CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Recensioni di binocoli, suggerimenti, comparative, reportage, consigli per gli acquisti e altro ancora
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 10001
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da piergiovanni »

Buona sera a tutti, come avrete letto su Binomania, CANIP mi ha regalato un bellissimo CANON 10x42 IS. Lo avevo posseduto anni or sono e poi molta acqua e passata sotto i ponti-. Nel frattempo ho recensito decine di altri binocoli e posseduto alcuni tra i migliori TOP DI GAMMA. Certamente, ha i suoi difetti, è pesantino, manopola della messa a fuoco con una corsa un po' lunghetta, ma...quando si attiva l'IS si beneficia realmente non solo di una immagine stabile ma di una qualità ottica da vero Top di Gamma che tutti gli altri binocoli stabilizzati che ho provato non possiedono.
Avete qualche esperienza personale a riguardo da citare ?
Piergiovanni Salimbeni - tester e giornalista
Canale Youtube https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Siti Web
Binomania.it-Recensioni di binocoli, spotting scope, telescopi astronomici e altro ancora
https://www.binomania.it

La Rivista della Luna -Missioni, Geologia, Storia, Guida all'osservazione e altro ancora
https://www.rivistaluna.com/

Termicienotturni.it-Recensioni di strumenti ottici e digitali per la visione notturna
https://www.termicienotturni.it
Faber
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 990
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Faber »

Provato in un’oasi grazie a te Pier e l’ho trovato fenomenale in diurno con la stabilizzazione accesa.
Chissà perché non lo ho acquistato dopo, visto che ogni tanto trovo sia il binocolo più adatto in diversi contesti.
La forma non mi faceva impazzire ma non si può avere tutto.
Forse se rinfrescassero il modello lo prenderei senza pensarci su.
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44, Shogetsu Kansei 6.5x32
Osservo con telescopio:
Takahashi FC 100 DL., JSO, Telescopi ATM e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX; Wild M3
rigel
Buon utente
Messaggi: 930
Iscritto il: 31/08/2012, 13:44

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da rigel »

piergiovanni ha scritto: 05/07/2024, 19:38
Avete qualche esperienza personale a riguardo da citare ?
L'esperienza personale è che se dovessi tenerne 1 solo, se ne andrebbero i vari Leica, Zeiss, Swarovski, Fujinon, Nikon, Kowa e rimarrebbe lui....senza se e senza ma.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3259
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Giovanni Bruno »

Leggo con estremo interesse e piacere che i tanto vituperati CANON stabilizzati non sono quel disastro di stabilizazione descritti in questo forum.

Non ho mai osservato con un CANON 10x42L IS WP e davvero mi manca tale esperienza.

Ma posseggo da decenni il CANON 15x50 IS UD e considerando la fenomenale resa ottica dei suoi 15x, la ....MODESTA.... ma più che preziosa stabilizazione, unita ai 50mm di diametro, al doppietto spianatore ed all'ottica APO, mi reputo più che fortunato del privilegio del possederlo.

Che dire poi dell'assenza assoluta di glare.

Lo dissi anni fa e lo ripeto oggi, che ognuno si goda il binocolo che più lo soddisfa e non denigri gli altrui binocoli visto che chi li possiede li usa con soddisfazione.

Ovvero sotterriamo l'ascia di una stupidissima guerra, viva tutti i binocoli e viva la visione binoculare e le soddisfazioni ed emozioni che sa dare.:thumbup: :wave:
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 10001
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da piergiovanni »

Ciao Giovanni, sto sottoponendo il Canon a vari test; stella artificiale, con moltiplicatore Zeiss 3x12, Usaf Chart, poligono, etc, etc, penso che più avanti pubblicherò una video recensione più approfondita di quelle degli anni passati.
Piergiovanni Salimbeni - tester e giornalista
Canale Youtube https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Siti Web
Binomania.it-Recensioni di binocoli, spotting scope, telescopi astronomici e altro ancora
https://www.binomania.it

La Rivista della Luna -Missioni, Geologia, Storia, Guida all'osservazione e altro ancora
https://www.rivistaluna.com/

Termicienotturni.it-Recensioni di strumenti ottici e digitali per la visione notturna
https://www.termicienotturni.it
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3259
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Giovanni Bruno »

Caro PIERGIOVANNI, credo che il test di altissima risoluzione con il monocolo ZEISS 3x12 messo in coda ad uno dei due oculari del CANON 10x42 IS WP e quindi a 30x, sia un test di quelli che non lasciano incertezze, per il bene e per il male.

Attendo dunque interessatissimo i tuoi prossimi test.

:thumbup: :thumbup: :thumbup: :wave:
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3259
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Giovanni Bruno »

Piergiovanni, ho trovato in rete il binocolo GALILEIANO VIXEN 3x28 da teatro a soli 25€, mi chiedevo se un tale binocoletto potesse emulare il MONOCOLO ZEISS 3x18, come BUSTER BINOCULARE da 3x messo in coda ad un'altro binocolo per verificare la tenuta degli obbiettivi ad un ingrandimento triplicato.

Tu cosa ne pensi?

:thumbup: :wave:
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 326
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da astro61 »

Sai che mi hai fatto venire voglia di procurarmene uno per provarlo sul cielo? :D ;)
Tra l'altro ho visto che il modello attuale è in stile di binocolo tradizionale, al contrario del modello precedente che aveva lenti quadrate e richiudibili, quindi immagino che anche la qualità ottica, definiamola così, dovrebbe essere migliore. 8-)
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppia di Takahashi LE 30mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Tecnosky UFF 10mm, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42, Pentax Papilio II 6.5x21
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 71
Iscritto il: 06/04/2024, 12:00

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Angelo Cutolo »

Giovanni Bruno ha scritto: 06/07/2024, 10:33 Piergiovanni, ho trovato in rete il binocolo GALILEIANO VIXEN 3x28 da teatro a soli 25€, mi chiedevo se un tale binocoletto potesse emulare il MONOCOLO ZEISS 3x18, come BUSTER BINOCULARE da 3x messo in coda ad un'altro binocolo per verificare la tenuta degli obbiettivi ad un ingrandimento triplicato.

Tu cosa ne pensi?

:thumbup: :wave:
Qualsiasi binocolo potenzialmente puo fare da booster, visto che i due strumenti accoppiati lavorano in afocale, l'ingrandimento finale è il risultato del prodotto degli ingrandimenti dei due binocoli, il problema principale (oltre l'abbassamento della qualità dell'immagine) è il drammatico restringimento del campo.

Per avere un appoggio e una unione solida tra i due binocoli, ho preso una slitta arcaswiss da 40 cm che utilizzo come una sorta di banco ottico.
Recentemente per puro sfizio ho accoppiato l'orion 2x54 allo shuntu 8x20 con Il primo d'avanti per sfruttare il diametro, ne è uscito un discreto 16x54 con luminosità simile al nikon action 16x50 e qualità d'immagine comparabile, ma con un campo striminzito (1,3/1,4°).
Binocoli: Orion 2x54 • Ibis Horus 5x25 • Pentax Papilio 6,5x21 • Shuntu 8x20 ED • Vortex Vanquish 8x25 • Vixen Ultima 8x56 • Canon 10x30 IS II • Nikon Action EX 16x50 • William Optics 22x70 apo • Docter Aspectem 40x80 ED
Telescopi: SYW AE-72 76/1400 • LOMO 80/480 • Celestron C8 xlt 203/2030 • Newton Optical 200/1650 • Dobson 406/1830
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 9626
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da -SPECOLA-> »

@piergiovanni

ciao, il Canon 10x42L IS WP gentilmente donato da PINAC di che produzione è?
Premesso che sono d'accordo che è più che giusto e facile che ognuno sia contento del binocolo che ha scelto, alla domanda "Avete qualche esperienza personale a riguardo da citare ?" rispondo che personalmente il binocolo in questione non mi ha mai particolarmente tentato, in quanto per quel che serve a me reputo utile l'uso dello stabilizzatore a partire da almeno >12 o 14x ma che ho avuto la possibilità di utilizzare diversi esemplari nel corso degli ultimi 12 anni e da quanto tratto da queste esperienze non l'ho trovato, al pari degli altri modelli IS di casa CANON, adatto alle mie esigenze e per questo quando ho avuto bisogno di un binocolo stabilizzato, infatti mi sono rivolto ad altre soluzioni diversamente marchiate.
Confermo che ha i suoi difetti; per me lo sfarfallio in primis, che ritengo dovuto al basso grado di stabilizzazione che per conto mio fa perdere quella nitidezza insita in un'ottica di alta qualità, rendendo più difficile anche la messa a fuoco (problema a quanto pare non riscontrato unicamente da me, visto che se ne trova traccia anche in questo forum, nei post di altri utenti, alcuni dei quali, a differenza di me che non sono esperto di nulla, che invece sì che si possono annoverare fra la schiera degli esperti).
A proposito di qualità ottica, per inciso il Canon 10x42 L, quando è stato, io l'ho apprezzato di più senza la stabilizzazione.
E sempre rimanendo in argomento, fermo restando che la qualità delle ottiche Canon è da podio, sarà che io non sono tipo da "mascella che cade a terra" guardando attraverso un'ottica, nè da designare cose e individui come alfa, quale che il significato del termine dovesse essere propriamente identificativo di qualcosa di superiore, come succede in etologia, dove la parola alfa appunto vuole designare l'individuo che in una comunità occupa il rango sociale più alto, a parità di formato ho confrontato al Canon 10x42L IS WP anche binocoli più luminosi (per esempio tra lo Zeiss HT 10x42 e il Canon 10x42 la differenza di luce è incredibile), cosa per altro descritta da altri appassionati anche in questo forum.
Inoltre, concludo dicendo un'altra cosa sempre riguardo alla qualità ottica.
Premesso che per me un binocolo a campo piatto non è migliore di un corrispettivo che a campo piatto non è, ho ancora ben presente la delusione della persona che mi fece provare il suo Canon 10x42 L che credeva il binocolo a campo piatto migliore del mondo, alla cosiddetta prova del nove.
Ebbene, in quell'occasione il confronto fu con uno Swarovski Swarovision 10x42...
Orbene, bastarono soltanto un paio di occhiate perchè il proprietario del Canon 10x42 prendesse pienamente coscienza che l'assenza di distorsione nello Swarovision crea un'estrema nitidezza ai bordi per cui osservando nei due strumenti, oltre alla notevole maggiore luminosità dello Swarovski, rispetto al Canon, una netta perdità di nitidezza al bordo dell'immagine del Canon era evidente, rispetto allo Swarovision.
Invito dunque chi ancora non abbia provato a compiere una comparativa del genere a farla.
Dopo credo che difficilmente continuerà a credere che i Canon sono "perfetti sino al bordo del campo"; infatti i binocoli Canon possiedono un campo piatto ma anche un po' di distorsione.
Capisco che nulla è scolpito nella pietra e che si possa sempre cambiare idea (per esempio io fin tanto che non ne ho avuto bisogno, i binocoli stabilizzati li prendevo in considerazione mettendo al primo posto la durabilità dell'elettronica, perchè ciò che non c'è, come noto non si guasta...), per cui cambiare idea è sempre possibile, tuttavia quando ciò succede, sarebbe bello anche riuscire a capire cosa è intervenuto in termini di cambiamento fra il "prima" e il "dopo".
Ok se cambiano le esigenze; un motivo d'altronde ci dovrà pur sempre essere.
Argomentare, insomma.
Che è qualcosa di ben diverso di denigrare per partito preso, perchè l'azione di riportare fatti in buona fede è sempre scevra dall'intento di, cito dal dizionario: Danneggiare, con maldicenza insistente, nel merito o nella reputazione; screditare.
Imho.
Seguirò con interesse un tuo articolo o una tua recensione ad hoc. :thumbup:
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVIII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 9626
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da -SPECOLA-> »

Riguardo ai moltiplicatori di ingrandimento, io ne ho utilizzati alcuni (anche lo ZEISS 3x) coltivando la mia passione e possiedo un duplicatore VORTEX Vortex 2x e devo dire di non averne trovato nessuno che non abbassi la qualità dell'immagine nativa dello strumento sul quale vengono impiegati questi accessori per i quali per quanto mi riguarda l'utilità rimane confinata all'identificazione di soggetti lontani.
A questo proposito un fattore di moltiplicazione di 3x secondo me ha senso solo se si ha l'esigenza di possedere un'alternativa ad un cannocchiale terrestre e ritornando al topic di questa discussione, per esempio il binocolo CANON 10X42L IS WP può anche rappresentare una alternativa ad un cannocchiale terrestre da 15x; un binocolo da 16x invece, uno spotting scope da 24x.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVIII). http://www.specola.altervista.org/
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3259
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Giovanni Bruno »

Astro 61, se prenderai il VIXEN OPERA 3x28, leggerò con vivo interesse la tua recensione.

Lo vende anche AMAZON a 32€, ma con la spedizione gratuita, se hai PRIME. :thumbup: :wave:
Ultima modifica di Giovanni Bruno il 06/07/2024, 18:27, modificato 1 volta in totale.
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3259
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Giovanni Bruno »

ANGELO, grazie per il tuo bel intervento tecnico a riguardo della possibilità di poter utilizzare il VIXEN 3x18 OPERA come triplicatore degli ingrandimenti di un'altro binocolo. :thumbup: :wave:
rigel
Buon utente
Messaggi: 930
Iscritto il: 31/08/2012, 13:44

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da rigel »

Specola......ma tu sei sposato?................
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 326
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da astro61 »

Giovanni Bruno ha scritto: 06/07/2024, 18:24 Astro 61, se prenderai il VIXEN OPERA 3x28, leggerò con vivo interesse la tua recensione.
Lo vende anche AMAZON a 32€, ma con la spedizione gratuita, se hai PRIME. :thumbup: :wave:
Ho visto. Astroshop lo vende a 25 e ha anch'esso un buon servizio riguardo il diritto di recesso. Vedrò. Nel frattempo ci ho riflettuto, e adesso sono un po' perplesso. Un oggetto del genere che pesa 60 grammi mi sta bene che abbia il corpo in plastica ma ho paura che di questo materiale siano fatte anche le lenti e questo non andrebbe molto bene. Purtroppo in rete non ho trovato recensioni, neanche su cloudynights. Invece sul tipo (ridicolo) precedente, quello che si richiude, qualcosa c'è.
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppia di Takahashi LE 30mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Tecnosky UFF 10mm, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42, Pentax Papilio II 6.5x21
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 10001
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da piergiovanni »

Personalmente ho notato che con i binocoletti da appoggiare al binocolo in prova si amplifica troppo la scollimazione anche in parte a ovvi problemi di corretto allineamento. Per tale motivo preferisco usare solo lo ZEISS 3x12 osservando dentro l'oculare del binocolo, come se fosse un piccolo spotting scope.
Piergiovanni Salimbeni - tester e giornalista
Canale Youtube https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Siti Web
Binomania.it-Recensioni di binocoli, spotting scope, telescopi astronomici e altro ancora
https://www.binomania.it

La Rivista della Luna -Missioni, Geologia, Storia, Guida all'osservazione e altro ancora
https://www.rivistaluna.com/

Termicienotturni.it-Recensioni di strumenti ottici e digitali per la visione notturna
https://www.termicienotturni.it
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 9626
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

[OT] Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da -SPECOLA-> »

Io dal 1999 possiedo il binocolo galileiano VIXEN richiudibile a pacchetto (che è poi una rivisitazione in plastica dei ben più anziani Folding Opera Glasses / Sport Glass, realizzati allora completamente in metallo e dei quali tra l'altro possiedo anche un 2,5x25 degli anni '60).
Ho anche uno SPORTS GLASSES 80 2,5x25 (un binocolo galileiano tipo questo: il mio lo acquistai nel 1990 ed è completamente di colore nero e senza etichette sul corpo).
Non reputo nessuno di questi binocoli ridicolo, perchè il loro dovere lo fanno tutti.
Le lenti sono di vetro e credo proprio che sia così anche per il VIXEN OPER GLASS.
Quest'ultimo non l'ho mai usato, però immagino che non si discosti molto in termini di resa, rispetto agli altri menzionati sopra.
Se si vuole qualcosa di un po' meglio, consiglio di cercare uno di quei vecchi binocoli da teatro in "miniatura" tanto in voga un tempo prima che l'URSS si dissolvesse (un esempio), che solitamente si riescono a trovare anche per pochi €, in ottime condizioni e completi di tutto, confezione corredo originale, compresi.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVIII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 9626
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da -SPECOLA-> »

Sì Piergiovanni, è vero quel che hai riportato. :thumbup:
Personalmente davo per scontato lo stesso modo di impiego "monoculare", accoppiando un binocolo invece di un monocolo, per farlo funzionare come booster.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVIII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 326
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da astro61 »

@Specola.
Non riesco più a trovarlo, sennò immetterei il link del sito su cui ho letto che le lenti del Vixen opera glass (rettangolari) sono di plastica. Bello invece il binocolo russo 2,5. Appena ho tempo mi metto a fare una ricerca.

Ah ecco, non ho ritrovato quello che cercavo ma una recensione si: "Questi sono tutt'altro che potenti e non molto nitidi (lenti di plastica) o molto robusti. Ma sono ottimi per le esigenze di chi viaggia con un bagaglio a mano leggero!"
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppia di Takahashi LE 30mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Tecnosky UFF 10mm, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42, Pentax Papilio II 6.5x21
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 9626
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da -SPECOLA-> »

Il mio binocolo è del 1999 e le lenti sono di vetro; che VIXEN abbia utilizzato plastica nei suoi prodotti mi sembra strano.
Le recensioni a volte chi le scrive non è molto preciso.
In caso di dubbio però si può sempre chiedere a VIXEN prima, giusto per evitare di incappare in un acquisto sbagliato.
Di binocoli russi 2,5x da teatro ce ne sono diversi e anche più belli secondo me rispetto all'esempio che ho linkato.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVIII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 326
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da astro61 »

Data la tua esperienza, ad esempio di questo tipo che ne pensi'? Sembrano di metallo e con messa a fuoco individuale, con il vantaggio di poterli inforcare come normali occhiali. Ho solo dei dubbi sul parallelismo dei due obiettivi.
https://www.ebay.it/itm/276524039434?it ... JBKYM5R3W8

Mi piace molto anche questo:
https://www.ebay.it/itm/364942026598?it ... R9yEr-KRZA
Tu conosci questa ditta, la Carton?
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppia di Takahashi LE 30mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Tecnosky UFF 10mm, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42, Pentax Papilio II 6.5x21
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 9626
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da -SPECOLA-> »

Degli occhiali binoculari ho più esperienza nell'impiego per lavori di precisione, piuttosto che come binocoli da teatro.
A questo proposito sebbene il marchio famoso dell'articolo che hai scovato deponga per un prodotto di qualità, dello stesso non si conosce la minima distanza di messa a fuoco e inoltre, cosa più importante, si tratta di un modello di occhiali binoculari galileiani privo della possibilità di regolazione della distanza interpupillare (limitazione questa, purtroppo rimasta costante nel tempo).
Strumenti ottici del genere li può realizzare anche Adriano Lolli (che addirittura vende anche dei modelli prismatici, per lavori di precisione, come per esempio questi) e sono correntemente trattati anche da ELETTRONICA DIDATTICA (dove si trovano spesso cose interessanti): https://www.elettronicadidattica.com/si ... ntano.html

Il binocolo da teatro anni '60 che hai indicato invece, anche lui CARTON, è un bell'esemplare di 4x30 made in Japan, però a questo punto, divagare per divagare, a mio personalissimo parere se un piacevole binocolo galileiano si vuole avere, il TOP per me resta l'iconico Henry Hughes & Sons, Ltd. Husun Pilot 2.5x50.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVIII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 326
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da astro61 »

Grazie per i chiarimenti. :thumbup:
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppia di Takahashi LE 30mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Tecnosky UFF 10mm, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42, Pentax Papilio II 6.5x21
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 9626
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

[OT] Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da -SPECOLA-> »

astro61 ha scritto: 07/07/2024, 16:18 @Specola.
Non riesco più a trovarlo, sennò immetterei il link del sito su cui ho letto che le lenti del Vixen opera glass (rettangolari) sono di plastica.
Pensa e ripensa, ci ho rimuginato sopra diverse volte negli ultimi giorni, soprattutto di sera prima di addormentarmi e alla fine alla sicurezza che avevo è subentrato un certo margine di dubbio, per cui questa sera sono andato a verificare e...
Hai ragione tu!
Se intendi anche tu il binocolo da teatro 3x28 VIXEN mostrato nella foto allegata, i suoi obiettivi e gli oculari sono realizzati con lenti in plastica.
Vixen Opera Glass 3x28
Vixen Opera Glass 3x28
La memoria mi ha giocato un brutto scherzo. :(
Ecco cosa può accadere quando non si verifica prima di parlare...
Scusa! :oops:

Edit: Ho capito cosa mi ha tratto in inganno.
Ho scambiato per il VIXEN il binocolo pieghevole da teatro del 1999 di cui ho parlato, che anche lui ha il corpo in plastica invece che di metallo.
Il VIXEN 3x28 però l'ho preso da OTTICA F.lli MIOTTI di Milano quando ho acquistato i cavi di collegamento al PC per il telescopio MEADE ETX 70 che avevo appena comprato approfittando di una bella offerta della catena di hard discount LIDL, per cui era il 2005...
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVIII). http://www.specola.altervista.org/
Faber
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 990
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Faber »

Ricordiamoci che diverse lenti del reparto fotografico dei nostri cellulari sono in materiale plastico e non in vetro minerale se non in parte.
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44, Shogetsu Kansei 6.5x32
Osservo con telescopio:
Takahashi FC 100 DL., JSO, Telescopi ATM e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX; Wild M3
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3259
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Giovanni Bruno »

Faber, hai fatto molto bene a ricordarcelo che oggi ci sono molte lenti in plastica anche in alcuni oculari oltre che nei telefonini.

I nostri telefonini fanno delle buone foto, anche superiori a molte macchine fotografiche economiche del passato.

Daltronde da un binocolo da 25€ e del peso di soli 60 grammi, cosa possiamo aspettarci?

Basta che funzioni per un facile 3x. :thumbup: :wave:
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 9626
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da -SPECOLA-> »

A volte però la cosa fa un po' storcere il naso a qualcuno.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVIII). http://www.specola.altervista.org/
Faber
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 990
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Faber »

Nel sito nocsensei (progetto di newoldcamera) c’è un ottimo articolo del buon Marco Cavina che tratta delle lenti di plastica e che spiega che per alcune forme e aperture il fatto di stampare lenti di forma inusitata rappresenta un vantaggio. Se si mantiene omogeneità e le tolleranze sono adeguate direi che non sono contrario, tuttalpiù sono preoccupato del deterioramento nel tempo.
Credo che il futuro possa percorrere anche questa strada, nessun preconcetto, ma per ora mi tengo stretta la mia fluorite
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44, Shogetsu Kansei 6.5x32
Osservo con telescopio:
Takahashi FC 100 DL., JSO, Telescopi ATM e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX; Wild M3
medved
Buon utente
Messaggi: 589
Iscritto il: 26/08/2012, 11:02
Località: Morbegno

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da medved »

Non siamo un tantino OT ( non hot 😄).
Vedo nuovi messaggi in questo topic apro e sento parlare di vixen 3x...
Franco Milani: http://www.faunavet.it
Berkut 7 7x35 1982 (voto 7)Swarovski habicht '84 10x40 (voto 8); mezzo Zenith 10x50 (Voto 6); Tasco Futura LE 10x50 (voto 5);Bushnell WP 8x40 (voto 7-); General HiT MDL 7x50 (voto 8,5); Tento/bresser '88 20x60 (voto6,5); Swift Newport MKI '65 10x50 (voto 7); Swift Saratoga MKII '74 8x40(voto 7 con riserva).; Vixen B type 20x80 voto (6,5), Pentax ZCF 8x30 ( voto 7-), Swift audubon 8,5x44 (voto 7), Swift SP 8x40 ( voto 7), Nikon Action EX 7x35 ( voto 8)
Faber
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 990
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Faber »

Hai ragione, ci siamo lasciati trascinare
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44, Shogetsu Kansei 6.5x32
Osservo con telescopio:
Takahashi FC 100 DL., JSO, Telescopi ATM e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX; Wild M3
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3259
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Giovanni Bruno »

Medved, tutto nasce dalla promessa di PIERGIOVANNI di testare il CANON 10x42 anche con il suo monocolo ZEISS 3x18 a 30x42, ovviamente in monoculare.

ANGELO CUTOLO in altra discussione aveva scritto che un suo GALILEIANO ORION 2x54 aveva dato buoni risultati come BUSTER messo in serie ad un'altro binocolo.

Da li la mia domanda se il supereconomico GALILEIANO VIXEN OPERA 3x28 sarebbe stato adatto allo scopo di usarlo come BUSTER in serie ad un'altro binocolo.

Ecco spiegato la genesi di entrata in questa discussione del VIXEN OPERA 3x28 come strumento asservibile come buster ad un'altro binocolo tradizionale. :thumbup: :wave:
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 326
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: [OT] Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da astro61 »

-SPECOLA-> ha scritto: 09/07/2024, 22:08
astro61 ha scritto: 07/07/2024, 16:18 @Specola.
Non riesco più a trovarlo, sennò immetterei il link del sito su cui ho letto che le lenti del Vixen opera glass (rettangolari) sono di plastica.
La memoria mi ha giocato un brutto scherzo. :(
Ecco cosa può accadere quando non si verifica prima di parlare...
Scusa! :oops:
Ma figurati, so che sei sempre preciso e documentato. :thumbup:
Ultima modifica di astro61 il 11/07/2024, 12:57, modificato 1 volta in totale.
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppia di Takahashi LE 30mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Tecnosky UFF 10mm, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42, Pentax Papilio II 6.5x21
Avatar utente
Angelo Cutolo
Buon utente
Messaggi: 71
Iscritto il: 06/04/2024, 12:00

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Angelo Cutolo »

Faber ha scritto: 10/07/2024, 12:20 Ricordiamoci che diverse lenti del reparto fotografico dei nostri cellulari sono in materiale plastico e non in vetro minerale se non in parte.
Non solo nei cellofoni ma anche in obiettivi fotografici di un certo pregio, infatti quando si necessita di un elemento asferico, è più semplice stamparlo usando un polimero ottico che lavorare un elemento in vetro.
Se ne parlò già 15 anni fa https://forum.astrofili.org/viewtopic.php?f=3&t=37546 ora con l'avanzamento della tecnologia magari le caratteristiche ottiche e meccaniche di questi polimeri sono ulteriormente migliorate.
Immaginatevi un nikon WX (che pesa come un tombino della Breda) ma con corpo in fibra di carbonio, lenti (di obiettivi ed oculari) e prismi in polimero quanto potrebbe pesare rispetto all'originale. :dance:
Binocoli: Orion 2x54 • Ibis Horus 5x25 • Pentax Papilio 6,5x21 • Shuntu 8x20 ED • Vortex Vanquish 8x25 • Vixen Ultima 8x56 • Canon 10x30 IS II • Nikon Action EX 16x50 • William Optics 22x70 apo • Docter Aspectem 40x80 ED
Telescopi: SYW AE-72 76/1400 • LOMO 80/480 • Celestron C8 xlt 203/2030 • Newton Optical 200/1650 • Dobson 406/1830
Giovanni Bruno
Buon utente
Messaggi: 3259
Iscritto il: 09/04/2015, 20:05

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Giovanni Bruno »

Posseggo un oculare YPERION ASPHERIC da 31mm/72° da 2" e un oculare YPERION ASPHERIC da 36mm/72° da 2" con all'interno una lente asferica in POLIMERO e sono degli oculari eccellenti e pure poco pesanti. :thumbup: :wave:
Ultima modifica di Giovanni Bruno il 12/07/2024, 18:11, modificato 1 volta in totale.
rigel
Buon utente
Messaggi: 930
Iscritto il: 31/08/2012, 13:44

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da rigel »

Direi che si può cambiare il titolo al topic......così anche Specola non va in fibrillazione atriale quando legge "Canon".... :lol: :lol:
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 9626
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da -SPECOLA-> »

Giovanni Bruno ha scritto: 06/07/2024, 10:33 Piergiovanni, ho trovato in rete il binocolo GALILEIANO VIXEN 3x28 da teatro a soli 25€, mi chiedevo se un tale binocoletto potesse emulare il MONOCOLO ZEISS 3x18, come BUSTER BINOCULARE da 3x messo in coda ad un'altro binocolo per verificare la tenuta degli obbiettivi ad un ingrandimento triplicato.

Tu cosa ne pensi?

:thumbup: :wave:
Ah, per completezza di informazioni, parimenti al modello richiudibile [link], anche le lenti del binocolo da teatro VIXEN 12303 Opera Glass 3×28 sono realizzate in resina acrilica.

Immagine
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXVIII). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 326
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da astro61 »

Grazie. :thumbup: indagando sul web hai trovato risposta al mio dubbio avanzato in un post sopra:
"Un oggetto del genere che pesa 60 grammi mi sta bene che abbia il corpo in plastica ma ho paura che di questo materiale siano fatte anche le lenti e questo non andrebbe molto bene."
Ovviamente non andrebbe molto bene per me, specifico, magari per altri questo particolare sarebbe ininfluente. Per me è sufficiente per farmi rivolgere ad altri prodotti che ho trovato sul web, anche se usati.
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppia di Takahashi LE 30mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Tecnosky UFF 10mm, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42, Pentax Papilio II 6.5x21
Avatar utente
T1Z1AN0
Buon utente
Messaggi: 313
Iscritto il: 31/10/2022, 18:12

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da T1Z1AN0 »

Anche il binocolo più costoso ha nella sua catena due lenti non in vetro: la cornea ed il cristallino :ugeek: di cui molti tra l’altro non si preoccupano :)
Faber
Moderatore
Moderatore
Messaggi: 990
Iscritto il: 16/06/2012, 17:34

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da Faber »

Tornando al Canon 10x42, qualcuno ha mai fatto un’endurance test al binocolo? Chiedo per curiosità.
Sappiamo delle copertura non senza pecche, ma usarlo in condizioni critiche mette a prova la stabilizzazione?
Fabio Bergamin

Osservo con binocolo:
Kowa XD 8.5x44, Shogetsu Kansei 6.5x32
Osservo con telescopio:
Takahashi FC 100 DL., JSO, Telescopi ATM e oculari (Pesanti e leggeri...)
Osservo con microscopio
Leitz SM-LUX; Wild M3
Avatar utente
astro61
Buon utente
Messaggi: 326
Iscritto il: 22/10/2011, 15:23
Località: Novara

Re: CANON 10X42L IS WP ...con il senno di poi

Messaggio da astro61 »

T1Z1AN0 ha scritto: 12/07/2024, 14:24 Anche il binocolo più costoso ha nella sua catena due lenti non in vetro: la cornea ed il cristallino :ugeek: di cui molti tra l’altro non si preoccupano :)
Infatti. Perché aggiungergliene altre? ;)
DUE OCCHI VEDONO MOLTO MEGLIO DI UNO
C9.25 e S.W. 150/1800 SkyMax su montatura IOPTRON HAZ46, torretta Baader Maxbright II e Zeiss vintage, coppia di Takahashi LE 30mm, coppia di Televue Panoptic 24mm, coppia di GSO Superview 15mm 70°, coppia di Tecnosky UFF 10mm, TS 40mm Paragon ED, Meade serie 4000 Japan 26 e 15mm, Sky Quality Meter-L, Kite APC 16x42, Pentax Papilio II 6.5x21
Rispondi