Qualche eliozoo da lavatoio di montagna in disuso

Fotografie, filmati e descrizioni del micromondo animato e inanimato
Rispondi
Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Qualche eliozoo da lavatoio di montagna in disuso

Messaggio da 500paolo » 28/10/2016, 16:05

Come da titolo, qualche eliozoo da un lavatoio di montagna in disuso, e ci credo, con la lavatrice a casa chi lo utilizza piu'? :lol:
Allegati
pmy_photo-88.jpg
pmy_photo-95.jpg
pmy_photo-104.jpg
pmy_photo-106.jpg

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 793
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: Qualche eliozoo da lavatoio di montagna in disuso

Messaggio da Dunadan » 28/10/2016, 21:12

Sempre affascinanti!
Sembra proprio un buon periodo per gli eliozoi :think:
Il mio blog di microscopia ottica ed elettronica: https://nidhoggmicroscopy.wordpress.com/

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Qualche eliozoo da lavatoio di montagna in disuso

Messaggio da 500paolo » 30/10/2016, 15:07

Si Dun, ero in montagna per lavoro e' mi e' andato l'occhio su quel lavatoio pubblico d'altri tempi che ora si e' trasformato in fontana con tanto di pesci.
Non avevo altro che una bottiglietta da 1/2 litro di minerale e ho utilizzato questa per raccogliere un po di mucillagine dalle pareti della vasca.
C'e' un po' di tutto dagli eliozoi (tantissimi), rotiferi, vorticelle, amebe e qualche diatomea ma molto piccole.

Le prossime due foto sono fatte con obiettivo lomo WI 40x 0.75 inzuppato nel "brodo" anche se non andrebbe utilizzato così.
Allegati
pP1.JPG
pP2.JPG

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Qualche eliozoo da lavatoio di montagna in disuso

Messaggio da 500paolo » 15/04/2018, 9:35

A distanza di qualche tempo, con obiettivo Zeiss planapo 25x (0.65), eccone alcuni con tentacoli molti lunghi che non avevo mai incontrato prima:
0004_copia.jpg
Campione tratto da acqua piovana accumulata spontaneamente dentro un secchio in giardino (orto).
:wave:

Avatar utente
alex870
Buon utente
Messaggi: 1098
Iscritto il: 02/10/2016, 0:31

Re: Qualche eliozoo da lavatoio di montagna in disuso

Messaggio da alex870 » 15/04/2018, 12:59

Beh.. le prime sono ottime come foto ma l'ultima :o

E' proprio come pensavo.. l'obbiettivo fa la differenza eccome se la fa... :thumbup:

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 954
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: Qualche eliozoo da lavatoio di montagna in disuso

Messaggio da 500paolo » 15/04/2018, 15:53

Si l'apo fa i contorni piu' "sottili", pero' anche quelli piu' grossolani e saturi cromaticamente resi dai plan acro non e' che mi dispiacciano. :wave:

P.S.: nel vecchio post ho scritto che il WI 40x 0.75 Lomo non andava immerso senza coprivetrino...non e' vero, va proprio utilizzato così.
Purtroppo gli obiettivi lomo "speciali" spesso sono carenti di informazioni sul barilotto e capisci come vanno utlizzati solo dopo averli testati in tutte le configurazioni.

Rispondi

Torna a “La natura attraverso il microscopio”