Fototrappola SPYPOINT FORCE-PRO 4K. Le mie prime impressioni sul campo

Durante il mese di luglio ho avuto il piacere di testare una novità in casa SPYPOINT , si tratta della FORCE- PRO una fototrappola 4K che costa 259 euro, beneficia di due anni di garanzia ed è venduta in Italia da Canicom, il distributore ufficiale dei prodotti SPYPOINT . Questa sarà una preview, perché, come vedrete, le impostazioni sono così tante che ritengo sia impossibile testarle con profitto in sole quattro settimane. Questo articolo vaglierà, quindi, le caratteristiche tecniche principali, le mie prime impressioni sul campo e la pubblicazione di un collage di clip video, ottenuti in modalità 4K.

Inizio con il presentarvi  un breve montaggio video con alcune clip riprese durante il mese di luglio, che è disponibile sul canale YouTube di Binomania.

 

 

CARATTERISTICHE TECNICHE DICHIARATE DALLA CASA MADRE

La fototrappola SPYPOINT FORCE- PRO, come ho già anticipato, ha una definizione dei video definita “4K”. Il mio software di video editing ha verificato esattamente una risoluzione di 3840×2160 pixel nel formato 16:9 oltre a un canale audio con una velocità di 16.000 hz.

Permette, inoltre, di scattare fotografie sino a 30 MP e di ottenere filmati attraverso la tecnica del TimeLapse.

ATTENZIONE! Non è possibile inviare fotografie sullo smartphone, neppure con il sistema Cell Link dato che, vi ricordo, funziona con fotocamere sino a 25Mp.

La velocità dell’otturatore è pari a 0.2 secondi, il flash consente una portata di ventisette metri ed è coadiuvato da ben 54 LED. È possibile, inoltre, alimentarla con otto batterie AA da 1.5 V oppure attraverso un alimentatore di 12 V, grazie all’ingresso specifico.
Per ciò che concerne la registrazione si possono utilizzare delle schede SD o SDHC sino a ben 128 Gb di memoria.

In dotazione è presente una scheda SD da 16 GB, la cinghia per il fissaggio e un manuale rapido per le istruzioni.

Immagine: La fototrappola SPYPOINT FORCE-PRO installata nei boschi lombardi



Il sensore di rilevamento funziona sino a 34 metri, mentre il sensore di movimento integrato è in grado di coprire tre zone di rilevamento. Si monta facilmente grazie alla filettatura per treppiede standard da ¼ ed è decisamente compatta: 9.8cm x 12.7cm x 6.9 cm.
Anche per la SPYPOINT FORCE- PRO sono disponibili degli accessori opzionali: una cassetta di sicurezza in acciaio, un braccio di montaggio regolabile per un fissaggio alla inclinazione desiderata e una batteria al litio ricaricabile per una maggior autonomia. E’  possibile acquistarli direttamente da Canicom.

Immagine: è possibile proteggere la sportello della fototrappola con un lucchetto

 

REGOLAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI

Premendo il pulsante su “ON” è possibile accedere al menu rapido che è facilmente modificabile attraverso il display in scala di grigi, le frecce e il pulsante “ok”.
Per accedere al menu è necessario girare la levetta su “SETUP”. Vi troverete di fronte a varie impostazioni.
Lang (linguaggio): scelta tra inglese, francese e tedesco
Date: (formato data): formato della data
Time (tempo): scelta tra 12H o 24H
Temp (temperatura): scelta tra celsius (C) fahrenheit (F)

 Si passa, poi alla vera e propria gestione delle impostazioni


Date ( data): inserimento della data corrente
Time (tempo):  inserimento dell’orario
Night (modalità notte). In questo caso è possibile scegliere tra “optimal”, “boost” e “min blur”.

Potrete scegliere “optimal” per ridurre la sfocatura di notte, “boost” per ottenere la massima luminosità di ripresa e “mini blur” per ridurre al minimo il mosso dei soggetti in movimento. Il flash rimarrà invisibile in ognuna delle tre opzioni.

Per ciò che concerne il modo di ripresa “Mode”, invece, è possibile scegliere tra: Video, Time Lapse e Photo.

In base alla scelta proferita, quindi se video, timelapse o fotografia, sarà possibile apportare ulteriori modifiche.

Immagine: la regolazione delle impostazioni è rapida

IMPOSTAZIONI PER LA MODALITA’  “VIDEO”

Delay (ritardo nell’attivazione del video) : è possibile scegliere tra 3,5,10,20,30 secondi, 1,5,10,30, 60,
Quality (qualità): è possibile scegliere la risoluzione video, tra VGA, HD, FHD, QHD, 4K
Lenght (lunghezza del video): scelta tra 10, 20,30 e 60 secondi
Detect ( capacità di rilevazione): scelta tra Auto (automatica) low (bassa), normal (normale) e high (alta)

 

IMPOSTAZIONI PER LA MODALITA’  “TIMELAPSE”

Delay (ritardo nell’attivazione del video): 5,10, 15, 30 minuti


IMPOSTAZIONI PER LA MODALITA’  “FOTOGRAFIA”

Delay (ritardo nello scatto): istantaneo, 3,5,10,20,30 secondi, 1,5,10,30,60 minuti

Quality (qualità): possibilità di scegliere tra le seguenti risoluzioni: 4,16 e 30 MP (megapixels)
Multi (multiscatto): la FORCE- DARK consente di scattare da uno a sei scatti a raffica.
Detect (capacità di rilevazione per attivare lo scatto): scelta tra Auto (automatica) low (bassa), normal (normale) e high (alta)

 

Sempre dal menu è possibile verificare la versione del firmware che è stato installato. Nel caso in cui si dovesse aggiornare, andrà semplicemente scaricato dal sito ufficiale, caricato in una scheda SD (precedentemente formattata in modalità completa e non veloce) e poi inserita nella fototrappola che aggiornerà automaticamente il nuovo software.

È inoltre possibile formattare direttamente la scheda SD.

 

Immagine: La fototrappola SPYPOINT FORCE-PRO ha resistito perfettamente alle pessime condizioni meteo del mese di luglio


PRIME IMPRESSIONI SUL CAMPO

 

Come avrete compreso, grazie alle innumerevoli funzioni fornite da questa fototrappola è pressoché impossibile verificarne tutte le potenzialità in breve tempo. Posso confermare, per ora, che la qualità dei video, per ciò che concerne la risoluzione fornita  è la migliore tra le fototrappole SPYPOINT che ho avuto il piacere di provare quest’anno e  posso confermare che concederà la visione di ottimi dettagli della fauna ripresa. Non posso ancora confermare la reale qualità delle riprese notturne, in quanto le condizioni sono sempre state pessime, con nebbia, foschia, pioggia e l’assenza totale di luce lunare. Le immagini diurne, anche in presenza di pioggia sono nitide e contrastate.

Ho installato la SPYPOINT FORCE- PRO durante il mese di luglio che qui in Lombardia è stato contraddistinto da innumerevoli giorni di pioggia e possenti grandinate, in grado di distruggere vetri di autovetture e finestre. Al mio ritorno dalla Toscana mi sarei aspettato, quanto meno, di trovare qualche piccola infiltrazione di acqua o ancor peggio di trovarla danneggiata. In realtà, come potete vedere dalle immagini che corredano questo articolo e che ho scattato al mio ritorno, la fototrappola ha resistito perfettamente alle intemperie e a un paio di grandinate intense.

Le batterie, inoltre, dopo un mese di attività sono ancora cariche. Ho apprezzato la possibilità di proteggerla non solo con il classico passante per i cavetti di acciaio, ma anche con un piccolo lucchetto che ha evitato di far modificare le impostazioni o di rubare la scheda di memoria, al curioso di turno.

Immagine: un fotogramma estrapolato da un video 4K. Si nota una evidente risoluzione

 

PRESTAZIONI  VIDEO


Le clip video che vedrete all’interno del video sono state riprese tutte in 4K  e con le seguenti impostazioni:

Night: Optimal
 Delay: Instant
Quality: 4K
Lenght : 20 Sec
Detect:  Auto

 

La risoluzione è elevata, (3840×2160 pixel nel formato 16:9) ho utilizzato il software MediaInfo che consente di ottenere molte informazioni sui video analizzati.

Ho evinto che, in linea di massima, 20 secondi nel formato .AVI (4K a colori) occupano 115 Mb, che diventano poco piu’ della metà quando i video sono ripresi in scala di grigi, durante le riprese notturne.

Per quanto riguarda, invece, la capacità di acquisire i fotogrammi al secondo, inserisco le varie differenze in base al formato prescelto. 

Video 4K -10fps
2560×1440 px – 25fps
video 1080p – 30fps
720p – 60fp

Nella modalità 4K, come è ovvio, potremmo percepire un movimento poco fluido, giacché il nostro sistema occhio-cervello, analizza i fotogrammi in continuità come sequenza video fluida a partire dai 24-30 fps. Ottima, invece, la resa della qualità a 2560X1440 px, con una frequenza di fotogrammi al secondo, pari a 25.

 

 

PREGI E DIFETTI

 

PREGI

Robustezza e leggerezza
Menu rapido e intuitivo
Durata delle batterie
Risoluzione elevata grazie al formato 4K
Servizio assistenza Canicom, rapido e affidabile

 

DIFETTI

Frequenza di ripresa a 10 fps nel formato 4K

 

 

 

IN SINTESI


Seppur questa sia una classica “preview” posso confermare che la FORCE – PRO rappresenta un netto miglioramento per ciò che concerne le fototrappole “video” vendute da SpyPoint. La risoluzione video è decisamente elevata ed è possibile percepire dettagli nitidi e contrastati. Mi riservo di analizzare le sue prestazioni fotografiche nei mesi a seguire.

 

RINGRAZIAMENTI


Ringrazio, come sempre Canicom, per aver fornito l’esemplare oggetto di questo test, lasciandomi come sempre libero di citare le mie impressioni

 

DISCLAIMER

Binomania non è un negozio, Nel mio sito web troverete unicamente recensioni di prodotti ottico sportivi, fotografici e astronomici.  Le mie impressioni sono imparziali come è dovere di ogni giornalista e non ho alcuna percentuale di vendita sull’eventuale acquisto dei prodotti. Per questo motivo, qualora voleste acquistare o avere informazioni su eventuali variazioni di prezzo o novità, vi consiglio di visitare il sito ufficiale  di CANICOM, cliccando sul banner che rappresenta l’unica forma pubblicitaria presente in questo articolo. Grazie.

 



 

 



 

SOSTIENI IL MIO LAVORO DA GIORNALISTA INDIPENDENTE Contribuendo e diventando un sostenitore di BINOMANIA.it, mi aiuterai a mantenere gratuiti tutti i contenuti. Scegli la tua donazione. Grazie anticipatamente