Un binocolo maltrattato e vintage a 3,75 ma qualità buona.[prova]

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
Rispondi
alessio855
Buon utente
Messaggi: 74
Iscritto il: 12/03/2020, 19:24

Un binocolo maltrattato e vintage a 3,75 ma qualità buona.[prova]

Messaggio da alessio855 »

Immagine

Nel negozio a Busnago MB, chiedo la storia della binocolia per ricerca tesina personale…
Penso sia un 8x40 anni 80.
Allegati
DE8DE186-3264-4788-9D17-EE42E4A5F635.jpeg
DE8DE186-3264-4788-9D17-EE42E4A5F635.jpeg (32.04 KiB) Visto 489 volte
DB6E7E09-3F76-4703-B22A-9A21A37E5ACC.jpeg
DB6E7E09-3F76-4703-B22A-9A21A37E5ACC.jpeg (24.81 KiB) Visto 489 volte
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8548
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Un binocolo maltrattato e vintage a 3,75 ma qualità buona.[prova]

Messaggio da -SPECOLA-> »

Sembra un binocolo galileiano 4x OPTIRAMIC NON PRISMATIC MADE IN ITALY.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVI). http://www.specola.altervista.org/
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2346
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Un binocolo maltrattato e vintage a 3,75 ma qualità buona.[prova]

Messaggio da Giovanni Bruno »

Pessime foto a parte, a me pare che i prismi ci siano, lo vedo bene nella prima foto e se ci sono i prismi non può essere un GALILEIANO. :thumbup: :wave:
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8548
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Un binocolo maltrattato e vintage a 3,75 ma qualità buona.[prova]

Messaggio da -SPECOLA-> »

Ciao Giovanni Bruno,

se è come ho scritto (e credimi, di binocoli OPTIRAMIC NON PRIMATIC MADE IN ITALY penso di saperne qualcosa ;) ), i prismi che ti pare di "vedere", in realtà altro non sono che due cilindri di ferro che fungono da zavorra, riempiendo la plastica che compone il corpo dello strumento, che altrimenti sarebbe troppo leggero.

Tra l'altro la tracolla non è nemmeno quella originale. :)

https://www.google.com/search?client=fi ... +prismatic

https://shopozz.ru/items/333747531248-v ... ery-clean-
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVI). http://www.specola.altervista.org/
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2346
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Un binocolo maltrattato e vintage a 3,75 ma qualità buona.[prova]

Messaggio da Giovanni Bruno »

SPECOLA, mi inchino a chi ne sa più di me, certo che quel binocolo è strano forte, un GALILEIANO che gioca a sembrare un prismatico.

In effetti io mi trovo malissimo come manicatura con dei binocoli con i prismi a tetto di piccolo diametro.

Tanti anni fa comprai un TETTO LEITZ TRINOVID 10x25, otticamente mostruoso, ma la ridotta dimensione trasversale ed il peso troppo leggero, unitamente ai 10x, facevano un pessimo insieme alla non fermezza dei 10x .

Avevo in contemporanea un plasticone BREAKER 12x60 PRISMATICO, che reggevo molto meglio dell'esile 10x25 a TETTO.

Quindi si, orribile a vedersi come estetica, ma quel CALILEIANO Truccato da PRISMATICO si impugnerà sicuramente molto bene.

Essendo un GALILEIANO da 4x , se avesse un buon campo apparente, sarebbe interessante come spazzolatore a grande campo sul cielo. :thumbup: :wave:
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8548
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Un binocolo maltrattato e vintage a 3,75 ma qualità buona.[prova]

Messaggio da -SPECOLA-> »

Il 18-07-2020 (che tra l'altro era il giorno del 33° compleanno del mio telescopio rifrattore Konus Perseo D 60 mm - F 415mm), oltre la cometa Neowise, con un binocolo galileiano OPTIRAMIC NON PRISMATIC 4x40 MADE IN ITALY, alle ore 23:45 ho inquadrato anche i pianeti Giove e Saturno separati fra loro da 7,05°, i quali risultavano visibili entrambi contemporaneamente nel campo del binocolo in questione.

viewtopic.php?p=112133#p112133
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVI). http://www.specola.altervista.org/
alessio855
Buon utente
Messaggi: 74
Iscritto il: 12/03/2020, 19:24

Re: Un binocolo maltrattato e vintage a 3,75 ma qualità buona.[prova]

Messaggio da alessio855 »

Se Galileo Galilei o Delbert avessero il 20x80 su Giove oppure su m42 o m13 lo amerebbero come un amuleto scaccia demoni. 🥰
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 2346
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Un binocolo maltrattato e vintage a 3,75 ma qualità buona.[prova]

Messaggio da Giovanni Bruno »

SPECOLA, cosa costa un simile 4x40 Galileiano oggi, sia come fondo di magazzino di oggi, che come un usato.
Vorrei inoltre sapere il campo apparente ed il campo reale.

Vedo su ALIXPRESS due GALILEIANI, uno è un 2x40 da 24° e l'altro è un 3x50 da 17° ed entrambi costano solo 60€, come sempre il mio cuore batte per il maggior ingrandimento, ovvero per il 3x50 da 17°

Qualcuno ha visto qualche recensione del 3x50 da 17° :thumbup: :wave: ?
Ultima modifica di Giovanni Bruno il 19/05/2022, 14:26, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 8548
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Un binocolo maltrattato e vintage a 3,75 ma qualità buona.[prova]

Messaggio da -SPECOLA-> »

Questi binocoli made in Italy sono stati di facile reperimento dalla fine degli anni '60 del secolo scorso, fino ai primissimi anni del 2000, perché c'erano inserzioni di vendita un po' su tutte le riviste di quel periodo.
Adesso si possono trovare soltanto nell'usato.
Quelli che possiedo io sono degli anni '70 e '80.
Detto questo, di certo strumenti simili possono dare soddisfazione più che altro a chi non avendo null'altro su cui contare, conscio di quel che ha fra le mani, sa come usare il binocolo in questione per raggiungere l'obiettivo prefissato,
Non sono binocoli galileiani per palati fini.
Meno famosi e proposti per un tempo piuttosto limitato in termini di anni, ma purtroppo mai da me provati, sono i binocoli della MARINA SAS, nota ai tempi per essere stata condannata per pubblicità ingannevvole (per dei coltelli da sopravvivenza però, non per i binocoli).
Giusto per inquadrae al meglio l'argomento.
Come ho detto il binocolo galileiano OPTIRAMIC NON PRISMATIC 4x40 MADE IN ITALY che ho usato il 18-07-2020 mi ha permesso di vedere contemporaneamente nel campo dello strumento i pianeti Giove e Saturno, che erano separati fra loro da 7,05° (C.A. 28,2°).
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVI). http://www.specola.altervista.org/
Rispondi