Tag: birdwatching

Birdwatching: nuove scoperte dal tuo giardino!

Grazie al tempo soleggiato, la natura, là fuori, sta esplodendo, ma molti di noi, purtroppo, sono chiusi in casa per colpa del lockdown. In realtà, è possibile praticare birdwatching anche dal balcone o dalla finestra

Birdwatching: genitori e bambini, come osservare?

È divertente praticare birdwatching con gli altri, anche se questa passione, di solito, richiede silenzio per evitare di disturbare gli uccelli, in modo che non volino via.

Gli uccelli urbani, tuttavia, sono abituati a un po’ di rumore. Di solito, le organizzazioni per la conservazione della natura offrono programmi o club specifici per bambini e adolescenti e anche molte opzioni per ciò che concerne le attività collettive, come ad esempio il salvataggio delle rane, l’educazione e la conservazione ambientale o le giornate di lavoro per il mantenimento delle aree naturali. Vale sempre la pena cercare un gruppo locale e incoraggiare i bambini a scoprire la natura insieme agli amici nella loro stessa fascia d’età.

L’arte di praticare birdwatching senza filtri: intervista all’ornitologo spagnolo Josè Luis Copete

L’ornitologo spagnolo José Luis Copete  è noto tra gli addetti ai lavori per le sue ricerche sul gufo del deserto e la descrizione delle abitudini dell’allocco del deserto avvenuta cinque anni fa. Al giorno d’oggi, i birdwatchers dei paesi di lingua spagnola apprezzano principalmente i suoi podcast sulle scoperte scientifiche riguardanti il mondo degli uccelli. In questa intervista ci parla dei dialetti regionali degli uccelli, di ciò che distingue i birdwatchers finlandesi da quelli spagnoli e dei suoi avvistamenti a Barcellona nel periodo del lock-down. Nonostante lavori da molti anni come editor fotografico, è convinto che si possa praticare il birdwatching con gioia solo osservando. Ci rivela, inoltre, i suoi luoghi preferiti per il birdwatching in Spagna.

Birdwatching: Età e sesso dell’albanella reale

Come determinare con precisione l’età e il sesso delle albanelle “brune” è rimasto un mistero per molto tempo, nonostante gli autori Clark e Forsman avessero posto le basi su una interessante ricerca, qualche tempo fa. Tuttavia, ciò non è stato in grado di impedire che alcune informazioni contraddittorie fossero incluse in molte guide sul campo (comprese le immagini a corredo dei testi ), che spesso non corrispondevano alla realtà.

Luoghi da visitare: le torbiere del Sebino

La “Riserva Naturale Regionale delle Torbiere del Sebino” tutela un’area umida di Importanza
Internazionale ai sensi della Convenzione di Ramsar.
Le zone umide sono tra gli ambienti più produttivi al mondo, conservano la diversità biologica e forniscono
l’acqua e la produttività primaria da cui innumerevoli specie di piante e animali dipendono per la loro
sopravvivenza.