A quanto pare i cloni degli Swarovski NL sono qui!

Recensioni di binocoli, suggerimenti, comparative, reportage, consigli per gli acquisti e altro ancora
Rispondi
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 1348
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

A quanto pare i cloni degli Swarovski NL sono qui!

Messaggio da Samuele »

Inevitabilmente le considerazioni che ho fatto in via teorica sui bias cognitivi o trappole mentali si traducono in fatti concreti, perché la concorrenza cinese è agguerrita e da quelle parti ci sono industrie con capacità tecnologiche molto elevate, ed alta competitività (Oberwerk SE 8x32 docet)
Mi sono imbattuto in questa discussione su CN forum, ripresa anche su Birdforum, in cui si parla di nuovi binocoli a tetto cinesi 8x42 e 10x42 a marchio SkyRover, cioè prodotti da KUO, che avrebbero prestazioni molto simili agli Swarovski NL, ad una frazione del loro prezzo.
Si tratta di strumenti definiti apo, con un campo apparente di 70º e più, estrazione pupillare di 18mm ed un’ottima correzione sino ai bordi, almeno a giudicare dalle immagini pubblicate.
È troppo presto per dirlo, ma potrebbero essere i prossimi binocoli cinesi a sbaragliare il mercato, così come in passato hanno fatto i binocoloni KUO marchiati APM o altri prodotti come quello sopra citato.
Bisognerà solo stare a guardare, auspicando una importazione da parte di APM o altri (Ibis?) se davvero sono buoni come sembrerebbe.
Quello che ha richiamato la mia attenzione, spingendomi a scrivere l’incipit di questo commento, è il post #67 della discussione su CN, che è espressione tipica di quanto da me scritto altrove e che non starò a ripetere.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3087
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Giovanni Bruno »

Samuele, viva la concorrenza, vero motore del progresso tecnologico, i nostri sudatissimi soldi sono meglio spesi se a pari prestazioni di due strumenti simili, per lo strumento meno caro ne spendiamo moltissimi di meno.

Io con i costosissimi superblasonati ho il dente avvelenato, un mio ex spotting scope ZEISS FL 85, roba da 3.000€, a garanzia scaduta mi si era indurita la manopolina della messa a fuoco, una robetta da niente per un foto riparatore.

Consultata l'assistenza ZEISS tramite il negozio in cui lo avevo comprato, prima doccia fredda la negazione del lavoro in garanzia, come seconda doccia fredda mi veniva proposta una riparazione al costo di circa 1.000€, ripeto, circa MILLE EURO, da allora la decisione, mai più roba superblasonata, perlomeno per me.

:thumbup: :wave:
Antonello66
Buon utente
Messaggi: 488
Iscritto il: 16/05/2021, 14:43

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Antonello66 »

…” So I sold my NL finally, not because SR beats NL, only because their optics are so close that I can't justify the 10X plus costs.
But of course that's only my personal choice. People wants the best of the best will still buy an NL. People who want binoculars with best optics but not willing to spend 3000USD will have a new choice.” …

:thumbup:
Avatar utente
vale75
Buon utente
Messaggi: 757
Iscritto il: 07/05/2012, 18:56

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da vale75 »

Chiedo per un amico...
Ma sono otticamente meglio gli Zeiss o gli Swarovski?
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 1348
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Samuele »

Come dire: meglio BMW o Mercedes?

Intanto segnalo un’altra discussione su CN in cui un acquirente descrive le sue impressioni sul modello SkyRover 8x42 APO :wave:
Faber
Buon utente
Messaggi: 968
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Faber »

Seguito anche io la discussione.
In generale osservo attentamente le caratteristiche e il controllo qualità dei vari produttori sia quelli più famosi che quelli nuovi arrivati.
In generale trovi che molti produttori orientali stiano introducendo dei prodotti molto validi.
E vorrei che alcuni aprissero dei negozi anche in Italia in modo da provare gli articoli dal vero.
Il sottoscritto si è fatto molti scrupoli a comprare un binocolo dall’oriente basandosi solo solo opinioni di un forum.
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44, Shogetsu Kansei 6.5x32
Osservo con telescopio:
Takahashi FC 100 DL., JSO, Telescopi ATM e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX; Wild M3
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 234
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da astro61 »

Ma poi l'hai comprato? E se la risposta fosse affermativa, come ti sei trovato?

Questo è il link. Comunque sembrano proprio belli. ;)

http://www.sky-rover.com/showproject.asp?ProdNum=298
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppie di Takahashi LE 30 e 12.5mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Takahashi LE 12,5 e 5mm, TS 40mm Paragon ED , Televue plossl 11mm, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42
Faber
Buon utente
Messaggi: 968
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Faber »

Ciao,
Ho comprato, al momento solo il binocolo Moonstar 6.5x32, oltre ad un sacco di roba usata.
Ci sono diversi prodotti al momento interessanti in Oriente: il fratellone 12x56 del mio binocolo , che in futuro sarà rivenduto forse da APM e i prodotti skyrover da 42 mm.
Non so se comprerò altro al momento, ma il rapporto prezzo prestazioni è favorevole.
Se poi sia meglio comprare direttamente da store cinesi o da giapponesi che rivendono prodotti cinesi, questo non so.
Occhio solo ad aggiungere spedizione e dazi doganali.
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44, Shogetsu Kansei 6.5x32
Osservo con telescopio:
Takahashi FC 100 DL., JSO, Telescopi ATM e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX; Wild M3
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 234
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da astro61 »

Paradossalmente, questi prodotti cinesi vengono venduti a prezzi di molto inferiori da rivenditori cinesi che non siano affiliati ad Aliexpress. Ad esempio ho guardato il negozio Taobao, che rivende prodotti della Sky Rover e ho visto prezzi assurdamente bassi per binocoli astronomici e telescopi nella loro vetrina. Il problema è anche che nonostante si possa usare il traduttore virtuale è molto difficile riuscire a capire se è materiale che può essere spedito in Italia, oltre al doversi creare un account. Per quanto riguarda i binocoli credo convenga aspettare APM che credo che in questo campo sia molto sul pezzo. Dispiace solo che se ho visto bene per quanto riguarda i prezzi, il non poterne approfittare è davvero un peccato, ma forse c'è un errore perché sono prezzi assolutamente bassi. Per capirci ad esempio su aliexpress ho visto un rifrattore da 80 apo della skyrover che su Taobao viene venduto per l'equivalente di 36 euro. :shock: Si potrebbero aggiungere tutti i dazi doganali che vuoi, ma mi sembra stranamente assurdo... :roll:
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppie di Takahashi LE 30 e 12.5mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Takahashi LE 12,5 e 5mm, TS 40mm Paragon ED , Televue plossl 11mm, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42
Antonello66
Buon utente
Messaggi: 488
Iscritto il: 16/05/2021, 14:43

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Antonello66 »

L’acquisto di Fabio mi ha dato una spinta e ho provato ad acquistare da questo negozio giapponese https://www.fromjapan.co.jp/it tramite https://www.fromjapan.co.jp/it
Vediamo se il gioco vale la candela.
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 1348
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Samuele »

Faber ha scritto: 25/02/2024, 16:43
Occhio solo ad aggiungere spedizione e dazi doganali.
Per quel che è la mia esperienza, acquistando dalla Cina è un po’ a fortuna, nel senso che capita con una certa frequenza che i prodotti arrivino in Italia senza pagare dazi, oppure con tasse sensibilmente più basse anche della sola IVA sul prezzo pagato.
Non ne conosco la ragione: magari le dichiarazioni doganali sono compilate in modo da generare confusione, o forse i prodotti di quel paese vengono ritenuti poco interessanti dal punto di vista dei controlli.
Saltare la dogana con acquisti da altri paesi è invece molto più difficile, specialmente con spedizionieri veloci tipo FedEx che si occupano direttamente delle pratiche doganali.
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 1348
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Samuele »

Antonello66 ha scritto: 25/02/2024, 18:32 L’acquisto di Fabio mi ha dato una spinta e ho provato ad acquistare da questo negozio giapponese https://www.fromjapan.co.jp/it tramite https://www.fromjapan.co.jp/it
Vediamo se il gioco vale la candela.
Hai messo due volte lo stesso link che rimanda ad uno store online che non mi sembra venda binocoli :think:
Antonello66
Buon utente
Messaggi: 488
Iscritto il: 16/05/2021, 14:43

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Antonello66 »

Chiedo scusa, perdonatemi. Non ho riletto il post.
Eccolo: https://kkohki.com/ ho acquistato un oculare.
Faber
Buon utente
Messaggi: 968
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Faber »

Questo sito oltre che Kyoei Osaka e Rakuten, sono molto affidabili e non vedo problemi di sorta. Diciamo che valgono la pena per alcuni articoli dove lo sconto è importante e/o si tratta di cose introvabili in Europa.
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44, Shogetsu Kansei 6.5x32
Osservo con telescopio:
Takahashi FC 100 DL., JSO, Telescopi ATM e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX; Wild M3
Avatar utente
Marco Franceschetti
Buon utente
Messaggi: 352
Iscritto il: 16/06/2017, 23:30
Località: Padova

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Marco Franceschetti »

Ben vengano i cloni cinesi se contribuiscono ad abbassare il prezzo in generale dei vari top di gamma.
Però condivido e sottolineo il commento dell'utente Pinac (blogger di Binoculars.ch) sul thread di CN, secondo la cui esperienza è ben difficile che restituiscano la stessa resa di un binocolo da 2.500 euro ad 1/10 del prezzo!
Non vorrei mai che fosse una bolla creata ad arte per vendere, come quella dei cinesi Bosma di qualche anno fa...
Sarò ben felice di sbagliarmi quando arriveranno in Italia, ma non credo!
人のふり見て我がふり直せ
Hito no furi mite waga furi naose
Guarda gli errori degli altri e correggi i tuoi.
Osservo con: Swarovski NL 8x42, Zeiss FL 7x42, Nikon EII 8x30 Anniversary, Nikon EDG 8x42, Nikon Monarch HG 8x30, Leica Ultravid HD+ 8x32, Steiner Commander 7x50c, Zeiss Dialyt 6x42 Skipper, Shogetsu Kansei UWA 7x35, San Giorgio ESA 6x30 e altri.
Avatar utente
piero
Buon utente
Messaggi: 4202
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da piero »

la mia personalissima opinione è che negli ultimi anni il mercato orientale non giapponese abbia introdotto prodotti di qualità sempre crescente e molto apprezzabili, tuttavia credo che troppo spesso e frettolosamente si tenda a ad equiparare un prodotto occidentale da 2000 euro a uno orientale da 500 euro: ne è l'esempio la serie SE oberwerk che otticamente riesce a tener test/eguagliare (fate voi ) il Nikon originale a fronte tuttavia di materiali e meccanica più spartani e minor cura del dettaglio (chi ha il nikon originale e ha preso in mano l'OB sa cosa intendo); peraltro se da una parte l'equivalenza oriente-occidente non la do così scontata, dall'altra parte sono spesso perplesso sul costo molto elevato (eccessivo?) dei prodotti occidentali rispetto alla loro qualità. Voglio dire : un blasonato mitteleuropeo davvero vale 2-3000 euro in rapporto alla qualità del prodotto? Qui penso intervengano due fattori determinati a influenzare l'alto prezzo: costi produttivi molto diversi dall'oriente e mode/tendenze culturali del mercato occidentale maggiormente orientate ad acquisire prodotti "griffati" , fascino di cui, confesso, anch'io ne sono spesso ammaliato.
In una parola per concludere e tornare a monte del topic: è possibile che i cinesi riescano a realizzare una sorta di NL che tenda ad equivalere l'originale, ma quest'ultimo sono convinto abbia comunque una globale maggior qualità a un prezzo però ingiustificatamente troppo elevato.
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one.....
Faber
Buon utente
Messaggi: 968
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Faber »

Condivido tutto quello che ha scritto Piero.
Sulla qualità dell’esecuzione alcuni produttori stanno facendo passi da gigante.
Non mi lamento comunque sulla parte meccanica del mio moonstar 6.5x32, certo , forse il binocolo è tarato per la conformazione facciale orientale, ma ricordiamoci che abbiamo fatto lo stesso con i binocoli prodotti dall’Europa e commercializzati in Oriente
Forse assistenza post vendita è più amichevole nei produttori occidentali, forse.

Saluti
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44, Shogetsu Kansei 6.5x32
Osservo con telescopio:
Takahashi FC 100 DL., JSO, Telescopi ATM e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX; Wild M3
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3087
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Giovanni Bruno »

A mio avviso non esiste una qualità infinita per i superblasonati, ma una qualità ottima a cui velocemente altri produttori orientali si stanno facendo sotto.

Finché la differenza di qualità d'immagine resa è chiaramente evidente, è giusto che chi può spenda altissime cifre, ma se la differenza si assottiglia, fino a rasentare la non facile percezione, allora chi non può si riterrà soddisfatto della quasi perfezione, mentre chi può, continuerà a preferire i superblasonati per il suo legittimo personale piacere. :thumbup: :wave:
Avatar utente
Samuele
Buon utente
Messaggi: 1348
Iscritto il: 29/07/2015, 20:22

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Samuele »

Marco Franceschetti ha scritto: 26/02/2024, 11:00
Però condivido e sottolineo il commento dell'utente Pinac (blogger di Binoculars.ch) sul thread di CN, secondo la cui esperienza è ben difficile che restituiscano la stessa resa di un binocolo da 2.500 euro ad 1/10 del prezzo!
Non vorrei mai che fosse una bolla creata ad arte per vendere, come quella dei cinesi Bosma di qualche anno fa...
Seguo spesso quello che scrive Pinac, anche perché ho grande stima della sua esperienza e delle sue valutazioni (del resto più che giustificate dalla sua immensa collezione), tuttavia ho intuito che non sia esente da una certa propensione verso i marchi blasonati europei.
Bisogna quindi fare la “tara” a quello che scrive, sempre col dovuto rispetto.
Per il resto preferisco essere più ottimista, pur condividendo le valutazioni di Piero sulla qualità complessiva -cioè anche meccanica e di rifinitura- degli strumenti.
Tuttavia la domanda che mi faccio è: tutta questa perfezione (ammesso che lo sia - ricordo ad esempio le lamentele del distacco della manopola di messa a fuoco nel Curio e nel Victory Pocket-) è davvero necessaria o si tratta di un vezzo utilizzato per giustificare prezzi esagerati? :think:
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 234
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da astro61 »

L'ultima considerazione qui sopra di Samuele trovo essere ben centrata, per il fatto che mi riporta dubbi che ho avuto anch'io in passato nel campo dell'astronomia, da cui provengo, e di cui voglio riportare un esempio. Poco tempo fa avevo un rifrattore APM 140 ED, nel nostro ambiente considerato di fascia medio/alta, soprattutto in rapporto alle prestazioni fornite rispetto al prezzo offerto. Esso e in generale tutti i rifrattori blasonati (vero Giovanni Bruno, ne avevamo già parlato :D) sono dotati di un'enorme paraluce che assomiglia a un inutile grosso lampadario, inutilmente pesante (il mio pesava 1 kg e mezzo) pure messo in punta a sbilanciare la già lunga configurazione del tubo ottico sulla montatura. Io personalmente senza remore alcuna l'ho smontato e sostituito con uno fatto bene ma di cartoncino plastificato, di peso e dimensioni finalmente umane. Inoltre tutto questo si aggiunge a un'intubazione eccessivamente robusta che porta qualche inutile chilo in più di massa all'oggetto. Sono sempre stato convinto che tutto questo, tornando sul nostro discorso, serva soprattutto a gonfiare l'ego di chi si sia potuto permettere di sborsare cifre a volte davvero esorbitanti per acquistare questi strumenti.

Per il resto concordo anch'io al 100% con quanto dice Piero, aggiungo solo di non sottovalutare gli orientali, il mondo presto sarà del tutto loro loro. Sono tanti, e imparano tutto, in fretta e pure molto bene! ;)
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppie di Takahashi LE 30 e 12.5mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Takahashi LE 12,5 e 5mm, TS 40mm Paragon ED , Televue plossl 11mm, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9885
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da piergiovanni »

Ciao ragazzi, sta accadendo la stessa cosa nel settore dell'astronomia con i telescopi. Sto per pubblicare la recensione del Tecnosky OWL 150 APO che ha un ottimo test interferometrico con strehl pari a 0.983. Discutendone privatamente con qualche amico astrofilo ho visto il loro dubbio insinuarsi nello sguardo, soprattutto non credevano al certificato allegato dai cinesi, perchè mostrava caratteristiche per RMS e PV superiori al loro telescopio ultra-costoso.
Fortunamente sono riuscito ad ottenere anche un test al banco ottico di un altro rifrattore (della serie precedente) fatto nei laboratori della Wellenform (nota azienda tedesca che cura anche le collimazioni a Ludes). Anche in questo caso un telescopio cinese ha dimostrato tranquillamente di avere una strehl sopra gli 0.95.
Quando pubblichero' la recensione ci sarà modo di vedere entrambi i documenti.
Riguardo questo binocolo, sto cercando di riuscire ad averne un esemplare per un test. Vi terro' aggiornati
Piergiovanni Salimbeni - tester e giornalista
Canale Youtube https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Siti Web
Binomania.it-Recensioni di binocoli, spotting scope, telescopi astronomici e altro ancora
https://www.binomania.it

Termicienotturn.it-Recensioni di strumenti ottici e digitali per la visione notturna
https://www.termicienotturni.it
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3087
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Giovanni Bruno »

Quella del paraluce IPERMASSIVO è una delle cose più ridicole in qualsiasi rifrattore.

Per riparare la luce basterebbe un tubo in plastica spesso mezzo millimetro, vogliamo fare gli strafichi, allora facciamo un paraluce spesso 0,2mm in carbonio, ma decidetevi a togliere quell'obrobrio di CARICO DI PUNTA che è un paraluce in alluminio e peggio ancora in lamiera di ferraccio.

Si, perché i paraluce dei rifrattori acromatici dei CELESTRON e degli SKYWATCHER da 150mm sono fatti con del pesantissimo ferraccio.

Nei molti rifrattori che ho posseduto, in automatico ho sempre tolto il paraluce metallico e messo su un paraluce nero fatto in POLIETILENE ESPANSO, quello dei tappetini da ginnastica, che pesano pochi grammi, sono ottimi anche come anticondensa e se spessi 10mm, fungono anche da paraurti a protezione dell'obbietivo. :thumbup: :wave:
Ultima modifica di Giovanni Bruno il 27/02/2024, 12:59, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 234
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da astro61 »

E se il tubo ottico fosse tornito con anche solo 1 mm in meno di spessore, il rifrattore perderebbe molto peso mantenendo comunque intatta la sua robustezza. :thumbdown:
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppie di Takahashi LE 30 e 12.5mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Takahashi LE 12,5 e 5mm, TS 40mm Paragon ED , Televue plossl 11mm, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3087
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: A quanto pare i cloni degli NL sono qui!

Messaggio da Giovanni Bruno »

Sullo spessore del tubo sarei meno incline a volerlo troppo sottile, non certo per la tenuta meccanica ma per il pericolo di causare delle bozze anche con piccoli urti. :thumbup: :wave:
Rispondi