SwissChamp XLT
SwissChamp XLT

Victorinox SwissChamp XLT

Share Button

Premessa ed immagini di Piergiovanni Salimbeni.

Un amante dei binocoli e delle ottiche sportive vive, per molte ore l’anno, in mezzo alla natura. Per tale motivo abbiamo sentito la necessità di testare l’accessorio per eccellenza: il coltellino multi-uso.

Grazie alla collaborazione di Andrea Kunzi, distributore dei prodotti Victorinox ho potuto testare per almeno un mese il modello SwissChamp XLT. Gianni Merlin, inoltre, possedendone un esemplare da molti anni, ha descritto , in un piacevole racconto, la sua esperienza con tale accessorio.

Il must per ogni appassionato di natura: il coltellino multi-uso

 

Un amante dei binocoli e delle ottiche sportive vive, per molte ore l’anno, in mezzo alla natura. Per tale motivo abbiamo sentito la necessità di testare l’accessorio per eccellenza: il coltellino multi-uso.

Grazie alla collaborazione di Andrea Kunzi, distributore dei prodotti Victorinox ho potuto testare per almeno un mese il modello SwissChamp XLT. Gianni Merlin, inoltre, possedendone un esemplare da molti anni, ha descritto , in un piacevole racconto, la sua esperienza con tale accessorio.

La sua storia.

Victorinox nasce nel 1884 da parte di Victoria e di Karl Elsener. Dopo pochi anni di attività la giovane azienda iniziò a fornire l’Esercito Svizzero.

Nel 1987 brevettò il “Coltello dell’Ufficiale” e ciò che divenne famoso nel settore dei coltelli : lo “Swiss Army Knife”.
Attualmente oltre 300 aziende utilizzano i prodotti Victorinox come simbolo di qualità e di multifunzionalità. Victorinox garantisce tutti i suoi prodotti ” a vita”.

Caratteristiche

Lo SwissChamp XLT fa parte della serie “for Collectors”- per collezionisti. Dotato, infatti, di ben 50 funzioni è più simile ad una piccola cassetta degli attrezzi che ad un semplice coltellino, il tutto contenuto in meno di 250grammi di peso.

50 Funzioni distribuite in meno di 250 grammi di peso.

Qui di seguito le sue funzioni:
  • lama grande
  • lama piccola
  • cavatappi
  • apriscatole con
    • cacciavite piccolo 3mm (anche per viti a croce)
  • levacapsule con:
    • cacciavite 6mm
    • spelafili
  • punteruolo – alesatore
  • anello portachiavi
  • pinzetta
  • stuzzicadenti
  • forbici
  • gancio multiuso
  • sega per il legno
  • squama pesci con:
    • slamatore
    • righello (cm/pollici)
  • lima per unghie con:
    • lima per metalli
    • pulisci unghie
    • sega per metalli
  • cacciavite 2 mm
  • scalpello e raschietto
  • pinze con:
    • taglia fili
    • pressa cavi
  • cacciavite Phillips
  • lente d’ingrandimento
  • penna a sfera
    • per spostare i DIP-switch
  • spillo
  • mini cacciavite
  • lesina
  • chiave con:
    • innesto esagonale femmina da 5 mm per connettori D-SUB
    • innesto esagonale femmina da 4 mm
  • porta innesti
    • innesto Phillips 0
    • innesto Phillips 1
    • innesto cacciavite piatto 4 mm
    • innesto cacciavite Phillips 2 mm
    • innesto esagonale 4 mm
    • innesto Torx 8
    • innesto Torx 10
    • innesto Torx 15
  • lama da elettricista con
    • spelafili
  • spatola farmaceutica
  • roncolina

E’inutile dire che lo SwissChamp XLT si presta per innumerevoli attività sportive. Come tester di Binomania ho apprezzato questo coltello perchè mi accompagna durante le mie “prove su campo”, fungendo, all’occorrenza, da cacciavite per avvitare, svitare le slitte delle teste fotografiche.
Le varie chiavi a brugola, invece, sono utilissime per stringere i cavalletti fotografici , la penna a sfera per tracciare sulla carta gli appunti. Molto comoda anche la lente di ingrandimento per osservare i minerali, le foglie, i fiori durante le escursioni. Inoltre, grazie al perfetto alloggiamento degli accessori all’interno del telaio, è possibile utilizzare vari accessori senza il rischio che interagiscano nell’apertura-chiusura degli altri. (Se si eccettua il cacciavite di precisione che deve essere chiuso per consentire un veloce utilizzo della mini-spatola)
Eccellente il sistema con il “pin” di sicurezza per bloccare gli innesti della chiave esagonale.

Ovviamente, quando ci si ferma per una piccola sosta, ogni piccolo gesto, come il tagliare una forma di formaggio, un frutto o aprire una bottiglia, sarà vissuto insieme al Victorinox SwissChamp XLTUn coltellino per la vita, che fa ormai parte della mia attrezzatura indispensabile.

Dodici anni con lo SwissChamp XLT
di Gianni Merlin

Quando nel 2000 ricevetti in regalo questo modello ricordo che il responsabile della Kunzi SpA, importatrice ufficiale per l’Italia della Victorino,x mi disse:” Dott. Merlini, è ‘ un coltello da collezionisti. Non è assolutamente portabile ed utilizzabile sul campo ”.
Niente di più falso:-)

Il negoziante al quale mi ero rivolto per ordinare il mio esemplare presso l’importatore mi regalò la sua elegante custodia protettiva in pelle nera.
Per tale motivo, da allora, il coltello mi ha fedelmente seguito ogni giorno: nel borsello quando mi recavo in ufficio e addirittura attaccato alla cintura nei giorni festivi.
Confesso che l’ho usato più in ufficio che all’aria aperta: tre o quattro volte alla settimana i miei colleghi mi chiedevano una mano per sistemare qualsiasi cosa: dalla vite degli occhiali, alla brugola della maniglia che si era allentata.
E quando la macchinetta del caffè non faceva cadere nel bicchierino la stecca di plastica per rigirare lo zucchero, quanto ha fatto comodo la spatola farmaceutica!

Come tutti i “coltellini svizzeri” è stato indispensabile nelle mie uscite di pesca, non solo per stringere una vite di un mulinello o tagliare con precisione il dormiente di un nodo (l’eccedenza di filo) ma addirittura una volta per recuperare una particolare esca artificiale finita in cima ad un albero, tagliando con la sega un tronco di almeno 7 cm . di diametro!

Caratteristiche

Il Victorinox SwissChamp XLT si presenta in altezza e lunghezza uguale ai notissimi multiuso da 91 mm : 91×24,mentre è la larghezza di mm.43 che al primo impatto può sorprendere: ma è solo questione di un momento. La presa è ben gestibile da una mano maschile, contribuendo alla sensazione di solidità e sicurezza, il peso è pari a gr.254.

Negli appositi incavi delle guance (in materiale traslucido rosso) trovano posto una pinzetta ,lo stuzzicadenti e un refill biro di buona qualità e durata; sul retro in alto il consueto anellino “portachiavi”.

Il lato posteriore dello SwissCHamp XLT

Nel lato posteriore troviamo il punteruolo con alesatore e asola per cuciture grossolane su pelle e tessuti duri, un cacciavite piano da mm.3,il gancio multiuso,il cavatappi con avvitato il microcacciavite da mm.1 e uno spillo. Due brevi note. Usare la fantasia per scoprire i moltissimi usi del gancio, veramente utile; il micro-cacciavite, ottimo per le vitine degli occhiali, può essere montato al contrario sul cavatappi. in posizione aperta per una migliore presa.

ecco come appare lo SwissChamp XLT una volta svelata le sue funzioni

Sul lato anteriore trovano posto i seguenti accessori. Lama principale di cm.6,2, lama piccola da cm.3,7;lima per metalli (due diversi gradi di grana) sega a ferro e punta nettaunghie;sega per legno a doppio dente (cm.7);squamapesci con slamatore e righello in cm e pollici (n.b. la punta di questa lama è magnetizzata per raccogliere piccoli oggetti di ferro); forbici a molla taglientissime – da ricamatrice!-; spatola da farmacista – usare la fantasia per scoprirne l’utilità-;lama piana da elettricista mm.23 con grande incavo per spellare il filo elettrico;lama curva a roncolina mm.36 per funghi castagne etc.; supporto per innesti costituito da una chiave esagonale da mm.5 con all’interno seconda chiave da mm.; supporto porta innesti doppi con i seguenti: innesto Phillips 0 /innesto Phillips 1/ innesto cacciavite piatto 4 mm/ innesto cacciavite Phillips 2 mm/ innesto esagonale 4 mm / innesto Torx 8 / innesto Torx 10/ innesto Torx 15 ; pinza multiuso con tagliafili, anche metallici (no inox o armonico), e serracavi: la pinza è ottima anche per aprire e chiudere dadi e bulloni fino alla misura del 13;cacciavite a croce Philips; lente di ingrandimento 8x mm.14 diam; cacciavite piano da mm.6 con levacapsule e piccolo incavo spellafili; cacciavite piano da mm.3 con apriscatole.

Una ultima annotazione: non uso mai la lama piccola, che tengo sempre affilata come un bisturi, se non per piccole “operazioni chirurgiche”.

Ho migliorato la dotazione fissando sulla custodia una piccola bussola, una mini-torcia a led con accendino antivento incorporato, uno spillo sciogli-nodo, un orologino Swatch , una matassina di filo multifibra da kg.10 ed uno più fine da kg.4, qualche ago di media grossezza e qualche foglietto di post-it.

Tuttavia un accessorio che non mi abbandona mai è il portachiavi a molla, uno strumento indispensabile quando si pesca con l’acqua alla vita.
Questo accessorio funge da preziosa assicurazione nell’eventualità di una caduta in acqua con conseguente perdita, per mani umide ed intirizzite dal freddo.
In questi casi la custodia in cuoio sta al riparo all’asciutto ed il coltello riposa in un’apposita tasca fissata alla cintura degli waders (pantaloni stagni ascellari), quasi sempre immerso in acqua.

La qualità dell’acciaio è particolarmente elevata; il coltello mi segue da anni anche in mare nelle mie uscite: un breve risciacquo in acqua dolce al ritorno seguito da una buona asciugatura e una volta all’anno una oliatina accurata evitano la comparsa di anche un piccolissimo segno di ruggine: a distanza di dodici anni sembra uscito ieri dalla fabbrica!

Disclaimer. Questa recensione è stata pubblicata nel mese di Marzo dell’anno 2012.
Si specifica che le impressioni d’uso sono totalmente personali e date dai tester di Binomania in completa libertà, senza vincolo e rapporto commerciale alcuno e sulla base di esperienza comprovata nell’utilizzo di tali accessori.  Per eventuali informazioni, aggiornamenti e/o variazioni sui prezzi, sulle caratteristiche di questo coltello, su i punti vendita autorizzati o altre informazioni in genere, si prega di contattare direttamente  il distributore italiano cliccando sull’immagine qui di seguito.

Written by

Merlini Gianni:Nato e cresciuto a Firenze 65 ani fa, si definisce un “vacanziere professionista”; vive in parte, sulle colline di Firenze, sopra a Fiesole, in aperta campagna, ed in parte al mare a Bocca di Magra (SP), dove passa il tempo libero con il suo piccolo cabinato. Dalla tenera età di 12 anni pratica la pesca sia in acque dolci (spinning e mosca) che in mare; è appassionato di fotografia, progetta e costruisce artificiali da utilizzare in torrente ed a traino. Ama la buona cucina ed il buon vino, appassionato di coltelli e del fai da te. Nella sua autovettura non manca mai la macchina fotografica, il binocolo ed un buon multiuso svizzero. Gianni fa parte anche dell’Amministrazione del Forum “Cielo e Natura” ospitato nello spazio di Binomania.it

You may also like...