Gentili NUOVI UTENTI,
si AVVISA che per problemi personali le ATTIVAZIONI DEI NUOVI ACCOUNT avverranno SOLO nella giornata di GIOVEDI'

Grazie per la comprensione e la pazienza. Piergiovanni

Vixen SG 2.1×42

binocoli moderni, binocoli vintage, binocoli classici, binocoli militari, binocoli compatti, binocoli giganti ed altro ancora. Questo settore è dedicato totalmente agli appassionati del binocolo a 360°
NeOFiTa

Vixen SG 2.1×42

Messaggio da NeOFiTa »

Ero indeciso se annoverare questo strumento tra i binocoli o tra la strumentazione, ho deciso tra i binocoli, casomai chi deciderà lo sposterà nella giusta categoria, ma penso di aver scelto quella giusta.
Allora... ho notato che in Italia se ne parla poco o niente, questo SG 2.1×42 uscito in commercio già da più di un anno, e ricorda come forma alcuni occhiali da teatro, ma la Vixen asserisce che è stato progettato per la visione del cielo stellato. Nonostante l'ingrandimento sia di 2,1x pare che la sensazione di vista del cielo stellato con questo binocolo l'ingrandimento sembri superiore al fattore dichiarato. Ho cercato parecchie informazioni su questa novità e mi sono imbattuto in un piccolo test di Neil Phillipson che simpaticamente ne descrive l'uso e le sensazioni: http://neilphillipson.com/?p=20 , Neil lo descrive con il soprannome di "Occhi di Gatto", inoltre il simpatico Neil fa notare nella sua recensione che non tutta la luce dei 42mm di obbiettivo raggiungono perfettamente gli occhi, però l'effetto illuminante è enorme, vi lascio alla lettura della recensione. La Vixen indica alcune caratteristiche tecniche importanti e cioè un campo visivo reale di ben 12,2° con un campo apparente di 25,2° con un estrazione pupillare di 8,4mm ... (a me gli oculari sembrano più grandi ma non ne ho ancora visto uno dal vivo). Essendo il calcolo della pupilla di uscita di un binocolo il diametro obbiettivo diviso gli ingrandimenti si ottiene una pupilla di uscita di ben 20mm, un'enormità.
Il binocolo è ben costruito con un ottimo trattamento antiriflesso multistrato molto pesante e indubbiamente necessario per l'utilizzo di questo tipo di binocolo nel diurno, avevo pensato oltre all'uso manuale se sarebbe stato possibile adattargli tipo una fascia elastica da poter tenere fissato sul viso (Tipo grossi Google "occhialoni") per una maggiore comodità magari sedendosi su una sdraio belli comodi ad osservare la volta celeste, ma poi ho notato il peso di 410gr., non proprio comodi da tenere fissi sul viso e forse è anche per questo motivo che la Vixen non ha già predisposto un sistema simile di uso.
Dimensioni: 4,6 x 12,8 x 5,4 cm ed è possibile variare la distanza interpupillare da 55 mm a 74 mm.
Interessante è stato anche questo confronto con un altro prodotto simile il Waidobino 28 molto in uso in Giappone e diretto concorrente del Vixen SG2.1x42: http://www.geocities.jp/ojisan987654321 ... ino-01.htm

Non se ne parla molto in Italia, forse la mentalità dell'uso di questi tipi di strumenti deve ancora far breccia nell'uso astronomico a differenza di ciò che accade all'estero, che pare venga molto apprezzato. Lo trovo uno strumento molto interessante e anche ben fatto, oltre ad essere l'ideale per poter ammirare nel suo insieme la Via Lattea in campi veramente estesi e in luoghi dove si incomincia veramente a poter vedere anche ad occhio nudo l'ammasso globulare di Ercole, la nebulosa di Orione, la galassia di Andromeda... con questo binocolo tutto verrà esaltato! e incominceranno a mostrarsi anche molti altri ammassi stellari per riempire le pupille di un'enorme quantità di stelle, deve essere una bella visione assolutamente da provare. Metto un'altro test dell'amico Shotsuki:
http://blog.livedoor.jp/forrest1437/arc ... 65655.html

Il prezzo non è proprio abbordabile siamo quasi sui 300 euro, però secondo me è un prodotto che ne vale.. che ne pensate? ;)
Allegati
SG 2 1x42.jpg
Avatar utente
piergiovanni
Amministratore
Messaggi: 9347
Iscritto il: 13/09/2011, 22:01
Località: Valganna
Contatta:

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da piergiovanni »

Ciao, si, la sezione è giusta.
Penso che tu abbia ragione, io lo avevo chiesto in prova a SkyPoint tempo fa. Spero mi arrivi a Settembre. Senz'altro,seppur sia uno schema ottico, un po' estremo, dovrebbe essere piacevole navigare nella Via Lattea con un cosino del genere. Non ricordo se MonPao ne possiede uno simile, ma di altro brand. :roll:
Piergiovanni Salimbeni
Iscrivetevi al nuovo canale Youtube! https://www.youtube.com/c/binomania/?sub_confirmation=1

Responsabile di Binomania.it
La rivista on-line dedicata al mondo delle ottiche sportive.
www.binomania.it
SIto personale di fotografia
www.piergiovannisalimbeni.com.it
NeOFiTa

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da NeOFiTa »

Nella mia zona neanche l'ombra di un esemplare da provare al volo :D
piero
Buon utente
Messaggi: 3544
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da piero »

strumento noto da anni ai puristi astrobinofili, qui da noi se ne iniziò a parlare 7-8 anni fa, epoca in cui ebbi il mio primo, successivamente ne ebbi un altro di colore bianco che ho venduto quest'anno di fabbricazione russa (vedi foto).
L1030557.jpg
L1030559.jpg
Ne esistono diverse versioni, tutto sommato abbastanza simili, con ingrandimenti variabili da 2.1 a 2.3 e con diametri da 40 a 42 mm se non erro. Si tratta di un progetto galileiano che promette intorno ai 28° di cr; in realtà ne sono sfruttabili molto meno, con tutti i difetti che può dare uno schema galileiano.
http://www.kasai-trading.jp/widebino28.htm
http://www.holgermerlitz.de/opera2.3x40.html
Chiamato anche mikyway glasses o constellations glasses, se ne trovano a prezzi assai inferiori (il mio primo lo acquistai a 70 euro e l'ultimo l'ho venduto a 50 euro.....).
Tuttavia non ho mai provato il Vixen e quindi non sovdire se il progetto sia migliorato.
Sul nostro forum e su astrfili.org se uno cerca trova dei topic. Se non sbaglio il vixen era in vendita sul nostro mercatino qualche tempo fa (uno o due anni, non ricordo).
Per quanto mi riguarda è stata una curiosità ottica e nulla di più, trovando più soddisfazione nei vintage 7x35 UWA da 12-13°.
Un'altro UWA famoso e poco conosciuto e mai provato, detto milkyway bino era il miyauchi 5x32 con 13.2°.
Attualmente si trovano dei cinesi 7x32 variamente rimarchiati e anni fa ne recensii uno per binomania http://www.binomania.it/binocoli/bresser/bresser.php
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....
NeOFiTa

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da NeOFiTa »

Interessantissimo, pare che la Kasai per il Waidobino 28 abbia progettato anche gli occhiali Google per questo tipo di binocolo, che però pesa 290gr in confronto ai 410gr del Vixen. Molto bello anche il modello che avevi piero, mi piace molto anche la livrea bianca. Da quel che vedo però la differenza sostanziale tra il Vixen e gli altri modelli sembra essere la dimensione dell'estrazione pupillare maggiorata a favore dell' SG 2.1×42 negli oculari.
Allegati
Occhiali Google Kasai.JPG
piero
Buon utente
Messaggi: 3544
Iscritto il: 18/09/2011, 23:37
Località: Torino

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da piero »

in effetti sembrerebbe proprio così; sarebbe quindi interessante metter gli occhi dentro questo vixen specie se si hanno precedenti esperienze per poter cogliere le differenze. Monpao dovrebbe averne ancora uno.
osservo con:....due occhi, perché two is meglio che one..... e quando fa freddo mi metto berrettone, guanti, piumino e bevo the caldo....
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7947
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da -SPECOLA-> »

Quoto Piero,
di questi binocoli galileiani a grande campo se ne era già parlato sul forum.
Anche a me interesserebbe averne uno, un gorno.
Per il momento mi accontento di un Henry Hughes & Sons, Ltd. Husun Pilot 2.5x50 e confermo l'effetto "illuminante".
Di questo vecchio galileiano se ne parla anche qui, dove per altro viene fatto un sommario confronto con un prismatico coevo, con tanto di foto piuttosto eloquenti.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
AMMINISTRAZIONE
STAFF
STAFF
Messaggi: 21
Iscritto il: 04/10/2014, 9:01

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da AMMINISTRAZIONE »

Consigliamo ai lettori iscritti da poco, di usare il campo "Cerca" per trovare informazioni o argomenti di interesse: e' utile per non creare inutili doppioni delle discussioni e per continuare a citare la propria esperienza nel post già presente nel Forum.
Grazie per la collaborazione.
NeOFiTa

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da NeOFiTa »

Ho cercato prima di inserire il post del Vixen SG 2.1×42 che è un prodotto attuale e non vintage, e non vi era nessun riferimento precedente se non di prodotti simili ma non uguali a quelli elencati sino ad ora:
http://www.binomania.it/binocoli/bresser/bresser.php
http://pillboxesinsuffolk.blogspot.it/2 ... ulars.html

faccio notare non ci sono doppioni ;)
Comunque dato che sono un ospite cercherò di migliorare la ricerca nel forum anche per molte altre cose, proprio per evitare al meglio possibile questa eventualità.
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7947
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da -SPECOLA-> »

piero ha scritto:Monpao dovrebbe averne ancora uno.
viewtopic.php?f=36&t=2298&start=30#p22899
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7947
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da -SPECOLA-> »

Ciao NeOFiTa,
il BRESSER 7X35 è prismatico, però.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
NeOFiTa

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da NeOFiTa »

In quel post si fa riferimento a diversi tipi di ultrawide non vi è un post: Opera glass 2.3x40 (United Optics) che oltretutto non è uguale che oltretutto è uguale all' SG 2.1×42 ma casomai a quello ex di pietro. Io continuo a non vedere doppioni di sorta tra gli argomenti riguardanti esclusivamente questi tipi di binocoli e sopratutto questo Vixen :)
NeOFiTa

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da NeOFiTa »

Opera glass 2.3x40 (United Optics) che oltretutto non è uguale all' SG 2.1×42 :mrgreen: dislessia cronica maledetta :mrgreen:
Avatar utente
-SPECOLA->
Buon utente
Messaggi: 7947
Iscritto il: 16/09/2011, 19:26
Contatta:

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da -SPECOLA-> »

@ NeOFiTa
Io credo proprio che quell'avviso sia generico, indirizzato a TUTTI e soprattutto che non sia un "rimprovero" ma soltanto un consiglio per migliorare l'utilizzo e la consultabilità della piattaforma.
:D
Ultima modifica di -SPECOLA-> il 09/08/2015, 14:26, modificato 1 volta in totale.
Fabrizio Ferrario
Mi diverto con un po' di strumenti, dal rifrattore TECHNO 50/630 in avanti... (non in ordine di tempo, né di dimensioni e/o schema ottico).
31 Luglio 1985: Fondazione della Immagine , Osservatorio Astronomico di Cajello (Anno XXXV). http://www.specola.altervista.org/
NeOFiTa

Re: Vixen SG 2.1×42

Messaggio da NeOFiTa »

Lo avevo capito :D e mi sono impegnato a fare una buona ricerca prima, anche se sarà difficoltoso essendo nuovo del sito, e c'è tanto da leggere e cercare in argomenti per me nuovi. Come al solito riesco benissimo a spiegarmi male, allora.. intendevo dire che di questo Vixen 2.1×42 sul forum non c'è nessun riferimento e che la mia attenzione in questa discussione è esclusivamente su questo binocolo, mi piace e forse un domani potrei anche comprarlo, interessante è l'opinione di pietro, quando parlavamo dei differenti oculari utilizzati da Vixen per un uso esclusivamente astronomico e un possibile confronto pratico con altri modelli "simili", non proprio uguali per questa caratteristica proprio come 2.3x40 (United Optics) che sembra avere gli oculari come il modello Russo e quello Kasai. Oltretutto questo fattore di estrazione pupillare maggiorata con quella pupilla di uscita sarebbe l'ideale anche per i portatori di occhiali, ma non avendone mai ne visto ne provato uno dal vivo... sarebbe interessante sapere come si comporta anche con gli occhiali.
Nei Test di solito si fa un piccolo riferimento a questo grande problema dei portatori di occhiali, ma chi fa i test e non ne necessita non prova mai magari ad indossare degli occhiali con lenti neutre e provare lo strumento come veramente sarebbe per chi li deve portare necessariamente, questa è una piccola idea che forse potrebbe essere applicata per informare meglio gli appassionati con problemi di astigmatismo e altro che devono per forza di cose utilizzare sempre e comunque gli occhiali :geek:
Rispondi

Torna a “BINOCOLI”