Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Discussione sul Vixen BT126 SS-A

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
piero
Buon utente
Messaggi: 3240
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da piero » 09/06/2019, 14:21

ottimo, mi pare un 'esperienza utile e significativa per chi utilizza questo strumento; riportaci qualche descrizione di oggetti osservati a 90x, sia in positivo che in negativo
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1245
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da Giovanni Bruno » 09/06/2019, 18:40

Non avevo dubbi che a 90x avresti visto di più.

In genere, sbagliando, si applicano ad un binocolone gli stessi concetti del telescopio e peggio ancora gli stessi concetti di un telescopio torrettizzato e magari pure ostruito.

Un binocolone, gode della doppia luce dei due distinti tubi ottici e quindi può andare oltre la norma di buon senso della pupilla di 2mm minima, valida per un telescopio.

Per il 126mm, applicare 90x, significa operare con una pupilla di 1,4mm, ma sono anche due distinte pupille che sommandosi formano una pupilla virtuale di 1,4 x 1,4142 = 1,97mm ,ossia i classici e performanti 2mm di pupilla di uscita. :thumbup: :wave:

Bal
Messaggi: 15
Iscritto il: 20/02/2019, 18:15
Località: Pisa

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da Bal » 11/07/2019, 15:06

Un piccolo anticipo: Un mio amico si è comprato un ethos 13, io ho lo stesso oculare, chissà….. Appena ho la possibilità fare la prova vi racconto.

Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 539
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da fulvio_ » 11/07/2019, 19:29

piergiovanni ha scritto:
10/05/2019, 15:41
Personalmente ho mai esagerato con gli ingrandimenti sul Bt126 giacché tra i suoi pregi non posso certamente citare la nitidezza e il contrasto.Nel senso che a 50x il contrasto del Kowa Higlander Prominar-ad esempio- sono irraggiungibili.

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk
Ecco... pensa che la coppia di Delos da 10 mm in mio possesso (e che mi è costata un rene, per altro!) sta a prendere polvere da mesi. Sul mio esemplare, 62 x sono "oltre" il limite. Il BT si spegne, tutto diventa impastato, non godibile. Si vede "di più" ma si perde la magia che ho con i due LVW da 22 mm (e che avevo con i pan 19).
Oramai osservo davvero poco, una sola uscita sul Pollino quest'anno. Ma la mia filosofia relativa all'uso del binocolone è sempre più da gambero... campi ampi, luce, bassi ingrandimenti... campi ampi! :D Peccato che come focali più lunghe dei LVW in mio possesso ci sia solo il Panoptic da 24 mm.
Se rinascessi astrofilo, mi farei un "binocoletto" veloce ed ipercorretto (tipo il Kowa highlander, oppure il nuovo APM da 82 mm... o, meglio, un aspectem a 45°, se esistesse!). E poi un bel dobson torrettizzato.
Insomma, qualcosa "Stevedet Style"!
Però Bal, la tua ricerca del limite del binocolo è davvero apprezzabile. :thumbup:
E poi è significativo il fatto che ci si possa divertire con lo stesso strumento in modi antitetici!
Osservo con: Nikon 8x30 EII - Tasco 110 - William Optics 10x50ed - Vixen BT 126

Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 1245
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da Giovanni Bruno » 12/07/2019, 6:39

Ciao FULVIO, proprio il fatto che osservi dal POLLINO, ti fa preferire dei bassi ingrandimenti, perchè con quel super-cielo rendono molto bene.

Mentre da cieli MEDIO-MEDIOCRI, alzare gli ingrandimenti diventa una necessità, prima ancora che una scelta.

Di sicuro concordo con te sulla molto superiore usabilità ergonomica di un binocolone angolato di altissima qualità ottica da 82mm di diametro, tipo il mio APM ED APO FOL-53 da 82mm a 45°, oppure sua maestà l'HIGHLANDER da 82mm a 45°.

Le occasioni d'uso sono inversamente proporzionali al diametro-peso. :thumbup: :wave:

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8921
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da piergiovanni » 12/07/2019, 6:55

Buon giorno ragazzi e grazie, in primis, per continuare ad alimentare le discussioni, qui sul forum. In questo mondo un po' distopico (almeno per me) in cui regnano social e influenzer, è sempre un piacere vedere che ci sono ancora (poche) persone disposte a scrivere frasi sensate in uno spazio, ormai considerato obsoleto , impegnandosi a investire un po' del loro tempo per condividere impressioni reali.

Chiedo cortesemente ai possessori di Vixen BT126 se hanno mai riscontrato un notevole aumento delle prestazioni (mi riferisco soprattutto alla puntiformità) dopo aver fatto ambientare per un bel po' di tempo il loro binocolo.
Grazie per le indicazioni che invierete.
Un caro saluti a tutti.
Piergiovanni
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

piero
Buon utente
Messaggi: 3240
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da piero » 12/07/2019, 23:24

fulvio_ ha scritto:
11/07/2019, 19:29
. Ma la mia filosofia relativa all'uso del binocolone è sempre più da gambero... campi ampi, luce, bassi ingrandimenti... campi ampi! :D Peccato che come focali più lunghe dei LVW in mio possesso ci sia solo il Panoptic da 24 mm.
Se rinascessi astrofilo, mi farei un "binocoletto" veloce ed ipercorretto (tipo il Kowa highlander, oppure il nuovo APM da 82 mm... o, meglio, un aspectem a 45°, se esistesse!).
madirei proprio di no.... Dal pollino 126 mmfanno la differenza contro 82 e ne vale la pena se fai deep sky e poi nessun gambero, solo il suouso naturale di binocolo da cielo profondo e non dibinoscopio forzato da pianeti. Quindi un 80 mm non in sostituzione, semmai in affiancamento : forse per te non è ancora il momento per deliri minimalistici come i miei o di piergiovanni.... :) :wave:
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8921
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da piergiovanni » 13/07/2019, 9:31

Ciao Piero, da quanto ho capito i tuoi deliri sono ancor piu' minimalistici dei miei... :o :D
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

piero
Buon utente
Messaggi: 3240
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da piero » 13/07/2019, 9:40

Già... :?
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....

Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 539
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da fulvio_ » 13/07/2019, 18:07

Giovanni Bruno ha scritto:
12/07/2019, 6:39

Mentre da cieli MEDIO-MEDIOCRI, alzare gli ingrandimenti diventa una necessità, prima ancora che una scelta.
Ciao Giovanni. Osservazione inconfutabile :thumbup:.
E' anche vero, però, che ci sono astrofili binofili che prediligono osservare l'oggetto celeste immerso in un tappeto di stelle e a basso ingrandimento e altri che preferiscono contarne le fibre. Questo al netto del cielo da cui si osserva.
piergiovanni ha scritto:
Chiedo cortesemente ai possessori di Vixen BT126 se hanno mai riscontrato un notevole aumento delle prestazioni (mi riferisco soprattutto alla puntiformità) dopo aver fatto ambientare per un bel po' di tempo il loro binocolo.
Non mi pare, Piergiovanni. Comunque mi riservo di effettuare un test alla prima occasione.
Volevo però chiederti (a te cosi come a Piero, dal momento che li avete usati per il test comparato APM 120/ BT 126), se i Pentax 20 restituiscono sul Vixen una migliore puntiformità, contenimento del cromatismo e correzione ai bordi rispetto ai Vixen LVW 22. Sempre che lo ricordiate o lo abbiate apprezzato, ovviamente.

piero ha scritto:
...forse per te non è ancora il momento per deliri minimalistici come i miei o di piergiovanni.... :) :wave:
:D ...niente deliri minimalistici! Anche perchè ho aggiunto che avrei voluto affiancare un dobson al binocolo astronomico.
Però, mi succede di prediligere sempre più la visione ottimale dell'insieme, rispetto all'oggetto che sto puntando (ovviamente si parla di bassi ingrandimenti su un binocolo, e non i 600 x su un dobson su una galassietta remota). Quindi, godendo di un buon cielo come quello del Pollino, confesso che stelle in multicolor e non puntiformi e sfuocate ai bordi mi tolgono un pò di quella "rilassatezza osservativa" che cerco. Più del non riuscire proprio a vederlo l'oggetto.
Da qui il senso della domanda che ho posto relativamente ai Pentax 20. E anche del desiderio di provare uno strumento meno luminoso ma più inciso del BT.
Pensa che l'altra notte ho passato forse più tempo appiccicato all'E2 che al BT!
Ho avuto modo di osservare in un Canon 10x42. La prima luce è stata davvero notevole. Stelline puntiformi e campo piano. Per non parlare della stabilizzazione. Tuttavia, inforcandolo successivamente, quando il cielo era più scuro, non ho avuto lo stesso shock emozionale. Magari erano cambiate le condizioni.
Mi sarebbe piaciuto avere uno "swaretto". Ricordo ancora la lettura delle impressioni di Piergiovanni sulla via lattea.
Il Tasco 110 che mi hai ceduto ha un campo che quando inforchi lo strumento ti toglie il fiato. Ma la visione è troppo "morbida" per i miei gusti. forse me ne priverò.
PS. Se e quando vorrete scrivere dei vostri "deliri minimalistici"... leggerò con interesse! :D
Osservo con: Nikon 8x30 EII - Tasco 110 - William Optics 10x50ed - Vixen BT 126

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8921
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da piergiovanni » 13/07/2019, 18:28

Fulvio ce la faresti a venire all'evento in Valtellina? Potresti provare gli APM, l'Highlander e l'Aspectem...

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk

Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Faber
Buon utente
Messaggi: 776
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da Faber » 13/07/2019, 20:58

Io verrei magari senza consorte.
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44
Osservo con telescopio:
Telescopi Takahashi e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX

Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 8921
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da piergiovanni » 13/07/2019, 22:03

Ciao Faber, ottimo. Facciamo cosi' provo a chiedere a Corrado se il gestore puo' farci un po' di sconto comitiva e poi vedro' di ufficializzare l'evento anche su Binomania
Io sarei tentato di portare su il TAKA FS128 per vedere i pianeti a 2000 metri..ma avro' in auto moglie e figlie, Aspectem e Highlander.. :think:
Piergiovanni Salimbeni
Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it

Autore delle riviste: Itinerari e Luoghi, Nautica, Nuovo Orione, Cacciare a Palla, Armi e tiro




Osservo con: Zeiss Victory SF 8x42, Zeiss Harpya 95, Fuji TS 12x28, Fujinon 16x70, Docter Aspectem 40X ED 80-500, Kowa Highlander Prominar, Takahashi FS128, Celestron 8, Meade Etx 90

Faber
Buon utente
Messaggi: 776
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da Faber » 13/07/2019, 22:50

Se qualcuno porta una montatura light potei portare il mio fc 100dl...
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44
Osservo con telescopio:
Telescopi Takahashi e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX

Avatar utente
fulvio_
Buon utente
Messaggi: 539
Iscritto il: 11/03/2014, 20:31
Località: Cosenza

Re: Discussione sul Vixen BT126 SS-A

Messaggio da fulvio_ » 14/07/2019, 22:06

piergiovanni ha scritto:
13/07/2019, 18:28
Fulvio ce la faresti a venire all'evento in Valtellina? Potresti provare gli APM, l'Highlander e l'Aspectem...

Inviato dal mio G8141 utilizzando Tapatalk
Mi piacerebbe Piergiovanni, anche e soprattutto per conoscere te e altri utenti del forum. Ma per me non è propriamente una passeggiata! Comunque quando fisserai una data definitiva ci penserò su! Grazie.
Osservo con: Nikon 8x30 EII - Tasco 110 - William Optics 10x50ed - Vixen BT 126

Rispondi

Torna a “BINOCOLI”