Binocoli potenti? Sì, grazie. Caratteristiche, pregi e difetti dei binocoli sopra i 20x

Nel video di questa sera, vorrei esplorare con voi l’importanza dell’osservazione con  i binocoli ad alto ingrandimento. Spesso, quando parliamo di binocoli, ci concentriamo su ingrandimenti tra gli 8x e i 10x. Tuttavia, il mercato offre opzioni come i 7x o addirittura i 12x, che possono rappresentare il massimo ingrandimento gestibile a mano libera con alcune accortezze.

Nel corso del tempo, ho scritto molte recensioni sui binocoli naturalistici con ingrandimenti tra 15x e 18x, ma la vera svolta nella percezione dei dettagli arriva quando ci spingiamo oltre. Personalmente, ritengo che le vere visioni “ad alto ingrandimento” inizino quando superiamo almeno i 20x.

Nel tentativo di portare chiarezza a tutti gli appassionati che si trovano a decidere se passare da un classico 8x a un potente 20x o oltre, ho deciso di condensare la mia esperienza in questo breve video. Buona visione!

EVENTO “NLT , Rifrattori all’OPERA” OPERA (MI) 18 NOVEMBRE dalle ore 16

Con il patrocinio del Comune di Opera – MI, Binomania.it, il magazine on-line dedicato al mondo degli strumenti ottici, in collaborazione con l’Associazione Astronomica Mirasole e il gruppo Facebook “Passione Telescopi,” annunciamo l’evento astronomico “NLT – RIFRATTORI ALL’OPERA.”

Cosa scegliere? Telescopio astronomico o telescopio terrestre?

Oggi ho il piacere di condividere con voi  un argomento che appassiona molti di noi: la scelta tra un telescopio astronomico e un telescopio terrestre, noto anche come spotting scope, cannocchiale da osservazione o “il lungo”.

Luna o Super Luna ? – 22 ottobre ore 17 – Riserva Naturale Regionale Palude Brabbia

Visto il successo dello scorso evento e le richieste di iscrizione che non abbiamo potuto confermare per motivi logistici abbiamo deciso di organizzare un’altra serata osservativa presso la Riserva Naturale Regionale Palude Brabbia.

Grazie alla collaborazione della dottoressa Barbara Ravasio,  dei volontari della Riserva e agli astrofili Maurizio Mazzoleni e Emilio Zandarin, mostreremo la Luna con i nostri telescopi, fornendo nel contempo ai partecipanti varie curiosità riguardanti il nostro satellite naturale.

Come sempre il sottoscritto e i collaboratori presenzieranno gratuitamente e il costo della serata sarà pagato  all’oasi al momento della iscrizione.

Pioggia, digiscoping e…poligono. BURRIS SIGNATURE HD 20-60×85 (con oculare con reticolo MIL 30x) Robusto e affidabile

Dopo aver recensito il binocolo BURRIS della serie SIGNATURE HD, vi presento le mie impressioni pratiche sul campo del telescopio da osservazione della casa americana.

Ho ricevuto, infatti, in visione da Beretta  (distributore ufficiale per l’Italia) anche il  telescopio da osservare SIGNATURE HD 20-60×85.Costa 2.239 euro, comprensivo dell’oculare zoom 20-60x. Inoltre, dato che utilizzo per il tiro sportivo il cannocchiale BURRIS XTR con reticolo in MIL, Fausto Massolo di Beretta mi ha inviato anche l’oculare fisso 30x (al costo di 239 euro), dotato di reticolo in MIL (ma è anche disponibile in MOA).

Ho avuto il piacere di testare questo telescopio al poligono di campagna TAV LA MONTAGNOLA durante una giornata assolata di fine estate. Inoltre, l’ho utilizzato per praticare birdwatching e digiscoping sotto una pioggia battente sulle rive del Lago Maggiore e presso la Riserva Naturale Regionale Palude Brabbia. Insomma, ho molte cose da raccontarvi. Se volete vedere il video e/o leggere l’articolo, penso che vi rilasserete  e divertirete anche questa volta!