Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

assistenza

Principi di funzionamento, manutenzione, modifica e autocostruzione dei microscopi e dei loro accessori
Avatar utente
tommowok
Buon utente
Messaggi: 113
Iscritto il: 19/09/2011, 10:32
Località: Castellina in Chianti

assistenza

Messaggio da tommowok » 06/06/2012, 21:14

salve. questa è una richiesta da parte di mia moglie.
Desiderava sapere se qualcuno sa dove portare in assistenza il suo microscopio che usa in ambito veterinario
nella zona di siena -firenze e dintorni.
ringraziandovi anticipatamente

Giovanni Vidali
Allegati
DSC_4029.jpg
DSC_4030.jpg
DSC_4032.jpg

Avatar utente
Raf584
Amministratore
Messaggi: 6367
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: assistenza

Messaggio da Raf584 » 06/06/2012, 21:24

Se mi dici qual è il problema e dove ha acquistato lo strumento forse posso aiutarti.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
tommowok
Buon utente
Messaggi: 113
Iscritto il: 19/09/2011, 10:32
Località: Castellina in Chianti

Re: assistenza

Messaggio da tommowok » 06/06/2012, 21:31

mia miglie mi dice, e ambasciator non porta pena, che non è più in asse e quindo non riesce a mettere a fuoco.
il micoscopio è stato acquisatato a peugia circa 10 anni fa, e credo anche che sia stato pagato abbastanza

Avatar utente
Raf584
Amministratore
Messaggi: 6367
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: assistenza

Messaggio da Raf584 » 06/06/2012, 21:59

detto così ne so quanto prima :D cosa vuol dire non più in asse ? il revolver degli obiettivi non si blocca più nella posizione corretta ? la torretta si è storta ? non è più collimato ?

lo strumento sembra quello che si vede qui

http://www.sydom.com/product_6.html#BIOL

o qui (il primo in alto)

http://www.sydom.com/product_6.html#BIOL

il cui produttore dovrebbe essere

http://www.made-in-china.com/showroom/c ... -Ltd-.html

come risulta da

http://www.made-in-china.com/showroom/c ... ries-.html

si tratta di sapere se c'è un distributore europeo o italiano a cui rivolgersi. Nel frattempo cerca di avere da tua moglie qualche informazione più precisa.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
tommowok
Buon utente
Messaggi: 113
Iscritto il: 19/09/2011, 10:32
Località: Castellina in Chianti

Re: assistenza

Messaggio da tommowok » 06/06/2012, 22:05

cercherò di farmi spiegare meglio con il microscopio sotto gli occhi, per capire meglio anche io.
intanto grazie mille

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7091
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: assistenza

Messaggio da -SPECOLA-> » 07/06/2012, 0:42

Secondo me intende che girando la manopola di messa a fuoco, la stessa gira a vuoto senza produrre nessuno spostamento (il pignone non ingrana bene sulla cremagliera).
Il CARTON stereoscopico che avevamo in ditta aveva proprio un problema simile.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Enotria
Buon utente
Messaggi: 1978
Iscritto il: 07/06/2012, 7:43
Località: Ferrara
Contatta:

Re: assistenza

Messaggio da Enotria » 07/06/2012, 17:46

Immagino che tu intenda che non vi è corrispondenza fra la manopola della messa a fuoco micrometrica ed il movimento relativo.

Le cause possono essere diverse e, naturalmente, diverse le soluzioni.

Si va dalla motivazione più semplice, un difetto di scorrimento del tavolo, dovuto al grasso indurito o a del liquido colato sulle slitte, alla motivazione molto grave di un qualche organo che si è rotto o rovinato.

Nel primo caso si risolve con lo smontaggio, la pulizia e la nuova lubrificazione, nel secondo si può arrivare anche alla ricostruzione ex novo dell'ingranaggio o del particolare compromesso, ne vedi un esempio qui: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bo ... /ingra.htm

Se poi non ho capito bene ed il problema riguarda la messa a fuoco macro, allora il suggerimento è di non forzare assolutamente, ma di procedere allo smontaggio di tutta la messa a fuoco, lavaggio e nuova lubrificazione.

Cordiali saluti
Andrea

URL: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bosi/index.htm

:clap: il binocolo migliore in assoluto, è quello che hai con te nel momento in cui ti serve. :clap:

Ogni oggetto ha la sua storia,
. . . io non vendo oggetti,
. . . . . . io racconto storie. (Enotria)

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7091
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: assistenza

Messaggio da -SPECOLA-> » 07/06/2012, 20:54

Nel caso del vecchio CARTON che avevamo in ditta, il problema era proprio la rottura della cremagliera.
Non essendo più lo strumento supportato (ampiamente fuori garanzia) dal distributore e soprattutto visto il prezzo del nuovo (strumento vissuto), la riparazione è stata giudicata antieconomica e per questo motivo è stato rottamato dall'azienda.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

Gran Giullare
Messaggi: 4
Iscritto il: 29/12/2018, 15:20

Re: assistenza

Messaggio da Gran Giullare » 07/01/2019, 1:04

Enotria ha scritto:
07/06/2012, 17:46
Immagino che tu intenda che non vi è corrispondenza fra la manopola della messa a fuoco micrometrica ed il movimento relativo.

Le cause possono essere diverse e, naturalmente, diverse le soluzioni.

Si va dalla motivazione più semplice, un difetto di scorrimento del tavolo, dovuto al grasso indurito o a del liquido colato sulle slitte, alla motivazione molto grave di un qualche organo che si è rotto o rovinato.

Nel primo caso si risolve con lo smontaggio, la pulizia e la nuova lubrificazione, nel secondo si può arrivare anche alla ricostruzione ex novo dell'ingranaggio o del particolare compromesso, ne vedi un esempio qui: http://spazioinwind.libero.it/andrea_bo ... /ingra.htm

Se poi non ho capito bene ed il problema riguarda la messa a fuoco macro, allora il suggerimento è di non forzare assolutamente, ma di procedere allo smontaggio di tutta la messa a fuoco, lavaggio e nuova lubrificazione.

Cordiali saluti
Ciao a tutti. Il mio microscopio Zeiss (un modello diverso) ha esattamente lo stesso problema: il piccolo ingranaggio con alcuni denti saltati.
Qualcuno sa se è possibile trovare un ricambio o bisogna darsi per forza al fai da te?

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7091
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: assistenza

Messaggio da -SPECOLA-> » 07/01/2019, 9:25

Ciao Gran Giullare,

hai già sentito ZEISS?
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

Gran Giullare
Messaggi: 4
Iscritto il: 29/12/2018, 15:20

Re: assistenza

Messaggio da Gran Giullare » 07/01/2019, 13:06

Onestamente no, ho cercato un contatto ma non ne ho trovato uno. Hai da consigliarmi qualcosa?
Il problema è anche capire che modello è.

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7091
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: assistenza

Messaggio da -SPECOLA-> » 07/01/2019, 13:43

Ciao,

ma sul microscopio non c'è scritto proprio nulla?

Comunque sia, avendolo davanti, si potrebbe risalire al modello anche sfogliando qualche vecchio catalogo.

Una volta scoperto di cosa si tratta precisamente, si potrà contattare ZEISS:
https://www.zeiss.it/vision-care/it_it/ ... ttaci.html

In alternativa, al riguardo potresti anche sentire Adriano Lolli:
https://www.adrianololli.com/contatti.asp
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIII). http://www.specola.altervista.org/

Gran Giullare
Messaggi: 4
Iscritto il: 29/12/2018, 15:20

Re: assistenza

Messaggio da Gran Giullare » 09/01/2019, 0:16

Grazie per la dritta.
Ho contattato Rolli. Peccato che risponda ogni luna piena

Dunadan
Buon utente
Messaggi: 853
Iscritto il: 09/02/2015, 21:51

Re: assistenza

Messaggio da Dunadan » 11/01/2019, 22:03

Ma non è Lolli?
Il mio blog di microscopia ottica ed elettronica: https://nidhoggmicroscopy.wordpress.com/

3nzo
Buon utente
Messaggi: 117
Iscritto il: 13/09/2018, 21:15

Re: assistenza

Messaggio da 3nzo » 11/01/2019, 23:14

Ormai Lolli comunica con Whatsapp :P ma credo sia l'unico che produce pezzi ben fatti.
A proposito della manopola macro e della cremagliera bloccata, giustissimo smontare e pulire, ma come si fa a smontarla se è bloccata?
Non è una battuta, ma la richiesta di un consiglio a chi è più esperto. Comprando roba vecchia, mi capita di avere parti di microscopio o accessori bloccati dal grasso secco e per smontare devo prima sbloccare e come senza rompere? Credo che il rischio di rotture sia inevitabile, come minimizzarlo?

Rispondi

Torna a “Ottica, meccanica, manutenzione e riparazione del microscopio”