Il forum di Binomania.it. Vivi la tua passione: binocoli, spotting scopes, telescopi, microscopi ed altro ancora

Questo spazio è messo gentilmente a disposizione da Piergiovanni Salimbeni di www.binomania.it. Buona partecipazione!
Oggi è 19/11/2017, 2:19

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 12/10/2017, 10:10 
Non connesso
Buon utente

Iscritto il: 17/11/2014, 17:02
Messaggi: 131
Salve a tutti!
Mi sono regalato uno sfizio a basso costo, questo rifrattorino 40/800 che mi arriverà a giorni...
Essendo f/20, nonostante il piccolissimo diametro, dovrebbe offrire buone immagini di sole, luna e stelle doppie.
Qualcuno ha avuto modo di osservarci o magari lo possiede?
Se avrete voglia di scrivere le vostre impressioni mi farete piacere! :thumbup:


Condividere in Facebook Condividere in Twitter Condividere in MySpace Condividere in Technorati
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 12/10/2017, 12:31 
Non connesso
Buon utente
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2011, 18:26
Messaggi: 6292
Tempo fa ne trovai uno ad un mercatino, però era CROMATICO, ovvero non aveva un doppietto come obiettivo e così non lo presi.
Facci sapere come va il tuo e se è ACRO come dovrebbe essere.

_________________
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 Immagine in avanti... (non in ordine di tempo, ne' di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXII). http://www.specola.altervista.org/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 12/10/2017, 12:57 
Non connesso
Buon utente

Iscritto il: 17/11/2014, 17:02
Messaggi: 131
Cioè, mi stai dicendo che Vixen ha commercializzato due versioni del Sirius? Una cromatica? Non so nulla di questa cosa.... Era un telescopio piuttosto costoso all'epoca. Cn una sola lente, scusami ma non mi torna la cosa....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 12/10/2017, 19:58 
Non connesso
Buon utente
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2011, 18:26
Messaggi: 6292
No,
per quel che ne so, il VIXEN SIRIUS-40L è stato commercializzato in un'unica versione, dotata di obiettivo acromatico NON trattato antiriflesso (original manufacturer Dai Ichi Kogaku).
Nel 1987, quel telescopio a listino AURIGA veniva 171000 delle vecchie £.

Quello che ho visto in quel mercatino doveva essere una sorta di mix; subito dietro all'obiettivo CROMATICO aveva un cono di plastica che ne diaframmava l'apertura utile del 50%!
Quello che ho subito pensato vedendolo, è che la lente originale non sia sopravvissuta, per cui il proprietario dello strumento, oppure qualcun altro dopo di lui, PRIMA DI METTERLO IN VENDITA a ha cercato di ridare nuova vita al telescopio, mettendoci una lente da occhiali.
Questa però é soltanto una mia idea; eh.
Non sono certo di nulla, salvo il fatto che la lente non fosse un doppietto acromatico.

Ricordo che sul finire degli anni '80 ho avuto l'occasione di osservare il Sole in luce bianca tramite prisma di Herschel e di essere rimasto piuttosto colpito dalla "tranquillità" dell'immagine (allora però era un periodo in cui i dettagli fotosferici non mancavano e a dirla tutta, la turbolenza quel giorno è stata clemente anche con un riflettore newtoniano VISION RET 45, 114/900).
Tramontato il Sole però, è stata la volta di Saturno; a 40X (oculare di serie) pareva una miniatura cesellata in cielo e a 100X (oculare di serie) era davvero ancora godibilissimo.
Giove e il suo corteo di lune a 40X era appagante e si vedevano bene anche le bande principali, mentre a 100X non ha replicato il successo ottenuto dal pianeta inanellato.
Quanti anni son passati...

Sono curioso di leggere le tue impressioni.
Se puoi, per favore potresti immortalare l'etichetta dati di targa sul focheggiatore?

Te ne sarei infinitamente grato.

Sull'esemplare che ho utilizzato io, montatura, treppiede e telescopio, erano di origine Dai Ichi Kogaku.

Lo scorso mese di Febbraio, su SUBITO.IT ce n'era uno in vendita, che era davvero completo di tutto, a parte il treppiede.
NON l'ho acquistato soltanto per questo motivo, sebbene fosse dotato di imballo originale marchiato "VIXEN" in rosso, di LIBRETTO di ISTRUZIONI (Dai Ichi Kogaku) e dell'intero corredo di serie, con tanto di cercatore, oculari, prisma diagonale a specchio e tappi copri obiettivo e copri oculare.

_________________
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 Immagine in avanti... (non in ordine di tempo, ne' di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXII). http://www.specola.altervista.org/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 13/10/2017, 10:44 
Non connesso
Buon utente

Iscritto il: 17/11/2014, 17:02
Messaggi: 131
Innanzi tutto grazie per le informazioni.
Telescopio arrivato ieri, per fortuna ha il doppietto come obiettivo, gli ho dato una pulita, è in ottime condizioni. E' presente l'antiriflesso perchè in controluce è azzurrino.
Aspetto di provarlo e appena posso faccio una foto della targhetta identificativa.
Peccato che per inserire il diagonale da 31.8 debba inserire l'adattatore e non va a fuoco...
Il diagonale a corredo da 24,5 è inutilizzabile, il venditore correttamente mi aveva avvisato.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 13/10/2017, 11:53 
Non connesso
Buon utente
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2011, 18:26
Messaggi: 6292
Bene,
sono contento che il tuo SIRIUS-40L sia a posto.
Con gli oculari originali, il diagonale a specchio non dovrebbe dar problemi; a meno che non sia danneggiato.
Visto che il tuo telescopio è dotato di trattamento antiriflesso, probabilmente è più recente di quello che ho utilizzato io.
Se hai il libretto delle istruzioni, lì ci dovrebbe essere la data di stampa.
Buon divertimento con il tuo nuovo piccolino.

_________________
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 Immagine in avanti... (non in ordine di tempo, ne' di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXII). http://www.specola.altervista.org/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 16/10/2017, 8:56 
Non connesso
Buon utente

Iscritto il: 17/11/2014, 17:02
Messaggi: 131
Ecco qua un'immagine della targhetta...


Allegati:
Vixen Sirius.JPG
Vixen Sirius.JPG [ 62.64 KiB | Osservato 333 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 16/10/2017, 22:42 
Non connesso
Buon utente
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2011, 18:26
Messaggi: 6292
Grazie per la foto!
Sembra proprio in ordine quel tubo.
Sull'etichetta manca il S/N; giusto?
Se lo strumento è dotato del suo libretto delle istruzioni, a pagina 12, in basso cosa c'è scritto?
Per favore, potresti verificare?

Grazie.

P.S. C'è già stata la prima luce?
Come ti sembra?

_________________
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 Immagine in avanti... (non in ordine di tempo, ne' di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXII). http://www.specola.altervista.org/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 24/10/2017, 8:59 
Non connesso
Buon utente

Iscritto il: 17/11/2014, 17:02
Messaggi: 131
Allora, vediamo di scrivere due parole sul piccolino...
Sull'etichetta manca il S/N (che non so cosa sia...) e il libretto d'istruzioni non ce l'ho...
Ieri sera la prima luce "seria" anche se c'era molta umidità e il seeing indecente...
Il tubo è davvero in ordine, c'è da dire che io ho apportato pesanti modifiche.
L'ho reso molto più funzionale, a me non interessa che resti originale, deve essere pratico da usare...
Ho installato una barra Vixen permanente sfruttando le viti sul tubo in modo da metterlo sulla mia montatura,
inoltre ho tolto il fuocheggiatore originale per una serie di motivi: non ho accessori da 24,5, il diagonale di serie
era inutilizzabile, ho provato a mettere un diagonale da 31,8 con un adattatore ma non andavo a fuoco e inoltre
essendo completamente in plastica, il fok originale fletteva da paura.
Ho messo un fok elicoidale da 31.8 in modo da utilizzare il diagonale e il prisma di Herschel per osservare il sole.
Il tutto funziona alla grande, messa a fuoco fluidissima anche ad alti ingrandimenti, nessuna flessione!
Mancando luna e pianeti mi sono concentrato sulle stelle doppie, davvero piacevole!
Cromatismo zero, restituisce fedelmente i colori delle componenti, ottimo star test anche al proibitivo potere
di 222x! Dischetto con anellino intorno anche se tremolante per via del seeing. Ovviamente per sfruttare tale potere
la stella deve essere luminosa, altrimenti con la poca raccolta di luce non si vede niente o quasi...
Con oculari a lunga focale è possibile anche spazzolare il cielo a bassi ingrandimenti, incantevole il doppio ammasso
del Perseo a 31x, con stelline piccole e puntiformi fino al bordo estremo, un f/20 se ne frega della curvatura di campo...;-)
Ottima prima impressione quindi!
Qualcuno, giustamente, si chiederà che senso abbia osservare con una 40 mm oggi... Ma a me piace perchè tutto quello che fa
lo fa praticamente sempre bene, ha una profondità di fuoco enorme e poi gli f/20 sono rarissimi ormai...
Continuerò a mettere le impressioni man mano che osserverò altri oggetti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 24/10/2017, 9:05 
Non connesso
Buon utente

Iscritto il: 17/11/2014, 17:02
Messaggi: 131
Ecco qua la foto in cui si vede il gruppo fuocheggiatore modificato
e la barra Vixen


Allegati:
Fuocheggiatore.jpg
Fuocheggiatore.jpg [ 117.9 KiB | Osservato 242 volte ]
Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 25/10/2017, 7:28 
Non connesso
Buon utente
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2011, 18:26
Messaggi: 6292
@ GTI77
Vedrai che questo Sirius 40L ti divertirà molto.
Personalmente trovo sempre molto interessante spremere a fondo ottiche di piccolo diametro, soprattutto sui pianeti.
La mia batteria di telescopi da 40 mm attualmente è:
-NEWTON 40/800 Skilcraft Satellite;
-NEWTON 40/400 Antares;
-RIFRATTORE 40/400 Konus Sirio.

Bello il modding che hai realizzato; per altro non invasivo, visto che è possibile tornare indietro in ogni momento.

Peccato che tu non abbia ricevuto insieme allo strumento anche i cartacei a corredo di serie.

Il S/N è il serial number, che in alcuni casi campeggia impresso sull'etichetta dati di targa.

BUON DIVERTIMENTO!
Per favore, tienici aggiornati. :thumbup:

Bye. :wave:

_________________
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 Immagine in avanti... (non in ordine di tempo, ne' di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXII). http://www.specola.altervista.org/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 25/10/2017, 9:13 
Non connesso
Buon utente

Iscritto il: 17/11/2014, 17:02
Messaggi: 131
Grazie Specola...
Hai un newton 40/800??
Io che sono un amante dei newton mi fa subito gola....
Se hai voglia di parlarmene leggerò più che volentieri!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 27/10/2017, 21:43 
Non connesso
Buon utente
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2011, 18:26
Messaggi: 6292
Non voglio sporcare il thread; sinteticamente si tratta di un piccolo riflettore che veniva venduto come giocattolo, più che altro per via della ridicola montatura che lo sostiene.
La cella dello specchio non è registrabile, per cui non è detto che si riesca a trovare sempre l'esemplare riuscito meglio (io ne possiedo due, entrambi degli anni '60 del secolo scorso e ambedue frutto di una lunghissima ed accurata selezione).
Per capirci, sto parlando di questo modello di telescopio.

_________________
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 Immagine in avanti... (non in ordine di tempo, ne' di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXII). http://www.specola.altervista.org/


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 31/10/2017, 18:06 
Non connesso
Buon utente

Iscritto il: 17/11/2014, 17:02
Messaggi: 131
Ieri sera ho confrontato il Sirius con il TS 66/400, clone dello Scopos, considerato da più parti come uno dei migliori apo in circolazione per quella classe di diametro e prezzo. Impareggiabile la comodità di averli entrambi sulla AZEQ5 settata in altazimutale...
Poi confrontare i due strumenti è abbastanza semplice in quanto hanno esattamente la focale l'uno il doppio dell'altro per cui con gli oculari per fornire lo stesso ingrandimento si agisce di conseguenza senza bisogno di calcoli complicati...
Primo obiettivo la luna, già in fase discendente sull'orizzonte, osservata a lungo e a vari ingrandimenti. In entrambi zero cromatismo residuo, neanche sul bordo, un minimo compariva solo sfuocando leggermente e ricordo che sono un amante incondizionato dei newton e che sono particolarmente intollerante al cromatismo. Stessa nitidezza in entrambi, anche spingendo gli ingrandimenti, bordi dei crateri ben definiti. Ovviamente il 66 forniva un'immagine più luminosa ma anche più "nervosa", con un microtremolio causato per lo più da un seeing purtroppo non all'altezza della situazione...
Il Sirius se ne frega del cattivo seeing e mena di brutto anche alzando gli ingrandimenti, anche al "folle" potere di 222x ha mostrato un Platone ben definito anche se piuttosto buio, ovviamente!
Tonalità di colore più calda rispetto all'apo; difficile dichiarare un netto vincitore sulla luna, direi il 66 per la leggibilità dell'immagine dovuta alla maggiore luminosità quando si spingono gli ingrandimenti e anche alla maggiore risoluzione che permetteva di vedere delle minuscole formazioni invisibili nell'altro ma sotto gli 80/100x, immagini luminose e nitidissime in entrambi!
Poi ho girovagato fra diverse stelle per vedere solo le centriche, anche di alcune luminose come Capella e Aldebaran e qui il vincitore è stato il Sirius senza se e senza ma! La relativa maggiore insensibilità al seeing unità all'enorme profondità di fuoco di un f/20, hanno restituito immagini più ferme, più definite e con due graziosi anellini che circondavano il dischetto che in un'apertura così piccola è anche piuttosto cicciotto... Inoltre l'assenza pressochè totale di cromatismo, in entrambi gli strumenti, restituiva un colore stellare molto fedele alla relativa classe spettrale di appartenenza.
Il confronto proseguirà prossimamente sulle stelle doppie e ne vedremo delle belle, sicuramente!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vixen Sirius 40L
MessaggioInviato: 31/10/2017, 22:55 
Non connesso
Buon utente
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2011, 18:26
Messaggi: 6292
Che dire?
Se la cava davvero bene, confermando quelle che tanti anni fa ricordo furono le mie impressioni.
Vedrai che anche sulle stelle doppie ti sorprenderà. ;)

_________________
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 Immagine in avanti... (non in ordine di tempo, ne' di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della -SPECOLA-> , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXII). http://www.specola.altervista.org/


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010

Modified by m@xper for Binomania Forum
Informativa Cookie Law di questo Forum