Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

misurare peli a microscopio

Descrizioni, prove, caratteristiche tecniche e modalità di utilizzo dei microscopi di ieri e di oggi e dei loro accessori
Dunadan
Buon utente
Messaggi: 875
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da Dunadan » 23/08/2019, 9:35

Io sconsiglio qualsiasi fotocamera da inserire al posto dell'oculare........soprattutto se costa 50€. Ne provai una quando ero agli inizi ed era davvero raccapricciante..... per quel che riguarda il vetrino micrometrico, come hanno già detto gli altri, per i nostri scopi va bene il cinese più economico.
Il mio blog di microscopia ottica ed elettronica: https://nidhoggmicroscopy.wordpress.com/

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 23/08/2019, 15:17

In effetti su quella avrei anche io qualche dubbio, ma, visto il prezzo, pensavo si potesse tentare. Se dovesse andar bene, sarebbe comoda.

Avatar utente
500paolo
Buon utente
Messaggi: 1101
Iscritto il: 29/01/2014, 15:10
Località: Prov. Teramo

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 500paolo » 23/08/2019, 17:07

Se inserita al posto dell'oculare va male anche la mia da 18mp. ;)
Ne ho anche una da 5mp similare a quella cinese del link, ma non e' così orribile se inserita nel posto giusto di una testa trinoculare, certo deve disporre del tubo 0.5x e ci si deve accontentare dei "soli" 5mp, di quello che sono certo e' che gli smartphone di qualsiasi marca e con fotocamere di qualsiasi formato (anche 48mp) fanno "andare di corpo", provate personalmente.

Senza una testa trinoculare avrai sempre delusioni e ti spiego perche':
Il terzo tubo, dove va il dispositivo di ripresa, ha un percorso ottico meno farcito "vetro", ovvero l'immagine nelle teste trine on-off arriva al tuo dispositivo addirittura senza alcun ostacolo, ovvero obiettivo e basta, in quelle 50%-50% o 30%-70% hai un singolo prisma interposto, se invece usi la sede degli oculari, avrai in mezzo almeno tre prismi o specchi con tutte le distorsioni, lo sporco e le aberrazioni cromatiche piu' un ingrandimento fittizio aggiuntivo. :wave:

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 23/08/2019, 22:24

Allora una soluzione economica potrebbe essere: togliere la testa bioculare montare una telecamera tipo la tua, o quella del link, con il riduttore x0,5, su un tubo dritto e mettere a fuoco e scattare dal computer. Penso che comunque il campo inquadrato sarebbe ridotto dispetto a quello visibile dall'oculare. Che ne pensi?
Il massimo sarebbe una reflex su tubo dritto. Non parlo di testa trioculare perché penso sarebbe costosa.
Comunque io chiudo qui, non ho abbastanza esperienza, ciao.

toby
Buon utente
Messaggi: 55
Iscritto il: 01/05/2015, 8:53

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da toby » 23/08/2019, 23:33

A mio modestissimo parere compra questo, è in Italia e costa pochissimo:
https://www.ebay.it/itm/0-01-mm-Croce-D ... SwAuJcEjyg
o questo:
https://www.ebay.it/itm/0-01-mm-Croce-D ... 0010.m2109
I venditori sono cinesi ma affermano di avere il magazzino in Italia, casomai chiedi conferma sui tempi di consegna.
Quello con la certificazione di Ottica Turi è identico a quello più economico, il costo è tutto della certificazione, in caso di uso professionale spesso è indispensabile.
Ok, grazie mille! :)
Quanto alla camera, vorrei suggerire una alternativa rapida anche se di molto minore qualità rispetto alla fotocamera, è questa camera cinese da 5 MP a circa 50,00 € https://www.ebay.it/itm/5MP-USB-Camera- ... 1438.l2649
o sconsiglio qualsiasi fotocamera da inserire al posto dell'oculare........soprattutto se costa 50€.
Ne ho anche una da 5mp similare a quella cinese del link, ma non e' così orribile se inserita nel posto giusto di una testa trinoculare, certo deve disporre del tubo 0.5x e ci si deve accontentare dei "soli" 5mp, di quello che sono certo e' che gli smartphone di qualsiasi marca e con fotocamere di qualsiasi formato (anche 48mp) fanno "andare di corpo", provate personalmente.
Siccome la reflex ce l'ho, vorrei tentare per la strada di collegare la reflex al microscopio, e dovrei aver trovato, grazie a Guido, il modo per farlo. Quindi prima preferisco fare un tentativo con la reflex, in ogni caso, grazie per i consigli e le dritte :)
Senza una testa trinoculare avrai sempre delusioni e ti spiego perche':
Il terzo tubo, dove va il dispositivo di ripresa, ha un percorso ottico meno farcito "vetro", ovvero l'immagine nelle teste trine on-off arriva al tuo dispositivo addirittura senza alcun ostacolo, ovvero obiettivo e basta, in quelle 50%-50% o 30%-70% hai un singolo prisma interposto, se invece usi la sede degli oculari, avrai in mezzo almeno tre prismi o specchi con tutte le distorsioni, lo sporco e le aberrazioni cromatiche piu' un ingrandimento fittizio aggiuntivo.
Grazie per la spiegazione :) Il mio obiettivo e unico scopo è quello di ottenere immagini di una qualità sufficiente per poter effettuare misure precise (tramite software) sulle scaglie dei peli, misure che dovrebbero stare tra 15 e 5 micrometri (basandomi su altri studi, come quello citato nel primo post); misure precise almeno quanto basta per rendere il lavoro replicabile da qualcun altro, come dovrebbe essere per un lavoro scientifico; secondo te, l'assenza del terzo oculare dedicato alle foto e quindi il fissaggio della reflex a uno dei due oculari del binoculare, può impedire (per i motivi che mi hai elencato) il raggiungimento di questo fine o può comunque risultare sufficiente?
Grazie :)

Avatar utente
Guido Gherlenda
Buon utente
Messaggi: 946
Iscritto il: 24/08/2012, 14:14
Località: Oderzo (Treviso)

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da Guido Gherlenda » 24/08/2019, 0:00

Io credo che per l'uso che devi farne il tuo micro vada bene, nel caso di una debacle totale potrai sempre spedire i vetrini o visitare uno di noi "anzianotti", un aiuto lo troverai di sicuro.

Per curiosità dove abiti?
Guido Gherlenda
45°46'38.85"N 12°28'59.46"E

toby
Buon utente
Messaggi: 55
Iscritto il: 01/05/2015, 8:53

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da toby » 24/08/2019, 8:43

Io credo che per l'uso che devi farne il tuo micro vada bene, nel caso di una debacle totale potrai sempre spedire i vetrini o visitare uno di noi "anzianotti", un aiuto lo troverai di sicuro.

Per curiosità dove abiti?
Grazie per la risposta Guido! :) abito a Concesio in provincia di Brescia (Val Trompia insomma)

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 875
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da Dunadan » 24/08/2019, 10:22

Io sinceramente non credo che sia facile montare una reflex su uno dei due oculari.... c'è il problema della regolazione della distanza oculare-sensore e il fatto che appendere tutto quel peso così sbilanciato potrebbe anche causare danni o rendere instabile il microscopio. Se non ha la porta trinoculare io non mi azzarderei. Al massimo proverei con una mirrorless compatta (es Sony A5000).
Il mio blog di microscopia ottica ed elettronica: https://nidhoggmicroscopy.wordpress.com/

Avatar utente
Guido Gherlenda
Buon utente
Messaggi: 946
Iscritto il: 24/08/2012, 14:14
Località: Oderzo (Treviso)

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da Guido Gherlenda » 24/08/2019, 13:09

Non credo che 500gr. siano un problema, in ogni caso con quel micro non vedo molte alternative
Guido Gherlenda
45°46'38.85"N 12°28'59.46"E

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 24/08/2019, 15:42

Ma quella testa bioculare non si smonta?
Nella foto del link https://www.motic.com/As_1828_microscop ... t_158.html si vede sulla destra almeno un foro e se non c'è sul lato opposto una vite di fermo della testa, questo foro potrebbe ospitare appunto la vite di fermo, forse compatibile con la brugola fornita di serie.
Dato che il tubo è standard 160 mm si può trovare un tubo dritto compatibile o adattabile.

toby
Buon utente
Messaggi: 55
Iscritto il: 01/05/2015, 8:53

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da toby » 24/08/2019, 18:30

Io sinceramente non credo che sia facile montare una reflex su uno dei due oculari.... c'è il problema della regolazione della distanza oculare-sensore e il fatto che appendere tutto quel peso così sbilanciato potrebbe anche causare danni o rendere instabile il microscopio. Se non ha la porta trinoculare io non mi azzarderei. Al massimo proverei con una mirrorless compatta (es Sony A5000)
Non credo che 500gr. siano un problema, in ogni caso con quel micro non vedo molte alternative
Riguardo a questo, se ci fosse un problema di peso non va bene la soluzione in foto? Ho attaccato la reflex al treppiede e l'ho allineata con l'oculare. Ovviamente nella versione corretta la reflex non avrà l'obiettivo e sarà attaccata all'oculare con l'adattatore apposito, però il treppiede farebbe sì che il peso non gravi all'oculare.
Che dite? È una pirlata o può aver senso?
Immagine
Ma quella testa bioculare non si smonta?
Questo non lo so, però non essendo molto bravo nel fai da te, mi preoccupa un po' staccare la testa :D

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 875
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da Dunadan » 25/08/2019, 7:46

Sul treppiede molto meglio!
Il mio blog di microscopia ottica ed elettronica: https://nidhoggmicroscopy.wordpress.com/

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 25/08/2019, 18:00

Caro toby, ti mando un paragone fra il micrometro Lomo e quello cinese, crop. Foto scattate con obiettivi acromatici da 20x e 40x. Non guardare l'esecuzione delle foto perché non l'ho curata, per non cambiare condensatore ho messo un vetro smerigliato davanti all'illuminatore e le immagini sono poco luminose, ma le ho fatte senza perderci tempo. Quello che conta è il paragone e quello si può fare.
Quello che dice Guido è confermato, il micrometro Lomo ha una delaminazione laterale che non interessa la scala, causata da una rottura del copioggetti, non so se c'era o se l'ho causata io facendo cadere il micrometro dal tavolo del microscopio sul tavolino di vetro, il micrometro Lomo pesa un po'. Comunque ecco le foto, giudica tu. (Il micrometro cinese è quello con la griglia centrale, clicca sull'immagine per ingrandire).
Allegati
CinaOb40x.jpg
CinaOb20x.jpg
LomoOb40x.jpg
LomoOb20x.jpg

toby
Buon utente
Messaggi: 55
Iscritto il: 01/05/2015, 8:53

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da toby » 26/08/2019, 11:46

Sul treppiede molto meglio!
Perfetto allora!
Caro toby, ti mando un paragone fra il micrometro Lomo e quello cinese, crop. Foto scattate con obiettivi acromatici da 20x e 40x.
Grazie mille 3nzo, sei stato molto gentile a mostrarmi il confronto! Premettendo che assolutamente inesperto, però mi dà proprio l'impressione che quello della LOMO sia nettamente migliore, o comunque che le linee siano decisamente più sottili.

Approfitto di questo messaggio per chiedere ancora due cose, questa volta sulle modalità di misura:
  • Oltre a misurare le scaglie dei peli, dovrei anche misurane la lunghezza. Per fare questo, credo sia più utile lo stereomicroscopio. Io ne ho uno molto base, è un Motic ST-36C-6LED. In uno degli articoli scientifici che sto usando come riferimenti, per misurare la lunghezza del pelo lo avevano fissato al vetrino, avevano attaccato allo stereomicroscopio della carta millimetrata e aveano messo il vetrino con il pelo sopra la carta millimetrata e osservato al micrscopio. Però l'articolo è molto vecchio, è del 2002. Si può considerare un metodo adeguato e affidabile per misurare la lunghezza complessiva del pelo o è meglio procedere in altro modo? Sicuramente è un metodo molto comodo. Di seguito vi metto una foto, fatta malissimo (ma il pelo si vede e si vede la carta millimetrata), di un vetrino con su un pelo, fatta allo stereomicrscopio, appoggiando il vetrino sulla carta millimetrata, così potete farvi un'idea (ovviamente, quando inzierò il lavoro, i peli li fisserò in modo che siano posizionati orizzontalmente e non tutti storti
    Immagine
  • l'altra domanda è la seguente: quando effettuerò la misurazione sulle scaglie, siccome lavorerò a un ingrandimento complessivo di 400x, non vedrò tutto il pelo nel campo di visione e quindi dovrò fare la foto a un tratto di pelo, e poi spostare il tavolino porta oggetto per far scorrere il vetrino e quindi il pelo. Siccome, più o meno, le scaglie si somigliano tutte, esiste un modo per tenere traccia/avere un riferimento del tratto di pelo che ho già fotografato, in modo da essere sicuro che nella foto successiva ci sia esclusivamente un tratto di pelo "nuovo", senza rischiare di fare sovrapposizioni con le foto? Spero di essere riuscito a spiegarmi :D
Grazie! :)

3nzo
Buon utente
Messaggi: 193
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: misurare peli a microscopio

Messaggio da 3nzo » 26/08/2019, 12:13

Anche io non sono molto esperto, soprattutto di stereomicroscopi perché non ne ho, grave lacuna.
Quanto al micrometro, le tacche del Lomo sembrano ottenute per incisione con punta di diamante, perciò più sottili, mentre quelli cinesi sono ottenute per stampa, penso da matrice fotografica, quindi più spesse e più aleatorie per determinarne il centro.
Quanto alle foto dei vari tratti con le scaglie, non vedo altro che cominciare da un lato e, dopo la foto, traslare il vetrino mandando fuori campo, da quel lato, un numero di scaglie pari a quelle che apparivano nel campo. Altrimenti occorrerebbero dei riferimenti sul vetrino, ma il pelo sembra lungo 2,5mm e non so se esiste un micrometro oggetto cinese per quella misura, non credo.
Per la misura su carta millimetrata dovrai stendere il pelo, buon divertimento...
Buon lavoro, nel mio piccolo sempre a disposizione.
(Ti h inviato un messaggio privato, se mi vuoi contattare).

Rispondi

Torna a “Microscopi e tecnica microscopica”