Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

cielo e natura il bello delle ottiche sportive.29-05-2012

Rispondi
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8865
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

cielo e natura il bello delle ottiche sportive.29-05-2012

Messaggio da piergiovanni » 08/05/2012, 17:50

Ultimamente le aziende stanno dando molta fiducia al progetto binomania, che sempre di più, si sta trasformando in outdoormania, dato che le ottiche sportive, fanno ormai da padrone fra i vari prodotti che sono in fase di test.

Nei prossimi mesi, infatti, saranno pubblicati molti articoli. Anche l'editore di LE STELLE ha deciso di puntare un poco sulle ottiche sportive e da questo mese è ricominciata una mia collaborazione con la rivista di Scienze Astronomiche che mi vedrà rappresentare i pregi ed i difetti della sport optics nell'uso astronomico e naturalistico. .

Attualmente il modus operandi di molte aziende è quello di fornirmi gli strumenti per vari mesi, per consentirmi di testare il prodotto su campo ed in vari settori: dall'uso meramente naturalistico, sino ad arrivare a quello astronomico.

Immeritatamente, per qualche azienda, pare io sia diventato un "opinion leader" o almeno cosi mi definiscono (non nego che la cosa mi faccia abbastanza imbarazzare e preoccupare ) tuttavia capisco che sia molto interessante per un progettista sapere cosa ne pensa chi usa le loro creazioni per ore ed ore ed in vari campi d'utilizzo.

Devo anche dire, che varie aziende "Storiche", chiedono espressamente di "spremere" i propri prodotti per vedere ove è possibile apportare dei miglioramenti. Un comportamento onesto e molto molto umile..che dovrebbero imparare alcuni piccoli commercianti nel settore astronomico e "binoculare"


Per tale motivo ringrazio Zeiss, che mi sta dando modo di provare la sua serie FL professionale di spottingscopes, telemetri e binocoli e Swarovski che mi farà fare un lungo test, sino a fine anno, di alcuni suoi binocoli e del noto cannocchiale 80HD che sarà anche utilizzato con appositi raccordi nell'uso astronomico e per il digiscoping. Nikon non è rimasta indietro ed ha inviato due binocoli della serie EDGE che pochi fortunati hanno usato due settimane fa presso il rifugio in VALGEROLA:

Devo ammettere, inoltre, che questi spottingscopes, di ultima generazione mi stanno piacendo sempre di più..

Negli ultimi mesi ho passato ore piacevoli con il Kowa 883, il Leica Televid, lo Swarovski 80 ATM HD e lo Zeiss FL 85. Gioielli di ottica che ho portato nelle paludi, nei viaggi e che mi hanno concesso di compiere anche delle belle osservazioni astronomiche grazie ai raccordi specifici che consentono il montaggio di oculari astronomici. L'altra sera, ad esempio lo Zeiss FL 85 ad oltre 150X ha mostrato un Saturno..da brivido..

Quando si arriva ad un certo punto e si ha provato quasi tutto, si cerca di passare alla praticità, alla semplicità d'uso, al poco ingombro ed alla estrema qualità



I vari spottingscopes ad esempio, mi consentono di fotografare con la Reflex ed un apposito raccordo, ed arrivare anche oltre i 1000mm di focale a fuoco diretto, un valore ottimale per certa avi-fauna distante. Quando faccio uso dell'oculare in dotazione e di una compatta, riesco spesso a superare i 6000mm di focale, fattore che non consente ovviamente un'altissima qualità, a causa delle distanze che vi sono in gioco, ma che è validissima per certi tipi di riconoscimenti.



Questo pomeriggio ad esempio, dopo il pranzo da mia madre, mentre le "donne" giocavano con la bimba nel prato, mi sono divertito ad usare lo Zeiss FL 85 passando dalla osservazioni dell'avi-fauna e degli insetti, a quella degli aerei di linea, sino ad arrivare, con un filtro in astro solar, all'osservazione delle macchie solari

Il peso è di poco inferiore ai 1500 gr, che quando usato con un cavalletto in carbonio risulta, quasi ininfluente sia come ingombro in auto che da trasportare qua e là nel giardino di casa. Lo stesso dicasi quando parto per l'oasi di Brabbia, dove riesco a contenere il kit da digiscoping, la 5D MARK II con il 400EF L ed un binocolo, in uno zaino fotografico. Un vero kit da "combattimento" ultra-trasportabile.

Insomma, non preoccupatevi se , ultimamente ci sono poche pubblicazioni sul sito. Sto testando per più tempo i prodotti, per verificarne la qualità nel tempo. A breve troverete anche prove di visori notturni e telemetri

Buon inizio settimana a tutti

Piergiovanni
Allegati
cieloenatura.jpg
cieloenatura2.jpg
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nuovo Orione

www.astronomianews.it
www.itinerarieluoghi.it


Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8.

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7091
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re:cielo e natura il bello delle ottiche sportive.29-05-2011

Messaggio da -SPECOLA-> » 08/05/2012, 20:31

29-05-2011,
poco meno di un anno fa.
Quanta attualità in quelle righe.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

Rispondi

Torna a “Il backup del vecchio blog di binomania”