Tagged: blog

In edicola dal 30 di Maggio, lo Speciale “Ottiche da caccia, sportive e per il tempo libero”

Lo speciale affronta il tema delle ottiche da osservazione e da puntamento a partire dai fondamenti scientifici e dall’evoluzione tecnologica che – specialmente negli ultimi 30 anni – ha rivoluzionato l’approccio di cacciatori e tiratori al tiro. Binocoli, cannocchiali da osservazione e da puntamento, punti rossi, telemetri e ottiche termiche vengono descritti in riferimento alle più recenti evoluzioni tecnologiche. Non manca una sezione dedicata alle trappole fotografiche, che hanno modificato l’approccio della caccia di selezione e in braccata. Nella sezione tecnica vengono spiegati e approfonditi i concetti necessari per l’impiego corretto degli strumenti ottici sia a caccia che nel tiro a lunga distanza, le tecniche per il montaggio e il processo per la scelta consapevole dell’ottica ideale in base alle proprie necessità di performance e di budget.

I binocoli che mi sono rimasti nel cuore…

Colgo l’occasione per rispondere a una delle domande che ricevo spesso nella casella postale di Binomania: quali sono i binocoli che ti sono rimasti nel cuore?Vi proporrò, quindi, le mie impressioni dividendole per diametro.

10 Marzo, Oasi LIPU Palude Brabbia Varese. Il condominio degli Aironi. Binomania metterà a disposizione binocoli e spottingscopes gratuitamente.

Binomania per festeggiare la collaborazione ultra-decennale
con l’Oasi Lipu Palude Brabbia (corsi di digiscoping e utilizzo delle ottiche sportive) in occasione dell’evento “il condominio degli Aironi”, metterà gratuitamente a disposizione vari binocoli e spotting scopes per consentire ai partecipanti di ammirare la splendida garzaia composta da oltre 400 nidi.

Intervista a Massimiliano Lattanzi.

Era da tempo che volevo intervistare Massimiliano Lattanzi, il creatore di Refractorland.org. Ci sono riuscito e le sue risposte mi hanno fatto meditare e spero faranno meditare anche voi. Penso che questa intervista sia dedicata a tutti gli astrofili italiani. Prego, quindi, di condividerla. Ci saranno molti fra voi, che senz’altro, non si troveranno in accordo con il pensiero di Massimiliano. Personalmente apprezzo in toto il suo modus pensandi e anche la sua abile forma di descrivere – in maniera chiara- ciò che pensa.
Una semplice intervista di nove domande si è trasformata in un articolo di oltre venti pagine. Massimiliano ha trattato vari argomenti, dall’osservazione visuale, ai rifrattori a lunga focale, ai suoi strumenti prediletti, alla nuova “astrofotografia”, sino ad arrivare ai Social e alle aziende di settore.
Insomma… se volete trascorrere una ventina di minuti a leggere un testo molto interessante, seguite questo link.
Buona domenica a tutti !