Autore: Pietro Mora

Pietro nato e residente a Parma nell'ormai lontano 1966. libero professionista ed appassionato sopratutto di fauna selvatica. Il mio tempo libero (ed è sempre troppo poco) lo dedico alla frequentazione degli ambienti naturali della mia regione. Durante l'inverno di solito rimango nelle zone vicine al Po o in quelle pre collinari, durante la bella stagione mi sposto in montagna. Solitamente mi limito all'osservazione degli animali (tutti) ma quando mi capita cerco anche di segnalare alle autorità competenti comportamenti scorretti o addirittura dolosi e vi assicuro che sono più frequenti di quanto si possa immaginare. Non parto mai per un'escursione senza il mio cane che nonostante la piccola taglia mi segue sempre e non molla maI. Porto sempre con me un binocolo ultimamente un Vortex Viper 8x42 che mi da grandi soddisfazioni.

Appennino: fascino e biodiversità

Da sempre è considerato, sotto molti aspetti, meno importante delle Alpi, sicuramente più spettacolari e turisticamente molto più sfruttate. Ma…