Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Giove - apparizione 2019

Osservazioni del Sole e del Sistema Solare, del cielo profondo, di comete e quant'altro sopra le nostre teste
Avatar utente
Antonio7
Buon utente
Messaggi: 131
Iscritto il: 17/06/2015, 21:41

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Antonio7 » 23/07/2019, 19:16

nel mio rifrattore meade starnavigator 90mm questi colori non li vedo...
anche l'anno scorso in un raduno al bosco non li ho visti nemmeno in un C8, anzi...
a detta del proprietario era un po' scollimato, ma secondo me si poteva vedere un'immagine meno definita ma non meno colorata. :think:

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 955
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Andrea75 » 23/07/2019, 20:28

Guarda, per i colori credo conti davvero MOLTO la trasparenza del cielo (e, s'intende, l'altezza del pianeta... a questo giro siamo al minimo e l'umidità cambogiana che c'è, almeno dalle mie parti, certo non aiuta...). Io mi riferivo più che altro al dettaglio percettibile: le sfumature di colore sono un passo in più, credo richiedano ancor più diametro per una questione di fisiologia della vista - i recettori dei colori si "accendono" solo al superamento di una soglia più alta se ricordo bene... :?
Non per niente, sempre se la memoria non mi inganna, sul citato libretto (ma credo anche sul sito UAI sezione Pianeti) si indica come procedura per le stime di colore in visuale l'esecuzione di due stime di intensità, una con filtro azzurro e una con filtro rosso: il dettaglio tendenzialmente blu sarà scuro con il filtro rosso e viceversa... non c'è bisogno di dire che sono lavori assolutamente preclusi ai miei modestissimi diametri. Ma con un 150 si farebbero tranquillamente.

edit: la vecchiaia avanza... Qualche post fa ho risposto a te convinto di rispondere a Samuele... comunque credo che ci siamo capiti: la questione è che in visuale occorre distinguere tra percezione del dettaglio e percezione del colore. La ripresa rende tutto facile ma è un approccio molto diverso, non confrontabile con il visuale...
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 551
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Samuele » 24/07/2019, 7:40

Andrea,
Hai ragione sulle potenzialità del 15 cm ed i tuoi interventi chiariscono in parte quello che intendevo dire.
Premesso che la domanda di Antonio me la sono posta anch'io in passato, e credo che in tanti se la pongano, la risposta che ho dato cerca di tener conto della differenza fra la completezza dell'osservatore di immagini statiche e ben contrastate quali quelle da te postate, frutto di elaborazione digitale che somma i particolari di singole pose per renderli tutti contemporaneamente visibili, e l'immagine dinamica, mutevole, sfuggevole e con deboli contrasti (soprattutto in questa opposizione con il pianeta molto basso sull'orizzonte) che si osserva all'oculare del telescopio.
Quindi, basandomi sulla memoria delle mie ultime osservazioni ho "stimato" che in linea di massima il "colpo d'occhio" di buone immagini osservate al mio strumento può essere assimilato ad uno sguardo di sfuggita alle immagini da te postate.
Poi ci si concentra sui singoli particolari ed indubbiamente, in istanti di seeing fermo, emergono i maggiori dettagli a cui tu ti riferivi.
Ad esempio, io la seb la osservo sempre divisa in due, cosa che non appare nelle immagini citate, ma di festoni nella ez non ne ho visti così tanti contemporaneamente in una singola sessione visuale.

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7277
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da -SPECOLA-> » 24/07/2019, 8:21

Antonio7 ha scritto:
23/07/2019, 16:13
per vederlo così in visuale, di questa dimensione con questi colori e dettagli che telescopio ci vorrebbe ?
A parte i colori, ci sono piu' o meno i dettagli che osservo con il KONUS RIGEL 80/1200.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Antonio7
Buon utente
Messaggi: 131
Iscritto il: 17/06/2015, 21:41

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Antonio7 » 24/07/2019, 8:35

Togliendo i colori e illuminandolo un pò di più pure io lo vedo col mio novantino come dici tu...
Allegati
bn.jpg
bn.jpg (4.9 KiB) Visto 686 volte

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 955
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Andrea75 » 24/07/2019, 9:30

... Direi che i conti tornano.
Intanto... ieri sera, nonostante la trasparenza davvero scarsissima (gli unici due oggetti visibili erano Giove ed Arturo, a stento si poteva indovinare Saturno ma solo quando si è alzato un po') ho voluto cimentarmi nell'osservazione visuale, curioso di vedere cosa il 60 mm poteva mostrarmi in condizioni così critiche.
Ci ho provato prima della solita sessione di ripresa, verso le 21.30, con il cielo ancora molto chiaro: al 60 mm era applicata la solita barlow 2,5x autocostruita con inserito il diagonale da 24.5 mm (nel suo adattatore da 31,8 sempre autocostruito... :whistle: ) e l'H20 "d'epoca" a corredo del rifrattorino, utile a compensare la dispersione atmosferica e che forniva un ingrandimento stimato di circa... boh... 700x2,5 = 1750, 1750/20 = 87,5 ma probabilmente erano di più per via dell'"allungamento" dato dal diagonale. Credo, alla fine, tra i 90 e i 100x.
Il pianeta aveva un bel colorito generale "rosso tramonto", vagamente salmone... da questo punto di vista era coloratissimo! :mrgreen: :roll: ... Contrasti naturalmente scarsissimi: tuttavia, guardando con attenzione per qualche minuto, oltre alle due bande equatoriali particolarmente sottili e quasi simmetriche (anche SEB appariva assai sottile, non spessa come in altre occasioni) si poteva notare la zona equatoriale vagamente più scura, un deciso accenno della banda temperata nord e il complesso di SSTB e relative sottobande, confuse in un unico scurimento dell'emisfero sud. Scura anche la calotta nord. Spremendo l'occhio come un limone si indovinava a tratti, sulla banda equatoriale nord, una sorta di vago ispessimento o nodosità ma era davvero al limite. Ad ogni modo, giusto per tenermi in esercizio, ho tentato il disegno (corretto nell'orientazione in fase di elaborazione della scansione)... non che ci fosse molto da fare, ma almeno... :mrgreen: ...
23_07_2019_19_35_TU.jpg
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 955
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Andrea75 » 24/07/2019, 18:09

... Ecco una mappa aggiornata con le riprese di ieri sera, che hanno precisato longitudini già coperte il 21; se tutto va bene stasera dovrei riuscire a chiudere il "buco" verso i 240°... spero anche di riuscire a precisare meglio quel "casino" che c'è, a quelle longitudini, tra 30° e 60° di latitudine sud: le relative immagini non erano granché... :wave:
2019-07-21-1948.0_2019-07-23-2016.6_MAP.jpg
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 955
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Andrea75 » 25/07/2019, 22:37

... Rendo conto dell'osservazione di ieri sera, stavolta votata alle riprese delle longitudini utili a completare la mappa dell'atmosfera gioviana. Seeing ancora molto buono anche se meno del 23: trasparenza sempre scarsotta ma meno peggio delle sere precedenti, almeno qui in val Serina.
Allego la prima e l'ultima di alcune riprese tra le 21.45 e le 22.45 locali circa: è stato interessante osservare il sorgere della Grande Macchia Rossa che è sì rimpicciolita ma anche di un colore rosso vivo assai contrastante con l'aspetto di bande e zone.
Le immagini sono raddrizzate, nord in alto, precedente a destra.
24 luglio 2019, 19.53 TU
2019-07-24-1953_4_lapl4_ap125.jpg
2019-07-24-1953_4_lapl4_ap125.jpg (4.15 KiB) Visto 596 volte
20.46 TU
2019-07-24-2046_3_lapl4_ap98.jpg
2019-07-24-2046_3_lapl4_ap98.jpg (3.87 KiB) Visto 596 volte
Hanno attirato la mia attenzione due aree chiare, una racchiusa dal grosso festone che ha appena passato il meridiano nell'immagine delle 19.53 ed un'altra alla stessa longitudine ma in SEB - quest'ultima, a guardar bene, è parte di una lunga zona chiara che divide la banda.

... Ed ecco la mappa completa:
2019-07-21-1948.0_2019-07-24-2046.0_MAP.jpg
Rimarchevole il fantasma di STB, mi sembra più esteso che nella scorsa opposizione e "saldato" alle bande più meridionali... :think: ... Si nota ancora, ad altre longitudini, un residuo di STropB; si nota anche EB, che sembra originare dall'unione all'equatore dei molti e lunghi festoni da NEB.

Sono contento di poter seguire sua gassosità in modo agile ed efficace, ero in crisi d'astinenza! :mrgreen: Stasera, però, a dispetto del clima da foresta pluviale il cielo ad ovest è oscurato da un forte temporale che si è sviluppato sull'alto Lario - qui comunque non tira un filo di brezza... per stasera ho sospeso le osservazioni. Alla prossima! :wave:


... edit: negli ultimi 10 minuti il cielo si è completamente coperto e lampeggia dappertutto. Con tutto il calore e l'umidità accumulati, speriamo non faccia disastri...
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
Raf584
Buon utente
Messaggi: 6636
Iscritto il: 14/09/2011, 13:03
Località: Mediolanum
Contatta:

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Raf584 » 26/07/2019, 14:47

Bellissimo lavoro, Andrea, come Pier anch'io sono stupito dei dettagli che riesci a tirare fuori dal tuo sessantino. Immagini come le tue le vedevo trenta o quarant'anni fa sulle riviste di astronomia come esempio di cosa si poteva fotografare con riflettori da 20 o 25 cm... l'imaging digitale è stata una rivoluzione di portata davvero straordinaria.

Per quanto riguarda i colori non bisogna farsi ingannare dalle immagini digitali, visualmente, anche con strumenti grossi, le tinte sono molto meno accentuate. Però a mio avviso sono più belle a vedersi, ci sono sfumature pastello tra il verde e l'azzurro, in particolare nella NEB, difficili da rendere in fotografia anche curando al massimo il post processing.

In questi giorni sto osservando dalla casa in montagna, dove tengo un riflettore da 15 cm e qualche rifrattore più piccolo (ne sto approfittando per scrivere un articoletto) e davvero un cielo limpido e puro fa una gran differenza con quello che vedo attraverso la caligine padana, persino nel 100 mm si vedono dei bei colori che dalla città non riesco assolutamente a percepire. Quest'anno il seeing sembra anche migliore dell'anno scorso.

Ho portato il CCD ma non so se avrò voglia di prendere immagini.
Raf

Il mio sito web di osservazioni e immagini del Sole
Astrotest, strumentazione e osservazione astronomica

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 955
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Andrea75 » 26/07/2019, 15:15

Devo dire, a proposito delle riprese con il 60 mm, che la QHY 5L II presa l'anno scorso ha fatto una differenza sostanziale rispetto alla cara vecchia webcam Hercules: e probabilmente la gavetta che mi sono fatto usando solo quella per oltre 8 anni ha il suo peso. E' una bella soddisfazione poter usare una strumentazione minima per ottenere qualcosa che vada un po' più in là di un semplice approccio "turistico": un setup sempre pronto all'uso, in qualsiasi momento e quasi sotto qualsiasi cielo, che a prezzo di qualche malizia risponde davvero molto bene. Un potente antidoto alla strumentite!

Per il resto sono sempre più convinto che visuale e ripresa siano due cose non paragonabili: se ne è discusso spesso proprio qui. Meccanismi del tutto diversi, con approccio e risposta non confrontabili quantitativamente. In questi giorni ho trovato uno standard elaborativo che sembra funzionare bene sia per la risoluzione che per la resa cromatica e cerco di mantenerlo il più possibile identico per tutte le riprese, per facilitarmi la vita nel compilare la mappa (anche se devo dire che Jupos fa miracoli!) e per rendere ragionevolmente confrontabili le immagini: ma l'approccio e la resa visuali sono proprio una cosa diversa. In particolare mi sorprende sempre l'enorme dinamica dei nostri occhi: non avranno la capacità cumulativa e la sensibilità dei sensori, ma come ampiezza della gamma dinamica non temono confronti. Il che rende ragione di quanto dice Raf sulle sfumature di colore.
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7277
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da -SPECOLA-> » 27/07/2019, 14:25

Per quanto mi riguarda, i colori li vedo in rete e sulle riviste, perché con tutti gli strumenti che possiedo, quindi con aperture da 10 mm fino a 203 mm, all'oculare percepisco soltanto "colori" slavati.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 955
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Andrea75 » 01/08/2019, 11:17

... Tornando a sua maestà, anch'io ho la precisa percezione di un seeing mediamente migliore rispetto l'estate scorsa (ma ci vuol poco davvero...). L'altra sera, però, qui in valle è stata quasi eccezionale per trasparenza e stabilità: non solo mi sono parecchio divertito con il live stacking di Sharpcap (finalmente ho capito come funziona: è sorprendente la capacità di allineare e sommare gli scatti in diretta, sui campi stellari si ottengono cose incredibili perfino con il cercatore 50/180, e senza alcun inseguimento del cielo!!!) ma il buon vecchio 60 mm ha tirato fuori immagini di Giove, Saturno e alcune doppie di tutto rispetto. Praticamente sto passando le serate a osservare/riprendere e le mattinate a riordinare il materiale... :lol: ...
Ecco tre Giovi del 30 luglio: gli orari in TU sono nel nome del file (altro "upgrade": finalmente ho imparato che il software possono nominare i files in modo che Jupos riconosca automaticamente data e orario TU... :doh: ... meglio tardi che mai!). Sempre nord in alto e precedente a destra.
Davvero molto evidenti e contrastate le strutture da NEB in EZ: a queste longitudini trovo un po' "spenta" SEB. Comunque, tanta roba!
2019-07-30-1909_0.jpg
2019-07-30-1909_0.jpg (2.79 KiB) Visto 436 volte
2019-07-30-1930_6b.jpg
2019-07-30-1930_6b.jpg (2.63 KiB) Visto 436 volte
2019-07-30-2026_3.jpg
2019-07-30-2026_3.jpg (2.64 KiB) Visto 436 volte
... ah, dimenticavo: c'è anche il Giovino immortalato la sera del 29 dal cercatore 50/180 ("dopato" con due barlow in cascata...). Annegato nel blu dipinto di blu di un cromatismo esagerato e con un coma importante, ha comunque mostrato le due bande principali e financo la Grande Macchia Rossa al suo sorgere!
29 luglio, 21.36 TU (non ho ripreso con Sharpcap ma con EZPlanetary)
21-36-00-476_lapl6_ap34.jpg
21-36-00-476_lapl6_ap34.jpg (2.04 KiB) Visto 434 volte
Il senso di uno scatto del genere è mostrare quanto "fa" una buona camerina e quanto sono potenti i programmi di elaborazione: in visuale si vedeva solo un palloncino giallastro slavato con due "fantasmi" di bande equatoriali...
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7277
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da -SPECOLA-> » 01/08/2019, 12:48

Belle riprese.
La padronanza dei mezzi che utilizzi è palese, visto i risultati che posti.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXIV). http://www.specola.altervista.org/

Avatar utente
Andrea75
Buon utente
Messaggi: 955
Iscritto il: 30/04/2012, 12:24
Località: Milanistan

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da Andrea75 » 01/08/2019, 14:44

Una buonissima parte del merito spetta anche al cielo: il seeing e la trasparenza dell'altra sera erano qualcosa di visto (purtroppo) assai di rado, e la differenza è sostanziale! Avrei dovuto essere meno pigro e cimentarmi con Giove anche in visuale: ma avevo tanto da "sperimentare" che ho avuto un problema di... sovrabbondanza! :mrgreen:
Andrea, Milano
Sede operativa della Specola Minima Mediolani: balcone di casa...

L'INDIGNAZIONE E' VIOLENZA; LA VIOLENZA E' SBAGLIATA. SEMPRE.

... lunga vita al sessantino!

Avatar utente
LorenzoB
Buon utente
Messaggi: 106
Iscritto il: 23/09/2016, 18:31
Località: Palermo

Re: Giove - apparizione 2019

Messaggio da LorenzoB » 01/08/2019, 15:54

Ciao, veramente complimenti.... Una domanda che camera usi ? Che software di elaborazione?
Vorrei provare a cimentarmi a qualche foto di Giove ma non ho alcuna esperienza fotografica astronomica. Ma ottieni con piccoli strumenti foto eccezionali.

Rispondi

Torna a “Osservazione e fotografia astronomica”