Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

dal blog: la comparativa fra TOP DI GAMMA di Ugo Lazzara

Rispondi
Avatar utente
piergiovanni
Buon utente
Messaggi: 8798
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

dal blog: la comparativa fra TOP DI GAMMA di Ugo Lazzara

Messaggio da piergiovanni » 08/05/2012, 9:16

PIERGIOVANNI SALIMBENI - http://WWW.BINOMANIA.IT [06/11/2010 08:47]

Do spazio sul blog all'amico Ugo Lazzara di Bolzano,(la persona con il pizzo accanto a me nella foto) dato che è uno fra i pochi qui in Italia a possedere la maggior parte dei TOP di GAMMA. Qualche settimana discutemmo telefonicamente sulle differenze fra i vari binocoli e proposi ad UGO di testare lo Swarovision contro i suoi vari binocoli. Per tale motivo, grazie alla collaborazione di un'armeria della sua zona , Ugo è riuscito a fare un breve test comparativo che pubblico ben volentieri qua sul blog.
Buon fine settimana a tutti



Caro Piergiovanni,approfitto per scriverti le mie impressioni riguardo le prove comparative che ho effettuato nello scorso weekend con lo Swarovski Swarovision.

Premetto di fornirti le mie personali impressioni da puro appassionato e da mero utilizzatore di tali strumenti e non certo da esperto.

Dopo aver effettuato delle prove, con luce diurna, con lo Zeiss Victory FL 10x42 e lo Swarovski Swarovision 8,5x42 presso il lago delle Serraie in provincia di Trento e delle prove al crepuscolo inoltrato confrontando anche il Leica 10x42 HD ed il Canon 10x42 L IS WP , ho tratto le mie personalissime impressioni.

Lo Zeiss mi pare tener testa allo Swarovision nella luminosità, nella nitidezza a centro campo e nel contenimento dei riflessi, mentre lo Swarovision eccelle e vince nel contenimento delle distorsioni angolari e mi soddisfa di piú nella resa dei colori. E' un piacere poter vedere con assoluta nitidezza sino al bordo del campo di vista.

Non mi esprimo sul contenimento dell'aberrazione cromatica, poiché ho fatto una prova in tal senso solo in modo fugace e lascio quindi a te il giudizio da esperto.



Lo Swarovision è certamente migliore nella qualitá del materiale con cui è costruito e non capisco il motivo per cui lo Zeiss abbia fatto lo scafo in poliammide, anziché in magnesio, materiale sicuramente migliore e di maggior pregio, come peraltro hanno fatto vai altri top di gamma.

Lo Swarovision non ha poi eguali sicuramente come ergonomia. Dello Zeiss mi piace molto il sistema di messa a fuoco, molto dolce e preciso.

Per quanto riguarda il Leica ed il Canon, seppur entrambi dalle prestazioni ottiche eccellenti (e tra loro piú o meno sovrapponibili a mio modesto parere), mi sembrano leggermente al di sotto di Swaro e Zeiss, anche se si tratta di differenze davvero minime e poco percettibili nel normale utilizzo.

Il Leica ha un'ottima resa dei colori, è costruito in magnesio, con il perno centrale mi pare addirittura in titanio, ed è molto compatto.

Il Canon ha ottime prestazioni ottiche e quando si inserisce lo stabilizzatore aumenta di molto, in effetti, la capacità risolutiva, consentendo di vedere dei dettagli, soprattutto in scarse condizioni di luce, che altri binocoli non sono in grado di fare.



Nella mia classica prova effettuata osservando alla quasi totale oscuritá le targhe dei veicoli posteggiati nel parcheggio della Questura se con lo Zeiss mi pareva di vedere meglio una targa, in quanto apparentemente leggermente piú luminoso, una volta inserito lo stabilizzatore nel Canon la stessa targa del veicolo mi pareva fosse "piú illuminata". Stessa impressione l'ho avuta osservando ad esempio le scritte delle imbarcazioni al mare.

Infatti al mare il Canon è il mio binocolo preferito e credo che sarebbe ideale, oltre che per uso nautico, anche per quello di Polizia. Peccato per il costo elevato che non consente di fornirlo a noi operatori in dotazione.

Nelle prove al crepuscolo inoltrato che ho fatto a casa mia in Val di Fiemme come sempre ho preso come riferimento un ripetitore sulla montagna che vedo di fronte e due antenne televisive poste rispettivamente su una casa di fronte e sul tetto di un albergo vicino.

Quando a causa dell'oscuritá ho "perso " tali obiettivi con il Leica ed il Canon, con lo Swaro e lo Zeiss ho continuato a vederli, anche se per brevissimo tempo.

Quando li ho persi con lo Swaro anche con lo Zeiss non riuscivo piú a vederli.

In conclusione, a mio giudizio, considero lo Swarovski EL Swarovision sicuramente al 1° posto come prestazioni ottiche nel loro complesso, come qualitá del materiale con cui è costruito ed anche come ergonomia. Non nascondo che comunque anch'io ho il mio feeling con l'EL, tant'è che nelle mie escursioni in montagna il piccolo EL 10x32 è il mio preferito
Allegati
ugo1.jpg
ugo2.jpg
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nuovo Orione

www.astronomianews.it
www.itinerarieluoghi.it


Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8.

Avatar utente
piergiovanni
Buon utente
Messaggi: 8798
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: dal blog: la comparativa fra TOP DI GAMMA di Ugo Lazzara

Messaggio da piergiovanni » 08/05/2012, 9:19

in merito alla comparativa fra Canon 10x42 e Zeiss FL 10x42, presso il rifugio di Corrado, a notte inoltrata, notammo non solo la miglior luminosità dello Zeiss FL rispetto al Canon ma anche rispetto a tutti gli altri 10X Top di gamma, presenti.
Utilizzammo un ghiacciaio situato dall'altra parte della valle, che osservammo alle 23 di sera con vari binocoli
Pier
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nuovo Orione

www.astronomianews.it
www.itinerarieluoghi.it


Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8.

Avatar utente
Born to... Zeiss
Buon utente
Messaggi: 4885
Iscritto il: 29/10/2011, 16:56
Località: Padova

Re: dal blog: la comparativa fra TOP DI GAMMA di Ugo Lazzara

Messaggio da Born to... Zeiss » 08/05/2012, 19:23

Hai fatto davvero bene, Pier, a riportare questi articoli del blog...sono uno piu' interessante dell'altro!
Muchas gracias!!! ;)
Ultima modifica di Born to... Zeiss il 08/05/2012, 19:56, modificato 1 volta in totale.
Claudio Todesco

Il cielo...la natura...sono concetti semplici...per chi ha il vizio di sognare.

Avatar utente
vincenzo
Buon utente
Messaggi: 1131
Iscritto il: 16/09/2011, 20:07
Località: opera

Re: dal blog: la comparativa fra TOP DI GAMMA di Ugo Lazzara

Messaggio da vincenzo » 08/05/2012, 19:50

cose preziose...
è un bene non vadano perdute, bravo Pier !
Pratico il "voyeurismo ed il feticismo" con tante (lenti) e confesso la mia passione per le "mature" (lenti) ...

Avatar utente
Andrea
Buon utente
Messaggi: 835
Iscritto il: 16/09/2011, 11:39
Località: Bisuschio (Varese)

Re: dal blog: la comparativa fra TOP DI GAMMA di Ugo Lazzara

Messaggio da Andrea » 08/05/2012, 19:53

Pier secondo me é meglio creare una sezione BLOG apposita, altrimenti tra qualche settimana andra tutto sepolto da decine di altri post..
Swarovski SwaroVision 10x42 (un ORGASMO!), Hawke Frontier ED 8x43 (il mulo per le uscite rischiose), Meopta Meostar B1 8x32, Swarovski ATM 65 HD 25-50x W

Rispondi

Torna a “Il backup del vecchio blog di binomania”