nella vita dò sempre una seconda possibilità.....solo una però). ma non ho capito come hai tenuto "la testa montata sul treppiede a testa in giù"...se era avvitata sul treppiede come l'ha appoggiato? E poi come l'hai aggiustata? hai aggiunto grasso o funziona comunque anche col grasso perso?
vorrà dire che per consolarti dovrai vendere testa, binocolo e treppiede e comprarti il 16x42 stabilizzato che ho io così giri per il parco solo con un 16x puro e semplice..... :roll: :dance:
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2324
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Angelo Cutolo »

Possibile che sia stata sfortuna, comunque non gli ho sostituito il grasso perso (non saprei quale usare, ho solo quella al bisofuro di molibdeno) e infatti fa meno "resistenza", semplicemente la uso così, lavorerò più di frizione, tanto ormai la uso al massimo col 30x80 (2,5 kg).

Relativamente al testa in giù, l'ho tenuta così...

P4120275.JPG
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4012
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da piero »

:o :o :o ??????? tu devi farti vedere da uno bravo…. 8-) 8-) :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: (si scherza eh?! :wave: )
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8835
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da -SPECOLA-> »

In foto vedo una finestra, non è che per caso quel che è capitato dipende dal fatto che la testa è rimasta esposta al calore del Sole?
Il fattaccio accaduto è strano e meriterebbe un approfondimento, perchè ragionevolmente penso che almeno durante il trasporto dei colli, alla testa capiti non di rado di viaggiare rimanendo capovolta per giorni e persino in un ambiente arroventato dal calore di una bella giornata estiva; possibile che questa cosa sia sempre passata in sordina, senza che nessuno prendesse provvedimenti?
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2324
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Angelo Cutolo »

La foto è solo per far capire la posizione in cui l'avevo messa, era appoggiata casualmente a testa in giù dopo l'uso e l'ho dimenticata là per due giorni.
Poi mi sono accorto del problema.
Ho solo due teste fluide la ibis e la cinesona e quest'ultima non mi ha dato mai problemi di trafilaggio del grasso (questa "grattava" ma risolsi con un po di "manutenzione").
Comunque ritengo che è una cosa che non dovrebbe mai capitare in nessuna posizione o temperatura, almeno in prodotti un minimo seri.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8835
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da -SPECOLA-> »

Sì Angelo, sono d'accordo con te, però come dice il detto, "non tutte le ciambelle triescono con il buco".
Per conto mio solo su due teste come quella incriminata, posso replicare la stessa situazione e su una lo sto facendo di proposito, anche se è già successo molte altre volte a mia insaputa, quando erano nella loro confezione, senza che si verificasse alcuno sversamento di grasso.
Vediamo cosa accadrà.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4012
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da piero »

ahimè, ritiro su questo topic in quanto anche a me è accaduto ciò che è successo ad Angelo
Ho la testa Ibis montata sul cavalletto, riposto in custodia in posizione orizzontale e custodito in casa; ieri sera sono andato in montagna a fare un po' di cielo profondo col binocolo e aprendo la custodia scopro con raccapriccio che vi era una perdita di grasso dalla testa; poca roba, diciamo mezzo cucchiaino da caffè, anche la mia sulla parte dx ; comunque la testa ha funzionato bene al freddo per tutte le due ore di osservazione ma ad ogni modo la perdita c'è stata.
Due esemplari cominciano ad essere significativi. Mi spiace perchè questa testa mi stava proprio simpatica, è agevole e pratica.
Non so se avrò voglia di fare il lavoro che ha fatto Angelo, comunque oggi rimonto su la manfrotto 501 che dopo 18 anni di onorato servizio fa ancora il suo porco ed egregio lavoro e ha necessitato solo di un rifrescata di silicone sulla manopola della frizione (la Ibis 'come indicato più su o da qualche altra parte l'avevo presa solo per una compulsione d'acquisto giusto per rinnovare un po' il setup).
Un vero peccato ma a questo punto è un prodotto che non mi sento di consigliare e segnalerò il problema a Giuliano Monti affinché provveda a sua volta a segnalarlo al produttore per le opportune modifiche.
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2324
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Angelo Cutolo »

Mi spiace sia capitato anche a te, io da quando è successo il fattaccio, la tengo sempre in verticale.
Ok che a me è successo a testa in giù (posizione un po atipica) ma se "perde" anche in orizzontale (posizione di riposo più che normale), il problema di questa testa è reale e secondo me va trovata una soluzione a livello progettuale (ovvero trovarne una diversa dalle "paretine" concentriche interconnesse, imbevute di grasso), come il dotarla di una VERA cartuccia fluida.

Piero secondo me fai bene a segnalare la cosa a Giuliano.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Antonello66
Buon utente
Messaggi: 277
Iscritto il: 16/05/2021, 14:43

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Antonello66 »

Ma il tappo lo avevate stretto bene?? :D

Scherzi a parte, che storia… :o
Dimostrazione che scelte progettuali, costruttive, materiali…
I prodotti Manfrotto non cedono di un millimetro (18 anni).
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2534
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Giovanni Bruno »

Manfrotto, un nome.... una garanzia, perlomeno per i prodotti non recentissimi.

Giacciono abbandonate nelle cantine le gigantesche teste fluide video di decenni fa che servivano come base per i grossi apparati video amatoriali dell'epoca.

Oggi che le telecamere si fanno sempre più minute, hanno decretato l'oblio delle teste video più grosse.

Mentre per l'uso con i nostri grossi binocoloni angolati, ma pure per dei catadiotrici da 6", sono la risorsa più preziosa per noi astrofili e binofili. :thumbup: :wave:
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8835
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da -SPECOLA-> »

Leggendo quest'altra segnalazione, sono andato a verificare e la mia testa fluida IBIS è ok, però quella di mio cugino, montata sul secondo treppiede RPOptix T3 riposto nella sua sacca e tenuto in casa in posizione orizzontale, in effetti ha "trasudato" grasso dalla parte destra, che ha imbrattato la sacca, che poi non è stato molto semplice pulire (spazzola e AVIO come solvente).
Per correttezza lo faccio presente qui e lo segnalerò anche al venditore, così che possa cercare di trovare una soluzione a questo tipo di problema, facendolo presente a sua volta al costruttore.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8835
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da -SPECOLA-> »

Qualora a qualcuno occorresse tamponare un'eventuale perdita di grasso, questo è il prodotto che utilizza MANFROTTO:

R116,23

La singola confezione pesa 0,6 kg e contiene abbastanza grasso per servire circa 5 teste video MANFROTTO tipo MVH500AH e MVH502AH.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4012
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da piero »

grazie Fabrizio, con l'occasione vi riporto quanto mi ha risposto Giuliano che si è attivato presso il produttore e le notizie paiono rassicuranti:
" Avevo sentito il produttore, mi aveva detto che era un problema di grasso non abbastanza viscoso da rimanere all'interno della sede. Però mi diceva anche che la fuori uscita, anche se molto inestetica, non comporta un peggioramento del movimento. Si deve pulire finchè non uscirà più grasso
Nei prossimi modelli non hanno cambiato nulla a livello meccanico, ma solo il tipo di grasso
"
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2324
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Angelo Cutolo »

Mica tanto rassicuranti, il problema è che non cambiando "meccanismo" ma soltanto il grasso, il rischio rimane.
Si avrebbe sempre la paura che portandolo in giro (magari nel periodo caldo), il grasso si fluidifichi e in alcune posizioni potrebbe trafilare fuori.
Poi la fuoriuscita NON è solo antiestetica come dice lui, ma un macello da pulire e soprattutto (nel caso sia in un borsone o vicino ad altro materiale) farebbe danni non indifferenti (difficilissimi da pulire) colandovi sopra, pensa solo se lo si tenesse nel borsone con la fotocamera o il binocolo montati e trafilasse il grasso. :o
Personalmente, se manterranno questo tipo di "cartuccia", sconsiglierò sempre questa testa a chiunque mi chieda un'opinione, soprattutto quando praticamente allo stesso prezzo si ha la manfrotto 500, con caratteristiche simili (o migliori).
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8835
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da -SPECOLA-> »

In effetti pulire la sacca di mio cugino non è stata proprio una passeggiata.
Per quanto mi riguarda io provvederò a sostituire il grasso con quello di MANFROTTO, così da non dover più sottostare alle limitazioni che comporta il dover porre continuamente attenzione alla posizione alla quale si ripone la testa.
Magari visto che il problema a questo punto esiste ed è riconosciuto, reputo che non sarebbe male se il costruttore mettesse a disposizione una procedura di smontaggio per sostituire il grasso (auspicabilmente consigliando il tipo più idoneo da impiegare, in modo da essere in grado di poterselo procurare), così da poter intervenire qualora la situazione lo rendesse necessario.
Non dico di arrivare al grado di dettaglio della documentazione di MANFROTTO (ecco un esempio per chiarire meglio a cosa mi riferisco), ma almeno un minimo di descrizione dell'intervento corredata da qualche foto esplicativa, giusto per far comprendere a chiunque cosa fare (dai più pratici, ai meno pratici, senza distinzione), come farlo e soprattutto che tipo di attrezzatura serve per procedere.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4012
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da piero »

domanda per esperti di brevetti, normative ISO etc
testa fluida manfrotto 502AH: nelle specifiche tecniche del sito madre viene indicata una portata di sicurezza di 6 kg ma viene poi replicata come portata UNI/PdR 105:2021 10 kg
che cosa significa? va bene per strumenti fino a 6 Kg o fino a 10?
https://www.manfrotto.com/it-it/testa-v ... -mvh502ah/

grazie
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 2324
Iscritto il: 22/09/2011, 16:58
Località: Milano

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Angelo Cutolo »

Vedi se questo può esserti utile https://www.manfrotto.com/it-it/safetyp ... r105-2021/
Ovviamente ho cercato alla fonte la norma UNI/PdR 105:2021 (per capire le modalità di calcolo) ma come al solito il "gazzettino" è a pagamento.
Associazione Astronomica Mirasole
Homepage ◄ - ► Facebook
------------------------------------------
binocoli: Vixen ARK 30x80; William Optics 22x70 apo; Vixen Ultima 8x56; Nikon Action EX 16x50; Vortex Diamondback 8x42; Canon 10X30 is II; Vortex Vanquish 8x26; Pentax Papilio 6,5x21; Ibis Horus 5x25; Orion 2x54.
Strumenti: dobson 410/1850 autocostruito; newton 200/1650; Celestron C8 xlt; newton 114/1000 "solarizzato"; rifra apo 80/480; rifra acro 76/1400 e 60/700.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2534
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da Giovanni Bruno »

Attenzione!, ho letto attentamente il link postato, ma esso parla solo di una portata massima e di una portata massima di sicurezza di un carico statico, ottenuto con le frizioni ben serrate e quindi con le condizioni tipiche della fotografia e della ripresa video su un soggetto fisso.

Il nostro uso delle teste VIDEO è invece dinamico ed a frizioni aperte, quindi la stabilità e sopratutto il necessario controbilanciamento è affidata alle molle di controbilanciamento e quelle sulla M502AH sono davvero debolucce.

Perlomeno il mio esemplare, si è rivelato veramente valido solo con sopra un binocolone diritto IBIS 20x80ED di 2,1Kg di peso ed un'altezza del suo baricentro di circa 70mm sopra la slitta Manfrotto.

Mentre svaccava di brutto con sopra un binocolone APM SD APO da 82mm a 45°.

Non parliamo se caricata con un APM SD APO da 100mm, roba da temerari nemici dei propri strumenti. :thumbup: :wave:
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4012
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Consigli per testa video per binocolone.

Messaggio da piero »

non ne ho capito molto ma per il principio di precauzione terrò presente il carico minore; conosco però un ingegnere che potrà aiutarmi: farò sapere
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Rispondi