CASSEGRAIN CLASSICO GSO 8"

Telescopi, accessori, montature per l'astronomia
Rispondi
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2150
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

CASSEGRAIN CLASSICO GSO 8"

Messaggio da Giovanni Bruno »

Salve a tutti, orfano del superbo C11 CPC HD che ho venduto da poco per motivi di troppo peso di 30kg non divisibili, sto cercando un catadiottrico da circa 8"-9" da montare sulla mia IOPTRON AZ-IEQ45 settata rigorosamente AZ.

Da anni pensavo al tuttofare CELESTRON C8HD, ma all'improvviso ed impetuosamente, ho appreso dell'esistenza di questo CASSEGRAI GSO da 8",

Corro subito in rete e leggo la bella recensione di LAURENCE CARLINO su CLOUDY NIGHT, una mitragliata di ottimi voti alla voce prestazioni planetarie e campo piatto, dichiarate superiori alle prestazioni dei C8 non HD e simili e praticamente uguali ad un RIFRATTORE APO 150ED sui pianeti, BUMMM!!!! una cosa enorme e superstuzzicante e io sono già mentalmente pronto all'acquisto.

Purtroppo la recensione continua per il settore profondo cielo, dove CARLINO dice che il GSO è più buio di un C8 XLT a causa del fatto che il GSO da 8" in realtà usa lo specchio primario solo per 186mm dei 200mm promessi.
Ragazzi, una vera secchiata di acqua gelida giù per la schiena.

Ho già parlato con il mio amico GIULIANO di TECNOSKY che li vende, il quale è cascato letteralmente giù dalle nuvole.

Gli ho chiesto di organizzare ed eseguire una comparativa tra i suoi CASSEGRAIN da 8" ed un C8 XLT, ma mi ha detto che attualmente non ha in casa un C8 XLT.

Se qualcuno di voi ne sa qualcosa in più, attendo risposte con molto interesse. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 834
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: CASSEGRAIN CLASSICO GSO 8"

Messaggio da Samuele »

Giovanni,
Io ho la versione 6" di quello strumento e posso confermarne le prestazioni eccellenti in campo planetario, ma abbastanza mediocri in campo deep sky (a mio avviso per la focale lunga unita all'ostruzione ed agli spike del supporto del secondario)
Inoltre, c'è da considerare l'aspetto collimazione che è ben mantenuta una volta regolata, ma è fondamentale per le prestazioni oltre che non semplice da eseguire.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2150
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: CASSEGRAIN CLASSICO GSO 8"

Messaggio da Giovanni Bruno »

Grazie per il tuo intervento SAMUELE, mi è stata molto utile la tua conferma circa la poca brillantezza sul deep sky, peccato davvero, perché le prestazioni planetarie sono di alto valore.

Credo che mi indirizzerò verso un C8, oppure un C9.25, anche se il C9.25 è già molto più corpulento del C8, con solo poca apertura in più. :thumbup: :wave:
Avatar utente
stevedet
Buon utente
Messaggi: 970
Iscritto il: 13/10/2014, 23:00

Re: CASSEGRAIN CLASSICO GSO 8"

Messaggio da stevedet »

@Giovanni Bruno: interessante telescopio a tubo aperto che anch'io non conoscevo. Sulla luminosità, la testimonianza di Samuele è riferita al 6". Non so quanto possa essere utile per valutare la versione da 8".
Avatar utente
Ivano Dal Prete
Buon utente
Messaggi: 1809
Iscritto il: 12/03/2012, 17:19
Località: New Haven, CT (USA)

Re: CASSEGRAIN CLASSICO GSO 8"

Messaggio da Ivano Dal Prete »

F/12 e' un rapporto un po' corto per un Cassegrain planetario, dalle foto che vedo in rete l'ostruzione sembra abbastanza alta ma immagino eccella comunque rispetto ad un SC classico che e' messo ancora peggio. Mi sembra strano che 186mm vs. 200mm faccia tutta questa differenza nel deep-sky, un po' ci sara' ma forse non abbastanza da farti cambiare idea se intendi usare principalmente sui pianeti.

Un buon Newton da 20cm f/6 probabilmente li straccia entrambi e costa pure meno, pesi e ingombri sono superiori ma non penso si vada sopra i 10-12 kg. Per diametri sui 25-30cm gli imgombri diventano eccessivi, ma se vuoi stare su un 20cm lo prenderei in considerazione.

EDIT: "sto cercando un catadiottrico da circa 8"-9" da montare sulla mia IOPTRON AZ-IEQ45 settata rigorosamente AZ" Questo mi era sfuggito! Niente come non detto, il forum non mi fa piu' cancellare.

Quand'e' cosi', voto anch'io per il Vixen 260 o per il fratellino minore da 210 :thumbup:
Ultima modifica di Ivano Dal Prete il 21/10/2021, 18:03, modificato 1 volta in totale.
Contra negantes principia alicuius scientiae non sit disputandum in illa scientia
("Non si deve disputare di cose pertinenti ad una scienza, contro chi ne nega i principi").

Dante Alighieri, Questio de aqua et terra
Avatar utente
daisuke
Buon utente
Messaggi: 581
Iscritto il: 15/07/2012, 18:53
Località: Belluno

Re: CASSEGRAIN CLASSICO GSO 8"

Messaggio da daisuke »

Ciao Giovanni,
non so se con questa risposta (oh, da quanto non scrivevo su un forum...) vado OT, ma volevo dirti due cose:

1) Un gioiellino di telescopio, fondamentalmente ignorato (e per un buon motivo) dai più, ma credo rasenti la perfezione per il tuo utilizzo, per me è il Vixen VMC 260L.
In passato ho avuto contemporaneamente CPC1100 (non hd) ed il VMC. Ovviamente si assomigliano, da una certa qualità in su io non sono capace di distinguere, però il VMC ha un contrasto ed incisione tutti suoi.
Il mio CPC1100 ormai è "andato" da un bel po', ho avuto anche altre esperienze, ma il VMC260 è ancora qui con me, e non credo mi mollerà facilmente.
Utilizzo? rigorosamente altazimutale, su tripode avalon t-pod + testa AYO Digi II (con encoder passivi). Tempo di setup inferiore al minuto (ma "vive" ben protetto all'esterno), peso tubo inotrno agli 11 kg, acclimata abbastanza rapidamente.
Con una buona torretta binoculare svolge egregiamente la funzione di "binocolone da alta risoluzione", ma alla bisogna si difende bene (nei limiti del diametro, ovviamente) anche sul deep. Non fargli fare rich field, ovviamente, ma per quello ci sono i binocoloni.
Unico "difetto oggettivo", se non ti piacciono gli spikes, qui ci sono.
Motivo per cui viene normalmente ignorato: costa. costava abbastanza allora, ora costa ancora di più.

2) condivido al 100% il suggerimento di Ivano sul newton. Io ho uno Ya.Lo. (artigianale) 8" f/7, è evidentemente più grande pesante ed ingombrante del C8, ma offre delle visioni davvero speciali. Ha la luce e la risoluzione di un 8", ed il contrasto di un rifrattore di alta qualità. Alta alta.
Ovviamente va utilizzato in stile dobson, ma la focale lunga oltre a ridurre le aberrazioni ha il vantaggio indiretto di accomodare l'oculare proprio per una eventuale dobsonizzazione.
Il mio ha anche specchi "super", ma penso bastino i cinesini per essere felici con quelle focali.

Se invece vuoi 6kg e 30 cm... penso il C8HD sia difficile da battere...

Tutto opinabile, ovviamente.
Ciao,
m.
Mi piace guardare lontano.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2150
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: CASSEGRAIN CLASSICO GSO 8"

Messaggio da Giovanni Bruno »

Grazie ad IVANO ed a DAISUKE per i loro utili interventi. :thumbup: :wave:
Rispondi